Nomination Spiel des Jahres 2018

Premi Spiel des Jahres
Spiel des Jahres e.V.

Come ogni anno, in questo periodo, vengono annunciati i candidati ad uno dei premi più importanti nel panorama ludico: lo Spiel des Jahres 2018 .

Notizie
Premi e Riconoscimenti

E ci risiamo, è maggio e la giuria si è riunita per nominare i tre titoli per categoria (dai giochi per giocatori, a quelli per famiglie passando per i più adatti ai bambini) dello "Spiel des Jahres".

Eccoli qua:

Nominati allo "Spiel des Jahres 2018"

(in Ordine Alfabetico)

AzulAzul di Michael Kiesling
Editore: Pegasus Spiele
Astratto da 2 a 4 Giocatori

 

LuxorLuxor di Rüdiger Dorn
Editore: Queen Games
Collezione set da 2 a 4 Giocatori

 

The MindThe Mind di Wolfgang Warsch
Editore: Nürnberger-Spielkarten-Verlag
Cooperativo da 2 a 4 Giocatori

 

Si aggiunge anche una lista di 6 giochi Raccomandati (link verso la pagina in tedesco).

Nominati al "Kinderspiel des Jahres 2018"

(in ordine alfabetico)

EmojitoEmojito di Urtis Šulinskas
Editore: Huch! & friends 
Party Game da 2 a 14 Giocatori dai 7 anni in su

 

Panic MansionPanic Mansion di Asger Sams Granerud e Daniel Skjold Pedersen
Editore: Blue Orange
Gioco di Destrezza da 2 a 4 Giocatori dai 6 anni un su

 

Tesoro BrillanteTesoro brillante (Dragon's breath) di Lena e Günter Burkhardt
Editore: Haba
Gioco di Abilità da 2 a 4 Giocatori dai 6 anni un su

 

Anche per il "Kinderspiel des Jahres" ci sono altri 5 giochi Raccomandati (link sempre in tedesco).

 

Nominati al "Kennerspiel des Jahres 2018"

(in ordine alfabetico)

QuacksalberDie Quacksalber di Quedlinburg di Wolfgang Warsch
Editore: Schmidt Spiele
Deck Building da 2 a 4 Giocatori

 

Ganz schön cleverGanz schön clever di Wolfgang Warsch
Editore: Schwerkraft-Verlag
Gioco di Dadi da 1 a 4 Giocatori

 

Haven & AleHeaven & Ale di Michael Kiesling e Andreas Schmidt
Editore: eggertspiele
Piazzamento tessere da 1 a 4 Giocatori

 

E per questo premio per giocatori più esperti si aggiungolo solo 2 Raccomandati.

 

La premiazione dello "Sonderpreis 2018" Sonderpreis 2018

Menzione speciale è stata fatta per un gioco che meritava un premio ma non rientrava nelle categorie sopra citate:

Pandemic LegacyPandemic Legacy - Season 2 di Matt Leacock e Rob Daviau
Editore: Z-Man Games

 

 

 

 

 

 

 

Adesso non ci resta che attendere l'arrivo di Luglio per ricevere il responso della giuria: il 23 a Berlino per "Spiel des Jahres 2018",  "Kennerspiel des Jahres 2018", e l'11 ad Amburgo per "Kinderspiel des Jahres 2017".

Commenti

Soprattutto per la fascia dedicata ai più giovani, sono particolarmente interessato al titolo Haba. Grazie per l'articolo!

Come detto e stradetto, la vittoria di Azul sembra scontata.

Sui Kennerspiele boh... Non conoscevo i due di Warsch ma ho letto i regolamenti... in generale non mi sembra proprio un'annata spettacolare. Specie se penso alle terne di candidati degli ultimi anni..

* Orto Mio!!! *

The mind non lo considero nemmeno un gioco. Lo avesse ideato uno sconosciuto dubito sarebbe stato mai stampato.

The mind non lo considero nemmeno un gioco. Lo avesse ideato uno sconosciuto dubito sarebbe stato mai stampato.

Prorprio per questo, vincerà...

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=izio1977&numitems=10&header=1&text=title&images=small-fixed&show=random&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&showplaydate=1&domains[]=boardgame&imagewidget=1)

Beh il nome sicuramente aiuta sempre. Patchwork non avrebbe avuto il successo che ha avuto se l'avesse ideato uno sconosciuto.

Ci sta, è così anche per l'editoria e (meno spesso) il cinema :)

A me però The mind piace davvero molto :)

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=lambo89&numitems=10&text=none&images=medium&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Luxor?  Lo ha provato qualcuno? Merita?

Luca Locompetitivo

Da fan di Dorn (un autore per me sottovalutato) mi sono letto il regolamento e un paio di recensioni... non è sicuramente un "giocone" (d'altronde non sarebbe candidato in quella categoria) ma sembra divertente e caciarone. Volendo ci si può disturbare molto e per me è un plus; la componente aleatoria è importante (si pescano carte a gogo), ma senza ragionare sulle mosse non si va da nessuna parte. Questo è quello che deduco :) ...visivamente a me piace parecchio! Per ora l'unico neo mi sembra il prezzo, in Italia lo vedo in preordine a 45... in Germania si trova a 10 euro in meno che per me è il suo prezzo (no miniature, solo tokens in cartoncino e qualche meeple).

Non mi pare abbia chance contro Azul però, che è elegantissimo ed immediato.

* Orto Mio!!! *

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare