Rank
316

Axis & Allies: D-Day

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,90 su 10 - Basato su 72 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2004 • Num. giocatori: 2-3 • Durata: 120 minuti
Categorie gioco:
WargameWorld War II
Sotto-categorie:
Wargames

Recensioni su Axis & Allies: D-Day Indice ↑

Articoli che parlano di Axis & Allies: D-Day Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Axis & Allies: D-Day Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Axis & Allies: D-Day: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Axis & Allies: D-Day Indice ↑

Video riguardanti Axis & Allies: D-Day Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Axis & Allies: D-Day: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
3056
Voti su BGG:
1679
Posizione in classifica BGG:
1963
Media voti su BGG:
6,40
Media bayesiana voti su BGG:
6,01

Voti e commenti per Axis & Allies: D-Day

7

Nessun commento

5

Un vero peccato!!!
Amo Axis & Allies, per questo ho deciso di provare questo gioco, ma mi ha molto deluso.
Ho giocato 5 o 6 partite e ho pochissima voglia di rigiocarci, in tutte le partite ha sempre vinto la Germania.
Difetti: 1) se entro 10 turni gli alleati non prendono le tre città obiettivo perdono... è già difficile prendere e difenderne 2, figurarsi riuscire a tenere quella vicino a dove "nascono" i rinforzi tedeschi.
2) Il tipo di rinforzi è già stabilito (beccati 5 carri adesso, i prossimi tra due turni se sei fortunato col tiro del dado, vedi difetto 3) ...)
3) I rinforzi dipendono dal tiro del dado, se fai 3 entrano tre rinforzi, se l'avversario fa 10 gliene entrano 10!!!
Poteva essere un'alternativa, ma Axis & Allies resta il migliore.

5

Espansione che riduce troppo l'originale.

7

E' un gradino sotto gli altri giochi della serie.
E' totalmente guidato, cioè ogni mossa è dettata dalle carte che si pescano, e che hanno sempre il medesimo ordine (un pò restrittivo).
E' facile adottare delle tattiche e strategie per attaccare o difendere le città target, ma il fattore "k" sia nel combattimento sia nei rinforzi può essere determinante, nonostante le miniature hanno differenti fattori di attacco e di difesa.
Bella la dotazione: plancia stupenda, miniature all'altezza, regole semplici. Divertente ma non credo sia molto longevo: il gioco è guidato (dopo alcune partite si ha la necessità di varianti)!
Da considerarsi un buon gioco ma per principianti o ragazzi, per questi è un gioco da 7, valida alternativa a Risiko.
Chi non è un giocatore occasionale potrebbe lasciarlo perdere.

7

Un buon gioco e una valida variante a due delle classiche partite ad Axis & Allies (pur se non migliore dello stesso).
Le carte in realtà non sono altro che un (fondamentalmente inutile) sistema per far assimilare il turno di gioco ad un neofita che non ha praticità con questo genere di giochi. Vanno messe infatti in un ordine predeterminato. Una volta capito questo potete semplicemente farne a meno ricordandovi la sequenza dei round.

Ho apprezzato la netta differenza dall'axis&Allied base (se è simile che lo gioco a fare!) e soprattutto la particolarità di utilizzo dell'aviazione e quella specie di corsa contro il tempo che si viene a creare per vincere prima di essere sommersi dai rinforzi tedeschi.
Forse questo modo diverso di intendere la partita spiazza i giocatori abituati all'Axis classico rendendo loro più difficile vincere con l'americano. Ho giocato comunque solo 2 partite e ammetto che potrei essermi sbagliato io.

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

8

Sono in controtendenza rispetto ai giudizi medi. A me è l'Axis "alternativo" che più piace. Un pò perchè è quello che maggiormente si differenzia dall'originale, un pò perchè secondo me è assolutamente equilibrato (provate a giocare due partite scambiandovi i ruoli...), comunque sia a me non è affatto dispiaciuto.

8

E' il mio primo gioco in scatola dopo il risiko, quindi il giudizio non puo' essere che positivo, ho trovato tutto molto bello a partire dal tabellone, alle miniature fino alle carte da gioco. Ho fatto solo 4 partite e 2 volte ha vinto l'asse, una gli alleati e una e' rimasta incompiuta. Per ch e' alle prime armi come me lo consiglio vivamente, poi ho comprato anche la versione revisided che invito a prendere chi non l'avesse e' una buona accoppiata.

Lunga vita e prosperità.

Come è morta Lucy?
Bèh…
Ha sofferto molto?
Sì, ha sofferto molto, ma poi le abbiamo tagliato la testa, conficcato un paletto nel cuore e l’abbiamo arsa. Finalmente ha trovato la pace!

8

Nessun commento

Bato
http://www.myst.it
---------------------------
"La guerra è sempre stata il principale divertimento dell'umanità.
Gli altri divertimenti sono un surrogato della guerra."
Halldór Kiljan Laxness

7

Questa versione di Axis & Allies non è particolarmente divertente, non conserva molto del meccanismo originale e le partite tendono ad assomigliarsi molto l'una con l'altra. Infatti gli acquisti delle parti sono vincolati e l'unica tattica possibile, visto che si tratta di un gioco a tempo, con un certo numero di turni entro cui gli Alleati devono raggiungere degli obiettivi, è che l'Asse metta le unità in modo da fare "tappo", e rallentare gli altri.

*/\|\|\|/\*

6

Lo spirito di Axis & Allies infuso in un gioco su scala operazionale. Operazione discutibile, a mio parere, ma comunque interessante. L'approccio alle regole è facilitato e pilotato per renderle comprensibili anche ai giocatori più ingenui. Divertente.

8

Nessun commento

"Non mi fido molto delle statistiche, perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media" (Charles Bukowsky)

6

Nessun commento

7

Nessun commento

Ash Nazg durbatuluk, Ash Nazg gimbatul, Ash Nazg thrakatuluk, agh burzum-ishi krimpatul!!

7

Sicuramente il più leggero della serie, ma comunque apprezzabile da chi ama i wargames leggeri e soprattutto avvincente l'ambientazione. Piacevole il meccanismo dei deck di carte sia per l'asse che per gli alleati. Sicuramente il tutto ruota attorno all'alea dei dadi, quindi chi non ama tirarli forse è meglio che cerchi altro, anche se, tirandone così tanti la fortuna alla fine si equilibria. Personalmente lo trovo carino e ben bilanciato, per quelle sere dove si vuole rivivere l'atmosfera dello sbarco più imponente della storia. Componentistica ad alti livelli. Non può mancare a chi piace l'ambientazione IIWW e tutta la serie Axis & Allies.

6

Provato solo questo della serie Ax-All ... Boh, non saprei ancora come definirlo. Per ora do 6 perchè il gioco sembra ben curato. Se lo giocherò meglio cambierò il voto.

7

Nessun commento

8

Nessun commento

Fortuna e Vittoria

6

interessante ambientazione per un light boardgames con le regole della profiqua serie A&A. Il gioco diverte e inscena in effetti in modo abbastanza avvincente lo sbarco in normandia. Purtroppo pare che le condizioni di vittoria non siano poi molto equilibrate...

6

Nessun commento

Dagon

Fu in quel Momento, credo, che caddi in preda alla follia
H.P. Lovercraft, Dagon

7

Non il più riuscito, ma di Axis & Allies non si butta via niente.

7

Ho preso questo gioco quasi per caso, non conoscendo l'originale "Axis and Allies" e trovandomi in America quando c'era l'anniversario del D-Day e trovavo questo gioco ovunque. Le partite fatte mi hanno appagato, anche se il gioco ha qualche lacuna.
Consiglio di aggiungere al mazzo base soltanto quelle "strategiche" che il giocatore proprietario può giocare una sola volta nella partita, l'altro mazzo (non mi ricordo come si chiama) aggiunge solo alea al gioco: c'è ne è già abbastanza.

7

Un gioco marchiato axis&allies senza infamia e senza lode.

9

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

7

Nessun commento

7

Nessun commento

4

Siete troppo generosi, un sette ad un gioco...solo bello...è un'assurdità. Io vorrei che fosse migliore di quello che è..condizioni vittoria sbilanciatissime...possibilità di un solo attacco a turno..rinforzi assurdamente sbilanciati.
Se non è un'insufficienza questa...non saprei proprio a chi darla. E' ora di finirla di fare dei giochi belli pomposi
con tanti pezzi di plastica e nessuna sostanza...tanto più se si cavalca un nome come quello di Axis & Allies...che
ha una certa fama...per piazzare titoli farlocchi per fare cassa. Per me questa politica commerciale per quanto
condivisibile rovina il mercato e il nome del predecessore.

6

La sufficienza la raggiunge... io non l'ho trovato così sbilanciato verso l'asse...E comunque, trattandosi di wargame storico, mi sembra molto fedele... dopo tutto nessuna guerra è stata bilanciata... Neanche in Guerre stellari.

Preso a Lucca 2008 assieme a 5 amici... 5 copie, 48 euro.

There is a fine difference between strategically satisfying and frustratingly difficult. [a game designer]

L'orologio di Chuck Norris segna solo un'ora. La tua.

7

Nessun commento

7

E' un gioco molto piacevole ma purtroppo abbastanza ripetitivo. La fortuna conta molto soprattutto per quanto riguarda l'entrata in gioco dei rinforzi (Poi ovviamente è un gioco di dadi). Ho notato anche che è sbilanciato dalla parte dell'Asse dovuto anche al fatto che la partita è limitata a 10 turni.

"Quelli come te, quando ero alle superiori, mi andavano a prendere il panino giù alle macchinette, non scordarlo caro"...

7

Bello, anche se più semplicistico rispetto agli altri Axis a cui ho giocato fin'ora (Mondo - Pacifico).
Scivola via che é un piacere, é una piacevole alternativa ad un classico Axis. La figata é che si può giocare in 2 o 3 e divertirsi allo stesso modo. Val la pena di acquistarlo ed averlo (prezzo accessibile).

7

Un pò sbilanciato dalla parte dei tedeschi ma interessante l'ambientazione.

8

Nessun commento

9

Nessun Commento

---THE SUPER GUARD, TO YOUR SERVICE--- ---DELLA MIA COLLEZIONE DI GIOCHI NON VENDO NULLA---

6

Nessun commento

7

Lo sbarco di normandia è molto interessante e questo capitolo di Axis and allies si dimostra ben progettato. Non condivido quando si dice che l'asse è avvantaggiato. Se giocato bene le due fazioni risultano in parità.
Io ho vinto con entrambe. Se vi capita a tiro giocateci.

4

Il gioco l'ho avuto per circa tre anni (mi feci anche delle carte in italiano a mio uso e consumo di cui conservo la traduzione da qualche parte). Devo dire però che sostanzialmente mi ha deluso. Non sfiora nemmeno lontanamente la profondità delle partite dell'A&A tradizionale (notti insonni a pensare alle mosse successive, alle aperture fatte e così via) . Dopo poche partite lo svolgimento della partita è sempre lo stesso e la vittoria o la sconfitta si limita sostanzialmente alla fortuna nel lancio dei dadi. Gli Alleati e l'Asse non hanno possibilità di sviluppare alcuna strategia e le partite si svolgono sempre allo stesso modo. Dopo avere acquistato anche AeA Battle of Bulge sono giunto alla conclusione che i giochi tattici della serie non valgono assolutamente la pena di essere acquistati. Lo sconsiglio a tutti gli appassionati di A&A. a distanza di tempo dal mio commento precedente aggiungo che il gioco l'ho ceduto

7

Buono il tentativo di inserire novità, ma le carte e la rigidità del sistema non me lo fanno troppo apprezzare...

Dado al suolo, non si tiene.

7

Nessun commento

7

Scontri rapidi e divertenti. Molti dicono sbilanciato a favore dell'asse (cosa relativamente vera). Chiedo loro: quante guerre vere sono state bilanciate? :) Comunque giocando bene con gli alleati è possibile farcela, ma è dura. Da avere per una rapida mazzuliata con un amico!

6

Nessun commento

5

Nessun commento

6

Boardgame che ha inaugurato la serie di scenari tattici con il sistema di gioco di A&A. Ma si tratta di un pezzo con cui ho fatto solo poche partite (cinque) e che conservo solo per collezione. L'aspetto veramente meno interessante di questo gioco é l'uso delle carte, che mi sembra troppo vincolante e prevedibile.
Perché il mio voto é un 6? Attribuisco a questo gioco il valore di una scatola che fa parte della serie di prodotti di A&A.

"England expects that every man will do his duty" (H.Nelson)

6

Non mi ha convinto pienamente, comunque un 6 sulla fiducia.

7

Nessun commento

10

Nessun commento

7

Lontano parente dei fratelli maggiori, ma riuscito.
Si lascia giocare, card-driven al 90%.
Potrebbe essere utile come primo approccio verso questo tipo di giochi.

7

Nessun commento

7

Non amo particolarmente questa serie, ma questo invece è un titolo che mi piace parecchio. Semplice e riporta abbastanza fedelmente lo storico ingresso in europa delle forze alleate. E poi lo trovo divertente, anche se non metterei la mano sul fuoco riguardo il suo bilanciamento.

7

Mi aspettavo molto di più, troppo sbilanciato in favore dell'asse e le carte dopo un pò lo rendono molto prevedibile.

7

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Limitato nelle forze in campo, con forti probabilità di vittoria dell'Asse, ma assai ben riuscito per giocabilità e realismo, sovente difficili da conciliare.

6

Nessun commento

W la metanoia!!!!

10

In assoluto la migliore scatola di Axis&Allies che abbia giocato. Da storico posso solo fare i comolimenti agli autori, grande ricostruzione, coinvolgente e veritiera. Materiali di qualità e meccaniche perfette, un gran gioco da giocare e rigiocare senza annoiarsi. La componente aleatoria è secondo me perfetta, ne abbondante ne scarsa, il giusto per rendere un gioco di guerra realistico

10

Perfetta simulazione storica, dinamiche rapide e brillanti. Un poco scomoda la meccanica dei combattimenti ma è facilmente aggirabile sapendo contare fino a 10 e lasciando le pedine sulla mappa. Fattore aleatorio presente come è giusto che avvenga in un gioco di guerra. - [Autore del commento: mrob]

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare