The Goblin Show #37: Marco "MarcoOmnigamer" Arnaudo

The Goblin Show: Marco Arnaudo

Dopo la piccola pausa estiva, torna una nuova puntata, stavolta con un ospite da oltreoceano.

Approfondimenti
Giocatori

Marco Arnaudo, ovvero MarcoOmnigamer (prima il canale era conoscouto come Marcowargamer), ci parla della sua avventura negli USA, della sua professione all'università come "professor of italian studies" (di cultura italiana, di storia militare, di storia e teoria del gioco) di come tutto questo ha a che fare col mondo dei giochi da tavolo e di come i giochi da tavolo entrino nella sua vita come hobby ma anche di quanto possano insegnarci.

Per tutte le novità sul mondo dei giochi da tavolo, venite a trovarci su:
▶ Portale TdG: https://www.goblins.net 
▶ Facebook: https://facebook.com/LaTanaDeiGoblin/ 
▶ Telegram: https://t.me/tanadeigoblin
▶ Instagram: https://instagram.com/latanadeigoblin
▶ Tik Tok: https://www.tiktok.com/@latanadeigoblin

Per contattarci potete scrivere a:
▶ Mail: info@goblins.net
 

Commenti

Grande confronto. :D

Il vantaggio dei giochi nuovi è che possono rifarsi ai giochi vecchi, imparare dagli errori, prendere spunto da cose che hanno avuto successo, e quindi proporre qualcosa di simile, ma leggermente migliorato.

Il problema di fondo mi sembra essere la sensazione di copia-incolla (non c'è nulla di innovativo in certi ambiti), che però può avere solo chi gioca da sempre, e non significa che il livello dei giochi appena usciti sia calato.

Condivido infine il discorso sulle definizioni... Deformazione accademica anche nel mio caso. :D

Grazie per lo show. :)

Un mito, lo seguo sempre, e mi fa così strano sentirlo parlare italiano!

 

Lo seguo sempre anch'io e mi ha dato diverse dritte sui giochi (non di guerra che non amo). Mi e' sempre sembrato molto chiaro e veloce nelle sue recensioni con delle ottime critiche finali. Effettivamente fa un po' specie sentirlo parlare in italiano, non ci sono abituata e mi sembra un'altra persona.

Interessante panoramica sulla realtà scolastica americana da parte di uno che la vive quotidianamente da molti anni come Marco Marnaudo che seguo sempre nelle sue recensioni. Ed è altrettanto nteressante conoscere come sia possibile utilizzare il gioco per l'insegnamento. Oltre ad avere lo stesso nome, l'altra cosa che accomuna Marnaudo ad Agzaroth oltre l'indiscussa competenza, è l'equilibrio nello trattare i vari argomenti, ed è una cosa che apprezzo molto. Bella puntata!

Puntata meravigliosa, purtroppo l'ho vista solo ora in differita. 

Mi ha fatto pensare che

Negli american si esaurisce il gioco ma non essendo centrale la meccanica che può essere ripetuta i giochi possono essere infiniti come infinite sono le storie che si possono raccontare

Negli euro il gioco è infinito perché dipende dallo sfidante ed ogni partita è a se ma essendo centrale la meccanica probabilmente i giochi si esauriranno per mancanza di idee nuove

Luca Locompetitivo

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare