Classifica personale di Aelfwine

Titolo Voto giocoordinamento crescente Commento Data commento
Dungeons & Dragons Set 1: Basic Rules 9,0

Per l'epoca in cui è uscito è davvero un gran gioco.

14/11/2012
Space Crusade: Mission Dreadnought 8,0

Come l'espansione "L'attacco degli Eldar" anche questa apporta molto divertimento al gioco, oltre che delle missioni davvero più interessanti ed un livello di difficoltà superiore.

07/11/2012
Cyberpunk 2020 8,0

Un gran gioco di ruolo: ambientazione superba e caratterizzata, applicabile a qualsiasi tipo di scenario cyberpunk.

27/11/2012
Space Crusade 8,0

Rivedo il mio commento abbassando il voto di 1 punto: dopo alcune recenti partite mi accorgo che il gioco risulta poco giocabile specie in due, dove il povero marine di turno ha una possibilità di vincere la partita inferiore al 20%. Credo che il gioco migliorerebbe riducendo la dotazione di Blip e Rinforzi per il giocatore Alieno.

21/03/2013
011 8,0

E' vero: alcune meccaniche sono poco originali, poi ci sono le miniature piccole e poco riconoscibili, infine l'interazione non è altissima. Rimane comunque una grande ambientazione ed un bel progetto editoriale che permette una bella immersione di gioco. Forse meriterebbe 7, che arrotondo ad 8 per l'ambientazione, i video, i Therion e tante altre "chicche".

26/12/2012
HeroQuest 7,0

Leggendo i commenti, tutti rivangano mitiche partite di venti anni fa... Ad essere obiettivi, credo sia un gioco da 7 perché tutto sommato semplicistico e con alcune regole evidentemente lacunose. Ciononostante, si lascia giocare bene, senza dimenticare la grande atmosfera garantita dalle miniature e gli accessori (davvero unici).

07/11/2012
Space Crusade: Eldar Attack 7,0

Indispensabile acquisto per chi desidera godere appieno del bellissimo Starquest.

07/11/2012
Chess 7,0

Come valore storico il voto dovrebbe essere 9, ma rapportato ai giorni di oggi credo che il voto adatto sia 7. Un gioco appassionante e tattico/strategico come pochi. Visto con occhi moderni si nota che la scalabilità è nulla, e che se basta una minima disparità di bravura tra i giocatori a far vincere sempre il più bravo.

25/05/2013
Tzolk'in: The Mayan Calendar 7,0

Un gioco che ha molti aspetti positivi, come la fantastica meccanica a tempo che lo rende anche piacevole da guardare. Purtroppo, non risolve il problema dell'interazione tra i giocatori, col risultato che i turni degli avversari risultano poco avvincenti. Inoltre, l'ambientazione è scarsamente caratterizzata, e quindi racchiude i classici difetti dei german games. Va detto che ci sono momenti in cui regala davvero grande soddisfazione. Ho adattato le regole per giocarlo in modalità singolo, ed è piuttosto divertente. Il mio voto è 7,5, ma arrotondo a 7 perché gli sviluppatori potevano osare di più inserendo altri Edifici o dettagli per aumentarne la longevità.

13/11/2012
Assist 7,0

Ottimo come party game piuttosto veloce da giocare, l'aspetto che ho apprezzato di più e la presenza di più lingue su ogni carta.

27/11/2012
Agricola 6,0

Quoto il commento di mrperfekt a proposito del NON piacere di giocare ad agricola. Un solitario multigiocatore con alcuni elementi interessanti.

06/11/2012
Talisman (Revised 4th Edition) 6,0

Quoto il commento di computer82: divertente soprattutto all'inizio, scema sempre più verso la noia col passare del tempo. In ogni caso, un gioco che ha il pregio di piacere subito a molte fasce di giocatori ed è semplicissimo da imparare.

08/11/2012
Magic: The Gathering 6,0

Una bella idea distrutta da espansioni e marketing. Ci ho giocato per anni ed ora non riesco più ad avvicinarmici. Inoltre, l'importanza cruciale delle Terre aumenta di molto il fattore casualità, cosa che a volte risulta terribilmente noiosa.

27/11/2012
Inkognito 6,0

Regole semplici, belle componenti, simpatica l'interazione tra i giocatori. Purtroppo scalabilità nulla e longevità scarsina. Bello da giocarci una volta ogni tanto con tre amici affiatati.

27/11/2012
A Touch of Evil: The Supernatural Game 6,0

Quoto in toto il Ramingo! Il gioco è carino ma punta quasi esclusivamente sulle sue atmosfere. In molti giocatori non scala bene (tra un turno e l'altro a volte si aspetta davvero tanto tempo). La fase Mistero spesso richiede moltissimo tempo per essere risolta (specie in modalità cooperativa) e le meccaniche legate agli Anziani sembrano solo abbozzate. In definitiva un gioco per chi si vuole calare nell'ambientazione, vero punto di forza di questa produzione.

21/03/2013
Talisman (Revised 4th Edition) 6,0

Grazie, un utile riepilogo a proposito dell'epopea di questo mastodontico gioco.

16/04/2013
Italian Checkers 5,0

Valuto 5 questo gioco per la sua importanza storica; giocato oggi risulta abbastanza anacronistico ed antiquato.

27/11/2012
Dungeons & Dragons: The Fantasy Adventure Board Game 5,0

Tutto sommato un po' senza infamia e senza lode, poca atmosfera e meccaniche molto semplici. E' comunque in grado di regalare ore di divertimento agli appassionati.

27/11/2012
Ca$h 'n Gun$ 5,0

Utile per divertirsi ogni tanto in compagnia, ma davvero ripetitivo.

27/11/2012
Battle Masters 5,0

Belle componenti ma regole approssimative e mal calibrate. Ciononostante, abbastanza divertente e soprattutto pronto da giocare, senza velleità di collezionismo.

27/11/2012
Pictionary 5,0

Un simpatico party game senza troppe pretese. Con pochi accorgimenti ulteriori poteva ambire ad essere qualcosa in più.

26/12/2012
Citadels 5,0

Credo che il successo di questo gioco derivi dalla sua semplicità. E' facile comprendere le regole, è veloce da spiegare e ogni turno ci sono varie scelte da fare. Nel complesso però lo trovo un po' povero: prevedibilissimo (nel gioco non accade mai nulla che stupisce, è sempre lo stesso mescolamento di fattori), ripetitivo (le azioni selezionabili sono poche, e ogni turno sono poche saranno quelle rilevanti, cosa che espone moltissimo al ladro e all'assassino) e tutto sommato noiosetto. Inserisco tra le mie "regole odio" quella dell'assassino: semplicemente orribile perdere un turno a causa di questa carta. Risulta mal calibrato, mediamente a poco più di metà partita si capisce il vincitore. La cosa che mi risulta più gradevole è l'artwork, così almeno guardi le belle illustrazioni delle carte che hai mano durante i turni degli altri.

25/05/2013
Fireball Island 5,0

Un bel gioco dell'oca con variante. Interessante il fatto che il movimento fisico delle biglie sulla plancia abbia un effetto sul gioco, benché in maniera limitata. Troppo basato su un pubblico di bambini, se ci fossero stati più percorsi alternativi e carte un po' più interattive ci avrei giocato anche adesso. Ovviamente, menzione speciale per il tabellone.

08/11/2013
Il Gioco del Cinema 5,0

Un trivial in versione molto più avanzata, l'idea di comporre il cast è molto carina e concede più scelte rispetto al gioco storico... Le domande sono impegnative, certo, ma in media in ogni partita ognuno riesce a rispondere a qualcosa. Va detto che i materiali e le componenti sono fatte con gusto.

08/11/2013
Carcassonne 5,0

Capisco le ragioni del successo di questo gioco, ma non ne condivido l'entusiasmo. Porbabilmente migliora con le espansioni, ma il gioco base lo considero davvero troppo poco longevo. Ciononostante la meccanica è simpatica e può regalare qualche partita di divertimento.

07/11/2012
Seasons 5,0

A tutti gli effetti si tratta di un gestionale camuffato da gioco di carte. Come ogni gestionale, l'interazione tra i giocatori è quasi assente, ognuno gioca la sua partita in solitario limitandosi ogni tanto a dar fastidio agli avversari con effetti non divertenti (perdita di punti, passare carte). Grafica accattivante ma personalmente lo trovo davvero troppo cartoonesco. Componentistica inadeguata (dadi oscenamente grandi e pesanti, tabelle piccole e segnalini che si muovono in continuazione). Prezzo troppo alto rispetto al contenuto della scatola.
Come lati positivi, sicuramente l'unione delle combo e l'andamento delle stagioni sono sfiziosi, ma sono idee completamente riciclate: un filler di medio livello.

13/12/2012
Arkham Horror 4,0

Lo ritengo un passo falso: a dei materiali, ambientazione ed estetica coinvolgenti si associano meccaniche schematiche, ripetitive e farraginose.

07/11/2012
Munchkin 4,0

Divertente per qualche partita, poi noioso e con una strategia ridotta al minimo.

14/11/2012
Risk 3,0

Direi che il recensore ci ha davvero azzeccato... l'unica spiegazione del successo di questo gioco è la semplicità.

07/11/2012
Monopoly 3,0

Un gioco ricco di difetti: strategia ai minimi livelli, scarsa interazione e durata eccessiva. Gli assegno un bel 3 per la sua importanza storica, se uscisse oggi per me varrebbe 2.

02/04/2013