Ken il Guerriero: Il gioco di ruolo

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6 su 10 - Basato su 48 voti
Gioco di Ruolo (GdR)
Anno: • Num. giocatori: - • Durata: minuti
Categorie gioco:
Manuale

Recensioni su Ken il Guerriero: Il gioco di ruolo Indice ↑

Articoli che parlano di Ken il Guerriero: Il gioco di ruolo Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Ken il Guerriero: Il gioco di ruolo Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Ken il Guerriero: Il gioco di ruolo: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Ken il Guerriero: Il gioco di ruolo Indice ↑

Video riguardanti Ken il Guerriero: Il gioco di ruolo Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Ken il Guerriero: Il gioco di ruolo: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
10
Voti su BGG:
2
Media voti su BGG:
7,00
Media bayesiana voti su BGG:
0,00

Voti e commenti per Ken il Guerriero: Il gioco di ruolo

7

Nessun commento

6

sistema di gioco terrificante ma i colpi segreti sono fantastici!

6

Simpatico per appassionati... lento nel capire le meccaniche... e difficile far mosse da cartoon...

Tria Lunae Krynn voster itinerim dirigant

5

Il gioco naccque, se ben ricordo, come inserto di Kaos per promuovere il regolamento sedicente universale di Simulacri, da poco lanciato in edizione italiana. Quindi, che si sia deciso di usare proprio quell'ambientazione e proprio quel sistema fu un caso, un accidente del destino. Difatti è palese che ambientazione e sistema non hanno proprio nulla a che vedere l'uno con l'altra. Il setting è trattato superficialmente, gli autori sembrano presumere che i giocatori conoscano l'ambientazione dal manga o dalla serie TV e non necessitino di molte altre informazioni. La cosa migliore di questa edizione in scatola sono probabilmente le pedine in cartoncino.

5

Per i miei gusti assolutamente un gioco insufficiente.
Il manga era spettacolare, sicuramente ha segnato molte adolescenze. :)
Fatto sta che il gioco era insufficiente in termini di regole, e anche le informazioni sull'ambientazione erano sparse e poco dettagliate.

Il gioco più che di ruolo, era un esercizio delle varie scuole maggiori su come spaccare QUALUNQUE nemico fosse presente nel raggio di km.
Sicuramente divertente, ma al di sotto di molti prodotti odierni e dell'epoca.

7

Io ci ho giocato con alcuni amici anni fa e mi sono divertito molto

Hello, my name is Inigo Montoya. You killed my father, prepare to die.

7

Premetto che sono affezionatissima al manga e all'anime, e che quindi il gdr ad essi ispirato è una grande occasione per vivere in quell'affascinante mondo post-nucleare! Andava fatto; poteva esser fatto meglio. Il primo grande difetto che si può rilevare è la completa sfasatura nell'ambientazione per ciò che riguarda la cronologia degli eventi: meglio basarsi su una propria ricostruzione dei fatti, perchè quella proposta in tabella è assolutamente inaffidabile. Una seconda obiezione è che il sistema non è propriamente immediato (avrei avitato anche le tabelle da consultare per determinare danni ecc, che rallentano molto la fase di combattimento, annullando il pathos); tuttavia, bisogna ricordare che questo gdr nasce come nuova ambientazione per un sistema usato per il gdr Simulacri: il gdr di Kenshiro apparve la prima volta sul periodico Chaos, ed ebbe talmente tanto successo che fu pubblicato anche come prodotto autonomo. Questo è il motivo per cui non condanno il suo aspetto "estetico". Non mi trovo invece molto d'accordo con Falcon su due punti: innanzi tutto, una compagnia di players miei amici ha per l'appunto voluto vivere il mondo di Hokuto No Ken dal punto di vista della popolazione, di chi era inerme e poteva solo assistere agli eventi che coinvolgevano i grandi maestri della guerra; è una possibilità, quindi, che è giusto che il sistema offra. Il secondo aspetto su cui non concordo con il recensore è la critica al gioco per la scarsa originalità lasciata al master: come è già stato sottolineato, questa è la questione che affligge tutti coloro che si cimentino con un mondo in cui l'ambientazione sia già stata sviluppata in romanzi ecc (Tolkien in primis, ma anche il recentissimo Martin, e chi più ne ha più ne metta...); ma chi si avvicina ad un gioco del genere, sa cosa lo attende, se lo aspetta, è pronto a questo e lo accetta come condizione fondamentale per giocare a quel mondo. Se, ipoteticamente, non ci fosse mai stato il manga, o l'anime, di Kenshiro, credo che ben pochi avrebbero avuto interesse a giocare un gdr postatomico come tanti altri... Quindi, la ricchezza dell'ambientazione di fondo è sia croce che delizia! Ho inoltre trovato molto utili le indicazioni date sul fascicolo dell'ambientazione: alcuni dettagli "tecnici" (il denaro, il cibo, la benzina) non ero riuscita a reperirli durante la visione del cartone o la lettura del fumetto; meglio avere tutto nero su bianco... L'espansione sull'Isola dei Demoni è in effetti piuttosto deludente, così come quella sulla Sacra Scuola di Hokuto; più interessante, invece, quella su Nanto, ed assolutamente fondamentale lo schermo del master. Nel complesso, riuscito a metà, ma con tanti sogni nel cassetto!!!

Amaryllis-Schumaryllis
Sogno d'un'ombra l'Uomo

Sono una fava!!!

7

Me lo ricordo come un GDR dal sistema originale ed efficace nel rappresentare il Manga omonimo.
Consentiva di creare personaggi interessanti, ma inevitabilmente tutti creavano allievi della scuola di Hokuto e Nanto! Però era divertente, forse unico nel suo genere... io avevo scritto un GDR di Ken ben prima che uscisse questo della Nexus.
Il più grave difetto era il prezzo, ed è ciò che mi fa abbassare il voto di almeno un punto. Assolutamente SCANDALOSO vendere a 49.000 lire del tempo una scatola di cartone contenente due libercoli in bianco e nero, in carta pessima, che dopo due partite si sfaldavano. Si poteva benissimo fare un normale manuale di GDR, anche con copertina morbida. Quindi rapporto qualità materiali/prezzo assolutamente sfavorevole.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare