Classifica personale di beorn

Titolo Voto giocoordinamento crescente Commento Data commento
Puerto Rico 10,0

E' stato il primo GdT "serio" a cui ho giocato e tutt'oggi lo rigiocherei sempre. Poche regole ma una grande profondità di gioco fanno si che sia davvero unico. Ne ho giocati tanti ma per me resta sempre irragiungibile, un 10 meritatissimo!

13/05/2013
Through the Ages: A Story of Civilization 10,0

Il miglior gioco sul tema civilizzazione e non solo. Meccaniche geniali e raffinate, nonostante richieda circa 1 ora e mezza per giocatore(qualcosa in meno quando si è più esperti) la bellezza del gioco fa si che il tempo voli. Veramente una gran esperienza di gioco!
Un 10 meritatissimo!

27/09/2013
Imperial 2030 9,0

Il voto è lo stesso dell'Imperial base, tra i due cambia davvero poco e non c'è nulla di veramente significativo.

26/11/2013
Steam 9,0

Semplice, interattivo e profondo, divertente nel portare i cubetti da una città all'altra ma cattivissimo nel piazzare i binari, sulle aste e sulla scelta delle azioni, questo è Steam. Le partite scorrono fluide senza pause, ci vuole colpo d'occhio sulla mappa e bisogna cercare di capire in anticipo le mosse degli avversari. Altra nota lieta sono i due regolamenti per poter permettere a chiunque di approcciare al gioco, a mio giudizio è il miglior ferroviario(senza parte azionaria) in circolazione.

08/10/2013
Terra Mystica 9,0

Un gestionalone dove occorre una grande pianificazione sia a lungo che a breve termine, visto che sono molto forti sia l'aspetto tattico che quello strategico. La grandissima varietà di razze poi lo rende ultralongevo e sempre diverso da giocare, ogni volta è sempre una sfida nuova e soprattutto sempre molto appagante. La durata è contenuta, 2 ore per un gioco di questa profondità sono davvero poche. Per la scalabilità io lo preferisco in 4-5 giocatori, ma anche in 3 scala bene, in 2 giocatori invece non mi è piaciuto proprio.
L'interazione è pochina, però il gioco è talmente bello che non mi sento di definirlo un difetto... d'altronde se avesse avuto anche un pò d'interazione in più avrei dovuto buttare tutti gli altri giochi e giocare solo a questo! :)
Un giocone!

30/01/2014
Al Rashid 9,0

Un gran bel gioco di maggioranze e piazzamento, interazione altissima e bastardissima, dove occorre una buona pianificazione e una buona dose di strategia. La peculiarità del gioco sta in un meccanismo di attivazioni delle aree che ricorda un po' il meccanismo di scelta delle azioni di Vanuatu.
Gli unici difetti sono il costo e la grafica, i colori infatti potevano essere scelti meglio per una comprensione più immediata...Comunque per me non inficiano assolutamente sull'esperienza di gioco, anzi, la grafica e i materiali sono molto buoni. Per apprezzarlo bisogna giocarlo in 4 o in 5.

30/01/2014
A Game of Thrones (first edition) 9,0

Veramente bello ed appagante. Regole tutto sommato semplici ma il gioco grazie al sistema degli ordini coperti risulta essere molto strategico e profondo. Ottima la fase diplomatica che regala belle bastardate, tradimenti e vendette in continuazione! L'unico difetto riguarda la scalabilità: bisogna giocarlo per forza in 6 altrimenti la partita è compromessa a favore di qualche casata.

06/10/2013
Power Grid 9,0

E' un gioco molto atipico: un tedesco con interazione sia diretta(aste) sia indiretta per il piazzamento. I suoi punti di forza sono la semplicità delle regole, la scalabilità ottima da 3 a 6 giocatori, una durata di gioco contenuta, un bilanciamento perfetto e una fluidità che fa scorrere la partita velocemente. Mi piace molto il fatto che, con il passare dei turni, si sente la crescita del gioco che porta ai conseguenti cambi di strategia per adattarsi. L'unico difetto è che è un pò calcoloso(più verso fine partita) e forse il fatto che non si possa ostacolare chi sta vincendo. Ma se si vince è solo perchè hai giocato meglio degli altri. Consigliatissimo e 9,5 in pagella!

27/09/2013
Hansa Teutonica 9,0

Una gran sorpresa questo gioco! HT è il classico german ben fatto con poche regole, un ottimo spessore tattico-strategico e, caratteristica abbastanza rara per la categoria, molto ma molto interattivo. Infatti il motore principale del gioco è proprio l'interazione tra i giocatori, che permette di scambiarsi tante simpatiche bastardate a vicenda. In 3 giocatori è giocabile ma da il meglio in 4 o in 5, scala male in 2 giocatori.
Da evitare solo se si sta cercando qualcosa di ambientato perchè questo titolo è astratto come pochi, per il resto non posso che consigliarlo!

13/05/2013
Caylus 9,0

Io credo che questo sia il gioco perfetto come meccaniche, anche volendo non riesco proprio a trovargli un difetto. E' un tedescone pauroso ma che regala 2 ore di soddisfazione unica. Elegantissimo nelle meccaniche, scorre via molto bene, è bilanciato alla perfezione ed è bastardissimo.

06/10/2013
Imperial 9,0

Gran bel gioco, regole semplici ma molto profondo. Le prime partite servono per calarsi nella parte dell'investitore, ma una volta capiti i meccanismi si apprezzano tutte le finezze di Imperial. Molto bella la parte azionaria, l'interazione è ad altissimi livelli, serve essere bastardi al momento giusto e diplomatici quando occorre. Consiglio di giocarlo senza carta investor!

18/09/2013
Vanuatu 9,0

Un ottimo mix di piazzamento, maggioranze, scelta ruoli, fanno di questo gioco uno dei gestionali con la più alta interazione. Davvero un ottimo titolo, ricco di bastardate, semplice da spiegare e che scala bene in qualsiasi numero di giocatori. Molto consigliato!

27/09/2013
Le Havre 9,0

Semplicemente un capolavoro, un giocone.
Regole semplicissime ma una profondità assurda, interazione presente e longevità altissima.
Il voto sarebbe un 9,5!

18/06/2013
El Grande 9,0

Il capostipite dei giochi di maggioranze, El Grande è un classico e come tale merita tutta la fama che ha. Le meccaniche sono solide e molto asciutte, nonostante abbia 4 regole per lo più molto semplici, il gioco è davvero profondo, molto tattico e strategico, l'interazione è altissima e si susseguono bastardate e colpi bassi per tutta la partita. Consiglio di giocarlo in 5 per goderselo appieno!

11/07/2013
Brass: Lancashire 9,0

Dopo le prime 3 partite ho pensato che questo gioco fosse un pò sopravvalutato, perchè pur piacendomi non mi sembrava questo capolavoro di cui avevo tanto letto in rete. Invece rigiocandolo mi sono dovuto ricredere, Brass è davvero un giocone, che permette varie strategie a lungo termine e che ha un ottimo livello di interazione tra i giocatori. E' sicuramente un titolo per giocatori, tosto ma molto soddisfacente, ed è difficile trovare un gioco così profondo e strategico che impiega "solo" 2 ore di tempo per una partita. Gli unici difetti riguardano il regolamento che è scritto male, come nel solito stile Wallace, e il fatto che non è un gioco immediato, motivo per cui serve più tempo per poterlo apprezzare. L'alea invece, che è presente in minima parte sulla pesca delle carte, non è un fattore decisivo.

22/07/2013
Antike Duellum 8,0

Bel titolo, molto scacchistico scacchistico, strategico, teso e dalla durata contenuta. Lo reputo migliore di Antike perchè rispetto ad esso ci sono alcune introduzioni che lo rendono più intrigante.

30/01/2014
The Resistance: Avalon 8,0

Divertentissimo filler/party game in cui una partita tira l'altra dato che durano 1 quarto d'ora/20 minuti. I ruoli dei personaggi lo rendono migliore del The Resistance normale, consigliatissimo.

11/01/2014
Fury of Dracula (second edition) 8,0

Ottima l'ambientatazione che è ben ricreata, il gioco è divertente ed allo stesso tempo sufficientemente profondo, sia per gli investigatori che per il Conte, anche il combattimento è ben studiato, uno dei migliori titoli "tutti contro il cattivone di turno".

26/11/2013
Chaos in the Old World: The Horned Rat Expansion 8,0

Bella espansione necessaria perchè oltre ad aggiungere il 5° giocatore riequilibra anche un pò le divinità rispetto al gioco base. Migliora un gioco che, secondo me, è nei migliori nel suo genere.

26/11/2013
Runewars 8,0

Nessun commento

26/11/2013
König von Siam 8,0

Un gioco di un eleganza clamorosa, in 2 regole c'è interazione, tattica, strategia e profondità... è come fare una partita a scacchi con in più un sistema di maggioranze. Non è per niente immediato ma dato che una partita dura all'incirca 3 quarti d'ora si possono fare anche più partite in una serata. Una chicca.

06/10/2013
StarCraft: The Board Game 8,0

Molto complesso con tante regole, la durata anche è abbastanza alta, però ci troviamo di fronte ad un giocone. Insomma c'è tutto, deckbuilding, civilizzazione, gestione, si può giocare a squadre e tante, tante, tante botte. Ci vogliono alcune partite di rodaggio, 4-5 per iniziare assimilare le regole e altre ancora per scoprire tutte le potenzialità del gioco, che sono davvero tante, ma pazientate e sarete ricompensati. 8,5.

11/01/2014
7 Wonders 8,0

Tra i migliori giochi di carte, semplice da spiegare, con una durata molto contenuta(20-30 min.), mai ripetitivo e strategico il giusto per piacere sia a neofiti che a giocatori esperti.

26/11/2013
Sid Meier's Civilization: The Board Game 8,0

Quello che poteva essere davvero un giocone è rovinato dallo sbilanciamento delle condizioni di vittoria. Per un gioco che richiede un certo impegno e 4 ore di gioco è un grossissimo difetto. Un vero peccato, perchè il gioco è molto molto interessante e profondo.

08/10/2013
StarCraft: The Board Game – Brood War Expansion 8,0

Espansione riuscitissima perchè migliora il già ottimo gioco base, assolutamente da avere per gli amanti del gioco. Il voto sarebbe un 8,5.

11/01/2014
Sid Meier's Civilization: The Board Game – Fame and Fortune 8,0

Oltre ad arricchisce sicuramente il gioco base, quest'espansione in realtà somiglia più ad un fix. Infatti cerca di correggere gli errori del base e soprattutto di ribilanciare le condizioni di vittoria. Il compito riesce... ma a metà, mi rimangono molti dubbi sul suo bilanciamento. Peccato.

27/09/2013
Tinners' Trail 8,0

Un bel gioco, relativamente semplice, con una durata molto contenuta visto che siamo sull'oretta, ma che non risulta banale. I turni di gioco infatti sono solo 4 ed è essenziale sbagliare poco. Una menzione particolare la farei per il regolamento, leggerlo è uno spettacolo, ogni azione è contestualizzata per ricreare il tema e le situazioni del periodo in cui è ambientato il gioco. Magari non è un titolo con una longevità altissima ma comunque merita, il fattore di fortuna non l'ho mai trovato decisivo, scala bene sia in 3 che in 4... anzi peccato che non si possa giocare anche in 5!

08/10/2013
Dixit Quest 8,0

Espansione necessaria e carte bellissime come al solito. Consigliatissima!

16/04/2012
Bora Bora 8,0

Bella la gestione dei dadi, il gioco è equilibrato e c'è una buona interazione. Risulta un pò troppo confusionario all'inizio, ma dopo qualche partita tutta quella miriade di disegni sul tabellone e sulle tessere appare chiara. In 2 giocatori non mi è piaciuto molto, mentre da il meglio in 3-4. Si sente un pò il peso dell'alea.

23/07/2013
Spyrium 8,0

Avete presente Caylus?
Si? Allora dimenticatevelo, perchè questo Spyrium non c'entra niente, nel bene e nel male.
Ci troviamo di fronte ad una rivisitazione dei classici giochi di piazzamento lavoratori, infatti pur avendo delle meccaniche già viste(ricorda un pò Hermagor, un pò Tzolkin)in Spyrium sono miscelate in un modo ottimale, risultando molto teso, fluido veloce e appagante. Insomma è un gioco all'apparenza semplice, dove conta sia l'aspetto tattico che quello strategico a lungo termine, ci sono solo 3 risorse ma gestirle bene è una bella sfida perchè c'è tanta interazione e quella sensazione di coperta corta che dura in tutti i 6 turni del gioco. Il rapporto tra profondità e durata è ottimo, le partite vanno dalla mezz'ora in 2 giocatori all'ora e mezza in 5. Anche la scalabilità risulta ottima, è più scacchistico in 2 e più claustrofibico in 5 giocatori.
Avevo anche io dei dubbi sulla longevità, ma dopo alcune partite non ho trovato particolari problemi, non ci sono carte più forti o strategie prestabilite, puoi dedicarti ad una di queste o fare un pò di tutto, e tutte le tecnologie hanno il loro perchè.
Mi è piaciuto molto, per me è un 8,5.

11/01/2014
Cyclades: Hades 8,0

Imprescindibile per il gioco base, aumenta la profondità del titolo senza snaturarlo. Consigliatissima!

23/07/2013
Targi 8,0

Un ottimo gioco per 2 giocatori, semplice da spiegare ma con interessanti risvolti tattici. Molto originale la fase di piazzamento dei propri targi e interazione alta. Secondo me è un piccolo gioiellino, adatto a tutti ma appagante e mai scontato.

11/01/2014
Power Grid: Factory Manager 8,0

Interessante gioco economico, si devono fare dei conti, certo, ma è normale per un gioco del genere. Il difetto principale che gli trovo è che è fin troppo deterministico, per me di solito questo è un pregio ma questo, unito alla bassa interazione, rende il gioco un pò statico.
Comunque se vi piace il genere è quantomeno da provare, scorre via bene e non dura molto.

13/12/2013
Vinhos 8,0

Ero scettico su questo gioco perchè inizialmente risulta molto ostico per via delle tante regole e le tante opzioni disponibili che spiazzano molto. Invece mi sono dovuto ricredere, fatte le prime 2 partite il gioco scorre bene e finisce anche abbastanza in fretta dato che dura solo 6 turni. Belle le meccaniche che sono molto legate con l'ambientazione.

05/08/2013
Galaxy Trucker 8,0

Simpatico e caciarone, un gioco originale che assicura tanto divertimento. Da evitare se non vi piace la confusione, visto che il gioco ne crea tanta.

19/11/2013
Chaos in the Old World 8,0

Ambientazione bellissima, piazzamento, controllo del territorio, battaglie, carte evento, asimmetricità degli dei, varie condizioni di vittoria, un pò di alea che non guasta e... scusate se è poco! Caos nel Vecchio Mondo è un ibrido riuscitissimo tra un eurogame ed un american, c'è di tutto e di più e soddisfa veramente tutti i palati. L'unico neo è che è da giocare solo in 4 giocatori o se prendete l'espansione(consigliatissima) anche in 5. Per me il miglior wargame light(e non solo) in giro... il voto sarebbe un 8,5!

18/09/2013
Automobile 8,0

Le meccaniche sono semplici, molto pulite, sufficientemente profonde ed essendo perfettamente legate al tema rendono il gioco ambientato, Automobile punta tutto sulla gestione del rischio, ottimizzare al massimo la propria produzione e ridurre le eventuali perdite, un azzardo più o meno calcolato.
L'interazione è alta, e la durata è di soli 4 turni che sono molto intensi. L'unico difetto riguarda la longevità data dal tabellone fisso, giocando con lo stesso numero di giocatori si arriva più o meno sempre allo stesso punto, per cui si saprà già quali saranno i modelli più strategici dove piazzare le proprie fabbriche.
In definitiva un ottimo gioco economico/gestionale, credo uno dei migliori nella sua categoria: un 8,5 ci sta tutto!

18/01/2014
Bohnanza 8,0

Gioco semplicissimo e molto divertente. C'è tantissima interazione tra i giocatori ed è ottimo per avvicinare i neofiti ai giochi da tavolo.

27/09/2013
Constantinopolis 8,0

Davvero una bella sorpresa questo gioco che ritengo sia abbastanza sottovalutato. Prende spunti da titoli come Puerto Rico e mantiene una buona profondità pur risultando più immediato rispetto a giochi del suo genere. Gli unici difetti riguardano l'aleatorietà sulla pesca contratti che incide abbastanza(ma comunque non trovo fastidiosa) e la scarsa interazione, è praticamente quasi un solitario, per il resto è davvero un buon gioco.

11/10/2013
Agricola: Farmers of the Moor 8,0

Pensavo che un'espansione di Agricola sarebbe state sicuramente inutile dato che il gioco base ha una longevità mostruosa, tuttavia questa è davvero un'ottima espansione. Ha poche aggiunte ma tutte messe al posto giusto e molto efficaci che a mio parere implementano benissimo il gioco base migliorandolo, senza appesantirlo o complicarlo inutilmente.

11/01/2014
Dixit Odyssey 8,0

Rispetto al predecessore aggiunge la possibilità di giocare fino a 12 giocatori, le carte sono sempre stupende.
Unici difetti: serve per forza almeno un espensione per dare longevità al gioco. I segnalini per votare... ma non li hanno provati prima?

27/03/2012
Navegador 8,0

Un altro ottimo titolo dell'altrettanto ottimo autore, Mac Gerdts. Le meccaniche semplici ma raffinate restituiscono un'ottima profondità strategica, trovo anche alta l'interazione(indiretta) e ben bilanciate le varie strategie attuabili. La scalabilità ottima fino 5 giocatori e la durata è di un paio di ore massimo... la rondella è veramente geniale! il voto sarebbe un 8,5.

23/10/2013
The Princes of Florence 8,0

in un'unica parola: elegante. Un gioco con pochissime regole, accessibile a tutti, ma interattivo, profondo e divertente. E' sempre piacevole da giocare possibilmente in 4 o 5 giocatori, data la presenza dell'asta.

24/11/2013
De Vulgari Eloquentia 8,0

Tra i pregi del gioco troviamo sicuramente un'ambientazione abbastanza sentita(per lo standard tedesco) e perchè no interessante, visto che tratta della nostra Italia. Ho trovato inoltre ben congeniato il sistema delle diverse carriere e apprezzo molto la possibilità di attuare tantissime strategie diverse ma tutte ugualmente valide. Tralasciando qualche errore sulla mappa e una o due azioni che effettivamente sono meno redditizie(cmq non incidono sul gioco), trovo che siano due i difetti principali di DVE: la poca interazione e il downtime che aumenta al crescere del numero dei giocatori. Per questo lo sconsiglio di giocare in 5 e con pensatori al tavolo.

06/10/2013
The Lord of the Rings: The Card Game 8,0

Il gioco è davvero molto bello, l'ambientazione è ben ricreata e la grafica delle carte è molto curata. Tuttavia soffre di poca longevità, ha bisogno di troppe espansioni per essere giocato al meglio, motivo per cui potrebbe essere molto dispendioso.

07/12/2012
Citadels 8,0

Lo considero uno dei migliori giochi di carte, semplice ma non banale, un classico.

13/05/2013
Trajan 8,0

Bel tedescone molto astratto, abbastanza cervellotico per via del mancala, ma ad ogni partita si rimane sempre molto soddisfatti! Le strategie per arrivare alla vittoria sono davvero tante e degni di nota sono anche il bilanciamento, la scalabilità ottima da 2 a 4 e la durata che è di massimo 2 ore(in 4). La gestione del mancala offre una sfida originale e profonda, il voto sarebbe un 8,5.

07/10/2013
Dixit 8,0

Merita un posto in tutte le ludoteche, un gioco che appassiona chiunque.

27/09/2013
Rise of Empires 8,0

Il cuore di RoE è sicuramente la meccanica del turno speculare A e B che è davvero geniale. Degno di nota è anche il sistema delle battaglie che non usa dadi e che quindi azzera il fattore fortuna. Peccato che il regolamento del gioco è carente su alcuni aspetti, tanto è vero che senza Faq è praticamente ingiocabile. Se vi piacciono i giochi di Wallace secondo me è da avere e andrebbe giocato in 4 persone. E' da evitare invece se non amate i giochi astratti e se avete pensatori al tavolo, dato che la partita potrebbe potrarsi oltre le 3 ore. Il mio voto è da considerarsi come un 8,5.

08/10/2013
Railways of the World 8,0

Ottimo ferroviario molto interattivo, divertente, e soprattutto che ha il grande pregio di saper soddisfare sia giocatori alle prime armi che giocatori più esperti. La scalabiltà è buona ma non è perfetta, infatti la mappa piccola va bene per 3 giocatori, mentre la grande è ottima in 5, in 4 è giocabile ma si tende ad un approccio più solitario. Il difetto più grande secondo me sta nel prezzo, per quanto i materiali siano davvero ottimi, forse costa un pò troppo.

01/10/2013

Pagine