Pagina 1 di 1

[CONSIGLI] Azul o Sagrada?

MessaggioInviato: 12 mar 2018, 0:17
da Barbag
Azul o Sagrada?
Mi attirano molto entrambi, ma vorrei chiedere a che li ha provati entrambi, quale dei due ritengono migliore e quale funziona meglio in due giocatori.
Inoltre, può avere senso averli entrambi o sarebbe un doppione?
Grazie

Re: [CONSIGLI] Azul o Sagrada?

MessaggioInviato: 12 mar 2018, 19:15
da Poldeold
Ho giocato ad entrambi un paio di partite. Non so aiutarti nel gioco a 2.

Sagrada (complice la "gestione" dadi con il draft) è balzato nelle prime posizioni della mia personale wishlist da più di un anno, mentre Azul inizialmente non mi aveva colpito se non per i materiali scintillanti.

Dopo averli giocati entrambi ho invertito il giudizio: Azul mi è piaciuto molto mentre Sagrada mi ha lasciato piuttosto freddino.

Ecco le ragioni:
- Azul: la sua immediatezza e pulizia delle regole lo rendono interessante per momenti in cui si cerca qualcosa che dia un certo challenge senza spaccarsi il cervello. La meccanica di scelta delle tessere è ben fatta e il tutto funziona molto bene.

- Sagrada: la partita che ho fatto io in 4 ha mostrato come il draft non dia quella soddisfazione che io credevo. Ciò significa che ho trovato il gioco molto largo. C'era sempre qualcosa da prendere anche se non esattamente il dado su cui si puntava. Inoltre, grazie alle carte azione che erano state scelte, si potevano spostare dadi modificando le loro posizioni e facilitando il piazzamento dei dadi scelti. Tale aspetto mi ha un po' deluso. Speravo fosse più stretto.
In più lo ritengo più arzigogolato e meno immediato per il target a cui si propone.

Se dovessi acquistarne uno, quale prenderei? A questo punto Azul. Sagrada potrei anche acquistarlo per mero collezionismo ma sicuramente non a quel prezzo.
Intendiamoci, non sono lo stesso gioco, ma si basano entrambi su meccaniche di piazzamento, quindi non sono poi nemmeno così diversi.

Re: [CONSIGLI] Azul o Sagrada?

MessaggioInviato: 13 mar 2018, 10:43
da Barbag
Grazie della risposta, molto chiara ed esaustiva.

Re: [CONSIGLI] Azul o Sagrada?

MessaggioInviato: 13 mar 2018, 16:31
da Rosengald
io ho provato solo azul con la mia ragazza e ti posso dire che in 2 gira benissimo

Re: [CONSIGLI] Azul o Sagrada?

MessaggioInviato: 14 apr 2018, 6:57
da ziogio77
Preso Azul, davvero bello... prenotato Sagrada e così li giochiamo entrambi.

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

Re: [CONSIGLI] Azul o Sagrada?

MessaggioInviato: 14 apr 2018, 10:38
da soldatocannone
Dipende molto da che tipo di meccanica cerchi.
Non ho provato sagrada , ma ho visto dei video e non mi aveva mai entusiasmato.
Invece azul, beh... che gioco.
Già solo per i materiali che ti rubano l'occhio...
Per quanto riguarda il gameplay è un gioco che secondo me ha una curva di apprendimento molto ripida...
Le prime partite cerchi di pensare alla tua plancia e a come farci entrare tutte le tessere che ti interessano facendone cadere il meno possibile , poi dopo qualche partita inizi a dare uno sguardo anche alla plancia dell avversario per metterlo in difficoltà , quando hai ben chiaro invece tutto del gioco ( non ci vuole molto ) inizi a giocare SULL avversario , e diventa cattivo , stretto e anche più divertente.
In più giocatori questa cosa si perde un po' perché è molto più incontrollabile e quindi diventa più caotico e anche più caciarone secondo me


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Re: [CONSIGLI] Azul o Sagrada?

MessaggioInviato: 14 apr 2018, 13:15
da Migio
Dipende da cosa cerchi.
Azul è un gioco estremamente semplice, con poche regole, piace a tutti ma a lungo termine credo che dopo molte possa annoiare perché i punti si fanno sempre allo stesso modo quindi ci si specializza e si cresce rapidamente.
Una partita tira l'altra.

Sagrada ha regole semplici ma un po' più di vincoli quindi è un gradino sopra come complessità. Inoltre gli obiettivi variabili rendono la strategia di ogni partita completamente diversa dalle precedenti. Anche le azioni bonus si modificano e cambiano le possibilità tra una partita e l'altra.
Meglio non fare 2 partite di seguito perché ci si confederali le idee tra gli obiettivi della prima e della seconda.