Classifica personale di draconiscor

Titolo Voto giocoordinamento crescente Commento Data commento
War of the Ring 10,0

Da profondo conoscitore del mondo di Tolkien (dal Signore degli Anelli a Lo Hobbit, passando per Il Silmarillion e I Figli di Hurin) sono rimasto subito affascinato da questo gioco e devo dire che le mie aspettative non sono stato deluse.

Tutto di questo gioco è epico: la plancia di gioco, il numero spaventoso di miniature anche lo stesso regolamento (che molti definirebbero complicatissimo, e in effetti lo è...), ma così è giusto che sia perchè questo gioco è figlio di un mondo estremamente complesso e articolato.

Il mio commento ovviamente potrebbe essere leggermente di parte, ma anche molto attendibile; raramente ho trovato giochi con un tale livello di coinvolgimeto. Alcune delle carte evento rispecchiano esattamente diversi passaggi della saga (da quelli più noti dei film ai meno noti presenti solo nel libro).

Tallone d'achille è la sua complessità e per questo motivo lo consiglio solo agli amanti del genere. Io ho avuto la possibilità di giocarci solo con un altro mio amico appassionato della saga e, vista la complessità delle regole, in tutte le partite che abbiamo fatto io ho usato sempre l'ombra e lui sempre i popoli liberi.
Ogni volta che lo abbiamo ripreso in mano abbiamo sempre dovuto ripassare l'intero regolamento (questo e il setup portano via una mezz'ora abbondante), l'unica nota positiva sono le tabelle riassuntive davvero ben fatte.

Nonostante tutto il gioco è estremamente ben bilanciato, a mio parere sono stati fatti miracoli, fino alle ultime mosse l'esito della partita è sempre incerto (proprio come nel libro).

Ogni partita è diversa dall'altra grazie alle ottime dinamiche del gioco.

ASSOLUTAMENTE IL GIOCO MIGLIORE DELLA MIA COLLEZIONE, una perla da trattare con i guanti bianchi, un mast have per tutti i fan della saga.

Piccola chicca: la mia prima partita si è risolta con un'assalto finale dei popoli liberi alle porte di Mordor dopo che il mio assedio a Minas Tirith era stato spezzato (PROPRIO COME NEL LIBRO!) ...peccato per i popoli liberi però che io sia riuscito a conquistare la mia ultima fortezza con un nazgul e un piccolo esercito e abbia così vinto per la partita. Ecco come mi sono innamorato di questo gioco fin dal primo istante.

p.s. anche se sono dichiariti da 2 a 4 giocatori a mio parere questo gioco è adatto esclusivamente a 2 giocatori.

Longevità: 2
Regolamento: 1
Divertimento: 2
Materiali: 2
Originalità: 2

Il totale sarebbe 9 a causa della complessità del regolamento ma questo gioco è così bello, coinvolgente, immersivo e ben fatto che non può che meritare un 10 pieno con tanto di lode. E poi è orgogliosamente Made in Italy.

17/08/2013
Liar's Dice 9,0

Il gioco più semplice, disarmante e divertente che mi sia mai passato tra le mani.
Vecchio come il cucco e capace di emozionare ancora oggi chiunque, dai giocatori assidui di giochi da tavolo a chi non ha mai preso in mano nemmeno un dado.

I materiali sono ottimi e il regolamento ovviamente semplice e intuitivo.

Il giorno che ci ho giocato la prima volta ho deciso che sarebbe dovuto entrare di diritto nella mia collezione.

Le sue varianti sono infinite, dalla penalità con cicchetti alcolici allo strip perudo (V.M. 18).
Uno dei giochi più belli da fare con tanti amici (anche meglio del BANG), un must have, lo consiglio ad occhi chiusi.

Longevità: 2
Regolamento: 2
Divertimento: 2
Materiali: 1,5
Originalità: 1,5

17/08/2013
Talisman (Revised 4th Edition) 9,0

A mio parere questo è il gioco fantasy per eccellenza (benchè la Guerra dell'Anello lo superi sotto quasi tutti gli aspetti, ma a differenza di queat'ultimo è davvero alla portata di ogni giocatore, esperto o neofita).
Un viaggio in un mondo pieno di magia, eroi, mostri e tutto ciò che ha di più bello da offrire il genere fantasy.

Grazie ai numerosi personaggi che è possibile interpretare, il gioco è di per se molto longevo, ma con le numerose espansioni diventa virtualmente infinito.

I materiali di gioco sono davvero ben fatti: plancia bellissima e miniature ben curate (anche se in alcune espansioni cambiano di dimensioni e consistenza rispetto alla versione base).
Il regolamento è semplice da assimilare e altrettanto facile da spiegare a chi gioca per la prima volta, la frase standard che rivolgo sempre ai nuovi giocatori è: tira i dadi e fai quello che ti dicono le carte!

Insomma consiglio questo gioco a tutti gli amanti del genere (per i quali dovrebbe essere un must have) e più in generale a tutti i neofiti dei giochi da tavolo o a chi non desidera giochi troppo impegnativi ma comunque divertenti.

Longevità: 2
Regolamento: 2
Divertimento: 2
Materiali: 1
Originalità: 2

18/08/2013
Arkham Horror 9,0

Cooperativo davvero coinvolgente con un'ottima ambientazione e con un altissimo livello di immersività. Le meccaniche di gioco sono originali e abbastanza ostiche da assimilare, ma tutto sommato basta una partita con un giocatore più esperto di questo gioco per iniziare già a masticarle.

Nulla da dire sui materiali, davvero ben fatti e curati, dalla plancia di gioco ai vari segnalini mostro e detective. Ogni scheda detective inoltre presenta sul retro la storia fino a quel momento del vostro personaggio, cosa che rende questo titolo ancora più immersivo.
Ulteriore punto a favore dell'immersività di questo gioco lo danno le citazioni tratte dai racconti di Lovercraft stampate su ogni tipo di cartellino mostro.
I dadi possono fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta ma l'interazione fra i vari giocatori ha comunque un peso specifico più elevato.

La longevità di questo gioco mi è sembrata molto alta visto comunque il gran numero di Antichi che di partita in partita possono minacciare la città di Arkham, l'imponente numero di mostri e l'ugualmente alto numero di detective a nostra disposizione che con le loro abilità fanno variare di volta in volta le strategie di gioco.
Le numerose espansioni presenti in commercio (con nuove plance di gioco e non), promettono di rendere Arkham un gioco che non potrà mai annoiare,

Un must have per tutti i giocatori di alto livello e per i palati più raffinati dei GdT, per i cultori del genere, per i fan di Lovercraft, per gli amanti dei cooperativi e più in generale per chi vuole avere nella sua ludoteca un gioco davvero originale e di sicura presa.

p.s. la possibilità di giocare anche in 1 permette di provare questo gioco appena lo scartate, senza dover aspettare per forza una giocata tra amici per poterlo gustare. Vantaggio ENORME secondo me!

p.p.s. assolutamente da comprare insieme al gioco il set di dadi neri con scritte verdi e vari simboli arcani (o comunque qualsiasi altro dei set di dadi speciali dedicati ad Arkham Horror)

Lonegevità: 2
Regolamento: 1
Divertimento: 2
Materiali: 2
Originalità: 2

26/08/2013
Legends of Andor 9,0

Un bellissimo collaborativo nonchè uno dei giochi più immersivi che abbia avuto la possibilità di provare.
Materiali eccellenti, mappa splendidamente illustrata, numerosissime miniature e regole alla portata di tutti.

Il sistema di gioco a ore con narratore permette di combattere per la vittoria fino all'ultima azione, nulla va dato per scontato in questo gioco in cui ogni azione azione va soppesata e tutto va sacrificato per il bene comune.

Altro colpo di genio è l'assenza di un regolamento vero e proprio racchiuso in un manuale, la vostra scuola per apprendere le nozioni del gioco non sarà niente di meno che la prima leggenda.
Il gioco scala benissimo con qualsiasi numero di giocatori e resta sempre divertente e bilanciato.

Longevità:Proseguiamo con i pregi di questo gioco parlando della doppia mappa, infatti basta girare la plancia di gioco per ritrovarsi con una nuova mappa che andrà giocata con le altre leggende che ci vengono fornite dal gioco.
La longevità è ulteriormente aumentanta dalle cosìdette carte fato che nell'ambito di una singola leggenda (in particolare solo la terza leggenda) andranno a mutare notevolmente la strada che dovrà percorrere il vostro eroe per compiere il suo destino.
Inoltre sulla falsariga del videogioco Skyrim, sono già numerosi gli utenti che hanno apportato il proprio contributo al gioco creando nuove leggende; però ho dei dubbi sull'equilibrio di queste leggende fai da te, perchè giocando ho notato che tutti gli aspetti delle leggende originali sono perfettamente bilanciati e difficilmente emulabili.
Virtualmente Le Leggende di Andor ha le potenzialità per godere di una notevole longevità, ma e indubbio il fatto che servono espansioni con nuove leggende da giocare altrimenti 4 delle 5 leggende (tutte eccetto la terza) alla lunga possono risultare ripetitive. Insomma questo è l'unico grosso difetto che per ora trovo a questo gioco, anche se può essere eliminito, come ho già detto, con l'uscita di nuove espansioni.

Difficile trovare altri difetti a questo gioco, molto più facile sarebbe continuare a elencarne i pregi.
Sicuramente diventerà un gioco molto amato sia dai fan del mondo fantasy che da quelli dei giochi collaborativi.
Personalmente sto valutando se includerlo nella mia collezione (si al 70%).

Longevità: 1
Regolamento: 2
Divertimento: 2
Materiali: 2
Originalità: 2

27/08/2013
Catan 8,0

Piccola premessa: il mio commento si riferisce alla versione con le pedine di legno, la nuova edizione differisce per una grafica diversa degli esagoni e i materiali in plastica anzichè in legno, ma ovviamente a parte questo le meccaniche di gioco sono rimaste le stesse.

I Coloni di Catan mi ha favorevolmente impressionato fin dalla prima partita, le meccaniche di gioco molto intuitive e alla portato di tutti lo rendono un gioco adatto a tutti, anche per coloro che giocano saltuariamente ai giochi da tavola.
La sua scalabilità è ottima, il gioco è bello sia che si giochi in 3 sia che si giochi in 5 o 6 (con la relativa espansione per 5-6 giocatori).
Il posizionamento casuale degli esagoni che vanno a comporre la plancia di gioco rende diversa ogni partita aumentando notevolmente la longevità del gioco.
Le partite durano in media due ore che a mio parere non è nè troppo nè troppo poco, così da non scontentare ne annoiare nessuno.
I materiali sono molto buoni e le tabelle riassuntive per ogni giocatore sono estremamente utili.

Concludo dicendo che è un gioco che ho sempre fatto con piacere e che consiglio a tutti di inserire nella propria collezione.

Longevità: 1,5
Regolamento: 2
Divertimento: 1,5
Materiali: 2
Originalità: 1

08/12/2016
BANG! 8,0

Gioco divertente da fare con gli amici (anche i meno avvezzi ai giochi da tavolo). Riesce bene con almeno 4 persone e poi il divertimento aumenta esponenzialmente con il numero dei partecipanti.
Ho giocato innumerevoli partite e non mi sono mai annoiato, un'ottima soluzione per passare una mezz'oretta piena di risate (che non sarà mai tale perchè non vi accontenterete di una sola partita!).

Le espansioni aggiungono nuovo pepe al gioco e portano a situazioni spassosissime (vedi la carta che vieta a tutti di parlare pena un punto vita).

Regolamento semplicissimo e alla portata di tutti, si spiega in pochi minuti.

Consiglio l'acquisto della versione Deluxe "La pallottola" che contiene anche numerose espansioni (eccetto wild west show, face off e gold rush).

Longevità: 1,5
Regolamento: 2
Divertimento: 2
Materiali: 1
Originalità: 1,5

17/08/2013
BANG! A Fistful of Cards 8,0

Gioco divertente da fare con gli amici (anche i meno avvezzi ai giochi da tavolo). Riesce bene con almeno 4 persone e poi il divertimento aumenta esponenzialmente con il numero dei partecipanti.
Ho giocato innumerevoli partite e non mi sono mai annoiato, un'ottima soluzione per passare una mezz'oretta piena di risate (che non sarà mai tale perchè non vi accontenterete di una sola partita!).

Le espansioni aggiungono nuovo pepe al gioco e portano a situazioni spassosissime (vedi la carta che vieta a tutti di parlare pena un punto vita).

Regolamento semplicissimo e alla portata di tutti, si spiega in pochi minuti.

Consiglio l'acquisto della versione Deluxe "La pallottola" che contiene anche numerose espansioni (eccetto wild west show, face off e gold rush).

Longevità: 1,5
Regolamento: 2
Divertimento: 2
Materiali: 1
Originalità: 1,5

17/08/2013
BANG! Dodge City with High Noon expansion 8,0

Gioco divertente da fare con gli amici (anche i meno avvezzi ai giochi da tavolo). Riesce bene con almeno 4 persone e poi il divertimento aumenta esponenzialmente con il numero dei partecipanti.
Ho giocato innumerevoli partite e non mi sono mai annoiato, un'ottima soluzione per passare una mezz'oretta piena di risate (che non sarà mai tale perchè non vi accontenterete di una sola partita!).

Le espansioni aggiungono nuovo pepe al gioco e portano a situazioni spassosissime (vedi la carta che vieta a tutti di parlare pena un punto vita).

Regolamento semplicissimo e alla portata di tutti, si spiega in pochi minuti.

Consiglio l'acquisto della versione Deluxe "La pallottola" che contiene anche numerose espansioni (eccetto wild west show, face off e gold rush).

Longevità: 1,5
Regolamento: 2
Divertimento: 2
Materiali: 1
Originalità: 1,5

17/08/2013
BANG! High Noon 8,0

Gioco divertente da fare con gli amici (anche i meno avvezzi ai giochi da tavolo). Riesce bene con almeno 4 persone e poi il divertimento aumenta esponenzialmente con il numero dei partecipanti.
Ho giocato innumerevoli partite e non mi sono mai annoiato, un'ottima soluzione per passare una mezz'oretta piena di risate (che non sarà mai tale perchè non vi accontenterete di una sola partita!).

Le espansioni aggiungono nuovo pepe al gioco e portano a situazioni spassosissime (vedi la carta che vieta a tutti di parlare pena un punto vita).

Regolamento semplicissimo e alla portata di tutti, si spiega in pochi minuti.

Consiglio l'acquisto della versione Deluxe "La pallottola" che contiene anche numerose espansioni (eccetto wild west show, face off e gold rush).

Longevità: 1,5
Regolamento: 2
Divertimento: 2
Materiali: 1
Originalità: 1,5

17/08/2013
BANG! Wild West Show 8,0

Gioco divertente da fare con gli amici (anche i meno avvezzi ai giochi da tavolo). Riesce bene con almeno 4 persone e poi il divertimento aumenta esponenzialmente con il numero dei partecipanti.
Ho giocato innumerevoli partite e non mi sono mai annoiato, un'ottima soluzione per passare una mezz'oretta piena di risate (che non sarà mai tale perchè non vi accontenterete di una sola partita!).

Le espansioni aggiungono nuovo pepe al gioco e portano a situazioni spassosissime (vedi la carta che vieta a tutti di parlare pena un punto vita).

Regolamento semplicissimo e alla portata di tutti, si spiega in pochi minuti.

Consiglio l'acquisto della versione Deluxe "La pallottola" che contiene anche numerose espansioni (eccetto wild west show, face off e gold rush).

Longevità: 1,5
Regolamento: 2
Divertimento: 2
Materiali: 1
Originalità: 1,5

17/08/2013
Risk 7,0

Un classico dei giochi da tavolo, una vera e propria pietra miliare dei wargames. Queste poche parole basterebbero per convincere tutti gli amanti del genere ad includerlo nella propria collezione.

Ottimo gioco per iniziare ad approcciarsi ai giochi da tavolo, davvero semplice e intuitivo, per me è sempre un piacere tirarlo ogni tanto fuori dell'armadio e fare una bella partita senza troppi pensieri con gli amici.
E' un ottimo trampolino di lancio per avviarsi verso giochi più complessi (vedi il trono di spade).

Dipendenza assoluta dall'alea, i dadi la fanno da padrone in questo gioco che quindi è sconsigliato a chi non è particolarmente stimolato da questa caratteristica nei giochi da tavolo.

Carrarmati, plancia di gioco e carte ben fatte, nulla di negativo da dire sui materiali. Regolamento alla portata anche dei giocatori meno esperti.

Longevità: 1
Regolamento: 2
Divertimento: 1,5
Materiali: 1
Originalità: 1,5

18/08/2013
7 Wonders 6,0

Da premettere che non sono un fan dei giochi di carte, detto ciò comunque 7 Wonders è riuscito a stupirmi piacevolmente alla mia prima partita partendo già dalla grafica accattivante delle plancette di gioco.
Il meccanismo di azione simultanea dei vari giocatori annulla quasi del tutto i tempi di attesa e questo è già di per sè un grosso pregio.

I materiali di gioco non sono eccezzionali, soprattutto le plancette tendono decisamente a rovinarsi con l'uso, sarebbe una buona idea usare delle bustine protettive per le carte.

La prima volta che ci ho giocato ci sono voluti circa 20 minuti per la spiegazione e l'assimilazione del regolamento, ma alla fine ho scoperto che questo è il classico gioco in cui è più facile imparare le regole giocando.

Un difetto che ho riscontrato nelle partite con più di 4 giocatori è il grosso squilibrio in favore di chi tende ad accumulare punti vittoria con le carte tecnologia, i cossiddetti tris fanno beneficiare di un notevole vantaggio rispetto ad altre strategie di accumulo punti.

A mio parere ci sono giochi di carte molto più divertenti ed equilibrati, detto ciò comunque questo gioco merita ampiamente la sufficienza.

Espansione Leaders: questa espansione aggiunge a 7 Wonders il piacevole vantaggio di sfruttare abilità e bonus di alcuni famosi personaggi storici, nulla di più e nulla di meno. La consiglio a tutti gli amanti di questo gioco.

Longevità: 1
Regolamento: 1,5
Divertimento: 1
Materiali: 1
Originalità: 1,5

19/08/2013
Clue 6,0

Un gioco che ha fatto la storia, in tanti ripenseranno con nostalgia, come me, alle loro prime partite ai giochi da tavolo fra cui sicuramente Cluedo occupava un posto rilevante.

I materiali sono di buona qualità, plancia di gioco colorata, pedine armi in metallo, carte sufficientemente curate.

L'unica pecca del gioco è che alla lunga può diventare ripetitivo, ma a parte questo merita di essere giocato, e vista la semplicità del regolamento è adatto davvero a tutti.
Merita a pieno titolo la sufficienza.

Longevità: 1
Regolamento: 2
Divertimento: 1
Materiali: 1
Originalità: 1

22/08/2013
7 Wonders: Leaders 6,0

Da premettere che non sono un fan dei giochi di carte, detto ciò comunque 7 Wonders è riuscito a stupirmi piacevolmente alla mia prima partita partendo già dalla grafica accattivante delle plancette di gioco.
Il meccanismo di azione simultanea dei vari giocatori annulla quasi del tutto i tempi di attesa e questo è già di per sè un grosso pregio.

I materiali di gioco non sono eccezzionali, soprattutto le plancette tendono decisamente a rovinarsi con l'uso, sarebbe una buona idea usare delle bustine protettive per le carte.

La prima volta che ci ho giocato ci sono voluti circa 20 minuti per la spiegazione e l'assimilazione del regolamento, ma alla fine ho scoperto che questo è il classico gioco in cui è più facile imparare le regole giocando.

Un difetto che ho riscontrato nelle partite con più di 4 giocatori è il grosso squilibrio in favore di chi tende ad accumulare punti vittoria con le carte tecnologia, i cosiddetti tris fanno beneficiare di un notevole vantaggio rispetto ad altre strategie di accumulo punti.

A mio parere ci sono giochi di carte molto più divertenti ed equilibrati, detto ciò comunque questo gioco merita ampiamente la sufficienza.

Espansione Leaders: questa espansione aggiunge a 7 Wonders il piacevole vantaggio di sfruttare abilità e bonus di alcuni famosi personaggi storici, nulla di più e nulla di meno. La consiglio a tutti gli amanti di questo gioco.

Longevità: 1
Regolamento: 1,5
Divertimento: 1
Materiali: 1
Originalità: 1,5

19/08/2013
Libertalia 6,0

Simpatico gioco di ambientazione piratesca che si distingue da tanti altri più per le illustrazioni dei personaggi sulle carte che per le meccaniche di gioco.
Questo GdC è arricchito inoltre da una plancia di gioco a forma di nave sulla quale vengono piazzate le carte scelte per quel turno dai giocatori e da alcuni segnalini bottino accompagnati dai più classici dobloni in stile piratesco.

NOTA: ho avuto il piacere di giocare con la versione del gioco comprata al Luccacomics che al posto delle monete di plastica ne presenta una versione davvero accativante in metallo.

La strategia si limita a pianificare al meglio la scelta di quali carte utilizzare per prime, il resto è tutto affidato al caso e alle scelte degli altri giocatori.

In conclusione ritengo che Libertalia sia un gioco che meriti di essere giocato almeno una volta per vedere se riesce a conquistare. Io personalmente ci rigiocherei volentieri ma non lo ritengo un must have fra i giochi di carte, giusto un piacevole diversivo da rispolverare una volta ogni tanto.

Longevità: 1
Regolamento: 1,5
Divertimento: 1
Materiali: 1
Originalità: 1,5

22/08/2013
Monopoly 6,0

Il Monopoli è IL gioco che mi ha introdotto nei mondo dei giochi da tavolo. Ne c'è da stupirsi se questo gioco è uno dei più antichi e diffusi, anche perchè negli anni è riuscito a rinnovarsi nelle sue numerose versioni (anche se personalmente ritengo la classica la migliore).

La plancia di gioco è essenziale e senza dettagli troppo rilevanti così come tutto il resto delle componentistiche, ciò non è del tutto negativo ma in effetti non è nemmeno un pregio.
L'interazione tra i giocatori è abbastanza alta e questo è un bene perchè a mio parere aumenta l'appeal del gioco, ma l'alea è preponderante e questo a molti potrebbe non piacere (se i dadi non girano come dovrebbero non c'è verso di risollevare la partita).

Il regolamento e davvero molto semplice e alla portata di tutti.

Come ho già detto all'inizio è un gioco che può accogliere i giocatori nel mondo dei boardgame ma stanca presto i giocatori più esperti e alla lunga comunque annoia.

Longevità: 1
Regolamento: 2
Divertimento: 1
Materiali: 1
Originalità: 1

22/08/2013
Metropoli 5,0

La Editrice Giochi dopo aver perso la licenza per commerciare il Monopoli ha messo sul mercato questo nuovo titolo che prende molti spunti dal classico Monopoli (dai lotti ai cartellini degli imprevisti) ma che offre tante novità e varianti, a partire dal fatto che si gioca con tre dadi.
Materiali di qualità discreta: carte concessioni, banconote, modellini dei grattacieli e pedine raffiguaranti macchine anni '30 in metallo cromato.

L'ho preso al posto del classico Monopoli e sono rimasto piacevolmente soddisfatto, più divertente e strategico, anche se devo ammettere che dopo qualche partita l'ho abbandonato e in seguito l'ho venduto, a mio parere alla lunga stanca.

Un gioco meno conosciuto del suo più blasonato parente, ma che tutto sommato merita di essere quantomeno provato anche se è mia opinione che non raggiunga la sufficienza.

Longevità: 0,5
Regolamento: 1,5
Divertimento: 1
Materiali 1,5
Originalità: 0,5

17/08/2013
Labyrinth 5,0

Un gioco chiaramente adatto ai più piccoli con il quale però potranno dilettarsi anche i meno avvezzi a giochi da tavolo.
le meccaniche e il regolamento sono semplicissimi e l'originalità del gioco è indubbia.

Gioco che consiglio di provare ai principianti e che rapirà per molte ore i più piccoli (da bambino ci ho giocato un'infinità di volte), i giocatori più assidui ed esperti difficlmente ne saranno conquistati.

Longevità. 0,5
Regolamento: 1,5
Divertimento: 1
Materiali: 0,5
Originalità: 1,5

22/08/2013
S.P.Q.RisiKo! 5,0

Mi aspettavo qualcosa di più da questa variante del Risiko ma sinceramente sono rimasto deluso.

I componenti sono buoni e la plancia di gioco in latino con le province romane è molto accattivante.
Il gioco scorre e il fatto che si possa determinare un punteggio o una durata limite ci permette di decidere quanto tempo dedicarci.
Se dovessi dare un consiglio su quale versione scegliere tra questa e quella base decisamente opterei per il classico Risiko!

Le regole sono un pò più complesse ma sostanzialmente basta una partita per apprendere le meccaniche di gioco.
Molta più strategia e meno fortuna.

L'ho comprato al posto della versione classica e me ne sono decisamente pentito. Dopo due partite ho deciso di venderlo e lo sostituirò nella mia collezione con il classico Risiko! che in fin dei conti è un gioco di culto e un must have fra i war games.

Non riesce a raggiungere la sufficienza a differenza del suo parente più blasonato.

Longevità: 1
Regolamento: 1,5
Divertimento: 0,5
Materiali: 1
Originalità: 1

17/08/2013
Innovation 5,0

Innovation è un gioco di carte tutto sommato carino ma che non conquista.
Le carte sono abbastanza ben fatte e la piccola scatola che contiene tutti i materiali consente un'ottima trasportabilità.
le meccaniche di gioco consentono un'elevata interazione tra i partecipanti che potranno osteggiarsi a vicenda per riuscire nell'obiettivo di ottenere il controllo delle varie ere.

A suo merito c'è da dire che è facilissimo imparare a giocarci, quindi è adatto davvero a tutti gli amanti dei giochi di carte e anche a chi non si affaccia con assiduità al mondo dei GdT e dei GdC.

Non è mai riuscito a conquistarmi a differenza di altri giochi di carte (vedi Bang o al limite 7 Wonders), e sommando i voti di tutte le sue caratteristiche non gli dò la sufficienza.

Longevità: 1
Regolamento: 1
Divertimento: 0,5
Materiali: 1
Originalità 1,5

19/08/2013
Hotel Tycoon 4,0

Come già scritto nella recensione questo gioco è un clone del monopoli che ne riesce a migliorare alcuni aspetti, ma non riesce ad eguagliare il suo parente in molti altri.

Cavallo di battaglia di questo gioco sono le meccaniche e il regolamento davvero molto semplici e il colpo d'occhio che si ottiene via via che si tirano su gli alberghi (in cartoncino) che sono davvero realistici e ben curati.

Fra i difetti si trovano la prepotente presenza dell'alea (tutto è deciso dai dadi) e la tutto sommato poca longevità del gioco che alla lunga diventa ripetitivo.
Continuo comunque a preferire il Monopoli sotto molti più aspetti, non raggiunge la sufficienza.

Longevità: 0,5
Regolamento: 1,5
Divertimento: 0,5
Materiali: 1,0
Originalità: 0,5

22/08/2013