Rank
304

Advanced Heroquest

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,93 su 10 - Basato su 109 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1989 • Num. giocatori: 1-5 • Durata: 120 minuti
Sotto-categorie:
Thematic Games

Recensioni su Advanced Heroquest Indice ↑

Articoli che parlano di Advanced Heroquest Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Advanced Heroquest Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Advanced Heroquest: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Advanced Heroquest Indice ↑

Video riguardanti Advanced Heroquest Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Advanced Heroquest: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1948
Voti su BGG:
1019
Posizione in classifica BGG:
1885
Media voti su BGG:
6,69
Media bayesiana voti su BGG:
6,03

Voti e commenti per Advanced Heroquest

7

Concordo nel dire che sembra un classico esempio delle strategie di mercato della GW...all'epoca lo pagai una cosa come 80.000 Lire!!!
Più o meno lo stesso numero di miniature che in Heroquest ma avere solo nemici skaven era veramente una limitazione..
il sistema era però molto più profondo e dava modo di usare praticamente tutte le miniature di Heroquest, nonchè tabellone e mobili vari..se fosse stato più facile reperire miniature a costi umani, a quell'epoca sarebbe stato un gioco eccezionale..ma hanno preferito buttarsi su Warhammer e lasciare questo nel dimenticatoio dopo una sola espansione...

« Ardo dal desiderio di spiegare, e la mia massima soddisfazione è prendere qualcosa di ragionevolmente intricato e renderlo chiaro passo dopo passo. È il modo più facile per chiarire le cose a me stesso. »
(Isaac Asimov)

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Mcmurphy&numitems=6&header=1&text=title&images=medium&show=recentplays&imagepos=right&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

7

In quanto a elementi ruolistici direi che le novità sono molto lievi rispetto all'originale, credo che giochi del genere siano ravvicinabili in qualche modo al gioco di ruolo essenzialmente per la collaborazione tra i giocatori e per la presenza di un master. Resta un buon gioco da tavolo al quale mi sono divertito molto ma che non ha potuto continuare proprio perchè estremamente ripetitivo nelle meccaniche e venendo a mancare la competizione...

"Ciò che si fa in tutto il periodo intermedio, della ragione e della riflessione, è come una linea stretta che si diparte dall'immensità oscura e vi fa ritorno". ( J. Michelet, Le Peuple )

7

Se amavate Heroquest, la sua versione Advanced è per tanti aspetti una miglioria: meccaniche di gioco più profonde, dungeon componibile, maggiore quantità di mostri, possibilità di assoldare mercenari... Tuttavia rispetto al suo predecessore manca della stessa qualità della componentistica: non ci sono mobili e le miniature dei mostri sono tutte uguali.
In conclusione un gran bel gioco di dungeon decisamente poco conosciuto per il suo valore che però sarebbe potuto entrare nella storia con un maggiore sforzo da parte del produttore.

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

6

bella la scatola e le miniature, ma il sistema di gioco lo rende, a mio avviso, un inutile ibrido tra il semplice ed immediato Heroquest e il meraviglioso Warhammer FRP. Ibrido di cui non si sentiva tanto il bisogno (almeno io)

6

Uno dei tanti prodotti abbandonati dalla Games Workshop.
Dal punto di vista delle regole il gioco non offriva grosse novità (sia come gdr sia come boardgame) ma era comunque più che accettabile e la componentistica era decisamente sopra la media (in stile GW). Purtroppo con i materiali presenti nella scatola la longevità era decisamente ridotta, è vero che era già possibile comprare le miniature della GW per Warhammer fantasy Battle, ma comunque era necessario uno sforzo intellettuale anche da parte della ditta madre per sperare che il gioco avesse un futuro.

6

Nessun commento

//www.sloganizer.net/en/image,Seba,white,black.png)

6

Ce l'avevo anni fa. Mi sono divertito parecchio

6

Nessun commento

Looka

"...dammi la castita' e la continenza, ma non subito subito..." (S. Agostino)

6

Nessun commento

7

Un bel gioco ricco di materiali, ma che racchiude i difetti del gioco di ruolo e i difetti del gioco da tavolo. Troppo lungo da giocare per essere un gioco da tavolo e un po' bloccato per essere un gioco di Ruolo. Mi son dipinto tutte le pedine ma non sono mai riuscito a completare l'avventura iniziale. Purtuttavia è degno di menzione e, quando parte, è divertente. Colonna sonora: Pentangle. Birra: Moretti red.

Biggossa Lo Terrore s'accompagna allo passo ciondolante d'esto strano trapassato che non vuol esser menato.

5

Nessun commento - [Autore del commento: dakkon]

7

Carino, ma nulla più se paragonato a Warhammer Quest.
Giocato: abbastanza
Grafica/Materiali: 5
Longevità: 3
Divertimento: 3
Originalità: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

5

Un gioco divertente con il difetto di rendere immortali certi personaggi dopo qualche partita. Secondo me non molto bilanciato a lungo andare.. Poi gli avvenimenti cittadini sono osceni..

Sempre cialtronamente e ludicamente vostro.
Fiburga
Eh si.. la vita è dura...
(sdp)

7

poco da dire...

7

Il sistema di gioco è buono. Io ho adattato un po' le regole.

7

Heroquest in versione potenziata, forse risulta ridondante e ripetitivo, ma sicuramente buono nei materiali.

5

Sontuosa dotazione e gioco innovativo, per l'epoca d'uscita. Nato per essere espanso all'infinto.

Materiali:2 (per l'epoca)
Longevità:1 (risente della necessità di espansioni)
Regolamento: 1(macchinoso)
Originalità: 0
Divertimento: 1

7

Nessun commento

7

Nessun commento

6

Il gioco ha dei limiti e anche grossi: è lungo e qualche volta noioso, nemici tutti uguali e regole spesso farraginose. Però con le debite accortezze il tutto palesa il proprio potenziale. Ampliare la gamma di mostri, ampliare le avventure, limitare il tempo di gioco, limare alcune incertezze. Molto interessante il sistema di posizionamento e di creazione del dungeon, anche se la disponibilità dei pezzi non è tale da permettere la creazione di una grossa mappa, qui le regole si fanno bruttine in quanto dichiarano che si possono prendere pezzi lontani da dove si trovano gli eroi... questo comporta una disgregazione del dungeon creato e una difficoltà in più nel momento in cui serve fuggire tornare indietro o cercare di creare un aggancio. Per tutti quei soldi pretendevo tasselli dungeon infiniti. Nelle intenzione della GW ci sarà stata sicuramente la pubblicazione di moduli o exp. non è stato fatto e il gioco ne ha perso in possibilità e alternative, dunque è morto.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

8

per me un bel gioco, abituato a giocare di ruolo e con montagne di minia nella mia collezione personale, mi divertivo ad allargare le potenzialità del gioco, che nel suo contesto erano abbastanza limitate, ma con una componentistica molto bella per l'epoca, che permetteva di far vedere a chi partecipava all'avventura ciò che il master descriveva, aiutando a creare quell'atmosfera magica. peccato che non sia stato supportato, se non con 1 - 2 espansioni.

5

Nessun commento

6

La sufficienza per un gioco che, ha dei contenuti carini ma che non mi ha entusiasmato più di tanto.

<< Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e... ludoscienza! >> [Il sommo Poeta]"

E.C.A.S.C.O. online: www.ecasco.it

7

ottimo gioco peccato non averlo

8

Buono, buon packaging buone regole le migliori per un fantasy board game del genere

Non sono i popoli ad dover aver paura dei governi, ma i governi a dove aver paura dei popoli...

6

Nessun commento

Giocare è una cosa seria...

7

L' idea di partenza non era male peccato per il combattimento, i danni a volte sono troppo elevati per personaggi e si rischia di morire al primo scontro.Con un po di fantasia e molte miniature in più (non fornite) si possono creare infinite missioni

8

Nessun commento

5

Noioso già alla terza volta, più si gioca più perde mordente. Forse avrebbe giovato l'inserimento di carte evento

"Non mi fido molto delle statistiche, perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media" (Charles Bukowsky)

7

Una versione un po' più complessa di Heroquest. Da tenere in considerazione il fatto che all'interno del gioco ci fosse anche un gioco di ruolo ambiantato sul mondo di Warhammer.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

8

Sebbene sia datato, le sue miniature, il semplice regolamento ne hanno fatto un icona, tuttora ritengo sia un bel gioco, completato da quelli che per la prima volta sono stati gli arredi di un dungeon.

5

molto carino per le prime partite molto noioso per le successive.
Importante per comprendere le dinamiche psicologiche del divertimento sano di qualche anno fa.
A.

L' importante è restare vivi.
Se sei ancora vivo il tuo nemico deve ancora temerti.
La sopravvivenza è l' unica vittoria.
N.

7

Nessun commento

Un saluto a tutti gli amici del forum

6

Nessun commento

6

Discreto gioco anche se tende a tramutarsi in un "entra, uccidi, arraffa".
Le regole per la creazione casuale del dungeon possono risultare ripetitive e frustranti, anche se permettono di giocare in solitario con una buona resa a livello di "IA".
Buona la qualità dei materiali.

7

Nessun commento

8

Nessun commento

"Figlio di Lamia!!" detto dal duca Boemondo dopo esser stato disarcionato slealmente da un vampiro.

7

Nessun commento

6

Comprato dopo Hero Quest, ci sembrava chissaché ma ci è andato a noia quasi subito e siamo tornati a giocare ad Hero Quest.
E' sicuramente un precursore del più moderno Descent e forse non è stato sviluppato come avrebbe meritato proprio perché era troppo avanti come concetti e già, come segnalato da altri, a quei tempi costava una fortuna.

Forse un giorno lo rispolvereremo e magari con qualche modifica lo apprezzeremo.

-----------------------------
Giocare!!! Hai scelto un bel modo per non invecchiare :-)))
-----------------------------

“War, war never changes."

6

Nessun commento

"La Volontà, è l'unica arma per cambiare la reatà"
Master

6

Nessun commento

8

Davvero un bel gioco, ma secondo me è necessario avere anche Heroquest, perchè sotto alcuni aspetti può sembrare ripetitivo e limitante.
Ottimo per le partite a un solo giocatore.

6

Nessun commento

7

Giocabile con una buona percentuale di divertimento. Forse sono troppo innamorato della Games Workshop

Sono un Lord Comandante Militante, La mia guardia Imperiale guerreggia, nel nome dell'Imperatore, su centinaia di migliaia di mondi. Ma Dio salvi la Regina, è "meglio assai"!

9

To be played with Kidz.
So many souvenir I have for this game.

7

Nessun commento

4

Nessun commento

"Flagelliamoci perché non abbiamo ascoltato Zot.
L'oracolo aveva ragione su tutto, dal principio."

LupoSolitario

7

Nessun commento

7

- [FAIR-VOTE] Commento basato su moltissime (più di 20) partite

MECCANICA 2
STRATEGIA 1
AMBIENTAZIONE 2
COMPONENTI 2
LONGEVITA' 1

6

carino, anche se un pò ripetitivo dal punto di vista dei nemici... alla fine warhammer quest se lo è mangiato in tutto e per tutto. da una parte heroquest (ottimo) dall'latra WQ, questo in mezzo lascia un pò delusi...
nausicaakro

8

Le regole sono organizzate male ma dopo la prima lettura sono già più chiare. Giocare una partita toglie quasi ogni dubbio. Dal punto di vista della longevità questo gioco è praticamente infinito, anche grazie al fatto che la GW ha però previsto la possibilità di usare QUALSIASI miniatura della sua vecchia collezione, ed il gioco è interfacciabile con Heroquest (proprio in questi giorni stiamo rigiocando le campagne di Heroquest con le regole di Advanced Heroquest: SPETTACOLO!). Peccato che sia uscito fuori produzione... e che non ci sia ormai nulla di seriamente paragonabile.

7

Per i tempi era veramente bello!!!!

HM Rulez!!!

7

Nessun commento

se il nan0 è vivo...
ammazza il nan0!

7

Nessun commento

10

Un bellissimo gioco con tante variabili. Un avventura infinita. Per gli appassionati del genere è sicuramente il più bel gioco di quella tipologia. Il voto medio sul sito non rispecchia affatto le caratteristiche del gioco.

 Il gioco tiene il tuo cervello sempre in funzione.

8

Decisamente divertente!
Miniature di un solo tipo per i nemici, ma implementabili quanto si vuole.
Un passo oltre Heroquest!

7

Nessun commento

6

E' il clone di Heroquest!

//www.webalice.it/alecrespi/gallery/userbars/UserBars_HEROQUEST_flash.jpg)
...Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul, ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul...

7

Nessun commento

6

Nessun commento

7

bel gioco, se apporti personali modifiche al regolamento è ancora meglio, ma tutto sommato è un classico che si difende ancora bene

6

gioco simpatico se giocato con approccio a campagna. in quest'ottica c'è di meglio e soprattutto rintracciabile sul mercato.

7

Nessun commento

7

Nessun commento

5

Nessun commento

7

Nessun commento - [Autore del commento: Chromaline]

7

Nessun commento

6

Nessun commento

8

Bel gioco, ma per giocarci un po' seriamente occorre avere un bel po' di spazio e più set base.. giusto per facilitare il compito ai cartografi eheh.

6

Nessun commento

Se dico "seguitemi miei pugnaci", voi dovete seguitare et pugnare! (Brancaleone da Norcia) Flatulo

8

Bel gioco, semplice da imparare, accattivante graficamente e giocabile da grandi e piccini.

"Uno stregone non è mai in ritardo, Frodo Baggins. Nè in anticipo. Arriva precisamente quando intende farlo".
"Ma come fai a sparare a donne e bambini? Facile, corrono più piano, miro più vicino"
"Giù la testa cog....e"

7

Nessun commento

6

Questo gioco varrebbe solo per la sua componentistica!! Mappa componibile e regolamento migliorato sono un'Ottima implementazione dell'Heroquest!

9

Voto molto alto dato anche per i bellissimi ricordi che mi tramsette questo gioco ormai vecchio di 20 anni! Un passo oltre heroquest, mappe modulabili, decine di trappole diverse, centinaia di tesori differenti, tiri tiri e ancora tiri di dadi a 12 facce ma ........ che bello!! L'apoteosi per quel tempo del dungeon-crawling! Nel gioco ci sono solo un tipo di nemici, gli skaven a cui è dedicata l'avventura, ma se in possesso di heroquest o di altre minie gw diventava immenso!! Certo oggi un po' datato, ma se siete cresciuti a pane e fantasy e non vi spaventa sfogliare continuamente un manuale....

8

per quel poco che ci ho giocato è carino

7

Nessun commento

6

sistema di gioco macchinoso un tiro di dadi a volontà

6

Nessun commento

8

Un po complesso da gestire ma è sempre Heroquest, lo conservo gelosamente.

7

giocato solo una volta
bello scatolone da regalare ad un ragazzo
ci puoi giocare da solo che è un pregio non indifferente

homo ludicus

9

Boardgame con "qualche anno sulle spalle" ma molto valido e con parecchi componenti di pregio (tiles, miniature, carte).
Si tratta di un'acquisizione, per me, piuttosto recente ma devo dire che sono molto lieto di poterlo (finalmente) annoverare tra i miei pezzi in collezione e dopo una ricerca piuttosto lunga.
Il gioco é semplice e di poco più impegnativo del bellissimo Heroquest, ma merita tuttavia - a mio parere - un punto in meno rispetto allo stesso. Il motivo é presto detto: non capisco, infatti, per quale ragione le creature del dungeon sono limitate ad una sola specie di mostri. L'unica motivazione che mi viene in mente, ovvio, é quella giustificata da una pianificazione ben programmata delle successive espansioni. Pratica molto in voga alla GW di qualche anno fa e di oggi (assolutamente imitata, poi, da tutti gli altri editori).
Inoltre, mi sembra che il regolamento, tra l'altro non eccessivamente chiaro in alcuni punti, sia troppo prolisso.
Perché il mio voto é un 9? Perché si tratta comunque di un ottimo titolo, ancorché ora un poco difficile da reperire, che mi sento di consigliare anche per introdurre al tema Fantasy i giocatori attratti da questo genere.

"England expects that every man will do his duty" (H.Nelson)

8

Imperdibile pietra miliare dei 'giochi di ruolo dantavolo'

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare