Pagina 17 di 19

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 13 lug 2018, 15:42
da Leles
Queste ultime affermazioni sono decisamente discutibili.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 13 lug 2018, 16:10
da rammkorn
I commenti personali sulle scelte editoriali lo sono sicuramente.
Per esempio potrei citare i critici di IoGioco che hanno dato il massimo voto ai materiali e un bel 9 all'edizione nel suo insieme.
Immagine


Se ci vogliamo basare su qualcosa di oggettivo posso analizzare la risposta del pubblico in qualità di produttore del gioco e direi che è stata più che ottima come ci aspettavamo a seguito delle nostre scelte. Nelle occasioni "pubbliche" come Play Modena dove ero presente personalmente ho ricevuto moltissimi complimenti per la cura dell'edizione ed è oggettivamente una soddisfazione.

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 13 lug 2018, 16:12
da Leles
Mi duole dirlo, ma purtroppo i voti di IoGioco sono molto alti con tutti. Non è segreto. Diciamo che loro sono buoni :)
Comunque personalmente non ritengo affatto che sia la migliore edizione deluxe di un gioco mai fatta fino ad ora. Tutt'altro, sempre personalmente, penso sia la peggiore mai vista prima!!!

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 13 lug 2018, 16:22
da rammkorn
Ecco questo sì è discutibile in quanto un tuo parere personale come quello di una rivista, seppur autorevole, del settore.

Pur ritenendo che sia una bellissima Deluxe "in generale" nel mio post precedente che stai commentando ho scritto "edizione più bella mai realizzata per questo titolo" non volevo essere così presuntuoso da dire che abbiamo fatto il gioco più bello del mondo. Noto però che in questo flame si cerca di usare ogni affermazione come pretesto per aggiungere commenti negativi per cui ne aspetto un altro fra 5 secondi, non mi deludere :-P

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 13 lug 2018, 16:39
da Eithereven

!
MOD ON
Ma infatti direi che ci si può anche calmare coi commenti che non fanno altro che alimentare flame, senza aggiungere nulla alla discussione.
MOD OFF

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 13 lug 2018, 18:06
da Leles
...inoltre il fatto che un editore continui ad imperversare su un forum pubblico tentando di imporre l'idea che il suo gioco è bello mi sembra alquanto fuori luogo. A mia memoria non è mai successo prima. mi pare un po' triste...mi pare eh. Cioè a me fa questo effetto.

Per quanto riguarda la discussione direi di aver già detto e dimostrato ampiamente quanto questa edizione sia povera, sovrastimata e troppo costosa per quello che offre. Forse è il caso di cominciare a pensare di vendere le rimanenze a metà prezzo...un consiglio eh..sennò poi finisce nei bidoni di Lucca a 10 euro ;)

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 13 lug 2018, 19:13
da rammkorn
Leles ha scritto:...inoltre il fatto che un editore continui ad imperversare su un forum pubblico tentando di imporre l'idea che il suo gioco è bello mi sembra alquanto fuori luogo. A mia memoria non è mai successo prima. mi pare un po' triste...mi pare eh. Cioè a me fa questo effetto.

Per quanto riguarda la discussione direi di aver già detto e dimostrato ampiamente quanto questa edizione sia povera, sovrastimata e troppo costosa per quello che offre. Forse è il caso di cominciare a pensare di vendere le rimanenze a metà prezzo...un consiglio eh..sennò poi finisce nei bidoni di Lucca a 10 euro ;)


Eccola arrivare, non posso dire puntualmente perché pensavo sarebbe arrivata dopo 5 secondi invece è passata più di un'ora per ottenere la successiva offesa.

Giusto per rispondere al commento che riesce a diffamare 2 realtà editoriali contemporaneamente sul fatto che la rivista IoGioco sia "buona" con i voti, la tua tesi non si sostiene nemmeno supponendo che la scala di valutazione usata sia "facilona", perché anche in quest'ottica rimane comunque il voto più alto che la rivista abbia mai dato fino ad oggi ed in questa metrica risulterebbe comunque un gioco realizzato meglio di tanti altri. La tua posizione è ben chiara (siamo tristi in 2) e se permetti, in un forum pubblico, come giustamente puntualizzi, sono libero di parlare e posso anche cercare di mettere in luce il fatto che le tue affermazioni sono in contrasto con la quasi totalità delle altre opinioni sulla qualità del gioco.

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 13 lug 2018, 19:16
da Leles
Mi spiace ma ti sbagli. La quasi totalità delle opinioni la pensa esattamente come me. Detto questo, contenti voi. Per quanto mi riguarda ritengo giusto che qui si parli liberamente e non condizionati dalla presenza dell'editore. Forse la moderazione potrebbe finalmente intervenire. Mi sembra che ci sia una sezione apposita, cioè il "filo diretto" per farsi rispondere dagli editori...qui rischi solo di fare brutta figura :)

Inoltre qui ho letto solo ed esclusivamente pareri negativi, a parte il vostro naturalmente.

Per quanto riguarda "IoGioco" non ho detto che è facilona coi voti, affatto. Dico che è molto morbida nel valutarli, dal momento che non persegue stroncature (giustamente). Quindi trincerarsi dietro quel voto mi fa ancora più ridere onestamente. Se siete così convinti della grande qualità di questo prodotto editoriale, non dovreste cercare conferme...e comunque saper accettare le critiche quando si sbaglia è un'arte che solo pochi signori conoscono...gli altri, se la prendono. mi spiace, ma io non posso dire che questa edizione mi piace. E ringrazia che non ho detto esplicitamente cosa ne penso ;)

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 13 lug 2018, 19:20
da Zaress
Io oramai il gioco ce l'ho, ma sinceramente se avessi saputo che la scatola era così mal progettata (ho dovuto effettuare delle modifiche per chiuderla in maniera decente) forse non l'avrei comprato al day one.
E' andata così, le polemiche non servono a nulla, però credo sia cosa buona e giusta rispettare il parere del consumatore nel bene e nel male, magari farne anche tesoro.

Buona vita a tutti, passo e chiudo. :-)))

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 13 lug 2018, 19:22
da Leles
Zaress ha scritto:Io oramai il gioco ce l'ho, ma sinceramente se avessi saputo che la scatola era così mal progettata (ho dovuto effettuare delle modifiche per chiuderla in maniera decente) forse non l'avrei comprato al day one.
E' andata così, le polemiche non servono a nulla, però credo sia cosa buona e giusta rispettare il parere del consumatore nel bene e nel male, magari farne anche tesoro.

Buona vita a tutti, passo e chiudo. :-)))


Guarda, fra poco ti dice che la tua è una opinione positiva...a quanto pare le legge soltanto lui le opinioni positive qui ;)
Comunque anche io se tornassi indietro non la comprerei mai più (e non parliamo del ritardo che c'è stato nella consegna dopo essersi presi interamente il prezzo di copertina). Ovviamente ne sconsiglio caldamente l'acquisto...

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 13 lug 2018, 19:36
da cola

!
MOD ON
La moderazione ricorda di rimanere in topic!
Quindi si invitano Leles e rammkorn a continuare a discutere in privato.
MOD OFF

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 13 lug 2018, 20:03
da contediluna
Per rimanere in topic aggiungo che:
- gli scomparti per sistemare le tessere nella scatola sono inadeguati nella loro "bellezza" a contenere agevolmente le tessere (se qualcuno mi aiuta posso postare foto dell'interno della vecchia edizione italiana così da mostrare meglio la situazione, ognuno potrà da sé decidere se c'è stato un peggioramento o meno di questo specifico elemento).
- Sempre con l'aiuto di qualcuno potrei postare la foto del dorso della scatola nel mio scaffale con le altre deluxe, così anche in questo caso ognuno da sé può farsi un'idea estetica dello stato dell'arte presso l'editrice Uplay con I Prìncipi di Firenze.
- Oggi il servizio clienti uplay si è mostrato davvero non in grado di rapportarsi telefonicamente con un cliente come il sottoscritto che con garbo aveva fatto notare questa spiacevole situazione a fronte di una spesa decisamente elevata e le risposte stucchevoli ricevute su fb in privato, arrivando a livelli di mancanza di tatto mai provati fino a ora con nessun altro editore né italiano né straniero, ascoltando parole del tipo: "le ho già dedicato troppo tempo [erano una manciata di minuti a fronte di una settimana di attesa di una risposta che è arrivata dopo un mio sollecito su fb], se non le piace il gioco lo rivenda [sic]".
Ho acquistato molti giochi a marchio uplay in questi anni e sono loro cliente nello store, ma da oggi le cose cambieranno.
Questo è tutto da un collezionista doppiamente deluso.

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 13 lug 2018, 20:10
da Leles
Da consumatore mi ritengo deluso (anche dal voto dato dalla rivista, a questo punto)...e sono un consumatore anche di quella (abbonato). Pertanto, visto che ho pagato entrambi i prodotti, ritengo giusto dire cosa penso di ciò che ho comprato e pagato per intero. Senza nemmeno il promesso sconto alla fiera di Lucca, perchè li il gioco non arrivò.

Il gioco presenta, a mio avviso, dei difetti di produzione e di progettazione, che brevemente rielenco a beneficio di coloro che non avessero letto i post precedenti:
1) esattamente metà delle carte mestiere sono sbiadite, scolorite, o per meglio dire, con una tonalità di colori visibilmente più tenue dell'altra (vedi foto allegate precedentemente); nessuna sostituzione è prevista dal servizio clienti in quanto trattasi di "difetto normale"; Va riconosciuto che il gameplay non è compromesso, però l'effetto è visibile e non è piacevole;
2) inserto della scatola inadeguato a contenere i pezzi. Nella fattispecie: le carte, se imbustate, non entrano nella sede loro preposta; le tesser paesaggio (peraltro una mancante, da richiedere all'editore) hanno bisogno di una apposita guida per poter entrare negli spazi loro riservati. Inoltre, anche così facendo, risultano avanzare alcuni pezzi che vanno messi sotto il sacchetto delle monete; per fare questa operazione ci vuole molto tempo;
3) il punto 2 di cui sopra va considerato a meno che non si voglia, come è stato proprio in questo thread suggerito dall'editore (o da chi per lui), mettere il tabellone sotto l'inserto (questa dovrebbe essere la modalità normale, cioè quella pensata in fase di progettazione della scatola)...però non si capiscono allora le sagomature di guida per mettere il tabellone sopra l'inserto...Il tutto alla fine risulta comunque "sbilenco", non allineato e in genere direi "mal messo";
4) il coperchio della scatola risulta essere più corto del fondo della scatola stessa. Risultato la scatola non chiude, o meglio: chiude lasciando mezzo centimetro tra la fine del coperchio e quello del fondo della scatola.
5) Il nome di un mestiere è stato cambiato, tradendo la fedeltà all'originale (Organaro/organista)...mi viene il sospetto che sia stato fatto senza reale consapevolezza del significato delle due parole ma solo per una scelta stilistica ("suona meglio")...ma questo è trascurabile (tuttavia per me è un motivo di delusione, rispetto alla precedente edizione).

Queste peculiarità editoriali, a mio avviso, sono tutte categorizzatili come difetti. Nessuno di questi compromette la giocabilità. Tuttavia non li ho di certo graditi a fronte del prezzo pagato, che ritengo troppo alto per una realizzazione a mio avviso (e per i miei gusti) approssimativa. Chiunque fosse intenzionato ad acquistare il gioco in futuro è giusto che ne sia al corrente, semplicemente per diritto (legale) di informazione nei confronti del consumatore. Dopodiché ciascuno è naturalmente libero di fare la sua scelta. ;) ;)

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 14 lug 2018, 0:39
da Fenix
Rimanendo in topic confermo l'opinione negativa riguardo a questa nuova edizione deluxe.
Per riassumere: prezzo spropositato per un'edizione in generale mal progettata (in particolare l'inserto e la scatola che non si chiude fino in fondo). Belle le monete, il sacchetto e la grafica (ma che non giustificano il prezzo).

Re: Principi di Firenze Deluxe: info & co

MessaggioInviato: 15 lug 2018, 15:54
da sava73
a leggervi ragazzi pare davvero che abbiate comprato un brutto gioco.
Controllo la mia copia e non capisco se abbiamo comprato la stessa cosa.

Delle carte "scolorite" non mi sarei mai accorto se non lo avessi letto qui. Che se imbustate non rientrano al loro posto, purtroppo oggi è consuetudine (non dico ne sia felice, ma nemmeno la cosa mi infastidisce così tanto). Della scatola che non "chiude" (per meno di mezzo millimetro?) non mi sono mai neanche preoccupato, "difetto" comune a tantissimi altri giochi. Del nome della professione poi ...

Ho preso il gioco a Modena dopo un'attesa lunghissima, vero, ma sono rimasto piu' che contento! La grafica è sensazionale (cosa non da poco per me) addirittura il titolo in rilievo con un effetto notevole quando ci passa la luce sopra (ho postato delle foto nel topic "Un gioco non si giudica dalla defustellazione" che lo mostrano). Dentro poi lo stato dell'arte dei tokens (spessi piu' delle plance di alcuni giochi)... per non parlare delle monete.
Soddisfatto? Enormemente.

C'ho giocato diverse volte ed è innegabile che faccia un effetto "particolare" su chi lo vede, figuriamoci poi che è un gran gioco, un vero classico.

Convengo con voi che un inserto così bello (pare velluto) non sia "comodo". Contiene tutto ma non in maniera ordinata.
"Difetto" veniale per la soddisfazione generale che ricavo da questo acquisto, pagato... il giusto, mi viene da dire.
Perchè oggi a quel prezzo si acquistano edizioni regolari di giochi che non giocherò mai quanto Principi nè con lo stesso piacere.

Poteva essere fatto ancora meglio? Direi proprio di si.
E' un acquisto da sconsigliare? Ma no nella maniera piu' assoluta!

E questo è il mio intervento da utente, non da moderatore (perchè se come richiesto dovessi intervenire da moderatore avrei da chiedermi perchè in questo topic leggo solo post di pochi utenti che ripetono sempre le stesse cose reiterando la loro delusione sempre con gli stessi argomenti ad ogni nuovo intervento).

Ora qui in Tana vige da sempre una certa libertà di espressione, e per questo potrete anche continuare a farlo magari aggiungendo particolari ed informazioni diverse ed utili al topic e alla comunità, ma la presenza degli editori in questo forum è per tutti noi motivo di pregio non certo il contrario! Dove altro è possibile incontrarsi con autori o produttori? Il filo diretto è uno strumento in piu' dove l'Editore fa comunicazione, ma il forum tutto è aperto a chiunque e avere l'opportunità di un confronto diretto è tutt'altro che da disprezzare.