Vogliamo giocare seriamente o no ?

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Vogliamo giocare seriamente o no ?

Messaggioda hywel » 14 ott 2004, 16:56

Da un po di tempo a questa parte mi capita sempre piu' spesso che quando si organizza una bella partita ad un boardgame in realta' si gioca poco, mi spiego.

Molti pensano che fare una partita sia un modo per conoscere nuove persone, per rivedere vecchi amici per passare una serata diversa e divertente.....

MA STIAMO SCHERZANDO !!!!!

quando IO vado a giocare da "qualcuno" a "qualcosa" io non voglio chiacchierare e non voglio conoscere proprio nessuno IO VOGLIO GIOCARE ( e possibilmente vincere )

le partitine dove si dice al nuovo venuto o al visitatore occasionale :" dai siediti con noi che ti spieghiamo e giochiamo tutti insieme"
a me fanno imbestialire.

Chiariamoci, se si avesse tutto il tempo del mondo e si potesse organizzare una partita ogni volta che lo si vuole non avrei nulla in contrario, ma quando si ha a disposizione un solo giorno a settimana ( e manco tutte le settimane ) a causa dei vari impegni come la palestra, il lavoro, la moglie, altri amici che di giocare non vogliono sentir parlare,
be se permettete io voglio giocare seriamente e basta!
Hello, my name is Inigo Montoya. You killed my father, prepare to die.
Offline hywel
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 213
Iscritto il: 02 dicembre 2003
Goblons: 60.00
Località: Roma
Mercatino: hywel

Messaggioda sdp » 14 ott 2004, 18:29

Mi sembra una posizione un pochino estremista, ma moderando i toni sono daccordo anche io. ;)

"Giro, vedo gente, mi muovo... conosco... faccio cose" (Ecce Bombo)

Offline sdp
TechnoGoblin
TechnoGoblin

Avatar utente
TdG Organization Plus
TdG Administrator
TdG Programmer
Top Author 2 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 2530
Iscritto il: 15 maggio 2003
Goblons: 55,800.00
Località: Roma (Italy)
Mercatino: sdp

Re: Vogliamo giocare seriamente o no ?

Messaggioda mork » 14 ott 2004, 19:21

hywel ha scritto:Da un po di tempo a questa parte mi capita.........


In linea di massima anche a me piace giocare seriamente e non cazzarare....cosa che ha volte succede.

Però io penso che il tempo "perso" nel creare, crescere e formare un nuovo giocatore sia in realtà tempo "investito" per avere alla fine un nuovo compagno di giochi.
Poi siccome tutte le ciambelle non riescono col buco e tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare......ok la smetto coi luoghi comuni!!!!!


:twisted: :twisted: :twisted: :twisted:
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa
Mercatino: mork

Re: Vogliamo giocare seriamente o no ?

Messaggioda Perigastus » 14 ott 2004, 19:48

hywel ha scritto:quando IO vado a giocare da "qualcuno" a "qualcosa" io non voglio chiacchierare e non voglio conoscere proprio nessuno IO VOGLIO GIOCARE ( e possibilmente vincere )


Concordo con Sdp nel dirti che la Tua posizione è un tantinello fondamentalista !

Non mi piace poi molto il fatto che hai scritto IO in maiuscolo.

Comunque credo che dovresti cambiare le persone con le quali giochi, in effetti in ogni gruppo e in ogni attività se gli intenti non sono comuni difficilmente si arriva ad un risultato soddisfacente per tutti. Mi spiego se vuoi, giustamente e lecitamente, giocare full time senza distrazioni è opportuno chiarirlo subito se no Tu rimani frustrato e gli altri ti daranno dell'asociale
Perigastus
Non c'è niente che un uomo non possa fare usando la sua immaginazione.Heinrich Schliemann (1822 - 1890)
Offline Perigastus
Goblin Polemicus
Goblin Polemicus

Avatar utente
 
Messaggi: 1139
Iscritto il: 14 luglio 2003
Goblons: 10.00
Località: Roma Nord (Italy)
Mercatino: Perigastus

Messaggioda rporrini » 14 ott 2004, 19:59

Carissimi,
mi beccate in un punto sensibile.

In effetti per me lo scopo del "giocare" è appunto quello di accrescere i miei orizzonti di conoscenze personali e, se e quando possibile, amicizie.

Il "giocare per giocare e magari anche per vincere" produce, a mio avviso, una popolazione di "stressati dal gioco".

Penso che di stress ne abbiamo abbastanza tutti, senza andarcene a cercare altri generi...
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
Tdg Supporter
 
Messaggi: 9594
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Mercatino: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda Lobo » 14 ott 2004, 23:01

Con questa visione non faresti mai nuovi proseliti e quindi come potrebbero le persone conoscere il mondo del gioco.

Comunque concordo che nelle serate di "gioco serio" (che io chiamo "quality game") non ci debba essere troppo spazio per cazzarare.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Offline Lobo
Crazy Goblin
Crazy Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
TdG Editor
Top Author 2 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 3727
Iscritto il: 09 giugno 2003
Goblons: 20,011,502.00
Località: Flaminius - TdG
Utente Bgg: Lobo
Board Game Arena: LGZ
Mercatino: Lobo
Puerto Rico Fan Twilight Struggle fan Sono un Goblin Terra Mystica Fan Membro della giuria Goblin Magnifico Star Wars: X-Wing Fan BoardGameArena Player Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col rosso Tifo Roma Gundam fan Goldrake fan Podcast Fan Ventennale Goblin

Re: Vogliamo giocare seriamente o no ?

Messaggioda mork » 14 ott 2004, 23:10

JesseCuster ha scritto:
ESAGERATO!!!
si capisco la partita "seria" ma... qui rasentiamo il fondamentalismo ludico :!:



Ehi che bella definizione calzante a pennello...complimenti rende bene l'idea soprattutto al giorno d'oggi nel mondo in cui viviamo...

:twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa
Mercatino: mork

Re: Vogliamo giocare seriamente o no ?

Messaggioda orsinidan » 15 ott 2004, 9:35

hywel ha scritto:Da un po di tempo a questa parte mi capita sempre piu' spesso che quando si organizza una bella partita ad un boardgame in realta' si gioca poco, mi spiego.



Il "problema" che poni forse si ricollega anche al quesito: "giocare per partecipare, giocare per vincere". Mi sembra fossimo praticamente tutti d'accordo sulla seconda opzione; ciò significa che una preponderanza di serietà è necessaria quando si gioca, senza comunque tracurare la possibilità di lasciarsi andare a qualche, diciamo così, "intermezzo umorisco" (magari attinente al gioco stesso ed ai suoi partecipanti) avente la funzione di rendere elevata l'attenzione, la concentrazione e la qualità stessa della partita!!

Saluti
orsinidan
Offline orsinidan
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 143
Iscritto il: 09 luglio 2004
Goblons: 60.00
Località: Roma (Quartiere: San Paolo)
Mercatino: orsinidan

Messaggioda hywel » 15 ott 2004, 9:49

Cosa vi devo dire ragazzi, probabilmente sono uno stressato ( dal punto di vista ludico si intende ) ma vedete il problema di fondo e' che se si potesse giocare piu' spesso la seratina passata a dire stupidagini davanti a Axis And Allies (mrg dfgr mi sto ritrasformando.... ma come si fa a non essere seri quando si gioca ad Axis And Allies ) puo' anche passare ma se si gioca DUE VOLTE IN UN MESE come si fa?

Personalmente sono arrivato alla conclusione che quando ho una serata libera magari organizzo un cinema, una pizza o altro dove e' necessario cazzareggiare ma quando si gioca a Twilight Imperium IO ESIGO LA SERIETA' CHE IL GIOCO RECLAMA ( ecco che mi trasformo di nuovo )

Tornando al concetto del nuovo venuto tutto sommato vi do ragione sul fatto che potrebbe essere l'occasione di ingrandire il giro dei soliti giocatori con un nuovo amico ma UNO ALLA VOLTA. Faccio un esempio della mia vita pratica......

Ho un amico che lavora in un pub dove sono presenti molti giochi interessanti ( come Merchant of venus e altri ) e c'e' anche la possibilita' di portare giochi propri... be tutte le sante maledette volte che vado in quel pub armato di BLUEMAX c'e' un orda SEMPRE NUOVA di gente che vuole giocare che vede il mio amico seduto al tavolo e si aggrega. Io passo la serata a spiegare le regole, si comincia a giocare e dopo 30 minuti le persone cominciano ad andarsene ( visto che si e' fatta 1:00 del mattino ) la partita si interrompe io metto a posto e me ne vado puntualmente con il proposito di non tornare MAI PIU ( a giocare si intende ).

Si certo erano tutti simpatici, bravi ragazzi, magari li richiamo per andare in pizzeria ................. MA CHI SE NE FREGAAAA io volevo giocare, sparare, abbattere i nemici per iniziare il classico giro degli sfotto' dei vincitori sui perdenti e invece torno a casa tardi, con la gola secca per aver spiegato ancora e ancora le regole e sono mesi che non mi faccio una partita come si deve.

Scusate il mio sfogo ma possibile che sia il solo a pensarla cosi'?

Ma se vi basta stare insieme poi quello che si fa va tutto bene ma perche comprate giochi nuovi? perche non va bene monopoli ? cluedo ? indovina chi ? il grillo parlante ?
Hello, my name is Inigo Montoya. You killed my father, prepare to die.
Offline hywel
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 213
Iscritto il: 02 dicembre 2003
Goblons: 60.00
Località: Roma
Mercatino: hywel

Re: Vogliamo giocare seriamente o no ?

Messaggioda mork » 15 ott 2004, 10:16

orsinidan ha scritto:
Il "problema" che poni forse si ricollega anche al quesito: "giocare per partecipare, giocare per vincere". Mi sembra fossimo praticamente tutti d'accordo sulla seconda opzione.................


Forse capisco male, ma mi sembra un estremismo.
Se è vero che quando si gioca si predilige la serietà per cercare di vincere la partita e quindi un sano impengo, è pur vero che il perchè si gioca è per DIVERTIRSI.
O forse mi sbaglio????

:twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa
Mercatino: mork

Messaggioda mork » 15 ott 2004, 10:21

hywel ha scritto:...................
Personalmente sono arrivato alla conclusione che quando ho una serata libera magari organizzo un cinema, una pizza o altro dove e' necessario cazzareggiare ma quando si gioca a Twilight Imperium IO ESIGO LA SERIETA' CHE IL GIOCO RECLAMA..................



Scusa se te lo dico, ma non condivido il tuo punto di vista.
Personalmente è stato motivo di screzio diverse volte nel mio gruppo l'eccesso di "cazzeggio", però senza una battuta, una risata e anche un momento di pausa (soprattutto se il gioco è pesante) mi sembra che il motivo per cui lo si fa cambi radicalmente.
Sembra quasi più un lavoro dove devi dare il massimo, vinei valutato sui risultati e la serietà è d'obbligo!!!!
Poi sbaglierò.................. mah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

p.s. Sarò invece IO stressato dal lavoro?????

:twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa
Mercatino: mork

Messaggioda hywel » 15 ott 2004, 10:44

mork ha scritto:senza una battuta, una risata e anche un momento di pausa (soprattutto se il gioco è pesante) mi sembra che il motivo per cui lo si fa cambi radicalmente.

Io non dico che non ci debba essere il momento della battuta o magari anche il momento in cui l'attenzione va verso altri argomenti ( come un film appena visto o altro, dico che pero' non puo' essere la base dell'incontro, in pratica questi momenti di relax devono restare momenti e fare da contorno al gioco e non viceversa

tutto questo e' il mio modestissimo parere
Hello, my name is Inigo Montoya. You killed my father, prepare to die.
Offline hywel
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 213
Iscritto il: 02 dicembre 2003
Goblons: 60.00
Località: Roma
Mercatino: hywel

Re: Vogliamo giocare seriamente o no ?

Messaggioda orsinidan » 15 ott 2004, 11:20

mork ha scritto:
orsinidan ha scritto:
Il "problema" che poni forse si ricollega anche al quesito: "giocare per partecipare, giocare per vincere". Mi sembra fossimo praticamente tutti d'accordo sulla seconda opzione.................


Forse capisco male, ma mi sembra un estremismo.
Se è vero che quando si gioca si predilige la serietà per cercare di vincere la partita e quindi un sano impengo, è pur vero che il perchè si gioca è per DIVERTIRSI.
O forse mi sbaglio????

:twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:


Guarda, già al solo pensiero che è sta fissata (ma non necessariamente) una data, nella quale mi "scontrerò" (nel senso più nobile del termine) contro degli avversari leali ed impegnati, mi diverto ;) ; già il fatto di sedermi attorno ad un tavolo con altre persone, mi diverte..........e ci sono altri "già" dello stesso tipo che mi divertono, così come il semplice fatto del giocare.
Sostenere che l'obiettivo primario è divertirsi, potrebbe apparire ipocrita ;) , certo si tratta "solo" di competizione ludica, ma sono sicuro che chi si siede per giocare ad un boardgame ha come obiettivo quello di raggiungere il massimo con la consapevolezza di aver fatto il possibile per raggiungerlo!!! Sarà "saggio" colui che si sarà divertito, pur non avendo vinto ma avendo aspirato alla vittoria!!!

Saluti
orsinidan
Offline orsinidan
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 143
Iscritto il: 09 luglio 2004
Goblons: 60.00
Località: Roma (Quartiere: San Paolo)
Mercatino: orsinidan

Re: Vogliamo giocare seriamente o no ?

Messaggioda hywel » 15 ott 2004, 12:02

orsinidan ha scritto:Guarda, già al solo pensiero che è sta fissata (ma non necessariamente) una data, nella quale mi "scontrerò" (nel senso più nobile del termine) contro degli avversari leali ed impegnati, mi diverto ;) ; già il fatto di sedermi attorno ad un tavolo con altre persone, mi diverte..........e ci sono altri "già" dello stesso tipo che mi divertono, così come il semplice fatto del giocare.
Sostenere che l'obiettivo primario è divertirsi, potrebbe apparire ipocrita ;) , certo si tratta "solo" di competizione ludica, ma sono sicuro che chi si siede per giocare ad un boardgame ha come obiettivo quello di raggiungere il massimo con la consapevolezza di aver fatto il possibile per raggiungerlo!!!


Parole sante

orsinidan ha scritto:Sarà "saggio" colui che si sarà divertito, pur non avendo vinto ma avendo aspirato alla vittoria!!!


VANGELO
Hello, my name is Inigo Montoya. You killed my father, prepare to die.
Offline hywel
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 213
Iscritto il: 02 dicembre 2003
Goblons: 60.00
Località: Roma
Mercatino: hywel

Prossimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti