Carcassonne: The City

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,75 su 10 - Basato su 40 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2004 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 45 minuti
Categorie gioco:
City BuildingMedieval
Famiglie:
Carcassonne

Recensioni su Carcassonne: The City Indice ↑

Articoli che parlano di Carcassonne: The City Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Carcassonne: The City Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Carcassonne: The City: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Carcassonne: The City Indice ↑

Video riguardanti Carcassonne: The City Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Carcassonne: The City: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
5514
Voti su BGG:
3828
Posizione in classifica BGG:
470
Media voti su BGG:
7,21
Media bayesiana voti su BGG:
6,84

Voti e commenti per Carcassonne: The City

7

Il miglior Carcassonne dopo Carcassonne!
E' l'unica variante che vale la pena acquistare tra tutte quelle uscite in questi anni e se non avete mai comprato l'originale questa versione è indicatissima.
Rende l'originale, di cui mantiene la filosofia, un pò più complesso e profondo da giocare.
Consigliato.

9

Questo gioco mi ha davvero convinto! Buona profondità, buona longevità e componenti non male! (la scatola è stupenda). Direi che sono soldi spesi bene.
Consigliato.

8

Probabilmente il piu' riuscito di tutta la serie dei Carcassonne. Il sistema di sviluppo delle mura e' davvero originale e ben pensato ed in generale, rispetto al gioco base, offre molti piu' stimoli per gli hard gamers. D'altro canto e', a mio parere, fuori dalla portata dei giocatori novizi. Il materiale e' come sempre di ottima qualita' e la scatola in legno e le mura sono davvero eccellenti. La grafica e' la solita della serie Carcassonne e i legami con l'ambientazione sono, come al solito, abbastanza superficiali anche se tra edifici e mura il feeling di essere li' a sviluppare una citta' si ha.

commento basato su solo 2 partite

8

Solito sistema ma con alcuni accorgimenti che lo migliorano e materiali superiori.
Giocato: pochissimo
Grafica/Materiali: 4
Longevità: 2
Divertimento: 2
Originalità: 1
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

7

Edizione di lusso molto bella. Molto interessanti i nuovi sistemi di punteggi, i mercati che dipendono dal numero di merci, le torri e le mura. Funziona bene anche in 2 giocatori.

9

Una sorpresa rispetto alla solita monotonia degli altri carcassonne è data dalle mura, che modificano sensibilmente la strategia di gioco e i punti a fine partita...
ai normali Carcassonne do 5 o 6 a questo 8.

7

ottimi materiali, è una delle varianti meglio riuscite

9

Molto bello.Uno dei pochi giochi che può riunire giocatori esperti e non e decretare la vittoria di questi ultimi senza che ciò sia dovuto alla foruna.Per il resto sottoscrivo i pregi e difetti del recensore a parte il fatto che la grafica mi sembra molto curata anche nei particolari.Bellissimo alla fine vedere la città chiusa con le guardie sopra le mura che vigilano sui palazzi..

9

E' senz'ombra di dubbio il più riuscito Carcassonne. Sistema di punteggio molto bilanciato e che offre più possibilità strategiche grazie alle mura, alle guardie e alle torri!
E' bellissimo il colpo d'occhio finale, quando la città è completa!

8

Il pezzo migliore all'interno della famiglia di Carcassonne.

9

molto divertente, dipende dalla tessera che peschi ma quello non influisce sulla partita se sei attento a mettere i tuoi segnalini nei punti giusti in modo ke ogni carta ti aiuti!molto equilibrato con possibiltà di rimonta

10

Solo per la confezione di legno merita una gran voto! Ma poi giocando si capisce che questa versione racchiude il meglio di tutte le versioni di Carcassonne. Ha soprattutto fatto suoi i "saggi" suggerimenti di un certo signor R. Knizia della versione The Castle. Un must!

8

Ovvero, "Advanced Carcassonne". Si paga il prezzo di due giocatori in meno (si gioca solo in 4...) ma si viene ripagati da una profondità di gioco aumentata grazie alle mura e alle nuove regole. Splendida componentistica, apprezzabile confezione in legno che però sarebbe stata perfetta con qualche vano.

--
Stef - Stefano Castelli

7

Ottima la scatola in legno anche se rimane scomoda da portarsi in giro.
Mi piace la questione delle mura e le nuove valutazioni dei punti.
Me rimane pur sempre una variante all'originale.

6

Questo gioco non l'ho capito,ci abbiamo fatto solo due partite ma la sensazione è che le mura della città siano troppo importanti...alla fine chi piazza il proprio cavaliere sulle mura nel punto giusto fa decine di punti che sicuramente gli daranno la vittoria,e non si può fare molto per evitare che questo accada in alcune situazioni....Non so forse troppa fortuna,ancora di più di quanta ce ne sia in Carcassonne non me lo fanno apprezzare appieno...

7

Meno entusiasmente degli altri titoli, eppure alla sua uscita aveva avuto ottime recensioni. Preferisco le altre versioni (anche perché costano molto meno).

8

Divertente, cerebrale quanto basta e davvero bello da vedere.
Niente a che spartire con il Carcassonne base, che rimane pieno di buchi: la rinuncia alla coerenza di tutti e tre gli elementi (vie, mercati, abitato) in favore di quella delle sole strade permette una più ampia gamma di combinazioni, strategie e cattiverie.
La partita, scandita dal succedersi delle tre pile distinte (la seconda introduce le mura, la terza ne affretta il posizionamento), genera un climax piacevolissimo che incalza i giocatori fino alla fine.

Un acquisto di valore.

"A parte l'uomo, tutti gli animali sanno che lo scopo principale della vita è godersela".
Samuel Butler

8

Scatola e componenti ottimi. Le regole sono sempre le stesse semplici regole di un qualunque Carcassonne con qualche particolarità in più, data ad esempio dalle mura che delimitano il campo di gioco e le sentinelle.... una variante accattivante!

8

Nessun commento

"Qualunque cosa un uomo può immaginare, altri uomini possono rendere reale."

[Jules Verne]

8

Direi quasi il solito Carcassonne...abituati alla versione base si rischia di far molta confusione per il fatto che aree mercato e aree urbane possono essere piazate adiacenti le une alle altre senza obbligo di continuità. Il gioco offre altre possibilità di posizionare pedine e far punti rispetto alle precedenti versioni. Molto appagante il risultato finale, una volta che la città è stata circondata dalle mura (in legno) e dalle torri. Piacerà a chi apprezza Carcassonne anche se non si distingue certo per originalità... Il voto alto premia soprattutto l'incredibile scatola interamente in legno ed il materiale molto buono al suo interno.

Longevità: 2
Regolamento: 1
Divertimento: 2
Materiali: 2
Originalità: 1

"Ciò che si fa in tutto il periodo intermedio, della ragione e della riflessione, è come una linea stretta che si diparte dall'immensità oscura e vi fa ritorno". ( J. Michelet, Le Peuple )

8

Rivedo il mio voto del 27/10/2005, uno dei primissimi titoli giudicati. Porto il 9 a 8 perchè dopo decine e decine di partite Die Stadt rimane un titolo con una certa ripetitività di fondo e nessun sbocco che lo renda spettacolare o perlomeno tale da meritare il mio personale 9. Rimane adattissimo a tutti e in particolar modo i neofiti per i quali è altamente consigliato.

Al momento è un gioco preferito per molti motivi, primo la qualità dei materiali veramente splendida e la scatola in legno che fa molto effetto, sopratutto al termine quando la città sarà finita è un colpo d'occhio notevole, secondo per la semplicità delle regole che nasconde una variegata quantità di situazioni che lo rendono abbastanza vario. Passando alle meccaniche l'introduzione delle mura/guardiani/città storiche e pubbliche aggiunge ulteriore spessore in un gioco difficile di per sè da gestire al meglio e lo rende preferibile al classico. Del resto cambia poco: piazzare la tessera in modo da non aiutare gli avversari e conseguentemente il seguace, tenendo a mente un minimo di strategia nel medio termine cercando di cogliere al balzo il capitalizzare sulle strade piuttosto che i mercati senza perdere di vista le zone residenziali. Di certo è importante saper affrontare le pescate seguendo sempre una direzione logica nelle proprio mosse e senza accanirsi sugli avversari. Bello per la molta attenzione su come si comportano gli altri giocatori che rende minimi i tempi d'attesa tra un turno e l'altro.
Insomma non saprei a chi sconsigliare questa "versione" stand alone, lascia quel minimo di imprevedibilità, diverte con molti colpi di scena, si vince se si gioca bene e fa lavorare il cervello.
Se vi avvicinate a Carcassonne passate direttamente a questa edizione.
Una vera pecca è il tabellone punti: possibile che la mentalità tedesca si rifletta anche su questi dettagli, fare il tabellone fino a 100 punti invece che 50 eviterebbe tanti giri sul segnapunti e qualche equivoco.

9

Nessun commento

8

Il migliore dei vari cloni di Carcassonne. Anche se graficamente pecca un po'.

7

Nessun commento

7

sicuramente il miglior carcassonne
sarebbe 7.5

7

Versione migliorata del gioco base: scelte strategiche più varie e una componentistica in legno veramente bella. Sarebbe 7,5.

7

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Io nn ho giocato al precedente carcassonne, tuttavia questa versione la trovo molto divertente...la strategia è una delle fondamenta di questo gioco,quindi se siete persone a cui piace ragionare e vincere nei giochi con le vostre sole capacità (anche se un minimo dell'effetto fortuna si fa sentire nella pesca delle tessere)questo è un gioco adatto a voi...tra l'altro è molto evocativo. L'unico difetto è proprio il discorso che non è adrenalinico, sia che proceda lento o veloce, fino alla fine del gioco (con la valutazione inale) di "Emozioni" è fatica provarne, d'altronde è un gioco strategico. In conclusione è consigliato a tutti gli amanti dei giochi strategici-puzzle game e a chiunque volesse provare un gioco Originale, è un titolo che nn deve mancare nella vostra collezione

Il ferro battuto diventa acciaio
(Proverbio Cinese)

Se volevo piacere a tutti nascevo Nutella

9

Ottima variazione sul tema, L'inserimento delle mura e delle guardie rende i finali più incerti perché consente in ogni momento di recuperare i punti che separano dai giocatori più avanti sul segnapunti.

In vino veritas, in ludo levitas

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=lupalberto&numitems=8&header=1&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

8

Nessun commento

8

Le regole aggiuntive e ben calibrate aggiungono al gioco base un pathos maggiore. La confezione e i materiali sono di legno e il gioco, essendo io un patito del legno, è più bello.

6

Non mi ha coinvolto più di tanto. Venduto

[FI] Vendo: Zanzibar (indip), Samara con 2 esp. (indip), Pochi Acri di neve (ita), Antike Duellum (eng trad ita), Agricola: tutte le creature (ita)

8

Veramente divertente. Ottimo anche per giocare in 2. La pecca è che non è espandibile a differenza del fratello maggiore. Bella l'idea delle mura.

7

Nessun commento

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare