[CONSIGLI] Pandemia : La Cura vs Alta Marea

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, rporrini, Jehuty, UltordaFlorentia, Hadaran

[CONSIGLI] Pandemia : La Cura vs Alta Marea

Messaggioda LordBalod » 13 lug 2018, 11:24

Del primo mi ispira la presenza dei dadi, dell'altro il suo discostarsi in maniera sufficientemente significativa dalle meccaniche del Pandemia classico. Tra i due, quale mi consigliereste e perché?
Offline LordBalod
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 1945
Iscritto il: 06 settembre 2013
Goblons: 0.00
Mercatino: LordBalod

Re: [CONSIGLI] Pandemia : La Cura vs Alta Marea

Messaggioda acidshampoo » 13 lug 2018, 11:59

Senza dubbio Alta Marea, per me l'incarnazione più bella e ambientata del sistema Pandemic. La Cura è una variante coi dadi interessante, che però per me ha senso solo se hai conosciuto il base (o una delle sue incarnazioni). Ma non mi restituisce il gusto, più complesso e affascinante, del Pandemic senza dadi.

Inviato dal mio MI MAX 2 utilizzando Tapatalk
Offline acidshampoo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 3405
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo
Mercatino: acidshampoo

Re: [CONSIGLI] Pandemia : La Cura vs Alta Marea

Messaggioda emanueles » 13 lug 2018, 23:12

Su La Cura non mi esprimo perché non ci ho mai giocato. Alta Marea è molto bello, ben ambientato, con una meccanica interessante nel movimento dell'acqua e con una buona longevità con i vari obiettivi che possono cambiare di partita in partita. Il gioco restituisce un gusto che complessivamente è molto simile al Pamdemia classico. Stesse situazioni di valutazione del rischio, stesse dinamiche di pianificazione; non lo ritengo un difetto, ma è solo una constatazione. È un'ottima variante del base, ma se hai poco spazio e hai già il base, forse non ne vale la pena.
Offline emanueles
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 549
Iscritto il: 21 agosto 2009
Goblons: 30.00
Località: Treviso
Mercatino: emanueles

Re: [CONSIGLI] Pandemia : La Cura vs Alta Marea

Messaggioda LordBalod » 13 lug 2018, 23:19

Non ho Pandemia, però so già di non volere il base con le sue espansioni, né il Legacy. La scelta è caduta su questi due
Offline LordBalod
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 1945
Iscritto il: 06 settembre 2013
Goblons: 0.00
Mercatino: LordBalod

Re: [CONSIGLI] Pandemia : La Cura vs Alta Marea

Messaggioda SirFantato » 14 lug 2018, 13:50

La cura non lo conosco ma ho una ventina di partite ad Alta Marea. Sulla longevità penso sia uno dei migliori. Noi facciamo così: se con il gruppo riusciamo a vincere la volta dopo aumentiamo di una tempesta o alziamo la difficoltà. Le tempeste "base" sono 6. Per ora siamo io e la mia ragazza e un altro gruppo a 7. Gli obiettivi li ho solo letti per curiosità :sisi: Pandemic mi aveva colpito, Alta Marea mi ha conquistato!
Ultima modifica di SirFantato il 17 lug 2018, 1:30, modificato 1 volta in totale.
Meglio perdere avendo giocato o vincere senza giocare?

Immagine
Offline SirFantato
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 594
Iscritto il: 27 gennaio 2018
Goblons: 20.00
Località: Asti
Utente Bgg: SirFantato
Board Game Arena: GUFlash
Mercatino: SirFantato

Re: [CONSIGLI] Pandemia : La Cura vs Alta Marea

Messaggioda Poldeold » 17 lug 2018, 1:16

Giocato per la prima volta stasera a Alta Marea base senza obiettivi, senza popolazione e con 6 tempeste (livello base). Abbiamo vinto abbastanza facilmente (e la cosa ci ha sorpreso visto che conosciamo la difficoltà, pur più aleatoria, di Pandemic base).

Le mie considerazioni sono le seguenti:
- il meccanismo della proliferazione dell'acqua è ambientato e ben implementato. L'ho trovato però abbastanza arzigogolato. Durante la spiegazione per esempio facevo fatica a visualizzare il movimento dell'acqua (quando succede cosa e come). Questo aspetto introduce un elemento di fatica (mia personale) che me lo ha fatto godere meno;
- le località sono più difficilmente detectabili visti i nomi incomprensibili (alcuni che si assomigliano e si confondono): ciò introduce un altro elemento di fatica;
- la versione base ci è sembrata facile. È vero però che le aggiunte sembra lo rendano veramente più interessante.

Detto ciò: è un gioco interessante e ben ambientato ma che ha generato in me una fatica collaterale che ritengo piuttosto importante (più di quello che mi sarei aspettato): tale fatica lo rende quindi meno accattivante rispetto per esempio ad un Pandemic Iberia che, pur avendo introdotto elementi di novità rispetto alle precedenti versioni, ha rinfrescato il gioco base senza renderlo pesante.

Rispetto a La Cura direi si parla di due giochi differenti: La cura è più sbarazzino, meno arzigogolato, meno ambientato e più immediato. A questo punto lo preferisco. Però sono di difficile confronto perché sono strutturati in modo diverso pur avendo dei tratti comuni.

https://www.giochintavola.ch - Associazione Ticinese Giochi da Tavolo

Offline Poldeold
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2891
Iscritto il: 26 novembre 2006
Goblons: 200.00
Località: Lugano (Svizzera)
Utente Bgg: poldeold
Mercatino: Poldeold

Re: [CONSIGLI] Pandemia : La Cura vs Alta Marea

Messaggioda emanueles » 17 lug 2018, 8:24

Concordo sulla fatica coi nomi incomprensibili. Inoltre volevo aggiungere che la mappa in un paio di punti può essere facilmente fraintesa nei confini tra le regioni. Insomma, va tutto bene per l'ambientazione, però se in questi punti la mappa non avesse strettamente rispettato i confini reali forse avrebbe giovato alla facilità di lettura.
Offline emanueles
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 549
Iscritto il: 21 agosto 2009
Goblons: 30.00
Località: Treviso
Mercatino: emanueles

Re: [CONSIGLI] Pandemia : La Cura vs Alta Marea

Messaggioda Toscano » 17 lug 2018, 9:22

Vero che la mappa in alcuni punti è un po' difficile (specie nelle regioni verdi dove c'è il fiume) e i nomi impronunciabili e di difficile memoria, però dopo qualche partita la mappa si conosce e i nomi si ricordano meglio, ma rimane il fatto oggettivo che sono più facili da ricordare Tokyo o Roma o Atlanta rispetto a quelli di Alta Marea.
Per fare meno fatica ai fini del calcolo del flusso d'acqua e della collocazione dighe, io metto le carte del mazzo cedimenti scartate in 4 colori diversi invece che nel mazzo unico e quando serve posso facilmente verificare quali regioni sono uscite.
Offline Toscano
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 864
Iscritto il: 13 dicembre 2011
Goblons: 40.00
Località: Prato e Pescia
Mercatino: Toscano

Re: [CONSIGLI] Pandemia : La Cura vs Alta Marea

Messaggioda SirFantato » 17 lug 2018, 10:41

Io posso capire che alle prime partite sia un po' disorientante ma sono fortemente contrario al trasformare questa cosa in un fattore a sfavore del gioco. I nomi dopo due partite si imparano (io li so già tutti a memoria) e sulle carte c'è ben indicata la regione all'interno del suo colore sulla mappa. Certo alla prima partita bisognerà cercarle un attimo ma in quale gioco di questo genere ci si orienta subito senza difficoltà? Stessa cosa per la mappa. Se non si gioca al buio dopo un paio di turni si capisce.
@Poldeold da te non mi aspettavo un giudizio dopo la prima partita. Per la meccanica dell'acqua si può dire che ha bisogno di essere spiegata e appresa chiaramente da tutti al tavolo. Una volta fatto viene naturale ed è ciò che da carattere al gioco. Invece sulla semplicità del primo livello, dalla mia esperienza le uniche volte in cui abbiamo vinto "facile" sono state quando il mazzo giocatori ha girato tutto a nostro favore. Può essere che essendo la prima abbiate confuso qualche regola?
Meglio perdere avendo giocato o vincere senza giocare?

Immagine
Offline SirFantato
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 594
Iscritto il: 27 gennaio 2018
Goblons: 20.00
Località: Asti
Utente Bgg: SirFantato
Board Game Arena: GUFlash
Mercatino: SirFantato

Re: [CONSIGLI] Pandemia : La Cura vs Alta Marea

Messaggioda Mattochedorme » 17 lug 2018, 11:13

Concordo con SirFantato, i nomi delle regioni sono un ammasso di consonanti alla rinfusa, così come gli eventi e le strutture, ma le carte aiutano molto e si imparano nel giro di 2 partite al massimo.

La meccanica dell'acqua può essere leggermente fraintesa nelle prime partite, ma anche qui poi si ha una lettura agevole e si può prevedere il disastro prima che accada.

Io lo trovo un titolo notevole, dategli un paio di partite di rodaggio e la lettura sarà più facile :approva:

PS: mi stupisce che si vinca con facilità la prima partita, io ho sudato molto la vittoria!
Forse sono scarso io, ci sta :pippotto:
Offline Mattochedorme
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 467
Iscritto il: 30 agosto 2012
Goblons: 20.00
Località: Verona (VR)
Mercatino: Mattochedorme

Re: [CONSIGLI] Pandemia : La Cura vs Alta Marea

Messaggioda Poldeold » 17 lug 2018, 12:30

SirFantato ha scritto:@Poldeold da te non mi aspettavo un giudizio dopo la prima partita

:grin: eh, lo so. A volte sorprendo, non sempre per tutti in positivo (da leggersi in tono ironico ma non sarcastico please).

Più che un giudizio è un'impressione da contestualizzare rispetto alla domanda del titolo: quale tra Alta Marea e La Cura. Due titoli che pur essendo appartenenti allo stesso filone non sono a mio parere così facilmente confrontabili proprio per come vengono digeriti appunto al primo approccio. Sono due giochi da affrontare con motivazione e approccio differenti. Questa considerazione nasce dall'esperienza che ho fatto alla prima partita di entrambi i titoli. Poi siamo nel campo delle opinioni, per definizione opinabili.
Ho voluto quindi esprimere la sensazione provata al tavolo (non solo da me peraltro) che può essere un elemento da considerare soprattutto se Alta Marea viene accostato a La Cura, che ha un approccio piuttosto diverso.
Mi fa piacere che gli estimatori di questo gioco abbiano la possibilità invece di riportare la loro più lunga esperienza che tende a limare se non addirittura confutare le mie personali sensazioni da "neofita del gioco".
Per inciso cmq, non mi sembra di aver smontato questa versione del gioco con il mio precedente post. Semplicemente ho riportato delle sensazioni da prima partita che vogliono rendere attento un potenziale interessato che confronta Alta Marea con La Cura.

Il fatto di aver vinto abbastanza agevolmente non credo sia dovuto a
SirFantato ha scritto:Può essere che essendo la prima abbiate confuso qualche regola?

anche se non posso esserne certissimo perché il regolamento non l'ho letto io.

Ma piuttosto credo proprio che sia andata così:
SirFantato ha scritto:Invece sulla semplicità del primo livello, dalla mia esperienza le uniche volte in cui abbiamo vinto "facile" sono state quando il mazzo giocatori ha girato tutto a nostro favore.



SirFantato ha scritto:Per la meccanica dell'acqua si può dire che ha bisogno di essere spiegata e appresa chiaramente da tutti al tavolo. Una volta fatto viene naturale ed è ciò che da carattere al gioco.

Di sicuro il pregio maggiore che gli si può riconoscere è la bella e ambientata implementazione del meccanismo di proliferazione dell'acqua che lo rende una delle versioni più tematiche di Pandemic. Di sicuro quasi all'opposto di La Cura che è praticamente un astratto.
Sono anche certo che giocandolo diverse volte, il meccanismo dei cedimenti e delle inondazioni venga interiorizzato. Resta il fatto che non è dei più chiari quando il gioco viene approcciato per la prima/seconda volta. E ciò è bene saperlo, sempre pensando al cugino al quale è stato accostato.

https://www.giochintavola.ch - Associazione Ticinese Giochi da Tavolo

Offline Poldeold
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2891
Iscritto il: 26 novembre 2006
Goblons: 200.00
Località: Lugano (Svizzera)
Utente Bgg: poldeold
Mercatino: Poldeold

Re: [CONSIGLI] Pandemia : La Cura vs Alta Marea

Messaggioda SirFantato » 17 lug 2018, 19:43

Apprezzo molto i tuoi chiarimenti, penso aiutino a far luce sulla questione. A questo punto attendo nuove impressioni su una seconda partita nel topic apposito, chissà se anche tu ti ricrederai come @Acidshampoo :D
Meglio perdere avendo giocato o vincere senza giocare?

Immagine
Offline SirFantato
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 594
Iscritto il: 27 gennaio 2018
Goblons: 20.00
Località: Asti
Utente Bgg: SirFantato
Board Game Arena: GUFlash
Mercatino: SirFantato


Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: beercan, Panda83, Sab93 e 1 ospite