Classifica personale di Obione

Titolo Voto giocoordinamento crescente Commento Data commento
Root 8,0

Davvero originale. Invoglia a giocarlo e rigiocarlo per comprendere tutte le varie fazioni, e invoglia anche ad acquistare le espansioni. Non merita un voto piu' alto solo per la molto relativa poca varieta' delle carte, ma potrei rivedere questo giudizio dopo qualche partita in piu'.

05/08/2019
Vast: The Crystal Caverns 8,0

Una delle poche perle di originalita' degli ultimi anni. E funziona e diverte benissimo, provare per credere.

03/09/2019
Azul 7,8

Semplice e rapido. A dispetto di altri giochi simili che vengono evitati per noia dopo la prima partita, questo invoglia immediatamente a chiedere la rivincita, per provare a migliorare il punteggio ed evitare gli errori fatti. Poi ovviamente in seguito e' necessario lo spareggio, e poi la rivincita sullo spareggio, ecc.

22/07/2019
Spirit Island 7,8

Cooperativo vario al punto giusto, con molte possibilita' e livelli di difficolta' (con le espansioni eventualmente). Magari se non entrano le carte giuste puo' risultare un po' troppo punitivo, ma e' normale in questo tipo di giochi.

23/09/2019
Dinosaur Island 7,5

Per niente elegante, esattamente l'opposto. Ma funziona bene e offre quasi tutto quello che un gioco del genere dovrebbe offrire.

26/08/2019
Mansions of Madness (2nd Edition) 7,5

L'idea di base e la realizzazione tecnica sono ottime, capisco che la commistione tra videogioco di avventura e skirmish tematico da tavolo possa non piacere, ma personalmente approvo sempre le idee nuove e originali. Purtroppo la debolezza principale del gioco e' proprio in questo stesso aspetto: in un gioco governato da un calcolatore, vorrei aspettarmi decisamente piu' variabilita' rispetto a quella offerta dalle misere quattro avventure della scatola base, anche visto il materiale offerto in essa. Ad esempio qualche missione piu' "arcade" poteva tranquillamente essere offerta.

26/08/2019
Navegador 7,5

Gioco di impostazione classica che piu' classica non si puo'. Niente fronzoli o effetti speciali da imparare, solo le azioni della rondella, ma tante strade per la vittoria. Sempre efficace.

03/09/2019
Fallout 7,5

Fedelissimo all'ambientazione, e concettualmente molto interessante nel panorama statunitense. La varieta' di carte e situazioni sembra buona. Il principale difetto e' l'assenza di un legame forte e definito tra obiettivi di vittoria e parte narrativa.

24/02/2020
Twilight Imperium: Fourth Edition 7,0

Sicuramente molto interessante, ma forse non cosi' "epico" in rapporto all'ingente durata. E' impostato sulla falsariga di Eclipse, di cui condivide il difetto principale, ovvero che chi parte male, anche se puo' recuperare, si diverte molto meno degli altri. Di carte, effetti e tecnologie, eccezioni a parte, se ne esplorano veramente poche in una partita. Il motivo per giocarlo e' sicuramente la parte diplomatica e tattica, peccato pero' dover investire davvero tanto tempo per poterne imparare e sviscerare le strategie necessarie e le varie corporazioni per poterlo giocare decentemente.

30/07/2019
7 Wonders 7,0

Una partita tira l'altra.

23/09/2019
Tokaido 6,8

Se giocato in totale velocita' meriterebbe un 8 pieno, peccato che poi gli altri giocatori, sopratutto i principianti, si siano gia' alzati per unirsi al ben piu' divertente gioco di comitato del tavolo affianco. Il gioco e' carino, soprattutto per la velocita' e scorrevolezza della meccanica, ma in fondo offre poco altro.

26/08/2019
Stone Age 6,0

Un piazzamento lavoratori buono come introduttivo. Ma e' piuttosto ripetitivo e monotono per quello che offre, e non diverte poi tanto.

23/09/2019
Blokus 6,0

Astratto con un discreto meccanismo di fondo, leggermente sopra la media dei riempitivi. Ma difficilmente puo' andare oltre.

24/02/2020
Sub Terra 6,0

Gioco cooperativo di sopravvivenza di impostazione abbastanza classica: esplora il sotterraneo per cercare l'uscita, e ogni tanto qualcosa di brutto che accade. Qualche dubbio sulla longevita', visto che tessere e carte sono sempre quelle e non sono tantissime.

24/02/2020
Everdell 5,5

Minestra riscaldata, nessun elemento originale tranne forse l'albero, che pero' non e' ergonomico. Un po' repellente all'inizio a causa della scarsita' di risorse e lavoratori, migliora pero' sul finale. Le combo sono pochine per un gioco del genere, e il meccanismo per giocarle, complice la scarsita' di risorse, non e' proprio fluido. La maggior parte delle carte in un dato momento servono a poco, e ingolfano la mano o il mercato. Per un gioco di combo meglio puntare su altro.

23/09/2019
It's a Wonderful World 5,5

A differenza delle Sette meraviglie, da cui si ispira in modo per niente velato, questo e' un noioso solitario di gruppo. Ben realizzato, ma noioso.

24/02/2020
Medieval Academy 5,5

Draft, seguito da gioco della carta a turno, per avanzare su alcuni tracciati, e poi incassare punti positivi o negativi in base alla posizione. Niente di che'

24/02/2020
Escape from the Aliens in Outer Space 5,0

L'idea dietro al gioco e' carinissima. Peccato che la realizzazione finale sembra essere stata fatta da un ubriaco, complice anche il meccanismo di eliminazione giocatore e il punteggio privo di senso.

23/09/2019
Fab Fib 5,0

Dimenticabile rivisitazione del Perudo e dei giochi simili, niente di nuovo.

24/02/2020
Apples to Apples 5,0

E' il padre meno interessante di Carte contro l'umanita', nulla di piu'.

24/02/2020
Roll for the Galaxy 4,5

Quasi privo di senso e mal progettato. Come il famoso genitore, e' un solitario di gruppo, dove per quasi tutta la partita non si ha alcuna idea di come stiano andando gli avversari (certo, con l'esperienza lo si puo' imparare a stimare, ma non e' interessante). La meccanica e' anche troppo macchinosa e l'opposto dell'intuitivita'.

30/07/2019