Rank
1120

Beowulf: The Legend

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 5,50 su 10 - Basato su 41 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2005 • Num. giocatori: 2-5 • Durata: 60 minuti
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Beowulf: The LegendIndice ↑

Articoli che parlano di Beowulf: The LegendIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Beowulf: The LegendIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Beowulf: The Legend: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Beowulf: The LegendIndice ↑

Video riguardanti Beowulf: The LegendIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Beowulf: The Legend: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
2670
Voti su BGG:
2106
Posizione in classifica BGG:
1565
Media voti su BGG:
6,40
Media bayesiana voti su BGG:
6,13

Voti e commenti per Beowulf: The Legend

Voto gioco:
4

Dio mio! Ma è veramente un gioco di Knizia??? Ma dai... qualcuno mi dica che non è vero... Quasi totalmente "luck driven" (pesco carte e faccio delle aste per tipo con gli altri, chi vince prende PV)

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

Voto gioco:
6

Dopo aver fatto la mia prima partita a questo gioco non concordo con le votazioni precedenti. Il gioco è semplice, nulla di particolare, potrebbe essere definito come il signore degli anelli di Knizia ma NON cooperativo.

Trovo interessante il fatto delle aste con cui ti puoi progettare la strategia per le ultime mosse. Di sicuro il fattore fortuna è MOLTO preponderante, soprattutto nel "rischio" che in alcuni casi può farti vincere un'asta critica per una botta di fortuna. Questo può di conseguenza far storcere il naso a coloro che cercano un gioco senza fattore ALEA. Ma se si accetta questa sua caratteristica il gioco diventa piacevole e permette anche alcune "cattiverie" Credo che in 5 il gioco raggiunga il suo optimum ma anche in quattro la partita è stata molto piacevole! E attenti alla terza ferita...

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Voto gioco:
6

Onestamente non capisco molto i voti precedenti.
Il gioco ha ottimi materiali (forse il tabellone poteva essere un pò più leggibile) ed è divertente se preso con lo spirito giusto. E' un gioco con carte, con un forte fattore fortuna (la parola rischio mi pare lo evidenzi chiaramente) e va preso in quest'ottica. Va giocato rapidamente e per farsi due risate punzecchiando lo sfigato di turno etc etc.
Ovvio che se mi aspetto di giocare a RA resto deluso ma mi sembra che sia ben chiaro il tipo di gioco.

Ritratto di SdP
Voto gioco:
0

Tutto vero, o quasi, ma il risultato e' che io mi sono divertito!
Troppa fortuna che rovina i calcoli, ma senza quella il gioco sarebbe noioso!
Quindi un bel sette tondo per un gioco piacevole e senza pretese.

"Giro, vedo gente, mi muovo... conosco... faccio cose" (Ecce Bombo)

Voto gioco:
6

"Punto senza vedere, mi fido ciecamente del sedere!", questa a prima vista potrebbe essere la strategia che sta dietro ad gioco che onestamente non è un must ma può regalare momenti di sano divertimento soprattutto per i non hardcore gamers. Il meccanismo delle aste e i momenti di "rifornimento" funzionano abbastanza bene sia come meccanica che come bilanciamento, fattore fortuna incluso. La cosa che lascia l'amaro in bocca è un tabellone tanto originale quanto di difficile lettura, inoltre mai come in questo caso l'ambientazione è un puro e semplice pretesto e secondo me questo in un gioco è un grave difetto.

Alla fine però la sufficienza se la merita.

Voto gioco:
7

Gioco incentrato sulla gestione del rischio. Il meccanismo lascia spiazzati all'inizio, ed è facile formulare giudizi negativi dopo la prima partita. Meno fortunoso di quanto non sembri.

Voto gioco:
3

Gioco in cui regna sovrana la fortuna e che non regala grandi emozioni. E' una continua asta (secca o a rilancio) per guadagnare punti vittoria ed evitare ferite. La componentistica, visti gli standard raggiunti ultimamente, è abbastanza sotto la sufficienza sia per la grafica che per la comodità di gioco. Beowulf non ha quasi nulla a che vedere con questo gioco se non per qualche scritta ed immagine del tabellone, qualche carta speciale e la miniatura che ricorda a che punto dello svolgimento si trovano i giocatori.
Non penso (anzi spero) di rigiocarlo mai più.

Voto gioco:
3

Come da voto. Un gioco sensa senso.

Voto gioco:
2

- [FAIR-VOTE] Commento basato su 1 sola partita

L'HO VISTO GIOCARE E MI SONO ANNOIATO A MORTE. FIGURIAMOCI SE L'AVESSI GIOCATO.

MECCANICA 0
STRATEGIA 0
AMBIENTAZIONE 0
COMPONENTI 1
LONGEVITA' 0

Voto gioco:
4

Terribile.
Giocato: pochissimo
Grafica/Materiali: 4
Longevità: 1
Divertimento: 0
Originalità: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
4

Nessun commento

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
5

Bella toppata del vecchio Knizia.

Voto gioco:
5

5 stiracchiato. Meccaniche funzionali e bella l'idea (come ci si aspetta da Knizia) ma davvero troppo influenzato dalla fortuna. Ho visto giocatori fare 7 - 8 rischi consecutivi senza un graffio e altri uscire subito dall'asta. Le ricompense oltretutto sono anche loro soggette al fattore fortuna. Nelle prime 2 - 3 aste fatte ho accumulato 2 tesori che mi hanno fornito un totale di 2 punti vittoria... Un fortunello può pescarne 1 solo e avere 3 punti...

Voto gioco:
7

Vado controcorrente rispetto alle segnalazioni precedenti. Il gioco è decisamente basato sulla fortuna, ma è piacevole da giocare e sopratutto divertente. Sopratutto facile da spiegare anche i non-gamers. Ogni gioco ha le sue stagioni, questo non e' certo un capolavoro, ma intrattiene e diverte.

Voto gioco:
3

Nessun commento

Voto gioco:
5

Nessun commento

Ultimi giochi a cui ho giocato: //boardgamegeek.com/jswidget.php?username=fulmine69&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

Voto gioco:
5

abbastanza bruttino, poche scelte da fare ecc....carina l'idea dell'asta ma x resto poca sostanza. facile per giocatori super occasionali

Voto gioco:
8

Nessun commento

Ritratto di Antonio
Voto gioco:
7

Un gioco simpatico, non uno dei migliori di Knizia. Premesso questo c'è da dire che si tratta di un buon prodotto, non adatto a tutti quelli che amano i giochi di pura strategia. Recentemente è stata pubblicata una edizione italiana edita E.G..

"ludus est necessarius ad conversationem humane vite"

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
3

Nessun commento

Io sono vegetariano, mangio solo cose che mangiano verdura!!! :-P

combattere per la pace e come trombare per la verginità!

//www.goblins.net/ftp_TdG/Lodi/immagini/u-inside.jpg)

Voto gioco:
8

Bel gioco strategico da tavolo, sicuramente apprezzato da chiama scacchi o il GO. Non si capisce perché si chiami Beowolf... di cui non ha niente se non la grafica.

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
5

parecchio noioso

\\//_ (lunga vita e prosperità)

Ritratto di biso
Voto gioco:
5

Pur essendo un gioco del mio autore preferito devo dire che non gli è venuto "bene-bene".
A parte il tema, che come sempre non c'entra un piffero con le meccaniche, lo reputo un tentativo infelice.

Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima
Albert Einstein

Voto gioco:
5

Nessun commento

Quando smetti di giocare non sei adulta. Sei spenta

Voto gioco:
7

come gioco non mi dispiace,bello soprattutto quando si è in tanti (5 o 6), poca strategia,ma è piuttosto semplice e di facile comprensione

Andrew Pilgrim

Ritratto di MPAC71
Voto gioco:
7

Dal mio punto di vista, questo boardgame non é poi così male.... ma certamente non posso affermare serenamente che sia uno dei miei preferiti.
Il meccanismo di gioco mi piace abbastanza, sebbene in sé un poco "freddo"; ma l'ambientazione mi sembra proprio una forzatura.
Bello il tabellone, le carte, gli scudi, e la miniatura di Beowulf.
Mi esprivo positivamente anche sul regolamento, che non ho trovato affatto difficile.
In definitiva: é un gioco da tavola adatto a tutti, anche per poter offrire qualche cosa di diverso.
Perché il mio voto é un 7? Perché, é un buon titolo, ma di quelli che non mi hanno fatto esclamare il classico "WOW".

"England expects that every man will do his duty" (H.Nelson)

Voto gioco:
6

Gioco abbastanza semplice e di facile applicazione. Da giocare di tanto in tanto in più giocatori così da poter utilizzare tutte le carte speciali a disposizione e rendere il gioco più avvincente. Buoni i materiali

laura

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
7

Un bel gioco.........

Voto gioco:
7

Nessun commento

"Non dare mai nulla per scontato"

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
6

Nessun commento

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare