Sulle Ali del gioco - 9 ottobre a Vigna di Valle

Manifestazioni

Sulle Ali del Gioco: giochi d'aerei a Vigna di Valle
 
L’Associazione Ludico Culturale Reindeer Corporation in collaborazione con il Museo Storico dell'Aeronautica Militare presenta:
 
Il 9 ottobre 2005 una giornata intera dedicata ai giochi di aerei nella stupenda cornice del Museo Storico dell'Aeronautica, sulle rive tranquille del lago di Bracciano dove cinquant'anni fa atterravano gli Aironi (cioè i CANT z506) del Centro Sperimentale per gli idrovolanti.
Qui, dove venivano compiuti i primi voli di collaudo di tutti i dirigibili italiani, scenderanno in campo i più famosi giochi di aerei:
 
Wings of War,
Il Gobbo Maledetto,
Tatata!,
Crimson Skies,
Blue Max,
Luftwaffe,
...
Come giocare a Subbuteo dentro lo stadio olimpico, come fare una partita a Puerto Rico in un'isola dei Caraibi, come una sfida a Carcassonne dentro le mura della cittadina francese... l'occasione è ghiotta!

Sulle Ali del Gioco: giochi d'aerei a Vigna di Valle
 
L’Associazione Ludico Culturale Reindeer Corporation in collaborazione con il Museo Storico dell'Aeronautica Militare presenta:
 
Il 9 ottobre 2005 una giornata intera dedicata ai giochi di aerei nella stupenda cornice del Museo Storico dell'Aeronautica, sulle rive tranquille del lago di Bracciano dove cinquant'anni fa atterravano gli Aironi (cioè i CANT z506) del Centro Sperimentale per gli idrovolanti.
Qui, dove venivano compiuti i primi voli di collaudo di tutti i dirigibili italiani, scenderanno in campo i più famosi giochi di aerei:
 
Wings of War,
Il Gobbo Maledetto,
Tatata!,
Crimson Skies,
Blue Max,
Luftwaffe,
...
Come giocare a Subbuteo dentro lo stadio olimpico, come fare una partita a Puerto Rico in un'isola dei Caraibi, come una sfida a Carcassonne dentro le mura della cittadina francese... l'occasione è ghiotta!

i giochi di aerei decollano il 9 ottobre a Vigna di Valle
 
interverranno Gregory Alegi, Andrea Angiolino, Pier Giorgio Paglia
 
La partecipazione è gratuita, il gioco pure, il posto è bello... che aspetti?
 
10:00 Visita guidata del Museo (durata circa un'ora e mezza)
durante la quale oltre alla presentazione del Museo, verranno mostrati anche gli aerei presenti nei giochi che si faranno in seguito
 
12:00 Incontro con Andrea Angiolino e Pier Giorgio Paglia (Burning Drachens)
"Wings of War" (Nexus Editrice) è un gioco di carte che ripropone, in maniera semplice e immediata, i duelli aerei fra gli assi della prima guerra mondiale, che include aerei di tutto il mondo tra cui alcuni presenti nel Museo.
"Wings of War" è un titolo tutto italiano che ha riscosso un grande successo ed è stato tradotto in inglese, francese, tedesco, spagnolo, olandese, russo e greco. La collana è formata da vari titoli giocabili in maniera indipendente ma utilizzabili assieme per scenari più vasti: "WoW- Famous Aces" propone i caccia più noti del periodo, mentre "WoW - Watch your back!" introduce i biposto con missioni di ricognizione e bombardamento. Durante l'incontro con i due autori, Andrea Angiolino e Pier Giorgio Paglia, verrà presentato in anteprima il set "WoW - Burning Drachens", in uscita in questi giorni, con i palloni frenati e le batterie antiaeree, e verranno annunciate le espansioni successive con nuovi aeroplani nonché una nuova serie sulla seconda guerra mondiale
 
12.30/13.00 Pranzo al bar ristorante "I Sorci Verdi"
(effettivamente non gratuito, ma non costa molto: tra i 5 e gli 8 euro in base al menu)
 
14.00-14.30 Giochiamo con Gregory Alegi e Andrea Angiolino a 'Il Gobbo Maledetto'
(lettura corale e gioco per alzata di mano, davanti all'aereo protagonista del libro: il Savoia Marchetti S.79)
Il libro-gioco "Il Gobbo Maledetto" (ed. Novecento GeC) ripropone una missione di un aerosilurante italiano Savoia Marchetti S.79 della 278a Squadriglia, identico a quello conservato nel museo. Il racconto a bivi chiede al lettore di immedesimarsi in un comandante alla prima missione e di decollare alla ricerca della flotta inglese, per sfruttare al meglio il proprio prezioso siluro. Oltre cento foto d'epoca consentono al lettore di visualizzare le varie fasi della missione.
Gli autori, Gregory Alegi e Andrea Angiolino, sono anche soci fondatori del GAVS Gruppo Amici Velivoli Storici, un'associazione di volontariato che ha aiutato a recuperare e restaurare diversi aerei presenti al Museo. In questa occasione proporranno una lettura pubblica del loro libro-gioco, effettuata proprio accanto al "Gobbo Maledetto" del Museo: sarà il pubblico, votando per alzata di mano, a decidere come far andare avanti la storia sino a un finale di gloria o di sconfitta.
 
Dalle 14.30 alle 17.00 Area boardgame con giochi a tema nell'hangar Badoni:
- Partite dimostrative di: Wings of War, Blue Max, Tatata!, Crimson Skies, Clash of Eagles, Richtofen’s War, Flying Circus, Luftwaffe...
- "Wings of War" - la partita più grande del mondo
Su un ampio tavolo in mezzo agli aeroplani del Museo, alla presenza degli autori Andrea Angiolino e Pier Giorgio Paglia, giocheremo tutti assieme un grande scenario aperto alla partecipazione sia dei "veterani" del gioco che dei "novellini" alla prima partita.
Se vi saranno più di ventidue partecipanti batteremo il record mondiale della più vasta partita di WoW mai giocata prima, per ora detenuto dalla manifestazione Mucca Games che si tiene ogni anno a Tarquinia Lido a cura dell'Associazione Novecentonovanta.
- "Tatata!"
Tatata! è un Dogfighting Race for Crazy Pilots creato, illustrato e prodotto da Angelo Porazzi (http://www.warangel.it)
Il nostro Angelo Nazionale dopo i successi di Warangel e PeaceBowl decolla con questo spassoso gioco di carte in un cielo fatto di Nuvole di Birra e Tempeste di Krauti!
E' una corsa a inseguimento perciò per vincere dovete sorpassare ma occhio a non fermarvi di fronte agli aerei avversari o sentirete le loro mitragliatrici... TATATA!
- Crimson Skies
Un aereo dei Fortune Hunters, famigerata banda di pirati dell'aria, lancia un razzo-arpione contro un caccia dei Broadway Bombers mandandolo a schiantarsi sul ponte di Brooklyn. In lontananza, la battaglia tra due giganteschi Zeppelin infiamma l'orizzonte di Manhattan. Gli aerei sfrecciano accarezzando pericolosamente i vetri dei grattacieli.
Questa è l'ambientazione di Crimson Skies, gioco di miniature non collezionabili prodotto dalla Wizkids e basato sull'ormai famoso sistema dei "clix". In un passato fantaretrò alternativo la Grande Depressone ha portato gli Stati Uniti a dividersi in una pletora di nazioni spesso in guerra tra loro e la tecnologia aerea ha fatto passi da gigante.
I giocatori controllano una squadriglia di questi folli aerei, ognuno dei quali equipaggiato con le apparecchiature più disparate, dai missili a ricerca magnetica ai motori a turbo-iniezione. Manovre speciali, assi del cielo con le loro abilità speciali e prodezze dell'aria degne del miglior Erroll Flynn (il gioco prevede anche la possibilità per il pilota di "saltare" da un aereo in fiamme a quello dell'avversario!) rendono ogni duello di Crimson Skies un'avventura unica.
 
 
Come arrivare:
Per raggiungere il Museo Storico dell'Aeronautica da Roma, basta seguire la Via Cassia fino a La Storta e seguire poi la Braccianese - Claudia per 18 chilometri. Il bivio per Vigna di Valle è indicato chiaramente, e arrivando da Roma lo troverete sulla destra.
Alternativamente dalla Braccianese si può uscire in località Osteria Nuova e proseguire per Anguillara Sabazia, seguendo poi il lungolago fino a Vigna di Valle.
Ancora altra possibilità è seguire l'Aurelia per immettersi poi sulla Braccianese, in direzione Roma, sino al bivio di Vigna Valle.
 
Naturalmente all'interno dell’area dedicata a Museo l'uso di macchina fotografica e telecamera è consentito, ma esclusivamente per foto e riprese a carattere personale ed amatoriale. Eventuali fotografie e/o riprese per scopi commerciali dovranno essere preventivamente autorizzate dallo Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare.
 
Manifestazione organizzata e patrocinata da:
Ass. Reindeer Corporation Sito Web: http://www.reincorp.it email: info@reincorp.it
MUSAM, Museo Storico dell'Aeronautica Militare
Sito Web: http://www.aeronautica.difesa.it/SitoAM/Default.asp?idsez=717&idente=1404
 
Per il pranzo è consigliato mandare una mail a info@reincorp.it per poter essere certi di trovar posto.