Pagina 1 di 3

GDR no narrativi

MessaggioInviato: 2 ott 2017, 19:08
da mathan
Il mio gruppo vuole ricominciare a giocare GDR dopo anni di inattività ma non essendomi più accostato a questo mondo ho un po' perso di vista gli ultimi accadimenti.
Cosa mi consigliereste di vedere se vi dicessi che i sistemi più narrativi non ci intrigano più di tanto?
Cosa c'è oltre Pathfinder?

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 2 ott 2017, 19:44
da Maxwell
mathan ha scritto:Il mio gruppo vuole ricominciare a giocare GDR dopo anni di inattività ma non essendomi più accostato a questo mondo ho un po' perso di vista gli ultimi accadimenti.
Cosa mi consigliereste di vedere se vi dicessi che i sistemi più narrativi non ci intrigano più di tanto?
Cosa c'è oltre Pathfinder?

LEDZ , L Era Di Zargo , D&D ottimizzato e semplificato .

LUT , L ' Ultima Torcia , mortale e x campagne medio brevi (x ora) .

da novembre :
D&D 5 ° in italiano , , pare il miglior compromesso tra regole e funzionalità (LEDZ stesso vi ha attinto) .

Avventure Nella Terra Di Mezzo (Manuale Del Giocatore) , Need Games (Asmodee Italia) Tolkien stile D&D 5° .

Journey To Ragnarok , Need Games (Asmodee Italia), a febbraio ? miti nordici stile D&D 5° .

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 2 ott 2017, 20:43
da Arioch
C'è un po' di tutto, da quanti anni "manchi" e che generi ti interessano?
Cosa intendi con gdr "narrativi"? Puoi fare qualche titolo di esempio?

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 3 ott 2017, 10:02
da mathan
Maxwell ha scritto:
mathan ha scritto:Il mio gruppo vuole ricominciare a giocare GDR dopo anni di inattività ma non essendomi più accostato a questo mondo ho un po' perso di vista gli ultimi accadimenti.
Cosa mi consigliereste di vedere se vi dicessi che i sistemi più narrativi non ci intrigano più di tanto?
Cosa c'è oltre Pathfinder?

LEDZ , L Era Di Zargo , D&D ottimizzato e semplificato .

LUT , L ' Ultima Torcia , mortale e x campagne medio brevi (x ora) .

da novembre :
D&D 5 ° in italiano , , pare il miglior compromesso tra regole e funzionalità (LEDZ stesso vi ha attinto) .

Avventure Nella Terra Di Mezzo (Manuale Del Giocatore) , Need Games (Asmodee Italia) Tolkien stile D&D 5° .

Journey To Ragnarok , Need Games (Asmodee Italia), a febbraio ? miti nordici stile D&D 5° .


Avventure nella terra di mezzo? Sapevo di un gdr "L'unico Anello"... Che differenze ci sono tra i due?

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 3 ott 2017, 10:04
da mathan
Arioch ha scritto:C'è un po' di tutto, da quanti anni "manchi" e che generi ti interessano?
Cosa intendi con gdr "narrativi"? Puoi fare qualche titolo di esempio?


Per narrativi intendo i gdr che puntano più sulla narrazione che sulle statistiche...
Noi preferiamo giochi in cui la crescita del personaggio si senta molto e abbia molte scelte senza l'esagerazione del vecchio girsa, però!

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 3 ott 2017, 12:27
da Arioch
Hmmm, forse ho capito. Crescita del personaggio intendi solo in termini di statistiche (bonus) o vi piace anche avere dei personaggi che cambiano senza però forza andare sul guadagno di talenti/punti bonus alle abilità?

Con Girsa come paragone mi metti un po'in crisi perché si trattava di un gioco con opzioni molti limitate, in realtà.
Intendo: scegli razza, professione, distribuisci abilità e qualche punto background e sei a posto. Al passaggio di livello hai giusto le abilità da distribuire e basta. Per fare una paragone, Pathfinder, che hai nominato, è decisamente molto più complesso.
Se ho capito bene vorresti qualcosa di più semplice?

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 3 ott 2017, 16:14
da Domon
è importante capire cpsa intendi per narrativi.

se intendi evitare giochi dove non si tirano mai i dadi e ci si fa annoiare dalla storia decisa prima dal master, é uj paio di maniche (questa é l a definizione storicamente comune di gdr narrativo). se intendi narrativi in senso moderno (giochi dove tutti hanno la possibilitá di influenzare lo svolgimento degli eventi, attraverso regole eque e "giocose", e il master, laddove c'é, è un giocatore con dignitá e onéri pari agli altri, é un altro pauo di maniche.

nel primo caso vi cobsiglierei di provare dei narrativi moderni, che sono agli antipodi di quel modello.

nel secondo caso into the odd é il migliore e piú geniale clone di dnd mai visto, l'unico anello non é male, aegis é una piccola sorpresa made in italy.

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 3 ott 2017, 16:17
da Domon
sr invece volste proprio una cosa di crescita pg, combattimento tattico e poco altro, non sottovalutate i passi da gigante che i boardgame di dungeon crawl han fatto nagli ultimi anni. nel campo IMO non esistono gdr paragonabili, nemmeno dnd.

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 3 ott 2017, 17:59
da mathan
Arioch ha scritto:Hmmm, forse ho capito. Crescita del personaggio intendi solo in termini di statistiche (bonus) o vi piace anche avere dei personaggi che cambiano senza però forza andare sul guadagno di talenti/punti bonus alle abilità?

Con Girsa come paragone mi metti un po'in crisi perché si trattava di un gioco con opzioni molti limitate, in realtà.
Intendo: scegli razza, professione, distribuisci abilità e qualche punto background e sei a posto. Al passaggio di livello hai giusto le abilità da distribuire e basta. Per fare una paragone, Pathfinder, che hai nominato, è decisamente molto più complesso.
Se ho capito bene vorresti qualcosa di più semplice?


In poche parole ci divertono di più quei gdr che non fanno dell'interpretazione a tutti i costi il proprio dogma!
Ci piace poter guadagnare esperienza e avere molte opzioni sulla crescita del nostro pg, crescita che poi si riflette sulle effettive prestazioni!

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 3 ott 2017, 18:00
da mathan
Domon ha scritto:sr invece volste proprio una cosa di crescita pg, combattimento tattico e poco altro, non sottovalutate i passi da gigante che i boardgame di dungeon crawl han fatto nagli ultimi anni. nel campo IMO non esistono gdr paragonabili, nemmeno dnd.


Non fino a questo punto!
Non vogliamo limiti alla fantasia, anzi! Pensa che quando giocavamo con D&D 3.5 avevo acquistato anche Stronghold and Dynasties che permetteva la gestione di un castello e di un regno!

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 3 ott 2017, 19:52
da Arioch
mathan ha scritto:In poche parole ci divertono di più quei gdr che non fanno dell'interpretazione a tutti i costi il proprio dogma!
Ci piace poter guadagnare esperienza e avere molte opzioni sulla crescita del nostro pg, crescita che poi si riflette sulle effettive prestazioni!


Allora mi accodo a Maxwell nel consigliarti la 5a edizione di d&d (e Avventure nella terra di mezzo, che in pratica è il gdr l'Unico Anello convertito alla 5e di d&d...).
Come alternativa potreste provare 13th Age, che ha delle belle idee e un tono un po' più eroico, oppure Torchbearer, se volete provare qualcosa con un atmosfera alla "darkest dungeon".

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 4 ott 2017, 0:07
da Domon
partire con dei pg giá forti é un problema? e nel caso non lo fosse, anche coi pg forti é importante che crescano?

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 4 ott 2017, 0:09
da Domon
mi unisco al consiglio per 13th age, comunque.

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 4 ott 2017, 16:18
da mathan
Domon ha scritto:partire con dei pg giá forti é un problema? e nel caso non lo fosse, anche coi pg forti é importante che crescano?

Beh si, la crescita è molto sentita nel gruppo!
Dunque, ricapitolando
-Ultima Torcia
-D&D Next (ma è ancora d20?)
-13th age
-Avventure nella terra di mezzo

Re: GDR no narrativi

MessaggioInviato: 4 ott 2017, 18:32
da Maxwell
mathan ha scritto:
Domon ha scritto:partire con dei pg giá forti é un problema? e nel caso non lo fosse, anche coi pg forti é importante che crescano?

Beh si, la crescita è molto sentita nel gruppo!
Dunque, ricapitolando
-Ultima Torcia
-D&D Next (ma è ancora d20?)
-13th age
-Avventure nella terra di mezzo

se la crescita è importante , scarta LUT :
praticamenti prendi 1 Abilità 5 volte (6\7 con espansioni) e finisce lì .

in LEDZ hai qualche talento (pochi) e puoi costruirti gli Oggetti Magici a misura .