Classifica personale di DarthAlkar

Titolo Voto giocoordinamento crescente Commento Data commento
The Resistance 10,0

Un capolavoro!
Questo gioco è divenuto subito il mio preferito, scalzando Lupi che soffre del grave difetto di eliminare un povero giocatore sin dalle prime fasi, costringendolo alla noia.

Interazione ai massimi livelli, adrenalina e tensione fino all'ultimo turno, bilanciamento pressoché perfetto, ambientazione affascinante (e personalizzabile, come dice il recensore, da Terminator a 1984 a Cthulhu a Mafia, politica, massoneria... insomma quello che vi pare!). Cosa si può desiderare di più da un gioco?

Per me è assolutamente 10.
Considerando il numero di partite già giocate, sono i 18 euro meglio spesi nella mia vita!

10/01/2011
Puerto Rico 10,0

Indubbiamente il migliore.

05/04/2013
A Game of Thrones 10,0

Eccellente mix di diplomazia, tattica e gestione delle aste.
La lotta per il controllo territoriale è tesissima e mai noiosa, la diplomazia ha un ruolo così predominante che il paragone al classico Diplomacy regge.
Interazione altissima.
Ambientazione perfettamente resa,
Regole chiare e facili da padroneggiare, e questo aiuta a dedicare tutto l'impegno mentale al gioco vero e proprio.

Instant classic!

10/04/2012
Chess 10,0

Nessun commento

10/04/2012
De Vulgari Eloquentia 9,0

Capolavoro italiano.
Profondissimo, avvincente, zero fortuna, e riesce anche a trasmettere bene un'ambientazione affatto banale!

10/04/2012
El Grande 9,0

Nessun commento

10/04/2012
Ora et Labora 9,0

Assolutamente eccellente!

Rosenberg ha sfornato un capolavoro, ragionando su alcune delle meccaniche già usate in Le Havre, migliorate e alleggerite + alcune idee ottimamente attinte da Agricola (spec. da Condadini della Brughiera) + alcune eccellenti novità!

Profondità e divertimento a pari passo.

Non ci ho fatto ancora molte partite, ma non esito a definirlo -d'acchitto- il miglior gestionale in circolazione dopo Puerto Rico.

Longevità: 2
Regolamento: 2
Materiali: 2
Originalità: 1
Divertimento: 2

P.S. un plauso alla localizzazione di uplay.it: lavoro impeccabile!

18/06/2012
Agricola 9,0

Avrei molto da discutere con chi giudica questo gioco poco interattivo.
È una valutazione sommaria e molto affrettata, a mio parere, poiché in considerazione dell'ampia e variegata scelta di azioni che è possibile fare, riesce a vincere chi studia gli avversari e cerca di prevederne le possibili mosse. Modificando la propria strategia all'occorrenza, come in ogni buon gioco interattivo da Puerto Rico in poi.
Io, che detesto i giochi senza interazione, lo gioco in questo modo: mi diverto molto e vinco spesso. ;)

Definirlo "solitario multigiocatore" mi sembra proprio una stupidaggine, senza offesa per il recensore.

05/11/2010
Colpevole! 9,0

Gioco assolutamente valido, recentemente riscoperto una seconda volta.

L'aspetto che preferisco è la possibilità di tarare a piacimento il livello di "interpretazione" (da gioco di ruolo) in base ai gusti e alle tipologie di giocatori, senza creare il minimo problema alle poche e semplici regole.

In caso di necessità, si può anche giocare anche in più persone del previsto, spartendosi i ruoli dei vari "testimoni" da interrogare.

Consigliatissimo.

08/02/2012
Vinhos 9,0

Concordo al 100% con le considerazioni del recensore.

14/02/2012
Hab & Gut 8,0

Molto, molto carino.
Non complicatissimo, ma sufficientemente profondo da generare partite tesissime fino alla fine.
Breve ed immediato, ma non può essere considerato un filler...

Secondo me è un'ottima via di mezzo e sicuramente uno dei più appaganti giochi che ho provato sul tema "azioni in borsa".

Promosso a pieni voti!

24/10/2011
Power Grid 8,0

Un classico intramontabile.

10/04/2012
7 Wonders 8,0

Inizialmente pensavo di dare voto 7 a questo gioco, anche per via del numero ricorsivo :)
Scherzi a parte, pensavo che peccasse di longevità, ma dopo diverse partite devo ammettere che la voglia di giocarlo non mi è passata mai e ogni volta mi sono divertito.

Se è vero che l'interazione diminuisce all'aumentare del numero dei giocatori, bisogna anche dire che rimane comunque ad un livello superiore rispetto a molti altri giochi, anche più blasonati (tipo Dominion) e ricordiamo che si tratta di un gioco di carte.

Inoltre, la velocità dei turni (non ci sono momenti morti di attesa) e dell'intera partita sono punti a favore.

8 pieno.

04/02/2011
Egizia 8,0

Gioco estremamente divertente, e allo stesso tempo non banale.
Spiegare e comprendere le regole è incredibilmente facile e veloce!
Inoltre si riesce a giocare tranquillamente nei tempi indicati sulla scatola (90 min.).

Leggo molti commenti negativi sulle carte Sfinge, ma vi invito a riflettere: sebbene la pesca possa essere più o meno fortunata, questo motiva a investire più pietre e forza lavoro per pescarne un maggior numero. Ma soprattutto, la loro presenza innesca un'interessantissima corsa segreta agli obiettivi che fruttano punti "Sfinge". Tentare di indovinare quali siano le mire degli altri giocatori è assai divertente, e può essere molto utile per la vittoria!

Consiglio tuttavia di eliminare la carta Sfinge "1 punto ogni 10" dal mazzo (io l'ho buttata) e per la carta "pesca 2 carte sfinge in più SEMPRE" utilizzare la variante proposta da uno degli autori: quelle due carte in più non danno punti vittoria quando scartate.

Dopo 7 partite, non esito a dargli un bel 8 con soddisfazione.

05/04/2013
Agricola: Farmers of the Moor 8,0

Nessun commento

10/04/2012
Le Havre 8,0

Nessun commento

10/04/2012
Scotland Yard 8,0

Cult.

05/04/2013
Ticket to Ride 8,0

Nessun commento

10/04/2012
Age of Empires III: The Age of Discovery 7,0

Nessun commento

10/04/2012
The Princes of Florence 7,0

Nessun commento

10/04/2012
HeroQuest 7,0

Nessun commento

10/04/2012
Merkator 7,0

Ottimo gestionale, forse un po' freddino.

Meriterebbe anche un 8, ma il mio voto è 7 per questioni di gusto personale.

10/04/2012
Small World 7,0

Molto, molto divertente e ben fatto.
Grafica curatissima.

Il voto è 8, diminuito di 1 per il trend di piccole espansioni (inevitabilmente accattivanti per rinnovare le tattiche) a costi decisamente troppo elevati.

10/04/2012
Si, Oscuro Padrino! 6,0

Divertente e ben ambientato, ma le regole sono un po' troppo complesse per un party game.

10/04/2012
BANG! 5,0

Sebbene sia stato probabilmente uno dei primi a comprarlo nella mia città, quando uscì, lo commento solo ora a distanza di parecchi anni...

Dopo tutto il successo che ha avuto, oggi posso solo confermare e ribadire la mia idea: È IL GIOCO PIÙ SOPRAVVALUTATO DI TUTTI I TEMPI!!

Ha un downtime di gioco spaventoso, difetto a mio parere decisamente intollerabile.
È determinato principalmente dal caso (un po' meno con le regole da torneo) fin dalla scelta casuale dei personaggi, considerato il consistente squilibrio fra di essi.
La dinamica dei ruoli segreti è poco rilevante ai fini della vittoria e secondo me mal gestita in generale, pure se l'idea era ottima.
L'eliminazione diretta, infine, dà il colpo di grazia a un gioco dagli ottimi propositi. Nonostante la simpatia di cui è permeato, bisogna aprire gli occhi, rendersi conto di pregi e difetti, e quindi bocciarlo.

Con questo non voglio dire che non sia un gioco divertente, soprattutto nelle prime partite in tanti giocatori... (sempre che non siate eliminati al primo turno!)

05/04/2013
Race for the Galaxy 3,0

Curato e intrigante, senza dubbio... ma dopo un bel po' di partite mi ha lasciato con questa sensazione: "mah...!"

Interazione quasi ZERO, e poi c'è gente capace di sostenere che in Agricola ce n'è poca!

Mah!

_
Longevità 1
Regolamento 1
Divertimento 0
Materiali 0 (inteso in rapporto al costo)
Originalità 1

20/05/2011
Trivial Pursuit 1,0

Terribile.
Non sono mai riuscito a capire come è possibile che alcune persone si divertano giocando a questo gioco.

Basti solo pensare alla durata, spasmodica: qualcuno ha il coraggio di sostenere che ha finito una partita? Senza annoiarsi? bah...

05/04/2013