Andromeda

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,47 su 10 - Basato su 22 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1999 • Num. giocatori: 3-5 • Durata: 60 minuti
Autori:
Alan R. Moon

Recensioni su Andromeda Indice ↑

Articoli che parlano di Andromeda Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Andromeda Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Andromeda: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Andromeda Indice ↑

Video riguardanti Andromeda Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Andromeda: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1636
Voti su BGG:
1189
Posizione in classifica BGG:
1966
Media voti su BGG:
6,42
Media bayesiana voti su BGG:
6,00

Voti e commenti per Andromeda

6

IL POSACENERE SPAZIALE è l'elemento più originale di questo gioco.
Semplice simpatico e piuttosto veloce va benissimo per una partita senza impegno
comunque è uno di quei giochi che ti fa dire
è bello però...
"...non ci giocherei chissà quante partite"
"...magari lo vendo per fare spazio ad altri"
"...costa poco quasi quasi lo compro ma non sono tanto convinta"

6

Il vero difetto del gioco è, per l'appunto, il posacenere spaziale: se il gioco vuole essere abbastanza strategico, ha sbagliato ad inserire questo fortissimo fattore di casualità, tenendo presente che già le carte ne costituiscono uno di rilievo.
Ad ogni modo, lo si impara facilmente e non è affatto spiacevole.

Amaryllis-Schumaryllis
Sogno d'un'ombra l'Uomo

Sono una fava!!!

7

In realtà il voto giusto sarebbe 6 e mezzo, ma è il gioco che mi ha permesso di conoscere Amarillys.

E' divertente e, malgrado l'alto fattore casuale dovuto al posacenere spaziale, è comunque possibile sviluppare una strategia.

Tutto sta nel capire quale...

//esigarettaportal.it/sign/sign.php?n=rporrini&g=31&m=1&a=1981&d=30&c=0,75)
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.

7

Dopo lo sbigottimento provato giocando a Ticket to Ride mi verrebbe voglia di venire qui e dare 12 ad Andromeda!! Volendo rimanere equlibrato do 7 a questo e 3 a quell'altro! (ora modificato in 5)
Stesso autore..stesse meccaniche (pesca carte e gioca sequenze)..stesso fattore "Q" necessario per vincere. Almeno in questo c'è il commercio di carte..ci sono le carte speciali..si possono ostacolare gli avversari molto direttamente..ci sono i Jolly..gli avanzamenti teconologici..c'è il POSACENERE (un mito!) che non è solo culo, visto che lo si può anche usare per prendere dei jolly e magari eliminare qualche fastidiosa presenza nemica in qualche pianeta. Insomma per me è davvero 100.000 volte meglio questo, senza peraltro perdere in facilità, non mi pare proprio che sia difficile da imparare questo gioco, ed è anche abbastanza veloce..forse la sua unica pecca è la distribuzione da parte della Abacus Spiele (e della Rio Grande) che forse non è così brava nel marketing come la famigerata DoW...

« Ardo dal desiderio di spiegare, e la mia massima soddisfazione è prendere qualcosa di ragionevolmente intricato e renderlo chiaro passo dopo passo. È il modo più facile per chiarire le cose a me stesso. »

(Isaac Asimov)

Ritratto di SdP
0

Splendido il meccanismo per le conquiste dei pianeti, amichevolmente definito "il posacenere spaziale".

"Giro, vedo gente, mi muovo... conosco... faccio cose" (Ecce Bombo)

5

Gioco semplice e carino.
1 partita.

The Eagle Goblin

7

Nessun commento

5

Il gioco è dotato di meccaniche ben realizzate ed equilibrate e l'idea di base non è neppure male ma purtroppo manca carattere e personalità. Il gioco risulta poco divertente e poco coinvolgente. Gli appassionati dell'ambientazione possono vederci mezzo voto in più...

Long. 0 (fatta una o due partite difficilmente lo si vorrà rigiocare)
Rego. 2 (chiaro e ben illustrato. svolgimento lineare e fluido)
Dive. 0,5 (monotono e privo di mordente. l'unico momento appassionante è durante l'utilizzo del "posacenere spaziale"...)
Mate. 1,5 (il tabellone è molto chiaro e il resto dei materiali è di buona qualità)
Orig. 1 (alcune trovate sono abbastanza particolari - leggi fase di Mercato e meccanismo di piazzamento degli agenti)
---------
TOT. 5

Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!

3

il classico gioco che non si giochera' mai una seconda volta...

7

Nessun commento

6

Nessun commento

7

Nessun commento

8

A me piace molto,adoro l'ambientazione,la grafica del tabellone e
delle carte nonchè l'anello planetario.
La componente fortuna però ha non poco peso,quindi consiglio di pro_
varlo prima di decidere se acquistarlo o meno,ma per me è da 7,5.

6

Nessun commento

"Flagelliamoci perché non abbiamo ascoltato Zot.
L'oracolo aveva ragione su tutto, dal principio."

LupoSolitario

6

Un gioco che non dice più molto. Superato da ormai la sua evoluzione semplificata: Ticket to Ride. eppure a lui superiore, con più cosucce da fare con uno scambio, carte speciali e un goccio di strategia in più. Il posacenere spaziale è il vero ed uno motivo per cui oggi si potrebbe voler avere questo gioco. Simpatico, ma non molto divertente. Ripetitivo, per lo più, e troppa troppa fortuna...

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

4

Brutto! Speravo nell'ambientazione spaziale, una grande delusione...

7

Nessun commento

"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare