Pagina 2 di 4

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 11 apr 2018, 9:52
da Thegoodson
questi commenti mi fanno venire l’acquolina. peccato non essere riuscito a provarlo in fiera. il tema accattivante mi riporta alla mente il capolavoro videoludico “Cruise for a corpse” :approva:

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 11 apr 2018, 12:57
da zetazan
playagame ha scritto:Ricordiamo che i preordini avranno 3 casi extra e aggiungo che è già prevista una espansione per il prossimo anno.

Uuuu già prevista una espansione sbav sbav :sbav: :sbav: ..si capisce che questo gioco mi ha preso? Non vedo l'ora di iniziare le indagini :D
Ne approfitto per chiedere una cosa e chiarirmi un dubbio.. durante la demo quando si doveva leggere privatamente un indizio ci veniva consegnato il libretto e indicato il numero da leggere...ora, io quando gioco odio gli imbrogli e non ho provato a leggere gli altri indizi nella pagina, ma se al tavolo mi ritrovassi con un furbetto questo potrebbe leggersi gli altri indizi e avvantaggiarsi...o sono per caso stati mischiati i vari indizi dei 20 casi in modo che in ogni pagina ci siano indizi che col caso in corso non c'entrano e anche se scappa l'occhio non si rovina l'esperienza di gioco?

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 11 apr 2018, 13:17
da kikki
Estratto dal regolamento:
"In mezzo al libretto, tutte le Piste delle indagini sono organizzate per numero (senza indicazione del nome
della Pista o dell’indagine in questione) e mescolate tra di loro (in questo modo le Piste vicine a quella
che un giocatore sta leggendo non hanno alcun rapporto con l’indagine in corso).
"

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 11 apr 2018, 20:12
da Poldeold
zetazan ha scritto:
playagame ha scritto:Ricordiamo che i preordini avranno 3 casi extra e aggiungo che è già prevista una espansione per il prossimo anno.

Uuuu già prevista una espansione sbav sbav :sbav: :sbav: ..si capisce che questo gioco mi ha preso? Non vedo l'ora di iniziare le indagini :D
Ne approfitto per chiedere una cosa e chiarirmi un dubbio.. durante la demo quando si doveva leggere privatamente un indizio ci veniva consegnato il libretto e indicato il numero da leggere...ora, io quando gioco odio gli imbrogli e non ho provato a leggere gli altri indizi nella pagina, ma se al tavolo mi ritrovassi con un furbetto questo potrebbe leggersi gli altri indizi e avvantaggiarsi...o sono per caso stati mischiati i vari indizi dei 20 casi in modo che in ogni pagina ci siano indizi che col caso in corso non c'entrano e anche se scappa l'occhio non si rovina l'esperienza di gioco?


È praticamente impossibile perché sono 400 o 500 (credo) indizi mescolati sapientemente in modo che nemmeno l'occhio che ti cade inavvertitamente può portarti a soluzioni inaspettate.

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 18 apr 2018, 19:41
da number21
Ho una domanda difficile: quale dei due titoli (Mezzanotte e Watson and Holmes) ha soluzioni più scientifiche?
Per farvi capire cosa intendo prendo come esempio due tipologie di gioco deduttivi molto diverse:

In Sherlock Holmes CI per trovare la soluzione giusta devi lavorare molto di fantasia e fare molte supposizioni basate più su ipotesi che su fatti certi. Quando dai la soluzione non hai la certezza di quello che stai dicendo, più che altro ipotizzi che sia andato così.

Giochi deduttivi tipo Cluedo o Il mistero dell'abbazia hanno invece soluzioni certe, più scientifiche appunto, ma, naturalmente, non hanno una storia.

Quale tra Mezzanotte e Watson and Holmes ha un approccio più scientifico pur avendo una storia dietro?

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 18 apr 2018, 21:04
da Thegoodson
number21 ha scritto:Ho una domanda difficile: quale dei due titoli (Mezzanotte e Watson and Holmes) ha soluzioni più scientifiche?
Per farvi capire cosa intendo prendo come esempio due tipologie di gioco deduttivi molto diverse:

In Sherlock Holmes CI per trovare la soluzione giusta devi lavorare molto di fantasia e fare molte supposizioni basate più su ipotesi che su fatti certi. Quando dai la soluzione non hai la certezza di quello che stai dicendo, più che altro ipotizzi che sia andato così.

Giochi deduttivi tipo Cluedo o Il mistero dell'abbazia hanno invece soluzioni certe, più scientifiche appunto, ma, naturalmente, non hanno una storia.

Quale tra Mezzanotte e Watson and Holmes ha un approccio più scientifico pur avendo una storia dietro?


forse il termine “scientifico” non è proprio corretto. direi che nel primo caso si tratta di intuizione, nel secondo deduzione più propriamente detta. però l’esempio è chiaro ed é una bella domanda, curioso pure io...

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 19 apr 2018, 1:01
da Mazinga73
Seguo

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 19 apr 2018, 10:08
da playagame
Ciao, parlo per quanto riguarda Mezzanotte, Mistero in alto Mare (MMM).

Abbiamo deciso di localizzare proprio perché ritenevano che nel mercato italiano mancasse qualcosa del genere. Una via di mezzo tra Cluedo (gestione movimenti) e Sherlock CI (Casi unici e piste da seguire).

In MMM ogni caso ha la sua soluzione esatta. Delle piste ti porteranno alla soluzione, altre possono aprirti ad intuizioni, ad esempio nel caso tu non abbia trovato la "prova schiacciante" ti aiutano ad eliminare una buona fetta di possibili soluzioni.
Il setup variabile delle carte e dei personaggi ti permette di avere partite sempre diverse.
Gli appunti da prendere sono minimi e vengono ottimamente schematizzati nel foglio delle indagini. In Sherlock devi leggere tutto attentamente mentre in MMM quando interroghi qualcuno ti darà una risposta secca sull'argomento su cui è interpellato, sta poi a te incrociare tutte le piste.
Proprio queste risposte brevi e concise ti permetteranno di ottenere indizi anche dagli atteggiamenti degli avversari che leggeranno privatamente le piste, cosa che in MMM può aiutarti un buon 20% nella soluzione del caso.

Infine il dado aiuta a tematizzare ancora di più il tutto, in MMM non siamo investigatori ufficiali e andare a ficcanasare in giro può avere una probabilità, anche se minima, di non riuscita. Ma ci sono alcuni sistemi per mitigare l'eventuale risultato del dado da usare con parsimonia.

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 19 apr 2018, 17:02
da MoonElf
number21 ha scritto:Quale tra Mezzanotte e Watson and Holmes ha un approccio più scientifico pur avendo una storia dietro?

Rispondo per quanto riguarda il confronto fra i due titoli.
Sherlock Holmes CI, al confronto con questi giochi, è diverso per la natura collaborativa: i giocatori leggono, discutono, scelgono dove andare ed eventualmente risolvono enigmi.

In termini di principio in Mezzanotte e in Watson&Holmes fai lo stesso, ma come competitivo ti trovi a dover fare scelte strategiche diverse; per esempio, in Mezzanotte valutare se ti conviene fare ricerche pubbliche (costano meno, così ne puoi fare di più, ma regali informazioni agli altri giocatori) o private.
In W&H devi ragionare molto per scegliere dove vuoi andare, perché il confronto e la lotta con gli altri giocatori avviene a livello di scelta di destinazione.

In nessuno dei due hai enigmi da risolvere, come in Sherlock Holmes; non ho ancora giocato tutti i casi, ma penso di poterlo escludere. Essendo competitivi non se ne avrebbe il tempo e anche la forma del gioco lo renderebbe difficile.

Quindi non parlerei di ‘scientificità’ del gioco; non sono escape room.
Rispetto alla tua domanda secondo me si collocano allo stesso livello, e si riassumono ‘semplicemente’ in un “scelgo dove andare, leggo, estraggo gli indizi utili separando da quelli inutili, quindi scelgo dove andare dopo, fino a quando sono ragionevolmente certo della mia versione”.
Ovviamente con la pressione del tempo che passa, sapendo che è una corsa per arrivare alla soluzione prima degli altri.

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 19 apr 2018, 17:43
da number21
MoonElf ha scritto:
number21 ha scritto:Quale tra Mezzanotte e Watson and Holmes ha un approccio più scientifico pur avendo una storia dietro?

Rispondo per quanto riguarda il confronto fra i due titoli.
Sherlock Holmes CI, al confronto con questi giochi, è diverso per la natura collaborativa: i giocatori leggono, discutono, scelgono dove andare ed eventualmente risolvono enigmi.

In termini di principio in Mezzanotte e in Watson&Holmes fai lo stesso, ma come competitivo ti trovi a dover fare scelte strategiche diverse; per esempio, in Mezzanotte valutare se ti conviene fare ricerche pubbliche (costano meno, così ne puoi fare di più, ma regali informazioni agli altri giocatori) o private.
In W&H devi ragionare molto per scegliere dove vuoi andare, perché il confronto e la lotta con gli altri giocatori avviene a livello di scelta di destinazione.

In nessuno dei due hai enigmi da risolvere, come in Sherlock Holmes; non ho ancora giocato tutti i casi, ma penso di poterlo escludere. Essendo competitivi non se ne avrebbe il tempo e anche la forma del gioco lo renderebbe difficile.

Quindi non parlerei di ‘scientificità’ del gioco; non sono escape room.
Rispetto alla tua domanda secondo me si collocano allo stesso livello, e si riassumono ‘semplicemente’ in un “scelgo dove andare, leggo, estraggo gli indizi utili separando da quelli inutili, quindi scelgo dove andare dopo, fino a quando sono ragionevolmente certo della mia versione”.
Ovviamente con la pressione del tempo che passa, sapendo che è una corsa per arrivare alla soluzione prima degli altri.


Per scientificità intendevo dire certezza della soluzione. In Sherlock Holmes non hai mai la certezza della soluzione che stai dando perché è più un ipotesi. Se dici che il colpevole è X, poi, leggendo la soluzione, può capitare che hai sbagliato ragionamento ed in realtà il colpevole è Y. In altri giochi deduttivi, tipo Cluedo, quando rispondi hai la certezza (o quasi certezza se magari azzardi la risposta prima di avere tutto chiaro al 100%) della soluzione. Se dici che il colpevole è X sai che Y non potrà mai esserlo visto che l'hai escluso con certezza (perché magari la carta Y ce l'ha in mano un avversario parlando di Cluedo). Non so se ho reso l'idea.

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 19 apr 2018, 19:20
da giustino
Scusate, forse mi sono perso qualcosa: il gioco è quindi rigiocabile, con setup random à la Cluedo?

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 19 apr 2018, 22:42
da number21
giustino ha scritto:Scusate, forse mi sono perso qualcosa: il gioco è quindi rigiocabile, con setup random à la Cluedo?


No no. Ci sono 20 casi e, una volta che sai la soluzione, non è più rigiocabile.

[IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 19 apr 2018, 23:19
da MoonElf
number21 ha scritto:Per scientificità intendevo dire certezza della soluzione. In Sherlock Holmes non hai mai la certezza della soluzione che stai dando perché è più un ipotesi. Se dici che il colpevole è X, poi, leggendo la soluzione, può capitare che hai sbagliato ragionamento ed in realtà il colpevole è Y. In altri giochi deduttivi, tipo Cluedo, quando rispondi hai la certezza (o quasi certezza se magari azzardi la risposta prima di avere tutto chiaro al 100%) della soluzione. Se dici che il colpevole è X sai che Y non potrà mai esserlo visto che l'hai escluso con certezza (perché magari la carta Y ce l'ha in mano un avversario parlando di Cluedo). Non so se ho reso l'idea.

I due giochi sono sostanzialmente uguali, ma la mia esperienza a Mezzanotte è troppo limitata per dare un giudizio più completo.
In entrambi trovi location (in w&h) oppure indizi (fra luoghi, testimonianza, alibi e movente dei personaggi in Mezzanotte) che ti rivelano qualcosa.
A volte non trovi nulla, a volte trovi false piste o elementi fuorvianti, a volte trovi invece riferimenti decisivi e sicuri; per esempio, esaminando il corpo della vittima trovi che ha un segno intorno al collo, rendendo certo lo strangolamento.
Se tu leggessi tutto quello che puoi leggere troveresti la soluzione esatta al 100%; il gioco è nel fatto che però non ti puoi prendere tutto quel tempo, quindi a un certo punto ti dovrai buttare.

Diciamo che, fra i due, W&H è forse meno scientifico nel senso che gli dai tu, perché in ogni scenario ci sono ‘solo’ un numero limitato di location (magari una dozzina), quindi leggerai in media forse 6 carte-indizio prima di provare la soluzione. Ci sono meno alternative fra cui trovare indizi, per cui il gioco si sviluppa nella competizione fra i giocatori per raggiungere per primi quelle alternative.
In Mezzanotte ci sono molte più alternative, di solito una 50ina, per cui ci si pesta meno i piedi; lo svantaggio, per me, è che sei più soggetto a fortuna, potresti trovare subito per caso la testimonianza che ti fa capire il colpevole.

Nel complesso, per quanto simili i due titoli si articolano in modo piuttosto diverso; a chi piace il genere li consiglierei entrambi.

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 20 apr 2018, 13:34
da viofla77
playagame ha scritto:Ciao, parlo per quanto riguarda Mezzanotte, Mistero in alto Mare (MMM).

Abbiamo deciso di localizzare proprio perché ritenevano che nel mercato italiano mancasse qualcosa del genere. Una via di mezzo tra Cluedo (gestione movimenti) e Sherlock CI (Casi unici e piste da seguire).

In MMM ogni caso ha la sua soluzione esatta. Delle piste ti porteranno alla soluzione, altre possono aprirti ad intuizioni, ad esempio nel caso tu non abbia trovato la "prova schiacciante" ti aiutano ad eliminare una buona fetta di possibili soluzioni.
Il setup variabile delle carte e dei personaggi ti permette di avere partite sempre diverse.
Gli appunti da prendere sono minimi e vengono ottimamente schematizzati nel foglio delle indagini. In Sherlock devi leggere tutto attentamente mentre in MMM quando interroghi qualcuno ti darà una risposta secca sull'argomento su cui è interpellato, sta poi a te incrociare tutte le piste.
Proprio queste risposte brevi e concise ti permetteranno di ottenere indizi anche dagli atteggiamenti degli avversari che leggeranno privatamente le piste, cosa che in MMM può aiutarti un buon 20% nella soluzione del caso.

Infine il dado aiuta a tematizzare ancora di più il tutto, in MMM non siamo investigatori ufficiali e andare a ficcanasare in giro può avere una probabilità, anche se minima, di non riuscita. Ma ci sono alcuni sistemi per mitigare l'eventuale risultato del dado da usare con parsimonia.

Grazie per i chiarimenti, più o meno quando inizierete a spedirlo a chi lo ha preordinato?

Re: [IMPRESSIONI] Mezzanotte, mistero in alto mare

MessaggioInviato: 21 apr 2018, 10:30
da Poldeold
number21 ha scritto:Ho una domanda difficile: quale dei due titoli (Mezzanotte e Watson and Holmes) ha soluzioni più scientifiche?
Per farvi capire cosa intendo prendo come esempio due tipologie di gioco deduttivi molto diverse:

In Sherlock Holmes CI per trovare la soluzione giusta devi lavorare molto di fantasia e fare molte supposizioni basate più su ipotesi che su fatti certi. Quando dai la soluzione non hai la certezza di quello che stai dicendo, più che altro ipotizzi che sia andato così.

Giochi deduttivi tipo Cluedo o Il mistero dell'abbazia hanno invece soluzioni certe, più scientifiche appunto, ma, naturalmente, non hanno una storia.

Quale tra Mezzanotte e Watson and Holmes ha un approccio più scientifico pur avendo una storia dietro?


Condivido quanto scritto da @MoonElf.
Diciamo che la "scientificictà" come la concepisci tu segue questa scala (dal più scientifico al meno scientifico):
- Cluedo;
- W&H / MMM;
- SH CI.

Se mi parli di SH CI stai indicando un gioco abbastanza diverso dagli altri 2 citati poc'anzi. In quel caso devi veramente cercare le informazioni spulciando giornali, interrogando persone che ti daranno informazioni anche molto disparate.
Sia in W&H sia in MMM invece gli indizi sono più focalizzati e quindi per tale motivo è più facile andare per esclusione anche se non sempre hai la risposta pronta (qualche deduzione è sempre da fare).

Tra W&H e MMM, il secondo è più immediato perché le risposte sono più concise e spesso anche "scientifiche". Gli appunti da prendere sono più facili perché è necessario scrive meno (oltre al fatto che il foglio è presentato benissimo ed è super funzionale).
Dipende quindi molto da quanta materia grigia vuoi investire e se vuoi essere accompagnato di più o di meno: MMM è da questi punti di vista un pelino più abbordabile di W&H.