Rank
311

China

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,92 su 10 - Basato su 96 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2005 • Num. giocatori: 3-5 • Durata: 45 minuti
Categorie gioco:
AncientTerritory Building
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su China Indice ↑

Articoli che parlano di China Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti China Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download China: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare China Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo China in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
China + Promo in regalo! Offro gioco singolo €10.00 No Consegna a mano Elsiesta 25/10/2017

Video riguardanti China Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

China: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
4061
Voti su BGG:
4012
Posizione in classifica BGG:
578
Media voti su BGG:
7,03
Media bayesiana voti su BGG:
6,73

Voti e commenti per China

8

A China credo di aver fatto ormai qualcosa come una quarantina di partite, ma con gli amici un giro ogni tanto ce lo facciamo sempre!
Divertente e veloce, ottimo per iniziare e/o chiudere una serata.

...Racca ti bracca...

...viaggia con Racca, ringrazierai di esserci stato...

8

Molto bello e veloce da capire, il tabellone di gioco è molto ben curato; tuttavia preferisco Kardinal & Konig per il metodo di assegnazione dei punti che permette di partire in svantaggio ma poi recuperare. China resta comunque un bel gioco di strategia.

7

Schacht è sicuramente uno dei miei autori preferiti con titoli del calibro di Hansa e Coloretto e pertanto i miei commenti su China sono assolutamente positivi. China è rapido ma non banale con un regolamento di facile comprensione. Le scelte che si è chiamati a dover fare sono molto strategiche e si lotta su ogni punto. Graficamente gradevole e di sicuro impatto.

Long. 2 (non c'è una partita uguale all'altra e i giocatori terminano quasi sempre a pochissimi punti di distanza)
Regol. 2 (chiaro e ricco di esempi e illustrazioni)
Diver. 1 (freddo e sin troppo astratto)
Mater. 1 (forse i colori non sono così distinguibili e i componenti in legno non sono perfetti)
Orig. 1 (si tratta di una semplice riedizione con alcune modifiche - regolamento e tema)
--------
TOT. 7

Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!

8

Al momento il mio gioco di piazzamento preferito.

Sempre cialtronamente e ludicamente vostro.
Fiburga
Eh si.. la vita è dura...
(sdp)

7

I pregi e i difetti sono gli stessi che attribuisco a Web of Power. Questo, tanto per intenderci, è solo perché China è uguale al mezionato titolo. Perché farlo uscire con un nome diverso allora? Per tirarci fuori dei soldi, è ovvio. Se escludiamo il tabellone, strutturato in modo leggermente diverso, il gioco è esattamente lo stesso ed evitare di fare una riedizione (plausibilissima se un gioco è richiesto) con lo stesso nome è a mio avviso una strategia di marketing per far scappare un eventuale doppio acquisto a chi non è troppo informato. Gran bel gioco comunque, ma con un punto in meno sulla valutazione

Today is the greatest day i've never known.
Can't live for tomorrow, tomorrow is much too long...

7

Gioco di puro piazzamento, veloce e leggero, puoi fare una bella partita anche in meno di un ora con novizi. Buono il sistema di punteggio con gli emissari-strade-città.

7

Riedizione di Kardinal und Konig, questo China e' un titolo interessante e piacevole. Meccaniche semplici, pulite, sebbene molto solide e non banali. Decisamente astratto, l'ambientazione e' completamente slegata dal gioco. Puo' risultare un po' freddino.

7

Nessun commento

7

La vecchia edizione, Kardinal und König è uno tra i miei giochi preferiti sia per la grafica (quella di China con quei colori proprio no) sia per quelle piccole differenze nelle regole, soprattutto nel ripescaggio delle carte e nella valutazione del punteggio.
A KuK do 9.

5

Personalmente trovo Web of Power molto migliore.
Giocato: pochissimo
Grafica/Materiali: 2
Longevità: 2
Divertimento: 2
Originalità: 0
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

7

Rielaborazione e linearizzazione di Web of Power / Kardinal und Koenig.

6

Rigiocato più volte è veramente appassionante, non fermatevi alle prime difficoltà....il meccanismo ai apprezza col tempo, quando si diventa "bravi".

"...vince chi fa più punti vittoria..."

8

Nessun commento

cerca sempre di ottenere ciò che ami, altrimenti sarai costretto ad amare ciò che ottieni.

7

Preferisco Kardinal & Konig, lo trovo più gioco di questo. In realtà si èè davanti a una sorta ddi semplificazione tattica di non uirrilevante importanza, tanto che sembra che quasi manchi qualcosa al gioco che sai lascia giocare senza però intervenire e far capire quando e cosa si è sbagliato. Veloce e semplice non banale, ma qualche anoima deve pur averla un gioco per essere divertente....

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

6

Nessun commento

Looka

"...dammi la castita' e la continenza, ma non subito subito..." (S. Agostino)

8

Nessun commento

7

Nessun commento

8

Gioco di piazzamento ed influenza che sicuramente non eccelle per originalità, ma che risulta tutto sommato equlibrato e piacevole. Semplice da spiegare e veloce da giocare (una partita si svolge nell'arco di 30 min.). Il fattore fortuna è piuttosto ridotto, si devono pescare delle carte, ma la ridotta "rosa" dei colori, li rende spesso disponibili o comunque capaci di diversificare le scelte tattiche senza penalizzare. Importante "capire" la valenza strategica degli emissari, capaci di essere determinanti ai fini della vittoria. A mio avviso da possedere.

7

Un gico in cui il piazzamento e le influenze sono molto importanti. Un gioco di ragionamento veloce, ma non per questo banale.
In verità sarebbe un 7,5

..perchè il sogno più vero è quello più distante dalla realtà,
quello che vola via senza bisogno di vele, nè di vento..
Hugo Pratt

www.ancestrale.it

6

Uno dei giochi di piazzamento più semplici e divertenti.. e dal prezzo contenuto! Buone le componenti e regole interessanti. Rende meglio in 4 o 5 con più possibilità di ostacolarsi, cosa che avviene meno di frequente se giocato in 3. Personalmente non mi piace usare le fortezze (che raddoppiano i punti), perché le trovo un po' esagerate. Il tabellone variopinto ed i colori vivaci mi mettono allegria (meglio del mortorio di Samurai o Tigri ed Eufrate, sicuramente giochi di altro calibro, ma dai colori indecenti). Voto, tra 6 e 7.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

9

bello, veloce facile da spiegare.

Il pessiminsta è colui che trova sempre delle difficolta nelle opportunità.L'ottimista è colui che trova sempre delle opportunità nelle difficoltà.

9

Nessun commento

7

Molto strategico, ma la fortuna ogni tanto la fa da padrona.

The angel that deserves to die

7

Nessun commento

4

non mi e' piaciuto

7

Nessun commento

9

Nessun commento

Una mappa è molto più di un semplice strumento:
è un'antica incisione, una pagina di storia, a volte un'avventura

7

Nessun commento

6

Gioco di strategia con buone componenti. Purtroppo il fattore "carte" crea un'aleatorietà un po' fastidiosa anche se non eccessiva.Gira bene in qualsiasi numero di giocatori e le componenti in legno non sono affatto male.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

8

Nessun commento

carlyns

6

Non è il massimo per quanto concerne il coinvolgimento, non mi trasmette euforia di gioco.Trovo che il gameplay sia di stampo matematico e questo secondo me relega il gioco ad una cerchia di appassionati del genere.Trovo la componentistica ottima per il prezzo e la longevità poco sotto per il grande pubblico, comunque un titolo da provare.

7

Un gioco carino, dalle belle meccaniche e dall'ottima profondità strategica. Dura poco e si spiega facilmente, le componenti sono carine......
Però è l'ennesimo gioco di puro piazzamento in cui le meccaniche non hanno nulla di innovativo e che soffre del difetto di far dipendere troppo le proprie mosse da quelle degli avversari.
Ce ne sono tanti così e alcuni molto migliori (El Grande su tutti).
Carino

8

Ho sia Kardinal & konig che questo,sostanzialmente li trovo allo stesso
livello.Dopo El grande e raja,credo che China sia,insieme a Tikal il miglior gioco di maggioranza nelle aree.
E' strategico senza essere cervellotico e il sistema di punteggio è ottimo.A me la mappa di China piace.

7

Bel gioco di piazzamento e controllo del territorio

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

6

in realtà 6.5

quello che non mi piace un grankè è che si ha la sensazione di vedere sempre parassiti attaccarsi alle proprie mosse....in realtà chi comincia a mandare i propri "cinesini" in una regione è penalizzato...converrebbe sempre aspettare che lo faccia qualcun altro x primo...
bah...cmq lo trovo soprattuttto freddo: di ambientazione fittizia e grafica scarna.

frankiEdany
ehi, goblins...sono FRANKIE ...Dany si è fregata la mia E !!!

7

Giocato una volta (grazie a Rincewind), mi piacerebbe rigiocarlo: le alleanze , gli emissari rendono il gioco piuttosto strategico e vario di partita in partita. Condivido la sensazione qui citata che chi apre un nuovo territorio sia svantaggiato e apra la strada piu' agli altri che a se stesso.

Plus ca change
Plus c'est la meme chose - Rush / Circumstances - 1978

7

Nessun commento

6

Nessun commento

7

Gioco semplice semplice ma sicuramente bello ed adatto a chi vuole imparare. Pezzuncoli fatti bene, soprattutto le pagode, e quel minimo di strategia che ci vuole. Voto reale 6.5

Partite Giocate: 1

Soveliss Fletto i muscoli e sono nel vuoto!

8

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Bel gioco di piazzamento tutto colorato. Molto adatto ai neofiti come ai giocatori più appassionati. Un po' tanto astratto, se proprio si vuole essere critici, ma molto strategico.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

6

Gioco semplice..ma nulla di speciale

Branko

7

gioco di strategia. molto bello.

4

Noioso all'inverosimile. Non metto in dubbio le possibilità tattiche ma il divertimento a mio modo di vedere è pari a zero, per non parlare della totale astrazione che non offre alcun coinvolgimento nel corso della partita.

6

[FAIR-VOTE] Commento basato su 1 sola partita
Un gioco abbastanza astratto e dalle meccaniche lineari, che a me ricorda molto Ticket to Ride.
Non spicca per originalità ma comunque mi sembra interessante da provare.

RòmeNdil (goblin chierico), ultimamente ho giocato a:
//goo.gl/163wiY)
"L'importante non è né vincere, né partecipare: è divertirsi, davvero!"

6

Cina è un buon gioco; è molto particolare la meccanica ed è presente in minima parte il fattore fortuna.
Un pò difficile tenere d'occhio il calolo dei punti.

6

Carino, ma non brillante. Di piazzamento, ma per giocare da 3 a 5 c'è di meglio sicuramente

6

Classico gioco di piazzamento con alcune meccaniche interessanti. Forse un pò freddino a causa dell'ambientazione pressochè inesistente.

6

Carino...le mecaniche sono un poco povere però!

[glow=green]GiochinValle[/glow]
Associazione no-profit per la diffusione della cultura del gioco da tavolo operante in Piemonte.
La nostra missione?...Trovare altri appassionati come noi con cui condividere la nostra passione!

http://giochinvalle.blogspot.it/

6

Il solito gioco di maggioranze, un po' troppo freddo e un po' troppo astratto. Oggettivamente si tratta di un titolo nella media, ma personalmente non amo molto il genere.

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

7

Elegante "tedescone" di piazzamento con un sistema di punteggio originale ed efficace.

7

Gioco di maggioranze, elegante ma un po' arido.

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

9

Nessun commento

7

Meritevole.
gioco abbastanza veloce, anche da spiegare, con meccaniche di maggioranza (oramai) note, ma sempre valide.

ciò che il bruco chiama fine del mondo, gli altri la chiamano farfalla.

8

Un gioco leggero e piacevole, con buoni materiali e prezzo conveniente. Forse la longevità non sarà infinita ma si lascia giocare con tranquillità. Compratelo non ve ne pentirete.

Lunga vita e prosperità.

Come è morta Lucy?
Bèh…
Ha sofferto molto?
Sì, ha sofferto molto, ma poi le abbiamo tagliato la testa, conficcato un paletto nel cuore e l’abbiamo arsa. Finalmente ha trovato la pace!

8

Gioco molto interessante e soprattutto veloce. In meno di un'ora si conclude. Ottima la qualità dei materiali (molto bello il tabellone) se rapportato al prezzo. Dopo sole due partite giocate ritengo che giocare sempre secondo la regola 3-2-1 sia alla lunga impropduttivo per il gioco, ma vista l'esiguità delle partite giocate potrei anche sbagliarmi.
Unico limite secondo me la pesca delle carte, in particolare quella non dal mazzo. A mio parere in questo modo si rende troppo evidente la startegia di ciascun giocatore. Io avrei imposto una pesca univoca dal mazzo. Nel complesso comunque interessante e soprattutto piacevole se i giocatori si contrastano assiduamente nel piazzamento dei pezzi.

l'acqua vi bagna, il vento vi asciuga!!!!!!!!

vivi e lascia vivere............

7

Nessun commento

Mi prenoto per un qualsiasi tavolo!

8

leggero, strategico, veloce ed immediato... un gioco competitivo giocabile anche dalle famiglie

6

Nessun commento

Nel tempo dell'inganno universale, dire la verita' e' un atto rivoluzionario...
George Orwell

7

Quasi un filler strategico, scorre leggero e sufficientemente bastardo. Piacevole.

Tutti i GIOVEDI', birra&giochi a Roma Ovest: //tinyurl.com/h36zvft)

6

Senza infamia e senza lode, esiste di meglio, esiste di peggio, ma qualche partita ogni tanto la si può fare

7

Nessun commento

8

Uno dei giochi alla tedesca che mi è piaciuto è proprio CHINA. Probabilmente è dovuto al suo semplice meccanismo, che si basa principalmente sul piazzamento.
Ed è proprio per questo semplice meccanismo che si possono ottenere punti. Ovviamente bisogna stare attenti alle maggioranze degli emissari che alla fine della partita vi daranno ulteriori punti bonus.
Durante la partita avrete la possibilità di pescare tra le tre carte scoperte e le prime carte del mazzo e anche qui avrete la possibilità di gestire le vostre combinazioni di colore.
Insomma tutto si basa sul piazzamento delle case che a sua volta influisce su quella degli emissari, ma senza chiedere al giocatore una strategia di gioco troppo elaborata. Ideale anche per i novizi.

7

In realtà ho provato la prima versione di questo gioco (Kardinal & Konigs aka Web of power), rispetto al quale non credo ci siano troppe differenze.
Un onesto filler da 45 minuti basato sul meccanismo delle maggioranze, da cui non sarebbe giusto aspettarsi più di quello che è in grado di dare

8

Bello, graficamente il tabellone è difficile da osservare, ma il gioco nel complesso mi è piaciuto!

7

Nessun commento

7

Gioco di maggioranze snello e senza fronzoli. Veloce ma strategico al punto giusto , direi 7,5

7

Nessun commento

7

Gioco veloce ma per nulla banale, più strategico di quanto sembri a primo impatto. Da rigiocare.

7

Nessun commento

Paolor meglio conosciuto come P.Ruffo.

7

Nessun commento

7

Asciutto e elegante come nello stile del suo autore.

//www.pisacon.it/images/Loghi/ProssimaEdizione.png)

5

Nessun commento

7

Un Bel Gioco di piazzamento... Strategico, veloce(Anche il setup), snello, bilanciato, si spiega in 10 minuti, incidenza Aleatoria molto bassa e comunque ben gestibile, 4 possibilità diverse per fare punti vittoria(Emissari,Corti,Collegamenti,Fortezze) la partita Rimane incerta e aperta per tutti fino alla fine.

7

un semplice gioco che da il meglio in 3 - abbastanza rapido e non banale

6

Nessun commento

Emanuele
Playbazar.it

8

Nessun commento

7

Nessun commento

"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico

7

Nessun commento

6

Nessun commento

6

Nessun commento

9

Colpo di fulmine! Semplice: piazza la casa/emissario e pesca. Strategico: meglio segnare punti con una casa adesso o con un emissario alla fine? E con buone possibilità di fare colpi bassi: ops, mi dispiace di averti interrotto la strada. Ops, era l'ultimo posto per l'emissario quello?. Ed in più con zero tempo di setup! [voto su 7 partite a 3/4 giocatori]

Affari conclusi con: Agzaroth (Steam + esp.), RoBert (Jaipur e Sobek), hexyer (Eminent Domain e Ticket to ride: card game), Miki76 (Thurn&Taxis), evd (Sit Gloria Romae), LuckyLoser (Race for the Galaxy), Olaf78 (Tobago)

6

Nessun commento

Cristian
TdG Latina

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare