Mystery of the Abbey: Pilgrims' Chronicles, The

Voto recensore:
6,4

Questa recensione è a puro dovere di cronaca dato che dalla nuova ristampa del gioco è già inclusa.
Si tratta sostanzialmente di un boosterpack di 12 carte da usare insieme alle altre per introdurre nuove situazioni di gioco qui riassunte:

Scriptorium:
Theological Controversy - Permette di fare una domanda a tutti i monaci presenti in una stanza invece che ad uno solo. Ovviamente un monaco che risponde potrà rivolgervi una domanda.
Liturgy of the Hours - Durante una Messa il giocatore può decidere a chi e in che ordine devono essere passate le carte sospetto.
Acts of the Holy Apostles - Se per caso venite sorpresi nella cella di un altro monaco potrete conservare la carta sospetto e ignorare la penalità del turno.
Impure Illuminations - Durante un incontro si può scambiare una carta sospetto avversaria con questa. A sua volta il nuovo possessore potrà usarla per un nuovo scambio con un altro giocatore.
Blasphemous Treatise - Tutti i giocatori che possiedo una carta Cripta devono rimetterla in quel mazzo.

Event:
Tempus Fugit! - Porta le regole di movimento come se si giocasse in 6: movimento fino a 3 passi e durata della Messa ridotta a 3 turni.
A New Corpse e Another New Corpse - Si prende da un giocatore a caso (tiro del dado) una carta sospetto e la si pone in uno spazio indicato nell'Abbazia. I giocatori potranno vederla solo se finiranno il proprio turno in quello spazio.
Tentative Escape - Il colpevole (si prende la sua carta e la si posa sempre coperta di fianco al mazzo Cripta) può fuggire all'inizio della prossima Messa (e successive) se al lancio del dado esce il monaco di colore nero. In tal caso il gioco finisce e si contano normalmente i punti.
Catechism - Ogni giocatore che possiede un Novizio lo pone nella cella adiacente alla propria. Chiunque esplori la cella potrà guardare quella carta mentre se a guardare è il giocatore proprietario, potrà riprendersi la carta. All'inizio della Messa successiva ognuno riprende in mano il proprio Novizio.
Spring Fair - Si prende una carta sospetto a caso per ogni giocatore e si piazzano coperte nel Parlatorio, mischiandole tra quelle eventualmente presenti. Potranno esser mano a mano pescate come risultato dell'azione nel Parlatorio.

Bibliotheca:
Calumnious Denunciation - Permette di scrivere segretamente il nome di un sospetto a scelta. Se sarà accusato da un altro giocatore di essere il colpevole e invece si rivelerà innocente, farà guadagnare 4 punti a chi ha giocato questa carta.

Chiaramente si tratta di una espansione non necessaria nonostante alcune carte potenti e il prezzo gratuito potrebbero farla finire in un vostro ordine sullo store DoW. Del resto rimangono invariati pregi (atmosfera, abilità, deduzione...) e difetti tra i quali spiccano sicuramente confusione e rischio di noia se non giocate con persone che lo prendono seriamente.
Infine è un peccato che non si siano studiate delle varianti per renderlo più ragionato e meno dispersivo (il passaggio di carte, monotonia nelle domande), così rimane poco giocabile e pilotato dal caso.

Pro:
Aggiunge nuove carte e varietà di gioco con qualità e illustrazioni ovviamente analoghi al gioco base. Costo nullo sul sito Days of Wonder a parte le spese di spedizione.
Alcune carte sono potenti e altre piuttosto originali.
Contro:
Il gioco base continua a soffrire delle sue lacune e limiti, come del resto i titoli basati sulle domande agli avversari: spirito e serietà tra i partecipanti sono indispensabili.
Alla fine sono solo 12 carte.