Importante: temporanea modifica al regolamento dei forum

Tana dei Goblin

Cari Goblin,

non capita spesso che il Consiglio Direttivo de La Tana dei Goblin scriva sul sito, ma purtroppo in questa occasione abbiamo deciso di "invadere" lo spazio che normalmente lasciamo alla famiglia internauta dei Goblin in quanto riteniamo che le circostanze lo impongano.

Cari Goblin,

non capita spesso che il Consiglio Direttivo de La Tana dei Goblin scriva sul sito, ma purtroppo in questa occasione abbiamo deciso di "invadere" lo spazio che normalmente lasciamo alla famiglia internauta dei Goblin in quanto riteniamo che le circostanze lo impongano.


Come forse alcuni di Voi sapranno, La Tana dei Goblin, suo malgrado ed incolpevolmente, negli ultimi giorni si è venuta a trovare in mezzo ad una querelle tra "Ready2Play" e "Uplay". Su alcuni forum è infatti approdata una discussione che coinvolge questi due "amici" della Tana dei Goblin.

Non sta a noi discutere il merito della questione.

Essendo la missione della Tana quella di promuovere, favorire ed espandere il gioco intelligente, può accadere che la nostra community online discuta di vari argomenti inerenti il gioco in ogni suo aspetto e, fintanto che la discussione non viola il regolamento che ogni utente approva quando si iscrive (ed è bene ricordarlo in questa sede), anche se l'argomento può non piacere a qualcuno, non interveniamo con atti di censura che sarebbero non solo inopportuni, ma contrari allo spirito che ci anima.

Questa community è ricca di entusiasmo ed ogni contributo è benvenuto. Ci siamo dati delle regole e riteniamo che - a distanza di anni - non solo funzionino bene, ma abbiano contribuito alla crescita della passione per il gioco nella realtà italiana.

Purtroppo, per vicende esterne alla Tana ed al sito, ma che hanno trovato (legittimamente) dei riflessi in alcune delle discussioni dei nostri forum, siamo venuti ad essere coinvolti in questa disputa che non ci appartiene e nella quale non vogliamo, non possiamo e - soprattutto - non dobbiamo entrare.

Per tale motivo, per la migliore salvaguardia della nostra realtà e per rispetto della equidistanza alle diverse posizioni, il consiglio direttivo della Tana dei Goblin ha deciso che ogni discussione, post, thread e commento sulla vicenda "Ready2Play" e "Uplay" sia considerato da oggi in poi, e fintanto che la questione non sarà risolta, in violazione della politica e del regolamento del sito.

Tale previsione, dunque, deve considerarsi -come in effetti è - integrativa del regolamento del sito che ogni utente accetta iscrivendosi allo stesso.

Conseguentemente, a partire da oggi, ogni moderatore avrà la direttiva di cancellare i nuovi post relativi alla questione in parola e di chiudere i thread che dovessero trattare l'argomento. Gli amministratori e il Consiglio Direttivo vigileranno sulla corretta applicazione del nuovo regolamento.

Inutile sottolineare che questo modo di procedere non ci piace, ma l'atteggiamento di soggetti terzi (che doverosamente rispettiamo) ci impone, nell'assoluto rispetto dei ruoli, di stare fuori da questione commerciali e legali.

Ciò non vale ovviamente per il passato. Fino ad oggi, infatti, rtieniamo che le discussioni siano state contenute nei toni e rispettose dei principi del sito e della sua regolamentazione.

Qualora qualcuno fosse di diverso avviso, ricordiamo che esiste una procedura per la richiesta di rimozione dei post; ogni richiesta che dovesse pervenire in tal senso sarà doverosamente esaminata con scrupolosa oggettività per valutare eventuali sanzioni.

Per gli stessi motivi di equidistanza, prudenza e trasparenza, abbiamo deciso di sospendere il "filo diretto" di Uplay. Ovviamente, quando la faccenda sarà definita, se la diretta interessata lo vorrà, saremo più che felici di riaprire lo spazio di discussione e approfondimento.

Infine precisiamo che non sarà permesso su questo argomento nessun altro intervento da parte dei soggetti direttamente coinvolti nella vicenda. Eventuali richieste di precisazioni e/o replica saranno, dunque, respinte con cortese fermezza.

Ribadiamo che il sito della Tana dei Goblin non è lo spazio naturale di questioni commerciali e legali.

Ringraziamo tutti per la collaborazione e speriamo di poterci occupare da questo momento in poi solamente della nostra passione per il gioco.



Il Consiglio Direttivo di "TdG - La Tana dei Goblin"