We were brothers - wargame italiano

Discussioni generali su tutti i giochi di miniature e tridimensionali (compresi i giochi Games Workshop). Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: Normanno, groblnjar

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda GIANMARIA » 22 ott 2014, 21:11

Come uscite sul mercato quali sarebbero più fattibilI: natale 2014, febbraio\marzo 2015? play modena 2015?....etc
Offline GIANMARIA
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 288
Iscritto il: 31 luglio 2012
Goblons: 0.00
Località: Padova
Utente Bgg: GIANMARIA
Facebook: gianmaria.girotto
Twitter: @GIANMARIA1977
Mercatino: GIANMARIA

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda vittogol » 22 ott 2014, 21:32

Mailok ha scritto:
vittogol ha scritto:Se Mailok mi promette che mi dipinge le miniature, almeno una base, lo preordino pure io!!!! :D :D :D :D
E se ci organizziamo per un playtest romano????? :sbav:


120 miniature da 15 mm in plastica, tu mi vuoi morto e pure senza vista ! :D Faro' dei test di speed painting per vedere il risultato, se e' umano se ne puo' parlare :p


Grande!!! :clap: :clap: :clap:
La luce che vedi in fondo al tunnel non è la tua salvezza, ma il mio fanalino di coda!
Offline vittogol
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1307
Iscritto il: 14 ottobre 2006
Goblons: 0.00
Località: Roma - Largo Preneste
Mercatino: vittogol

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda Firewalker » 23 ott 2014, 0:26

Dimenticavo le date di uscita, giusto! Stiamo facendo ogni sforzo per poter uscire entro Natale, almeno per consegnare i preordini. Siamo in ritardo con le miniature, dato che il fornitore sta riorganizzando la logistica e in più sta dando priorità alle spedizioni ai negozi per Natale.... :muro: speriamo di riuscire ad avere le miniature in tempo! Per il resto ci stiamo con i tempi!

Per il playtesting romano si può organizzare un venerdì al Doppio Gioco in zona San Paolo, che è il negozio-partner su Roma...per altro è anche sede degli incontri della Tana il martedì. Tuttavia il venerdì è più tranquillo. Fatemi sapere la disponibilità così mi organizzo con i ragazzi.

Consiglio a tutti gli interessati di seguire i prossimi post sulla nostra pagina facebook accessibile anche ai non iscritti www.facebook.com/WBSGames perchè stiamo postando alcuni esempi di soldati generati in maniera random. Il sistema genera automaticamente nome, cognome e storia del soldato fino allo scoppio della guerra, in modo da determinarne le abilità. Il tutto con un semplice d6!

Per quanto riguarda il solitario, ci sarà un sistema di creazione casuale (ma non troppo!) delle mosse, in base all'atteggiamento tattico dello schieramento. Lo stiamo playtestando per bene in questi giorni...a breve i dettagli.
Offline Firewalker
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 08 gennaio 2013
Goblons: 20.00
Località: Roma
Utente Bgg: JRC_Firewalker
Mercatino: Firewalker

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda Vashart » 23 ott 2014, 13:32

Firewalker ha scritto:Dimenticavo le date di uscita, giusto! Stiamo facendo ogni sforzo per poter uscire entro Natale, almeno per consegnare i preordini. Siamo in ritardo con le miniature, dato che il fornitore sta riorganizzando la logistica e in più sta dando priorità alle spedizioni ai negozi per Natale.... :muro: speriamo di riuscire ad avere le miniature in tempo! Per il resto ci stiamo con i tempi!

Per il playtesting romano si può organizzare un venerdì al Doppio Gioco in zona San Paolo, che è il negozio-partner su Roma...per altro è anche sede degli incontri della Tana il martedì. Tuttavia il venerdì è più tranquillo. Fatemi sapere la disponibilità così mi organizzo con i ragazzi.

Consiglio a tutti gli interessati di seguire i prossimi post sulla nostra pagina facebook accessibile anche ai non iscritti http://www.facebook.com/WBSGames perchè stiamo postando alcuni esempi di soldati generati in maniera random. Il sistema genera automaticamente nome, cognome e storia del soldato fino allo scoppio della guerra, in modo da determinarne le abilità. Il tutto con un semplice d6!

Per quanto riguarda il solitario, ci sarà un sistema di creazione casuale (ma non troppo!) delle mosse, in base all'atteggiamento tattico dello schieramento. Lo stiamo playtestando per bene in questi giorni...a breve i dettagli.


Come gira in singolo?
Offline Vashart
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 19 marzo 2014
Goblons: 0.00
Mercatino: Vashart

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda Firewalker » 24 ott 2014, 9:27

Vashart ha scritto:
Firewalker ha scritto:Per quanto riguarda il solitario, ci sarà un sistema di creazione casuale (ma non troppo!) delle mosse, in base all'atteggiamento tattico dello schieramento. Lo stiamo playtestando per bene in questi giorni...a breve i dettagli.


Come gira in singolo?


Per il momento sembra girare bene: la difficoltà sta nel calibrare la precisione dell'Intelligenza Artificiale con la rapidità e la giocabilità senza supporto informatico. Ad ogni modo prevediamo di rendere disponibile un companion software tipo le plancette elettroniche di Zombicide! in modo da alleggerire alcuni processi randomici e soprattutto aggiungere profondità al gioco con effetti audio :approva:
Offline Firewalker
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 08 gennaio 2013
Goblons: 20.00
Località: Roma
Utente Bgg: JRC_Firewalker
Mercatino: Firewalker

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda aringarosa » 24 ott 2014, 12:07

... così, a prima vista.. questo progetto mi rimanda
ad un bellissimo gioco per pc: Commandos... :D magariii...

.. ma se 1 miniatura è un uomo, 4 miniature non è nemmeno un plotone?
.. ma si comanda fino a 4 miniature.. ?
.. giocare in 10, significa ?
.. si "sente" la differenza quando comandi italiani o tedeschi?
.. scenari storici... significa scenari tipo asl?

... grazie e buon gioco.. ;)
Ultima modifica di aringarosa il 24 ott 2014, 13:04, modificato 1 volta in totale.
Offline aringarosa
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1795
Iscritto il: 13 settembre 2005
Goblons: 400.00
Località: Noicattaro (BA)
Mercatino: aringarosa

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda Vashart » 24 ott 2014, 12:13

Firewalker ha scritto:
Vashart ha scritto:
Firewalker ha scritto:Per quanto riguarda il solitario, ci sarà un sistema di creazione casuale (ma non troppo!) delle mosse, in base all'atteggiamento tattico dello schieramento. Lo stiamo playtestando per bene in questi giorni...a breve i dettagli.


Come gira in singolo?


Per il momento sembra girare bene: la difficoltà sta nel calibrare la precisione dell'Intelligenza Artificiale con la rapidità e la giocabilità senza supporto informatico. Ad ogni modo prevediamo di rendere disponibile un companion software tipo le plancette elettroniche di Zombicide! in modo da alleggerire alcuni processi randomici e soprattutto aggiungere profondità al gioco con effetti audio :approva:


Ti ringrazio per la risposta, io come detto a più riprese in questo topic lo prenderei per giocarci da solo.

Se gira bene in singolo o si tratta comunque di un cooperativo puro penso non dovrei avere problemi, però voglio prima essere sicuro. Se ogni giocatore comanda una squadra di fuoco, vorrei capire se è possibile da solo comandare più squadre di fuoco con efficacia o se la cosa rischia di diventare troppo caotica e faraginosa.

Mi serve qualche altro dettaglio per convincermi dell'acquisto, dopodichè piazzo un ordine deluxe senza battere ciglio :grin:
Offline Vashart
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 19 marzo 2014
Goblons: 0.00
Mercatino: Vashart

Messaggioda Firewalker » 24 ott 2014, 16:03

aringarosa ha scritto:... così, a prima vista.. questo progetto mi rimanda
ad un bellissimo gioco per pc: Commandos... :D magariii...

.. ma se 1 miniatura è un uomo, 4 miniature non è nemmeno un plotone?
.. ma si comanda fino a 4 miniature.. ?
.. giocare in 10, significa ?
.. si "sente" la differenza quando comandi italiani o tedeschi?
.. scenari storici... significa scenari tipo asl?

... grazie e buon gioco.. ;)


Grazie per queste domande che mi permettono di spiegare i dettagli del gioco!

Aringarosa hai perfettamente ragione: ogni giocatore comanda una squadra di fuoco, ovvero circa 1/3 di plotone! Questo permette di essere veramente dentro l'azione e di ricreare le piccole schermaglie che nel loro insieme fecero le grandi battaglie della storia. Più che a Commandos, direi che ci siamo ispirati come suggestioni e scala di combattimento a Brothers in Arms (per chi non lo conoscesse consiglio un giro su YouTube perchè le immagini spiegano bene quello che abbiamo ricreato con We Were Brothers). Il significato è che in 3 contro 3 si gioca plotone contro plotone.

Si comanda fino a 4 miniature (consigliato da manuale) ma è tranquillamente possibile comandare 2 squadre, ovvero 4 uomini. Anzi, spesso nelle varie sessioni di test è capitato di comandare più squadre senza nessunissimo problema: le informazioni sono talmente sintetiche e ben reperibili (ricordo: niente tabelle, righelli ecc.) che non si fa alcuna fatica. L'importante è ricordarsi bene i ruoli delle proprie squadre! Non mi stancherò mai di ripeterlo: copertura con i mitraglieri, movimento dei fucilieri; fuoco diretto dei fucilieri e assalto dei mitraglieri! Mitraglieri in città, fucilieri in campagna :lul:

Giocare in 10 è la massima dimensione di gioco possibile: 3 giocatori Americani + 3 Giocatori Inglesi contro 3 Tedeschi e 1 Italiano. Possibile ma poco consigliato. E' di gran lunga preferibile dividersi le squadre di fuoco e controllare 1 o 2 miniature ciascuno se si gioca in tantissimi: il gioco è molto più fluido ed appagante.

Domanda interessante quella sui Tedeschi e gli Italiani. La risposta è decisamente sì per due ragioni: il primo è per la differenza sostanziale degli armamenti. Attaccare con una MP-40 non è la stessa cosa che sparare con una Beretta38/42 (a voi scoprire qual'è la migliore) pur essendo armi dello stesso tipo (SMG). Il secondo motivo è che le vicende avvengono a cavallo dell'8 settembre: in Sicilia gli Italiani sono una vera e propria forza combattente chiaramente al fianco dei Tedeschi. Già da Salerno non è ben chiaro gli Italiani cosa siano e soprattutto da che parte stanno: il giocatore Italiano avrà un ruolo molto difficile e sostanzialmente giocherà per se stesso.

Scenari storici significa scenari come ASL. Qualche esempio: Ponte di Primosole, Battaglia per Troina, Tabacchificio di Fiocche, Stazione di Carroceto...tanto per citarne alcuni.
Offline Firewalker
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 08 gennaio 2013
Goblons: 20.00
Località: Roma
Utente Bgg: JRC_Firewalker
Mercatino: Firewalker

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda Firewalker » 24 ott 2014, 16:13

Vashart ha scritto:Ti ringrazio per la risposta, io come detto a più riprese in questo topic lo prenderei per giocarci da solo.

Se gira bene in singolo o si tratta comunque di un cooperativo puro penso non dovrei avere problemi, però voglio prima essere sicuro. Se ogni giocatore comanda una squadra di fuoco, vorrei capire se è possibile da solo comandare più squadre di fuoco con efficacia o se la cosa rischia di diventare troppo caotica e faraginosa.

Mi serve qualche altro dettaglio per convincermi dell'acquisto, dopodichè piazzo un ordine deluxe senza battere ciglio :grin:


Vashart, ti capisco in pieno: da ragazzino ero figlio unico con amici che giocavano a Master Quiz, mentre io mi dilettavo con Knights of the Air della Avalon Hill... :piange: per cui considera che adesso qualunque gioco mi metto a creare lo penso anche per essere giocato in solitario. :snob:

Come scrivevo prima, puoi tranquillamente comandare più squadre: per ovvie ragioni sto facendo i test sul sistema solitario....in solitario (poi passerò la palla ad altri solitari) per cui controllo 3 squadre e lascio all'AI di governare il nemico. Assolutamente fattibile. Magari comincerei con partite 1 vs 1: tanto col generatore random di missioni le crei a piacimento! Una volta presa la mano (soprattutto con le tattiche), aumenti il numero di squadre da una parte e dall'altra. Gli errori che si commettono con questo gioco sono indipendenti dal numero di squadre che si comandano, ma sono tutti relativi alle tattiche: vedi una casa, sai che quello è il tuo obiettivo e ti ci butti contro. Tempo 2 turni e il nemico ti ha inchiodato e allora pensi che lo scenario sia sbilanciato; riprovi, fai fuoco di soppressione con una squadra o i tuoi mitraglieri, con gli altri aggiri la casa, due granate dentro e hai preso la postazione nemica. Semplice...o quasi :D

Comunque fammi pure tutte le domande che vuoi a riguardo e sarò felicissimo di risponderti
Offline Firewalker
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 08 gennaio 2013
Goblons: 20.00
Località: Roma
Utente Bgg: JRC_Firewalker
Mercatino: Firewalker

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda Enkidu » 30 ott 2014, 18:05

come livello di complessità come si pone rispetto a titoli quali Band of brothers, Combat commander, War stories , Conflict of heroes? se non ci son tabelle ma un sistema di dadi come funzionano i bonus terreno? son tipo memoir 44 o più tradizionalmente modificatori del tiro di dado?

EDIT:

ma che differenza sostanziale c 'è tra la deluxe version e la versione normale a parte le scatole in legno?
Io cmq un post nella sezione wargames (qui o su bgg) l'avrei messo per pubblicizzare il gioco :) ...
Offline Enkidu
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1828
Iscritto il: 01 gennaio 2008
Goblons: 80.00
Località: milano
Utente Bgg: kalevi1999
Board Game Arena: Leonardino
Yucata: Leonardino
Mercatino: Enkidu

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda Loc » 31 ott 2014, 11:32

Ci sara' anche una versione piu' economica priva di miniature?
C'e' chi le miniature le ha gia' ... e non sa piu' nemmeno dove metterle :look: :blush_sm:
Offline Loc
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 124
Iscritto il: 29 gennaio 2014
Goblons: 0.00
Località: Venezia
Mercatino: Loc

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda Loc » 31 ott 2014, 15:09

Mi rispondo da solo ... c'e' ... ma mi sa che prendo la deluxe lo stesso :asd:
Offline Loc
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 124
Iscritto il: 29 gennaio 2014
Goblons: 0.00
Località: Venezia
Mercatino: Loc

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda Mik » 1 nov 2014, 0:44

Bravo. Vorrai mica farci giocare senza miniature, vero?! :asd:
Offline Mik
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 17892
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda Firewalker » 1 nov 2014, 11:06

Enkidu ha scritto:come livello di complessità come si pone rispetto a titoli quali Band of brothers, Combat commander, War stories , Conflict of heroes? se non ci son tabelle ma un sistema di dadi come funzionano i bonus terreno? son tipo memoir 44 o più tradizionalmente modificatori del tiro di dado?

EDIT:

ma che differenza sostanziale c 'è tra la deluxe version e la versione normale a parte le scatole in legno?
Io cmq un post nella sezione wargames (qui o su bgg) l'avrei messo per pubblicizzare il gioco :) ...


Il livello di complessità è scalabile: il regolamento mette le regole di livello medio-alto (è comunque un wargame in tutto e per tutto). Poi ci sono sezioni chiamate "Cherry Corners" che riscrivono la regola estremamente semplificata: ad esempio chi è abituato a giochi tipo Zombicide può utilizzare la regola Cherry Corner "nei conflitti a fuoco ignora tutti i modificatori al fuoco". Questo trasforma il gioco da "Salvate il Soldato Ryan" a "Rambo" :grin: Rendendolo divertente e giocabile per giocatori poco abituati ai wargames. In alternativa nel regolamento ci sono regole consigliate, che aumentano il realismo e rimangono assolutamente alla portata del giocatore medio, ma secondo me Sono necessarie per godere completamente della bellezza del gioco. In più ci sono delle regole ultra realistiche che sono sconsigliate ai giocatori normali e sono ad uso e consumo dei wargames "io gioco solo a ASL" per avere il realismo totale a scapito della giocabilitá. Esempio classico è il ricaricamento obbligatorio delle armi bolt-action: il regolamento base richiede la ricarica a fine clip, quello ultra la ricarica dopo ogni colpo. Col primo si spara ad ogni turno, col secondo una volta ogni 3 turni.

Dare un riferimento di un gioco simile è difficile perchè non semplicemente non esiste. Il livello di gioco è quello del singolo uomo per cui ci sono elementi di wargames classici che vengono reinterpretati: ad esempio a livello di terreno sono considerati i boschi, i fiumi i crateri a livello di modificatori al movimento (malus), ma la scala è talmente piccola che non ci sono colline, montagne o simili che riempirebbero l'intero campo di battaglia.

Il gioco è stato sviluppato in collaborazione con la Gilda di Ferrara e con la consulenza del Casus Belli, che sono tra i primi club di wargames di Italia. Contemporaneamente hanno dato il loro contributo boardgamers classici che come wargame più spinto hanno fatto Memoire e giocatori di miniature e RPG. Il risultato è che tra coloro che hanno fatto il preordine c'è una tale eterogeneità data dal fatto che tutti amano il gioco per diversi elementi che si amalgamano ottimamente nel gioco.

Riguardo alla pubblicità al gioco, siamo perfettamente d'accordo: da una parte non abbiamo le risorse umane e finanziarie per fare campagne pubblicitarie al livello dei nostri competitori; dall'altra parte è assolutamente vero...facciamo schifo in termini di marketing :sisi: per cui ogni consiglio/aiuto/ suggerimento è ben accetto!
Questo è un elemento che manca perché è un vero peccato che non riusciamo a trasmettere la bellezza di un gioco che chi l'ha provato l'ha definito "anni luce meglio di Descent" o che commentavano dicendo " mi sembra di sentire i colpi che mi volano sulla testa"....

Piccola info di servizio per i giocatori Romani: stiamo organizzando un pomeriggio demo di We Were Brothers al Doppio Gioco una delle prossime domeniche. Scriverò qui sulla Tana la data definitiva.

Altra piccola conferma: il gioco è disponibile anche senza miniature per chi ne ha già milioni :)

E dulcis in fundo... Mi sono reso conto di non aver risposto alla domanda in maniera efficace: ci sono modificatori sul dado per i vari bonus e malus. La differenza è che non modifico il tiro del dado, ma che dado devo tirare. Ad esempio se sparo un Kar98 a media gittata sparo di base con un dado blu. Essendo in piedi la mia precisione diminuisce di -1, per cui il dado subito prima del blu è il rosso che andrò a tirare. Il dado rosso mi darà il risultato del mio fuoco diretto (ucciso, ferito gravemente, ferito, soppresso o mancato sono i possibili risultati). risultati e distribuzione sono quelli classici dei wargame, ma sono stati riportati sui dadi, in modo da giocare un turno in pochi minuti e senza perdere l'immersione nell'azione per controllare le tabelle.
Offline Firewalker
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 08 gennaio 2013
Goblons: 20.00
Località: Roma
Utente Bgg: JRC_Firewalker
Mercatino: Firewalker

Re: We were brothers - wargame italiano

Messaggioda Firewalker » 1 nov 2014, 11:11

Spiegazione delle versioni disponibili:

-the race for Rome: c'è tutto quello che ti serve per giocare dalle miniature alle case 3D ai muretti ai Token
-base: c'è tutto tranne le miniature
-Deluxe: c'è tutto e in più c'è la scatola in legno numerata e una serie di elementi 3D in plastica a scelta tra una lista che stiamo per rilasciare che comprende case, veicoli e altro per rendere il campo di battaglia ancora più coinvolgente.
Offline Firewalker
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 08 gennaio 2013
Goblons: 20.00
Località: Roma
Utente Bgg: JRC_Firewalker
Mercatino: Firewalker

PrecedenteProssimo

Torna a [GM3D] Giochi di Miniature vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite