Ieri ho giocato a...

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, rporrini, Jehuty, UltordaFlorentia, Hadaran

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda LordBalod » 10 ago 2018, 21:24

Pomeriggio di gioco:
-in attesa di Miguel, provo a proporre ad Alb GLADIATORI ;dopo un turno e mezzo abbandoniamo causa profonda di lui disapprovazione. Certo, l'iconografia non proprio immediata e la complessità sono punti a sfavore del gioco, però per me uno sforzo si poteva fare. Rimandato ad una platea più adatta.
-Siamo finalmente tre, si fa una bella partita a LUNA: vinco con 68 punti, un po'a sorpresa perché nell'ultimo turno i miei avversari si toglievano il Libro della Sapienza a vicenda, garantendosi punti, seppur pochi. Mi sentivo tagliato fuori, ma alla fine il conteggio mi premia:ho costruito la mia partita sulla Sacerdotessa, allontanando l'Apostata quando poteva essere dannoso e piazzando novizi sul Tempio appena possibile. Decisivi sono i 3 punti dati dal Consigluio dei Sacerdoti, con cui eseguo la mia ultima azione. Alb secondo a 65 (ha puntato molto sull'ottenimento di favori, non disdegnando la presenza sui templi) e Miguel 58 (la Sacerdotessa e il Consiglio sono stati colpevolmente trascurati, sperava di ottenere di più dalle santificazioni ripetute con annesse eliminazioni di novizi).
Gioco superbo, pianificazione attenta con un occhio sulle possibilità degli avversari necessaria se si vuole vincere ;bella anche l'interazione tra i giocatori, che arriva ad essere marcata ed è una cosa che non mi aspettavo proprio. Avessimo avuto più tempo, avremmo giocato una seconda partita.
-chiusura flash con
3 SEGRETI
dove io e Miguel otteniamo 2 stelle su Carlo ed Eva.
Gioco carino, stimola l'immaginazione come Insoliti Sospetti e il tempo che scorre gli dà quel senso di ansietà che apprezzo molto, peccato che ogni storia sia irrigiocabile.
Offline LordBalod
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 1858
Iscritto il: 06 settembre 2013
Goblons: 0.00
Mercatino: LordBalod

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda Boba » 11 ago 2018, 11:14

Settimana ludica appena trascorsa.

Si gioca Fallout. American FF a scenari ben ambientato, piaciuta molto la meccanica legata agli eventi risolutivi dello scenario, che cambiano a seconda delle scelte del giocatore che le soddisfa (ispirazione la personal-story a bivi nel mai troppo compianto Android bg di casa). Aria di Arkham Horror nel movimento dei nemici su mappa (tiles esagonali) tramite pesca carte a fine turno. Diciamo che hanno preso due meccaniche da me apprezzate in un colpo solo, oltre al ritenere, alla stregua dei sopracitati titoli, questo gioco post-apocalittico un ibrido bg-gdr (aka me gusta :sisi: ). Già questo me lo farebbe promuovere, in più è stato divertente (e parecchio anche). Carucci pure i combat, con roll di dadi recanti danni posizionali da combaciarsi coi requisiti di debolezza dei nemici. American-dadi-chettelodicoaffare.

Pioneer days: worker pl. medio-light, carino, scorre bene, discretamente ambientato per il genere. Peccato per l'alta incidenza della pesca (aka busdelcul) dei gold tokens (valori random da 1 a 3 PV), che di fatto, hanno sancito il vincitore in una classifica ravvicinata. Meccanica simpatica dei dadi da rollarsi ad inizio turno che determinano le azioni disponibili e le sfighe da affrontarsi (pagamento risorse personali) nel caso superino una certa soglia. Obiettivi random ogni fine round. Strategia spiccia. Nulla di nuovo ed eclatante, sia chiaro, anyway, lo si rigioca volentieri.

Keyforge: ebbene sì, nientepopodimeno che.

.
Ma c'è il trucco, non essendo andato, aimè all'ultimo GenCon: Tabletop Simulator. Provato il set standardizzato da due. Beh, da giocatore dei bei tempi di MtG nonchè tuttora fan del Genio Garfield, devo dire che ho trovato un buon gioco. Piaciuto, rimandi a Magic (of course), ma di fatto cg differente. Deck collection, meta-non meta nel senso che la sfida è cercare di sfruttare nel modo migliore il mazzo che ci è capitato random (e unico in dorso e carte), senza interventi esterni (mercato scambio carte singole, risorse web), gestire le razze contenute, il timing (cuore di tutti i cg competitivi). Peccato non sia possibile intervenire nel turno avversario, ma si può "prevenire" nel proprio. Interessante il sistema di "auto-bilanciamento" chiamato Chains, utilizzando carte più potenti, crea l'handycap che può durare x turni nel refill della mano a fine turno (o può essere impiegato ad inizio partita contro mazzi che stanno performando tropo di game in game).
Il mercato scambio potrebbe girare, considerato il fatto che molti cercheranno una data combinazione di razze/rarità/tipologia in un deck da voler giocare. Che dire, turn da hype and da wallet on! :alcolico:
Giocati di recente
Immagine Immagine Immagine
Immagine
Offline Boba
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 3145
Iscritto il: 25 giugno 2008
Goblons: 100.00
Località: Brescia
Mercatino: Boba
10 anni con i Goblins Ho partecipato alla Play di Modena Arkham Horror Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Magic the gathering fan Io gioco col nero Sono un Sava follower Star Wars fan Io amo Feld Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Pandemic Legacy Fan Tolkien Ventennale Goblin Sono stato alla Gobcon 2018

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda steam » 11 ago 2018, 17:30

Ho un po di roba da raccontare, via con il wot

SPACE HULK DEATH ANGEL

Bellissimo, punitivo come non mai e a volte pure ingiusto ma è bellissimo come i poteri delle varie squadre si incastrano per creare combo anche piuttosto varie esaltando la collaborazione. Bello il sistema di luoghi che da un enorme rigiocabilità, variabilità e incertezza anche durante la partita, bellissimo anche lo spawn che si auto bilancia perché se escono tantissimi mostri vai avanti prima nei vari luoghi ma aumenta il rischio che si formino sciami incontrollabili, se escono pochi mostri invece sono più gestibili ma l avanzata sarà più lenta e quindi rischiosa.

Nota di merito al fatto che la scatoletta è super compatta e si porta in giro benissimo. Promosso.

TIME STORIES

Il base l ho già fatto giocare a 3 gruppi diversi e tutti l hanno adorato rimanendo incollati fino al completamento della missione ( 5 ore di gioco con varie pause nel mezzo). Bello, si basa tutto sulla sorpresa e sense of wonder più che fredda logica e deduzione.

Poi io e la mia ragazza ( anche lei presissima) si siamo sparati il caso marcy, finito in 3 ore alla seconda run, non contenti abbiamo preso la profezia dei draghi e anche quella ci siamo messi giù e chiusa alla seconda run. Ci siamo messi giù con un approccio da gamer, cercando di saltare la roba inutile come fosse una vera missione piuttosto che la classica esplorazione all acqua di rose.

Il titolo mi piace assai ma ha troppi requisiti per essere consigliato alla cieca.. Ci vuole un gruppo fisso, di smezzare le spese e di trovarsi spesso altrimenti non ne vale mai la pena..

Poi sempre con la ragazza nella nostra annuale visita al comix caffè di grosseto ( dove abbiamo preso la profezia dei draghi) ne abbiamo approfittato per provare un paio di cose.

CLANK!

Piaciuto a nessuno dei due. Interazione inesistente o comunque accidentale ( tutti + clank), deckbuild super randomico perché siccome conviene praticamente sempre comprare carte il risultato è che alla fine le scelte sono limitate e il gioco "si gioca da se". Non so, forse lo abbiamo approcciato troppo da "gamer" ma lo abbiamo trovato veramente piatto e banalotto. Infine abbiamo provato il tanto declamato

AZUL

Nessuno di noi due è un amante degli astratti e infatti.. Non ci è piaciuto. Piastrellare un muro non è il massimo della nostra aspirazione e in quanto a profondità di meccaniche l ho trovato al livello di altri astratti che ho già avuto modo di provare.
All primes are odd except 2, which is the oddest of all
Offline steam
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Editor
 
Messaggi: 2647
Iscritto il: 21 maggio 2016
Goblons: 500.00
Mercatino: steam
Telegram Fan

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda TeresaStrauss » 12 ago 2018, 0:57

A Giocaosta:

- NORIA, spiegato dal Giullare.. grazie davvero, la spiegazione e' stata chiara e divertente. Le mie figlie (12 e 15 anni) han capito il gioco al volo.


- distensiva partitella a Mahe' intanto che aspettiamo si liberi qualche altro gioco. Ma si, due risate ma ovviamente molto semplice come gioco.

- DRAGON CASTLE, il genere mi piace molto e ringrazio Giocaosta perche' ho potuto provarlo dopo tanto sentirne parlare. E' davvero bello e non scontato.

- SAGRADA, l'ho trovato un fillerino gradevole e veloce. Esteticamente molto carino. Perfetto a fine giornata.

Complimenti ai ragazzi del Giocaosta, tutto molto ben organizzato. Continuate cosi'!
:)
...we are all noble enough in our madness...
Offline TeresaStrauss
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 123
Iscritto il: 12 settembre 2009
Goblons: 50.00
Località: Milano
Mercatino: TeresaStrauss

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda Claudio79 » 12 ago 2018, 12:35

Durante le vacanze appena finite sono riuscito, con la mia Lei, non a fare grandi giocate ma almeno qualche partita a Sushi Go e Splendor! :asd:
Giocati di recente...
Immagine
Offline Claudio79
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 24 febbraio 2016
Goblons: 0.00
Utente Bgg: Clauz79
Mercatino: Claudio79

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda Signor_Darcy » 12 ago 2018, 13:23

Dixit, Fantascatti e Dream on con parenti vari. Capolavori.
Comunque Vlaada sarà un successo.
Online Signor_Darcy
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Editor
Tdg Supporter
 
Messaggi: 2664
Iscritto il: 12 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Provincia di Como
Utente Bgg: Signor Darcy
Mercatino: Signor_Darcy
Puerto Rico Fan Through the ages Fan Twilight Struggle fan Terra Mystica Fan The Castles of Burgundy Fan Alta Tensione Fan Caylus Fan Carcassonne Fan Io gioco col giallo Il Signore Degli Anelli fan Star Wars fan I viaggi di Marco Polo fan Ovetto Kinder fan Podcast Maker El Grande Fan Glenn More Fan Sono stato alla Gobcon 2018

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda SirFantato » 12 ago 2018, 23:21

Pomeriggio dedicato a CO2di Lacerda. Dopo aver provato questo non vedo l'ora di attaccare la second chance che sta per arrivare in ludoteca. Come sempre bisogna tenere a mente e ricordarsi di controllare 10 parametri prima di compiere la mossa, però quanto mi piacciono i suoi giochi!
Meglio perdere avendo giocato o vincere senza giocare?

Immagine
Offline SirFantato
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 506
Iscritto il: 27 gennaio 2018
Goblons: 20.00
Località: Asti
Utente Bgg: SirFantato
Board Game Arena: GUFlash
Mercatino: SirFantato

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda ArthurKing » 13 ago 2018, 9:43

Imperial 2030

per mia grande gioia, dopo diverso tempo, viene messo in tavola Imperial 2030, uno dei miei giochi preferiti.
Al tavolo sono presenti 3 giocatori "esperti" e un neofita, alla prima partita.
Come sempre parto con la mia classica apertura, ovvero prendere subito il controllo del brasile e degli stati uniti, farli "fallire subito (costruendo fabbriche, import e producendo al massimo, in modo che le tassazioni non siano attrattive, ed anche l'investire in queste nazioni). Poi con gli usa mi espando di colpo (protetto dal brasile), un avversario investe incautamente negli USA dandomi la liquidità necessaria, tutto evolve per il meglio e poi....... :muro: :muro: :muro: :muro: :muro: :muro: :muro: il buio, l'errore da principiante :consola: :consola: al mio turno di investire invece di rafforzare il controllo negli USA, mi faccio ingolosire e prendo il controllo della Russia in fase calante. Risultato: ultimo posto finale, con relativamente pochi punti, consegno ai 2 giocatori dopo di me la possibilità di investire in una nazione con un alto moltiplicatore (difatti saranno gli usa a chiudere con il 5x) e rendite elevate, taglio fuori anche il buon Odlos dalla lotta alla vittoria. :-G imperial si rivela come sempre un must, grande gioco che necessita di un livello continuo di concentrazione durante la partita, ogni singolo errore puo essere decisivo. :evil1: :evil1: :evil1:

Gloomheaven
4 partite negli ultimi 2 giorni. Ieri 7 ore consecutive.
:Straeyes: :Straeyes: :Straeyes:
Ormai siamo in 6 nel party, 3 che sono l'ossatura principale (presenti ad ogni missione) e 3 che partecipano a rotazione (in questo modo ogni partita è diversa già solo per la composizione del party in gioco. Sul gioco non mi dilungo, ormai è conosciuto :sava73:
Ultima modifica di ArthurKing il 13 ago 2018, 11:43, modificato 1 volta in totale.
Online ArthurKing
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 04 maggio 2018
Goblons: 0.00
Località: Ticino - Svizzera
Mercatino: ArthurKing

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda odlos » 13 ago 2018, 10:42

ArthurKing ha scritto:Imperial 2030

per mia grande gioia, dopo diverso tempo, viene messo in tavola Imperial 2030, uno dei miei giochi preferiti.
Al tavolo sono presenti 3 giocatori "esperti" e un neofita, alla prima partita.
Come sempre parto con la mia classica apertura, ovvero prendere subito il controllo del brasile e degli stati uniti, farli "fallire subito (costruendo fabbriche, import e producendo al massimo, in modo che le tassazioni non siano attrattive, ed anche l'investire in queste nazioni). Poi con gli usa mi espando di colpo (protetto dal brasile), un avversario investe incautamente negli USA dandomi la liquidità necessaria, tutto evolve per il meglio e poi....... :muro: :muro: :muro: :muro: :muro: :muro: :muro: il buio, l'errore da principiante :consola: :consola: al mio turno di investire invece di rafforzare il controllo negli USA, mi faccio ingolosire e prendo il controllo della Russia in fase calante. Risultato: ultimo posto finale, con relativamente pochi punti, consegno ai 2 giocatori dopo di me la possibilità di investire in una nazione con un alto moltiplicatore (difatti saranno gli usa a chiudere con il 5x) e rendite elevate, taglio fuori anche il buon Odlos dalla lotta alla vittoria. :-G imperial si rivela come sempre un must, grande gioco che necessita di un livello continuo di concentrazione durante la partita, ogni singolo errore puo essere decisivo. :evil1: :evil1: :evil1:


Eh sì, io ho pagato per il tuo errore, ma ho avuto anche un po' di sfortuna col timing della Carta Investor e poi nessuno mi ha seguito mettendo liquidità negli Imperi che controllavo, è forse la prima volta in questo gioco che mi sento in balia delle scelte altrui. In qualche modo me la sono cercata provando a far prosperare l'Europa, obiettivo quasi proibitivo in Imperial 2030.

ArthurKing ha scritto:Gloomheaven
4 partite negli ultimi 2 giorni. Ieri 7 ore consecutive.
:Straeyes: :Straeyes: :Straeyes:
Ormai siao in 6 nel party, 3 che sono l'ossatura principale (presenti ad ogni missione) e 3 che partecipano a rotazione (in questo modo ogni partita è diversa già solo per la composizione del party in gioco. Sul gioco non mi dilungo, ormai è conosciuto :sava73:


Ormai il mio "ieri ho giocato" è: Gloomhaven, Gloomhaven, poi Gloomhaven e ancora Gloomhaven :asd: ;)
Immagine

Immagine
Offline odlos
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3680
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 20.00
Località: Chiasso
Mercatino: odlos
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda DukeOfPrunes » 13 ago 2018, 12:38

TeresaStrauss ha scritto:Complimenti ai ragazzi del GiocAosta, tutto molto ben organizzato. Continuate cosi'!
:)


Grazie Teresa; sono un volontario del GiocAosta che ha chiuso i battenti ieri sera.
Sperando di non essere noioso, vorrei fare un riassunto della mia personale esperienza di questi intensi 4 giorni, indossando la bellissima maglia gialla di volontario spiegatore :-)

Ho giocato, oppure ho spiegato, oppure ho seguito (insomma, fate voi):

Be' il primo gioco è stato, con mia grande sorpresa e soddisfazione, Scythe che - guarda caso - è pure il mio preferito! (Non penso che siano tante le associazioni che portano in piazza giochi del genere. Siamo mitici!) :sava73:
Una mamma e tre ragazzini molto svegli (tra i 10 e 13 anni) volevano provarlo; mi hanno ascoltato con attenzione, facendomi domande sempre precise e appropriate.
La partita è filata via liscia, pur essendo in cinque, e non è stata nemmeno troppo lunga. Ho vinto, ovviamente, ma non stravinto: stavo progettando di chiudere "alla grande", con 2 stelle + conquista della Fabbrica, ma il ragazzino alla mia destra mi ha sorpreso: ha piazzato tre stelle in un solo colpo e ha chiuso lui!
Purtroppo, aveva una bassa popolarità :triste: ed è finito solo al terzo posto. Però, gran bella partita da parte di tutti :clap:

Chiaramente, questo gruppo di aspiranti gamer era una rarità: per la maggior parte, in piazza ad Aosta ci sono famigliole con bambini, turisti ma anche residenti, curiosi di provare qualcosa di nuovo. ("ma ce l'avete Monopoli...?")

Quindi non vi stupirà che per la maggior parte del tempo ho giocato a :
- Fantascatti, dove i piccoli sbaragliano sempre con soddisfazione gli adulti;
- Mammuz, allegro giochino di carte lontano parente di giochi come Dubito o Bugiardo, adatto anche in 7;
- Splendor sempre sugli scudi: ne abbiamo credo quattro copie, ma erano sempre in prestito! (Apro una parentesi per i colleghi in maglia gialla: ricordatevi di dire che, giocando in due o in tre, occorre ridurre il numero iniziale di gemme!)
- Stone Age, facile da spiegare e vero introduttivo ai giochi "seri",
- 7 Wonders, semplice ma intrigante, strega tutti;
- Colt Express, chi può resistere all'emozione di una rapina su un treno in corsa?!
- Dice Forge: un papà mi ha detto "Wow! Ma questo gioco è bellissimo". Concordo;
- Citadels, che è uscito nel 2000, e quindi è "maggiorenne", ma non si direbbe!
- Queendomino, che ho provato con la mia dolce metà. Mi ha fatto la sorpresa di venire a trovarmi in piazza, :grootknuffel: e mi ha pure stracciato (170- 120!) :rotfl: Carino, da riprovare;
- Dixit - questo merita una piccola digressione. Sono pienamente consapevole della bontà del titolo, dei milioni di copie che ha venduto, della qualità delle carte, delle immagini oniriche e evocative. Ma a me proprio non piace! Eppure, mi è toccato farci tre partite tre, nello stesso pomeriggio :muro:

Offtopic (Fuori argomento)
Il mio amico Cedric fa un lavoro un po' particolare: estrapola gli occhi dalle carcasse di suino, poi le trita perché, com'è noto, servono a preparare gli orsetti di gomma. Beh, quando gli ho raccontato delle tre partite a Dixit di fila, mi ha detto "Ma è disgustoso! Come ci sei riuscito?! Io non ce la farei mai." Sto scherzando, ovviamente.


Apro un nuovo paragrafo, che vorrei chiamare sinteticamente
Giochi nuovi, o quasi, che noi ce li abbiamo, perché la nostra associazione è mitica, (l'ho già detto?) che purtroppo non sono riuscito a provare, ma prima o poi di certo ci metto le mani sopra pure io, garantito.

Elenco non esaustivo: Heaven and Ale, Azul, Sagrada, Rising Sun, Clans of Caledonia, Paper Tales, Gaja Project, Dragon Castle, Viticulture.
Lo so, forse sarete sorpresi, abbiamo davvero un sacco di giochi di qualità: l'unico problema di Aosta è che rimane leggermente fuori mano (o per meglio dire, "in cxxo ai lupi"), e l'autostrada qui è forse la più cara dell'Europa occidentale. (Infatti al casello ci sono tre corsie: puoi pagare cash, Telepass o pietre preziose)

Elenco delle persone "famose" almeno, nel nostro ristretto ambiente che sono contento di averci scambiato due parole:
- Miss Meeple, che è davvero sempre sorridente come appare nei suoi video;
- Teooh, che non manca mai un GiocAosta;
- I Giullari, che non ho disturbato perché circondati da un impressionante stuolo di marmocchi;
- Andrea Dado, che non avevo mai visto in piazza da noi, e mi ha fatto piacere stringergli la mano (probabilmente a lui non ha fatto piacere, a giudicare dal suo sguardo blandamente sospettoso e infastidito);
- Kadaj, che mi ha spiegato che riempirsi la casa di centinaia di GdT sia simile a mangiarsi un intero barattolo di Nutella, e che entrambe le attività siano decisamente sconsigliabili.

Chi invece purtroppo non ho visto: Laetitia Casta, John Travolta, Coccobill e Nonna Papera.

Chiudo, scusate il wall of text, ma ci tenevo a raccontarvi cosa succede in agosto in quella lontana e sperduta plaga del nord ovest, ma che ha una associazione ludica davvero mitica (non ricordo se l'avevo già detto) :D

Float like a butterfly, sting like a bee.

Offline DukeOfPrunes
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 322
Iscritto il: 09 settembre 2014
Goblons: 80.00
Località: Ivrea (TO)
Yucata: DukeOfPrunes
Mercatino: DukeOfPrunes

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda pennuto77 » 13 ago 2018, 12:54

Venerdì gioco il primo scenario a First Marsian, la versione spaziale di Robinson Crusoe.
Carino ma preferisco la versione nell'isola deserta che trovo più interessante e coinvolgente. Buon cooperativo comunque.
Chiudiamo la serata con due partite rapide a Sagrada, buon riempitivo.

Sabato e domenica due partite a Mice & Mystics dove riusciamo a superare il terzo capitolo dopo aver capito che avevo letto male una regola che lo rendeva quasi impossibile. Per fortuna i bimbi lo continuano ad apprezzare nonostante il padre pasticcione.... :muro: :muro: :ninja:
Offline pennuto77
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 9945
Iscritto il: 10 marzo 2006
Goblons: 2,570.00
Località: Monte Compatri (Castelli romani)
Utente Bgg: pennuto77
Board Game Arena: pennuto77
Yucata: pennuto77
Facebook: carlo.trifogli.9
Mercatino: pennuto77
Agricola fan Through the ages Fan Sgananzium Fan 10 anni con i Goblins Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico Sono stato alla fiera di Essen

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda Vartac » 13 ago 2018, 14:54

Ieri ho giocato a Blood Rage. Mi sono divertito un casino :sava73:
Offline Vartac
Babbano
Babbano

 
Messaggi: 2
Iscritto il: 13 agosto 2018
Goblons: 0.00
Mercatino: Vartac

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda Kimbo » 14 ago 2018, 12:04

Partita a Twilight Struggle, io URSS e mio avversario USA, si gioca con carte opzionali e +2 punti influenza al giocatore USA da piazzare nel setup oltre a quelli previsti. Partita terminata presto, al turno 4, grazie ad un paio di mani fortunate per me (sopratutto quella del turno 4, dove mi sono ritrovato in mano nuovamente la Scoring del Medio Oriente in una situazione di dominio incontrastato dell'area) ed alla minor esperienza del mio avversario nel gioco. Riassunto:

TURNO 1

La guerra fredda inizia in headline con l'URSS che scatena l'offensiva della Corea del Nord sulla Corea del Sud (fallita), e Washington intento a tessere Relazioni Speciali per iniziare ad influenzare la Francia. I colpi di stato a ripetizione portano il Defcon a 2 con Mosca che spazza via gli yankees dall'Iran, monopolizza il Medio Oriente ed inizia ad influenzare il triangolo indo-pakistano; l'America corre ai ripari in Asia confermando l'alleanza con la Sud Corea, mettendo piede in Tailandia e giocando la Scoring Asia prima che la Russia possa dominarla. Fine turno: parità punti

TURNO 2

Headline con scoring Europa giocata dal russo prima che l'USA completi il controllo politico della Francia. Il Medio Oriente è in mano a Mosca e la Scoring mette a frutto il dominio, mentre in Asia le due superpotenze avanzano ai due lati fino ad impattare una parità che vede la Russia avere in mano il triangolo indo-pakistano e gli Stati Uniti il sud-est asiatico. Parallelamente al confronto terrestre, ha inizio anche quello per la corsa allo spazio con i moscoviti in vantaggio. Fine turno: +9 URSS

TURNO 3

La Creazione della CIA permette a Washington di intercettare i piani russi per il turno a venire, mentre la Crisi di Suez genera nuove elezioni in Francia e la vittoria del partito Comunista. Gli USA ribattono insediando un governo filo-occidentale in Algeria, ponendo le basi per una futura dominazione africana, e riportando l'Europa in equilibrio. Mosca intanto prosegue le sue ricerche per il perfezionamento delle tecnologie necessarie al volo nello spazio. Fine turno: +12 URSS

TURNO 4

L'headline vede gli Stati Uniti riprendere il controllo politico dell'Egitto, alleggerendo l'oppressione russa in Medio Oriente, salvo poi essere vittima del Pantano vietnamita. Mosca ne approfitta immediatamente espandendo la sua influenza in America Centrale e mettendo a segno la relativa dominazione. Gli yankees tentano disperatamente di influenzare i governi sudamericani, ignari del fatto che Mosca è pronta ad incassare per la seconda volta in 4 turni la dominazione del Medio Oriente. Proprio la Scoring del MO sancisce la vittoria definitiva del Comunismo sugli ideali capitalisti.



A breve lo rigiochiamo a fazioni invertite..
Offline Kimbo
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 30 novembre 2010
Goblons: 0.00
Località: Siena
Mercatino: Kimbo

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda pennuto77 » 14 ago 2018, 12:16

Ieri giocato alla nuova edizione di Brass
Mamma mia quanto è bella! Finalmente la degna cornice ad un gioco meraviglioso. Ovvio che i materiali contano il giusto, così come la grafica. Ma visto che già il gioco era stupendo ora con questa edizione ha il giusto tributo anche da un punto di vista estetico. Per me che già amavo la prima edizione del gioco in questione ora non posso che pensare che questa sia memorabile. Inoltre ho giocato con tre persone alla prima partita e perso 145 pari per lo spareggio della rendita! Mi sono un pochino arrugginito e ero distratto nel giocare per tutti e consigliare tutti però devo dire che fare 145 alla prima partita è stato notevole.... :clap: :clap: Bravo Luca! Titolo spettacolare
Offline pennuto77
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 9945
Iscritto il: 10 marzo 2006
Goblons: 2,570.00
Località: Monte Compatri (Castelli romani)
Utente Bgg: pennuto77
Board Game Arena: pennuto77
Yucata: pennuto77
Facebook: carlo.trifogli.9
Mercatino: pennuto77
Agricola fan Through the ages Fan Sgananzium Fan 10 anni con i Goblins Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico Sono stato alla fiera di Essen

Re: Ieri ho giocato a...

Messaggioda SirFantato » 14 ago 2018, 12:29

Io e Chiara ci lanciamo nella nostra prima sessione di gioco con amici conosciuti in ludoteca al di fuori di essa. Dopo i convenevoli e aver conosciuto la loro stupenda gatta, ci concentriamo sulla loro pazzesca ludoteca. I titoli in ballo erano il nuovo Brass edizione KS (su cui io ho iniziato a sbavare), Eldritch Horror e Near and Far. Dopo attimi di tentennamento scegliamo quest'ultimo giocandolo senza parte narrativa (perde così tanto utilizzando le carte incontro?). Spiegazione medio-lunga ma giusta e -è proprio il caso di dirlo- si parte! Il gioco nella sua edizione inglese KS si presenta con gemme di plastica, monete in metallo e plancia città "pro"; Chiara ha già gli occhi a cuoricino. Il gioco è molto largo e nonostante l'interazione si limiti ai combattimenti è divertente seguire i viaggi altrui e leggere le mini quest delle carte. Tale larghezza l'ho colta in positivo perché mi è parso sia stata pensata ad hoc per lasciare più vie per la vittoria ai giocatori. La partita si conclude con primo chi ha fatto più partite al titolo a 67, seguo io a 51, poi Chiara a 44 e infine l'altro padrone di casa a 41. Che dire, piaciuto! Non è un "giocone" come si ama definirli adesso ma lo definirei un bel gioco. Tralasciando l'artwork, per me stupendo ma del tutto soggettivo, c'è della strategia, c'è dell'alea, c'è un sacco di variabilità e ci sono diversi modi per vincere. Il gameplay lo definirei rilassato e divertente. Naturalmente era la prima partita ma mi ha dato l'impressione di essere un gioco del genere. Se ce ne sarà la possibilità lo riproverò in italiano e magari nella modalità con la crescita del personaggio che mi intriga parecchio.
Prima di andare via cade accidentalmente sul tavolo Decrypto e cosa fai, non lo apri? Due partite di fila, nella prima io e Chiara, con lei alla prima partita, perdiamo per delle parole iniziali un po' troppo specifiche, nella seconda mischiamo le squadre e questa volta la portiamo a casa noi. Sempre bello, divertente e pieno di risate questo giochino.
Pomeriggio fantastico sia per me che per Chiara. Per quanto mi riguarda giornate del genere sono il motivo per cui mi sono nuovamente appassionato ai giochi (e lo stesso per il quale mi spiace di non riuscire a far giocare i miei familiari :malato: ) :-)))
Meglio perdere avendo giocato o vincere senza giocare?

Immagine
Offline SirFantato
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 506
Iscritto il: 27 gennaio 2018
Goblons: 20.00
Località: Asti
Utente Bgg: SirFantato
Board Game Arena: GUFlash
Mercatino: SirFantato

PrecedenteProssimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: kikki e 4 ospiti

  • Pubblicita`