[CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Discussioni generali su tutti i tipi di Giochi di Ruolo (compresi D&D e derivati).Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: Arioch, Galdor

Re: [CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda namtar » 9 set 2018, 12:47

Mi avete convinto a dare una chance a D&D 5
Offline namtar
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 490
Iscritto il: 28 gennaio 2008
Goblons: 0.00
Località: Chieti/Aachen
Mercatino: namtar

Re: [CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda tika » 9 set 2018, 14:26

Se nn sono invadente vorrei anche io domandare se ha senso passare stavolta da advanced alla 5.
La mia situazione è molto diversa: io sono un giocatore nn troppo esperto, ho giocato ai tempi del liceo con un gruppetto di amici, facevo il master. Ci siamo divertiti molto ma in totale avrò fatto chessò 40 sedute, abbastanza incentrate sull'azione e senza troppa interpretazione.

Sull'onda dei molti gdt narrativi o simili e qualche murder party mi piacerebbe molto riprendere a giocare un po'. I giocatori con i quali giocherei sono però alle prime armi e forse nemmeno del tutto convinti, anche la regolarità delle sedute è tutta in dubbio. Insomma Jon mi stupirei troppo che si provi 3-4 volte il tutto e poi si abbandoni.

Il tempo inoltre per me è davvero poco quindi vorrei avvalermi di avventure pronte, ma va da sé che vorrei spendere poco o nulla.

Con l'inglese me la cavo ma se le risorse sono in italiano molto meglio.


Le mie due opzioni sul tavolo sarebbero queste:
1 - tengo ad&d e sulla rete ho trovato tipo le prime avventure della serie di Dragonlance in inglese. La saga la conosco benino (e direi...) ma in fondo nn mi piace molto. In alternativa mi piace molto l'avventura di baldur's gate 2 ma dovrei convertirla per il tavolo.
2 - prendo lo starter set di d&d 5 e faccio quello. Ma l'avventura quanto dura? È valida?


Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
Offline tika
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2366
Iscritto il: 29 agosto 2008
Goblons: 240.00
Località: Trento
Mercatino: tika

Re: [CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda Triade » 9 set 2018, 20:17

La domanda che pongo io è : se. La 3.5 ti andava bene, perché cambiare?
Se hai il dubbio, allora la 3.5 non ti soddisfa appieno. Se fosse cosi: perché non ti soddisfa?
Se invece, la 3.5 ti piace, allora non hai bisogno di cambiare.

È come nei pc: se funziona bene, aggiornare è inutile.

Inviato dal mio cellofono.
Immagine
Offline Triade
Goblin Judoka
Goblin Judoka

Avatar utente
TdG Administrator
TdG Programmer
TdG Moderator
TdG Organization Plus
TdG Admin Staff
 
Messaggi: 4441
Iscritto il: 12 settembre 2003
Goblons: 2,811,170,187.00
Località: Internet
Utente Bgg: Triade73
Board Game Arena: Triade73
Yucata: Triade
Facebook: david.rossi.733
Twitter: triade73
Mercatino: Triade
Agricola fan Android Netrunner Fan Puerto Rico Fan Sgananzium Fan 10 anni con i Goblins Ho partecipato alla Play di Modena Cthulhu Wars Fan Star Wars: X-Wing Fan Formula D Fan Caylus Fan Call of Cthulhu LCG Fan Magic the gathering fan Io gioco col nero Mi piace il judo Triade, il verde e' troppo verde... Amo la Nutella!!!! Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Boba fan Ho fatto parte della Visibility Arkham Horror LCG Fan Sono stato alla Gobcon 2017 Sono stato alla Gobcon 2018 Ho comprato la spilla alla Play 2018 Jinteki user Sono un GM

Re: [CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda Arioch » 9 set 2018, 21:08

tika ha scritto:Le mie due opzioni sul tavolo sarebbero queste:
1 - tengo ad&d e sulla rete ho trovato tipo le prime avventure della serie di Dragonlance in inglese. La saga la conosco benino (e direi...) ma in fondo nn mi piace molto. In alternativa mi piace molto l'avventura di baldur's gate 2 ma dovrei convertirla per il tavolo.
2 - prendo lo starter set di d&d 5 e faccio quello. Ma l'avventura quanto dura? È valida?


ad&d che versione? Seconda edizione? Come complessità ad&d e 5e sono simili. La 5e è un po' più unitaria come sistema, ma ad&d per altri versi è più semplice.
Personalmente io preferisco ad&d 2 a d&d 5, ma direi che siamo lì.

Le avventure (al contrario dell'ambientazione, che è stupenda) di Dragonlance sono tremende, lascia perdere. Anche fra gli estimatori dell'ad&d sono in media considerate fra le peggiori avventure mai scritte.
Convertire una storia come quella di BG ad una giocabile al tavolo è un lavoraccio, e rischi che naufraghi tutto molto rapidamente se la presenza non è costante.
Ti suggerirei di iniziare con qualcosa di più breve, che occupi magari solo una/due sessioni, per vedere come va.

L'avventura dello starter set non mi fa impazzire, ma non è malaccio come introduzione al gioco.
Offline Arioch
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
 
Messaggi: 1781
Iscritto il: 27 giugno 2006
Goblons: 90.00
Località: Trento
Mercatino: Arioch

[CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda furiafranza » 9 set 2018, 22:27

L’avventura dello Starter della 5ª è molto classica (per ambientazione e svolgimento) ma è ben pensata per giocatori alle prime armi (master e pg) conducendoli piano piano verso il cuore classico di d&d. È a step/capitoli e arriva fino al 5º livello, quindi ottimale per provarla e poi continuarla se piace, con una discreta varietà tra menar le mani e anche qualche spunto di interpretazione/sandbox.
Mi è parso un validissimo prodotto entry level (tanto che l’ho preso anche io che gioco da 25 anni di ruolo...).
Offline furiafranza
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 810
Iscritto il: 29 gennaio 2013
Goblons: 0.00
Località: Mercato Saraceno (FC)
Utente Bgg: furiafranza
Mercatino: furiafranza

Re: [CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda tika » 9 set 2018, 22:36

Vi ringrazio, davvero molto gentili. Questo starter set mi sembra davvero fare al caso mio perché con il poco tempo e la stanchezza avere qualcosa di pronto e semplice mi sembra la scelta migliore.

Ma per ad&d (si è la 2°) ci sarebbero delle avventure da consigliarmi per ricominciare? Se fossero in italiano sarebbe anche meglio.

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
Offline tika
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2366
Iscritto il: 29 agosto 2008
Goblons: 240.00
Località: Trento
Mercatino: tika

Re: [CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda namtar » 10 set 2018, 9:52

Triade ha scritto:La domanda che pongo io è : se. La 3.5 ti andava bene, perché cambiare?
Se hai il dubbio, allora la 3.5 non ti soddisfa appieno. Se fosse cosi: perché non ti soddisfa?
Se invece, la 3.5 ti piace, allora non hai bisogno di cambiare.

È come nei pc: se funziona bene, aggiornare è inutile.

Inviato dal mio cellofono.


la 3.5 mi piace, ma se la versione 5 snellisce le regole in modo tale da non dover fare il ragioniere ogni volta che devi calcolare dei bonus e malus nelle varie situazioni e rende la vita piú semplice al master(che sarei io) senza stravolgere l'esperienza di gioco della 3.5 ben venga.
Se il pc funziona bene ma ogni volta che dei installare nuovi driver devi impazzire per andarli a cercare in rete ben venga l'update se ti permette di fare le stesse cose in modo piú semplice ;)

Detto questo, potreste consigliarmi un'avventura che si trova in rete della versione 5 che secondo voi vale la pena? il 90% dei giocatori giocheranno a d&d per la prima volta, la prima impressione é fondamentale :)
Offline namtar
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 490
Iscritto il: 28 gennaio 2008
Goblons: 0.00
Località: Chieti/Aachen
Mercatino: namtar

Re: [CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda Arioch » 10 set 2018, 10:28

tika ha scritto:Ma per ad&d (si è la 2°) ci sarebbero delle avventure da consigliarmi per ricominciare? Se fossero in italiano sarebbe anche meglio.


In ITA per Advanced come avventure è uscito pochissimo (e sono difficili da ritrovare). Di quelle in inglese, invece, ne trovi moltissime in pdf su DMGuild a un buon prezzo: https://www.dmsguild.com/browse.php?filters=0_0_45393_0_0_45347_0_0
Potresti provare con Against the Cult of the Reptile God o The Sinister Secret of Saltmarsh, sono tutte e due per ad&d 1e ma i cambiamenti sono minimi e le puoi usare così come sono per la 2e.

namtar ha scritto:Detto questo, potreste consigliarmi un'avventura che si trova in rete della versione 5 che secondo voi vale la pena? il 90% dei giocatori giocheranno a d&d per la prima volta, la prima impressione é fondamentale :)


Ne ho un paio io sul mio blog, le trovi qui: http://qilong.altervista.org/avventure/
Oppure nel post pinnato qui nel forum sulla 5e trovi i link a qualche altra avventura: https://www.goblins.net/phpBB3/dungeons-dragons-5-t94713.html
Offline Arioch
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
 
Messaggi: 1781
Iscritto il: 27 giugno 2006
Goblons: 90.00
Località: Trento
Mercatino: Arioch

Re: [CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda namtar » 10 set 2018, 10:57

Arioch ha scritto:
namtar ha scritto:Detto questo, potreste consigliarmi un'avventura che si trova in rete della versione 5 che secondo voi vale la pena? il 90% dei giocatori giocheranno a d&d per la prima volta, la prima impressione é fondamentale :)


Ne ho un paio io sul mio blog, le trovi qui: http://qilong.altervista.org/avventure/
Oppure nel post pinnato qui nel forum sulla 5e trovi i link a qualche altra avventura: https://www.goblins.net/phpBB3/dungeons-dragons-5-t94713.html


Grazie mille, la tua avventura mi piace e credo sia un buon introduttivo(le caverne dimenticate)
anche la mano dell'artista, una delle avventure che sono nei link qui in tana, trovo sia carina
Offline namtar
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 490
Iscritto il: 28 gennaio 2008
Goblons: 0.00
Località: Chieti/Aachen
Mercatino: namtar

Re: [CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda Tullaris » 12 set 2018, 0:43

So di andare controcorrente, ma a me D&D 5 è piaciuto molto poco. Premesso che non sono un grande fan di D&D in generale, questa l'ho trovata troppo piatta e poco profonda, poche possibilità di personalizzazione, i combattimenti lunghi e noiosi.
Insomma, dovendo scegliere fra i due preferisco la 3.5.

Il vero pregio della 5 è la semplicità e linearità, ma se tu master sei già abituato a giocare alla vecchia edizione, e i giocatori non credo proprio che abbiamo intenzione di fare power play/combo/ecc, non dovresti avere troppi problemi di gestione.

Ti faccio un esempio, così puoi farti un'idea.
Attacco di opportunità: è rimasto solo quello quando esci da una casella minacciata, tutto il resto è sparito. Ad esempio puoi bere una pozione/lanciare un incantesimo/tirare con l'arco in una casella minacciata senza generare attacco di opportunità.

Per te è meglio o peggio?
Offline Tullaris
Esperto
Esperto

Avatar utente
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 510
Iscritto il: 13 gennaio 2013
Goblons: 30.00
Località: Torino
Mercatino: Tullaris
Puerto Rico Fan Sei iscritto da 5 anni. Hai scritto 10 articoli per la Tana dei Goblin Hai fatto l'upload di 30 file Starcraft Fan Lords of Waterdeep fan Avventure nella terra di mezzo fan Io gioco col viola Mi piace il il basket World of Warcraft: the boardgame fan Tolkien I love American

Re: [CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda furiafranza » 12 set 2018, 0:55

Dipende.
Prima dovevi aprire un ticket con un ufficio misto legale/commercialista per valutare quale azione provocava e quale no (e anche qui c’erano eccezioni e contro-eccezioni, del tipo: fare pipì provoca, ma se fai solo 1,5 metri no, però se poi se scrolli si...).
Sto estremizzando, ma semplificare non sempre vuol dire peggiorare; si perde un po’ di realismo in cambio di un flusso di gioco più continuo.
Dipende da cosa un gruppo predilige; il mio per esempio preferisce calarsi “alla vecchia maniera” nell’azione, senza perdersi in fronzoli regolistici o nell’eccessivo realismo (spesso mi viene chiesto di decidere io come master “al volo” anche se io andrei a rivedermi la regola).
Offline furiafranza
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 810
Iscritto il: 29 gennaio 2013
Goblons: 0.00
Località: Mercato Saraceno (FC)
Utente Bgg: furiafranza
Mercatino: furiafranza

[CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda furiafranza » 12 set 2018, 0:57

Modificato per doppio post, scusate.
Offline furiafranza
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 810
Iscritto il: 29 gennaio 2013
Goblons: 0.00
Località: Mercato Saraceno (FC)
Utente Bgg: furiafranza
Mercatino: furiafranza

Re: [CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda Maxwell » 12 set 2018, 9:42

Tullaris ha scritto:Attacco di opportunità: è rimasto solo quello quando esci da una casella minacciata, tutto il resto è sparito. Ad esempio puoi bere una pozione/lanciare un incantesimo/tirare con l'arco in una casella minacciata senza generare attacco di opportunità.

Per te è meglio o peggio?

noi l ' Attacco di opportunità il 3.5 lo detestavamo , tolto quasi subito perchè mal gestito .
in 5 ° molto più elastico , quindi in meglio .
(in LEDZ non esiste nemmeno)
bisogna però sempre vedere che cosa il gruppo cerca e lo specifico GDR offre .
la 5 ° mi pare più malleabile alla personalizzazione .
cerchiamo giocatori GDR a Modena\Formigine\Sassuolo (contattatemi) .
scambio\cerco GDR \ GDT in zona Modena e provincia (contattatemi) .
Offline Maxwell
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1251
Iscritto il: 22 novembre 2012
Goblons: 0.00
Località: Modena
Mercatino: Maxwell

Re: [CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda namtar » 12 set 2018, 10:08

Tullaris ha scritto:Ti faccio un esempio, così puoi farti un'idea.
Attacco di opportunità: è rimasto solo quello quando esci da una casella minacciata, tutto il resto è sparito. Ad esempio puoi bere una pozione/lanciare un incantesimo/tirare con l'arco in una casella minacciata senza generare attacco di opportunità.

Per te è meglio o peggio?


In generale tendo ad utilizzare il buon senso a discapito delle regole, quindi nel caso specifico se un giocatore beve una pozione mentre é in combattimento potrei fargli fare un tiro salvezza per vedere se riesce ad eludere il suo nemico, altrimenti si prende una mazzata (e magari la pozione viene anche danneggiata/buttata a terra)...da master sono poco ortodosso nel suguire le regole alla lettera...ma da quello che ho capito la 5 ed rende la vita piú semplice ai giocatori che non devono ricordare mille sottoregole...forse mi sbaglio. Tra un paio di settimane dovremmo cominciare la prima partita, vediamo un pó come andrá
Offline namtar
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 490
Iscritto il: 28 gennaio 2008
Goblons: 0.00
Località: Chieti/Aachen
Mercatino: namtar

Re: [CONSIGLIO]Passare da D&D 3.5 a D&D 5...perché?

Messaggioda Tullaris » 12 set 2018, 11:15

Altra nota per me importante che non avevo segnalato: per D&D 5 stanno uscendo una vagonata di campagne già pronte.
Se non hai tempo o voglia di scriverle tu è una manna: scegli quale ti piace, compri, apri la prima pagina e cominci a giocare.
Offline Tullaris
Esperto
Esperto

Avatar utente
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 510
Iscritto il: 13 gennaio 2013
Goblons: 30.00
Località: Torino
Mercatino: Tullaris
Puerto Rico Fan Sei iscritto da 5 anni. Hai scritto 10 articoli per la Tana dei Goblin Hai fatto l'upload di 30 file Starcraft Fan Lords of Waterdeep fan Avventure nella terra di mezzo fan Io gioco col viola Mi piace il il basket World of Warcraft: the boardgame fan Tolkien I love American

PrecedenteProssimo

Torna a [GdR] Giochi di Ruolo vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

  • Pubblicita`