Classifica personale di Naftalino

Titoloordinamento decrescente Voto gioco Commento Data commento
Commands & Colors: Ancients 9,0

Wargame semplice e veloce, capace di avvicinare i giocatori da tavolo alla realtà - ben più difficile - dei giochi di guerra. Manuale relativamente lungo (per chi non è abituato ai wargame!) ma ben spiegato. Gioco molto tattico, occorre adattarsi alle mosse dell'avversario e all'alea delle carte e dei dadi, che però s'impara presto a padroneggiare. La varietà delle unità, degli scenari e delle espansioni, unite alle carte e alle differenti tattiche che suggeriscono, rendono il gioco virtualmente infinito. Sono già uscite 5 espansioni più la versione epic con doppio tabellone. Materiali di buona qualità, certo i cubi in legno con gli stick non sono le miniature di Memoir' 44... ma il gioco è più profondo

16/12/2016
Commands & Colors: Ancients Expansion Pack #1 – Greece & Eastern Kingdoms 7,0

Prima espansione per Commands & Colors Ancients, introduce i greci e i popoli del vicino oriente, con nuove unità e 21 scenari aggiuntivi da giocare anche con le armate della scatola base. Ecco, il voto è più basso rispetto al base semplicemente per il prezzo troppo alto per essere un'espansione senza nuove carte e il tabellone. Per il resto, se vi è piaciuto il gioco, qui troverete ulteriore pane per i vostri denti!

18/12/2016
Commands & Colors: Ancients Expansions #2 and #3 – Rome vs the Barbarians; The Roman Civil Wars 8,0

Questa scatola mette insieme le espansioni 2 e 3 ad un prezzo competitivo. Una marea dunque di blocchetti e scenari per giocare le battaglie più celebri della tarda repubblica romana: guerre civili (Cesare e Pompeo), servili (Spartaco!) e barbari. Peccato che per ragioni di costo venga sacrificata l'altra mappa che serve per giocare gli scenari epic, che dunque va recuperata a parte (come ho fatto io). Questa pecca toglie un punto al voto finale.

19/12/2016
Commands & Colors: Napoleonics 7,0

Wargame leggero e semplice, che permette di giocare in un'oretta una battaglia napoleonica senza troppe complicazioni. Non regge però il paragone con il fratello maggiore Ancients: più lento e molto meno frenetico causa assenza dei bonus dati dai leader e potenza di fuoco diminuita se l'unità è a ranghi ridotti. Componenti all'altezza ma manca la mappa double face come in Ancients per la versione Epic, che quindi andrà comprata separatamente. Se Ancients per me è un 9, qui ci fermiamo (purtroppo) a 7.

 

17/12/2016
Eclipse 8,5

Twilight Imperium liofilizzato per essere giocato in una serata, ma la parte diplomatica è solo abbozzata. Più german che american, con una prima fase di crescita ed esplorazione ed una seconda di combattimento. Supporta fino a 6 giocatori, ma in due si sta larghi: occorre l'espansione Rise of the Ancjents per riempire gli spazi vuoti. Bella l'idea della customizzazione delle propria flotta.

05/08/2017
El Grande 8,0

E' il gioco di maggioranze per eccellenza. Rende il massimo in 5 giocatori, in 4 è sufficiente, da evitare come la peste  in 3 o 2. Provato nell'edizione big box celebrativa, materiali sontuosi ma la torre in cartone invece che in legno è un vero peccato!

19/12/2016
Le Havre 8,5

Il miglior gioco di Rosenberg secondo me. Un solo lavoratore da piazzare, ma le azioni tra cui scegliere crescono esponenzialmente con il trascorrere dei turni. Certo, la necessità di sfamare i propri lavoratori obbliga a costruire un motore da cibo, ma a differenza di Agricola i malus presi (carte prestito) possono essere eliminati e quindi anche far parte di una strategia efficace. Ottimo in solitario, bellissimo in 2 e 3 giocatori, diventa lungo in 4, improponibile in 5. L'ordine casuale delle carte e la scelta random di quelle speciali, rende le partite abbastanza diverse tra loro anche se, come detto, la necessità di sfamare i lavoratori alla fine del turno, obbliga comunque a puntare sulla costruzione di navi e quindi impone scelte obbligate a livello tattico.

25/12/2016
Le Havre: Le Grand Hameau 7,0

Dato in omaggio con Le Havre, aggiunge un bel numero di carte speciali al gioco, che rischiano però di restare inutilizzate. Infatti nel gioco si utilizzano solo sei carte speciali alla volta, quindi occorrono molte partite per esaurire il mazzo base. Acquisto non necessario, a meno che non siate collezionisti e/o completisti.

25/12/2016