Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Cosa fai quando un bestione nemico sopravvive ad un attacco che avrebbe dovuto ucciderlo 3 volte?

-Distruggo FISICAMENTE la pedina-miniatura-token dello s@##]o, poi la do vinta all'avversario: almeno non gli do la soddisfazione di farmi una strage.
1
4%
-Mi accanisco mandandogli addosso tutte le truppe di cui dispongo nelle immediate vicinanze:voglio vederlo morto!
10
43%
-Inutile intestardirsi: stringo i denti e punto altri bersagli
9
39%
-L'avevo previsto: ho messo al riparo il resto dell'armata e gli attaccanti...beh, era tutta brava gente...
3
13%
 
Voti totali : 23

Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda simox » 22 apr 2014, 11:49

Molti giochi di guerra (schermaglia e gestionali bellici... insomma tutto quello che implica il prendersi a mazzate) implicano l'utilizzo del dado.

Chi affronta questi giochi sa che i dadi possono spesso e volentieri sconfinare le statistiche, ma c'è un evento(raro per fortuna, ma non impossibile) che, quando avviene, praticamente decide la partita.

Trattasi di quando si riesce ad intercettare un pezzo cruciale dell'avversario che, dopo aver subito colpi, contraccolpi, cannonate, calci nel didietro, onde energetiche, calcirotanti di Norris e un bombardamento orbitale dalla morte nera, rimane comunque in vita. :-G .

Voi come vi comportate quando succede?

Quando ho un mano un American Game, non mi faccio scrupoli a modificarlo a mani basse per soddisfare le mie esigenze di gioco: sbilanciamenti immondi e situazioni assurde nel gioco fanno parte del divertimento

Offline simox
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1088
Iscritto il: 02 settembre 2009
Goblons: 850.00
Località: Campania
Mercatino: simox

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda Jehuty » 22 apr 2014, 14:06

Mi accanisco, gli mando tutto contro.
Inutilmente il più delle volte. Se non era morto prima, poi alla C. Norris spazza via tutto in solo :piange:
Immagine
Offline Jehuty
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Tdg Super Moderator
 
Messaggi: 8246
Iscritto il: 26 agosto 2010
Goblons: 270.00
Località: Nella Bocca di un Vulcano (CE)
Utente Bgg: Jehuty
Mercatino: Jehuty

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda Nesti » 22 apr 2014, 15:50

Molto interessante! (e anche situazione tipica quanto frustrante >.<)!
Aggiungerei però (se possibile e se non esula dallo spirito di questo sondaggio) un'opzione del tipo:
"Divido nei seguenti turni la mia capacità offensiva tra il bersaglio originario e gli altri disponibili, magari attaccandolo di preferenza con quanto nel mio arsenale vi sia a disposizione di più efficace per quel particolare tipo di obiettivo" (chedo vènia, fatico a spiegarmi con maggior sintesi :oops: ).

"Invece di pensare, continua a salmodiare.." (C.C.C.P., "Punk Islam") "Vago nel folto di Fronde IN DELIRIO!" (Marlene Kuntz, "In Delirio")

Offline Nesti
Veterano
Veterano

 
Messaggi: 680
Iscritto il: 30 ottobre 2007
Goblons: 0.00
Località: Roma, Italia
Utente Bgg: Nesti
Mercatino: Nesti

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda groblnjar » 22 apr 2014, 16:01

Cosa fai quando un bestione nemico sopravvive ad un attacco che avrebbe dovuto ucciderlo 3 volte?

Il bestione nemico in questione ottiene tutta la mia ammirazione.
In seguito tutto ciò che può scagliarsigli contro lo farà perchè
a) il mostrone merita di combattere
b) meglio morire contro un leone che schiacciati da placidi buoi.
Immagine
Offline groblnjar
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 1222
Iscritto il: 27 ottobre 2009
Goblons: 160.00
Località: Munt Caràss (SUI)
Utente Bgg: groblnjar
Mercatino: groblnjar

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda kadaj » 22 apr 2014, 19:30

Quinta opzione:

nei wargame non attacco mai... Gioco facendo la persona civilizzata e poi vengo arato malamente dal primo guerrafondaio del tavolo (che probabilmente comanda il bestione) :D
! Il mercatino di Kadaj è riaperto !

Cliccate QUI per vedere la lista. Più di 250 giochi con sconti dal 30% al 50%
Offline kadaj
Goblin Scriptor
Goblin Scriptor

Avatar utente
 
Messaggi: 26519
Iscritto il: 21 agosto 2009
Goblons: 14.00
Località: Aosta
Mercatino: kadaj
Io faccio il Venerdi GdT! Sono di bocca buona

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda Sveltolampo » 22 apr 2014, 23:55

Opzione B tutta la vita....

:hammer:

Diventa un gioco nel gioco, tutti i miei obiettivi si annullano e si resettano e il nuovo target è LUi solo LUI!!!

:moglie:

Alla fine ovviamente perdo miseramente ma due cose accadono:

1-riesco a far fuori il bifolco/spavaldo/arrogante nemico e quindi vinco io (ovviamente nelle mia testolina :pippotto: )

2-non riesco ad annientarlo...e quindi perdo doppiamente ... e vengo sbeffeggiato doppiamente...e non dormo la notte...fino a quando in un'altra partita comincio ad eliminare per primo LUI senza neanche pensare al vero scopo del gioco...

...sono malato... :ingazzeto: :ingazzeto: :ingazzeto:

...sono vendicativo... :frusta: :frusta: :frusta:

...sono permaloso... :smileangry: :smileangry: :smileangry:
Offline Sveltolampo
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 12060
Iscritto il: 22 settembre 2011
Goblons: 10.00
Località: Povoletto (UD)
Utente Bgg: Sveltolampo
Mercatino: Sveltolampo
Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Sono un Sava follower Ho parteciapto al torneo di Clash Royale Telegram Fan

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda simox » 23 apr 2014, 3:20

groblnjar ha scritto:Cosa fai quando un bestione nemico sopravvive ad un attacco che avrebbe dovuto ucciderlo 3 volte?

Il bestione nemico in questione ottiene tutta la mia ammirazione.
In seguito tutto ciò che può scagliarsigli contro lo farà perchè
a) il mostrone merita di combattere
b) meglio morire contro un leone che schiacciati da placidi buoi.


Se proprio dobbiamo prenderla con filosofia, è una prospettiva interessante.

Per il punto b non ti preoccupare: se non sei tu ad andare dal b, sarà il b a venire da te e dividerti quark per quark :rotfl:

Quando ho un mano un American Game, non mi faccio scrupoli a modificarlo a mani basse per soddisfare le mie esigenze di gioco: sbilanciamenti immondi e situazioni assurde nel gioco fanno parte del divertimento

Offline simox
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1088
Iscritto il: 02 settembre 2009
Goblons: 850.00
Località: Campania
Mercatino: simox

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda Johan » 23 apr 2014, 11:05

Faccio un salto morale all'indietro, bestemmio in cinese, faccio 50 flessioni per scaricare la furia poi stringo i denti e vado avanti: può capitare ed è persa una battaglia, non una guerra... :twisted:
Offline Johan
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2474
Iscritto il: 04 maggio 2010
Goblons: 90.00
Località: Modena
Utente Bgg: ilGianni
Mercatino: Johan

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda arkady72 » 23 apr 2014, 16:46

Punto b) tutta la vita.
A WH40k non c'è soddisfazione piu grande che asfaltare il pezzo grosso dell'avversario..ha ripercussioni psicologiche devastanti a volte :rotfl: :rotfl: :rotfl:
Offline arkady72
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: 03 aprile 2012
Goblons: 40.00
Località: Roma
Utente Bgg: arkady72
Board Game Arena: arkady72
Yucata: arkady72
Mercatino: arkady72

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda groblnjar » 23 apr 2014, 17:19

Johan ha scritto:Faccio un salto morale all'indietro, ...

:hmm: poco sportivo ma probabilmente efficace...

:D :D :D
Immagine
Offline groblnjar
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 1222
Iscritto il: 27 ottobre 2009
Goblons: 160.00
Località: Munt Caràss (SUI)
Utente Bgg: groblnjar
Mercatino: groblnjar

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda Agzaroth » 23 apr 2014, 20:58

Stringo i denti e punto altro.
ah...ma quanto li stringo...
Immagine
Online Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Organization Plus
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 24734
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 18,000.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Mercatino: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Brass fan Antiquity fan Iron Maiden fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin Gears Of War Fan El Grande Fan Glenn More Fan

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda LuciusBellicus » 23 apr 2014, 22:31

Sono l'unico ad aver votato la d... :hmm: Non c'e' nessun altro cosi' lungimirante e "sportive"? :asd:
"La guerra non è che la continuazione della politica con altri mezzi." Carl von Clausewitz
"It is possible to fly without motors but not without knowledge and skill." Wilbur Wright
Offline LuciusBellicus
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 09 gennaio 2014
Goblons: 0.00
Località: Hamburg
Mercatino: LuciusBellicus

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda Jehuty » 23 apr 2014, 22:43

Nei miei eserciti non c'è brava gente :sisi:
Immagine
Offline Jehuty
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Tdg Super Moderator
 
Messaggi: 8246
Iscritto il: 26 agosto 2010
Goblons: 270.00
Località: Nella Bocca di un Vulcano (CE)
Utente Bgg: Jehuty
Mercatino: Jehuty

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda simox » 24 apr 2014, 1:56

LuciusBellicus ha scritto:Sono l'unico ad aver votato la d... :hmm: Non c'e' nessun altro cosi' lungimirante e "sportive"? :asd:


Più che altro (e questa è la fonte principare della frustrazione dovuta alla sindrome de "non dovresti essere vivo") Non tutti i giochi ti offrono questa possibilità: In Warhammer, ad esempio, le sequenze di movimento, attacco e difesa sono obbligatoriamente fisse e pertanto, se avviene il peggio, è troppo tardi per correre ai ripari.

Io giocando a Warangel (che invece permette di gestire le varie azioni e attivazioni di unità nell'ordine che più ti aggrada) ho imparato ad avere l'accortezza di liberarmi per prima cosa dei bestioni: se al secondo attacco noto che la luna è storta, ripiego sull'opzione d: faccio evacuare tutta l'armata di un centinaio di esagoni di distanza dalla belva, lasciandola giocare a "distruggi l'esserino minuscolo" con gli arditi ma sventurati attaccanti :evil: ...

Quando ho un mano un American Game, non mi faccio scrupoli a modificarlo a mani basse per soddisfare le mie esigenze di gioco: sbilanciamenti immondi e situazioni assurde nel gioco fanno parte del divertimento

Offline simox
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1088
Iscritto il: 02 settembre 2009
Goblons: 850.00
Località: Campania
Mercatino: simox

Re: Wargame e la sindrome del "non dovresti essere vivo"

Messaggioda FCM » 24 apr 2014, 7:53

Inutile sprecare tutte le energie cercando di fare fuori il bestione maledetto! Cambio obiettivo cercando di isolarlo... poi ogni tanto lo prendo di mira...sperando nel fortunato tiro di dado. Altrimenti pazienza... dice il saggio: Una goccia d'acqua perfora anche le montagne.
...che devo dire..devo dire...Sfatof! /Axis & Allies GDT/ Miniatures Forum: http://www.axisandallies.it/joomla/
Offline FCM
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 816
Iscritto il: 20 aprile 2006
Goblons: 0.00
Località: GreySkull
Mercatino: FCM

Prossimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: kikki e 0 ospiti