Rank
385

Condottiere

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,59 su 10 - Basato su 186 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1995 • Num. giocatori: 2-6 • Durata: 45 minuti
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Condottiere Indice ↑

Articoli che parlano di Condottiere Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Condottiere Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Condottiere Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Condottiere in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Condottiere Offro gioco singolo €10.00 Consegna a mano, Spedizione €9.00 angydragon 21/05/2017
Condottiere (ed. Eurogames) Offro gioco singolo €10.00 Consegna a mano, Spedizione €9.00 Steva90 27/03/2017

Video riguardanti Condottiere Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Condottiere: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
7343
Voti su BGG:
6355
Posizione in classifica BGG:
755
Media voti su BGG:
6,74
Media bayesiana voti su BGG:
6,56

Voti e commenti per Condottiere

4

Mah... gioco di carte e bluff davvero TROPPO basato sulla fortuna. Una pescata di carte cattiva non è praticamente recuperabile. Regolamento abbastanza snello, ma creare una strategia è praticamente impossibile, considerando che una singola carta uccide qualsiasi nostro piano. Persino frustrante in molti casi. Giocabile in 3-4, per me impensabile da approcciare in 5-6, dove diventa quasi totalmente casuale. Eccellente nuova edizione Fantasy Flight, piccola e versatile, però in effetti per 20 Euro ci sono TROPPI giochi migliori.

--
Stef - Stefano Castelli

7

Una bella edizione per questo classico gioco di carte sempre coinvolgente.

"Con le carte in mano, tutti gli uomini sono eguali."
Nikolaj Gogol'

7

Edizione tascabile nel formato e ottima nei materiali, il gioco è carino anche se molto dipendente dalla fortuna....

6

Da provare. Per gli amanti del bluff. Differisce dall'originale grazie alle nuove carte.

Longevità: 1
Regolamento: 1
Divertimento: 1
Materiali: 2
Originalità: 1

5

Ammetto di averci fatto una sola partita, ma non credo ne servano di più per capire le meccaniche di questo semplice giochino. Purtroppo la fortuna (già sempre presente in un gioco di carte) è troppo influente a causa di alcune carte particolarmente sbilanciate.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

6

E' un buon tappabuchi senza essere banale, talvolta abbiamo giocato tutta la serata solo ad esso

sic transit gloria mundi

7

Rende al meglio se giocato in molti (5 o 6). La fortuna nella pesca delle carte è ovviamente determinante, ma una buona tattica di gara e un uso ragionato dei bluff può stravolgere completamente il risultato. Un 7.5 che arrotondo a 7 per il peso della buona sorte nella pesca delle carte

7

Classico gioco di carte e hand management. Giusto mix fra fortuna e strategia. Si può giocare decentemente fino a 6.

8

Gioco non banale con l'enorme pregio di essere adatto anche a 6 giocatori! assumendo un carattere COMPLETAMENTE diverso. In due è pesantemente influenzato dalla fortuna e perde la meccanica (veramente subdola) della ridistribuzione delle carte.
In 3 e in 4 il gioco inizia a essere più strategico e il tavolo inizia ad essere silenzioso.
Giocando in 5 o 6 giocatori il gioco può portare a tavoli silenziosissimi dove la tensione è palpabile oppure al baccano più infernale! Diventa molto importante capire quando portare avanti la battaglia e quando invece ritirarsi ... e mai come in questo gioco il detto "soldato che fugge, buono per un'altra volta" è stato più appropriato.

7

...condottiere è un gioco che uso per spezzare le serie di partite a puerto rico^^ come pregio ha la velocità e la semplicità di apprendimento...poi se hai fortuna di avere buone carte in mano diventa anche strategico;ha un pò di difetti sparsi qua e la ma tutto sommato per il costo basso vale la pena prenderlo...

il cammino dell'uomo timorato è minacciato da ogni parte dalle iniquità degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi;benedetto sia colui che nel nome della carità e della buona volontà conduce i deboli attraverso la valle delle tenebre......

7

Nessun commento

7

carino da giocare almeno in quattro, altrimenti privo di senso. risente parecchio del fattore alea, ma resta piacevole e facile da apprendere. interessanti le varianti alle regole riportate in fondo al manuale.

7

Un buon gateway.

Winter is coming.

6

Nessun commento

Se credere che il gioco di ruolo rovini la psiche dei giovani potete benissimo pensare che il Monopoli sia alla base dei problemi dell'economica odierna e che il Cluedo sia un generatore di spietati killer, per non parlare del ruolo nefasto del Risiko.

6

Gioco che non mi ha colpito

6

Il gioco di per sé è divertente e ben ideato.
La dinamica è coinvolgente. Il fattore fortuna è presente ma ci vuole anche strategia per giocare le carte in una sequenza vincente.

Il voto non è alto per il semplice motivo che il materiale lascia un pò a desiderare.

7

Davvero interessante.

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

6

simpatico e tutto carte...di una grandezza strana il che le rendo impossibili da imbustare!

5

Sarò controcorrente ma mi ha dato l'idea di un giochino di carte insapore con una componentistica (in questa edizione) abbastanza curata.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

6

Nessun commento

E il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire.

5

che fastidio!!
è veramente un gioco cattivissimo per chi ha sangue freddo e selfcontrol....non per me!

ciò che il bruco chiama fine del mondo, gli altri la chiamano farfalla.

6

Gioco molto semplice. In 2 pessimo.

8

questo gioco è stata una mezza delusione: troppo fattore fortuna per ilpescaggio delle carte.
Pechè ho messo un 8?

Il gioco meriterebbe 6, gli altri due punti li do per amientazione e qualità dei materiali

7

Nessun commento

6

Nessun commento

6

Un po' "freddo" a mio parere in quanto incentrato sui valori numerici delle carte, ma consente comunque colpi di scena e "cambi di classifica interessanti", tuttavia proprio per questo rischia di durare forse più di quanto dichiarato sulla scatola; molto belle sia le carte che il tabelloncino con tasselli in legno, inoltre il prezzo è contenuto rispetto al numero di giocatori che può "reggere".

"Invece di pensare, continua a salmodiare.." (C.C.C.P., "Punk Islam") "Vago nel folto di Fronde IN DELIRIO!" (Marlene Kuntz, "In Delirio")

7

Ci ho fatto un paio di partite. Certamente non un gioco imperdibile, ma mi ci sono divertito e ci rigiocherei volentieri.

6

carino e veloce! alcune carte sono molto sbilanciate... totalmente legato alla fortuna, poca tattica. Grafica e componetistica sostanziale, ma molto funzionale!

7

Nessun commento

7

Un Classico tra i giochi di carte.
Gioco veloce con ambientazione intrigante, semplice da imparare per chiunque ma non banale, materiali ottimi che non occupano molto spazio e quindi lo rende trasportabile e giocabile ovunque.
Scala bene anche se più si è e meno la fortuna determina le partite.
Tra i migliori giochi di carte semplici
Rimane comunque un gioco che non può soddisfare gli hardgamers che cercano una serata ben più impegnativa e appagante.

5

Commento basato su poche (2-3) partite.

Giochino funzionante, semplice e abbastanza divertente. Non so perché, però, mi ha lasciato indifferente, non mi ha coinvolto.
Devo provarlo con le varianti, magari guadagna quel mezzo punto che lo fa arrivare a 7.

//www.goblins.net/images/tdg_modules/tdgorg/affiliate/tdg_pescara_logo310.gif)

7

Semplice gioco di carte senza troppe ambizioni ma che si gioca e si rigioca con un certo piacere.
Sarebbe un 6 e mezzo che in mancanza dei mezzi voti diventa 7 per la pratica e gradevole confezione (quasi) tascabile.

//www.pisacon.it/images/Loghi/ProssimaEdizione.png)

5

Grafica migliorata, ma presenta gli stessi difetti del sistema originario

6

Gioco di carte e conquista del territorio. Originale e abbastanza divertente, le prime partite.

The Eagle Goblin

7

Nessun commento

 Il gioco tiene il tuo cervello sempre in funzione.

7

Nessun commento

7

Se si è disposti a chiudere un occhio sull'alea ovvia per la presenza del mazzo di carte, è davvero un bel gioco.

Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)

6

Nessun commento

7

Bellissimo, ma se ci si impunta a non far vincere chi sta per vincere il gioco dura infinito, abbiamo fatto una partita da 2 ore....

7

[Commento basato su alcune (più di 20) partite]

Bel gioco di carte, apprezzabile sia da non appassionati che da giocatori assidui. Buone le varianti, specialmente quella con alcune carte da tenere coperte un turno a mò di bluff. Al contrario la variante che consente la riconquista dei territori allunga esponenzialmente il tempo di gioco, quasi da risiko. A proposito del tempo di gioco, quello indicato nella recensione è troppo poco a mio parere. Vero che ci possono essere partite veloci (per fortuna o buon gioco) che terminano in 6-7 battaglie, ma se capita la partita epica fino all'ultimo territorio si sforano allegramente le 2 ore. Non che sia un male, se i giocatori si divertono. Ma non proponetelo come filler perchè non potete esser sicuri che duri poco..specialmente in tanti...in 2-3 è veloce.

6

Gioco tranquillo per serata tranquilla. Ilcosto è adeguato, le regole semplici. Non chiedetegli di più.

Non è un vero scienziato, chi ha timore che la gente lo ritenga pazzo.

6

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Bel giochino... Ambientato all'epoca delle signorie in Italia centro-settentrionale... i combattimenti si svolgono con le carte(14 Tipi diversi) mentre la conquista del proprio regno si svolge in una miniplancia che offre un minimo di possibilità strategiche... possibilità di giocarlo con 2 o 3 varianti che cambiano la dinamica di gioco, è presente il fattore fortuna con la pesca delle carte ma ben gestibile grazie alle varie combinazioni possibili, Scala bene in qualunque numero di giocatori (da 1 a 6).

6

Discreto card game con buone idee di base; acquista giocabilità se si applicano le regole opzionali fornite nelle istruzioni. PARTICOLARE.

7

Nessun commento

7

Introduce rispetto alla vecchia edizione altre carte ma che aumentano solo la confusione del gioco. Si mettono da parte e si gioca tranquillamente con la formula della versione precedente.

6

Nessun commento

6

Nessun commento

7

Nessun commento

Vendo con RIBASSI, The Foreign King Kickstarter 15€, American Rails 15€, Britannia FFG 50€, Loony Quest ENG 15€, Il tesoro della giungla 10€

7

Nessun commento

BELLAPèTE

7

Gioco di carte abbastanza facile ed intuitivo,molto meglio della vecchia edizione,carte di formati normali, grafica rinnovata.Fortunatamente in questa edizione hanno aggiungo qualche carta come la primavera che porta fine alla carte inverno e 1 carta in più per ogni territorio(anche se questa regola l trovo ultra dannosa per chi per x motivi non é riuscito a conquistare nulla) sarebbe un 6,5

Un vincente trova sempre una strada, un perdente trova sempre una scusa

7

Valido se giocato da 4 giocatori in su

Possiedo:
Monopoli
Hotel
Trivial Pursuit Ed.Genus
La ruota della fortuna
Hero Quest
Risiko Più
Cluedo

4

Nessun commento

7

Se giocato con la compagnia giusta... è divertente
e si trasporta facilmente!!!

8

Nessun commento

[align=center]
//i.imgur.com/0IxrSFa.jpg)//i.imgur.com/zzXJhyQ.jpg)//i.imgur.com/SOtjMf4.jpg)//i.imgur.com/7Rs8F2o.jpg)//i.imgur.com/TXlp5Us.jpg)
. In Loving Memory .
[/align]

4

Nessun commento

7

Condottiero e' stato il mio primo gioco "alternativo", ossia fuori dal Risiko, Monopoli, che ho provato.
Lo considero ancora un gioco divertente per quanto non molto longevo.
E' consigliato anche in presenza di "non giocatori".

6

Un gioco molto semplice, forse troppo semplice. Non ha riscontrato molto interesse tra tutti quelli con cui ci ho giocato... sicuramente valido per chi non vuole giocare a nulla di impegnativo.

The busgat

6

Troppo semplice, troppo c*lo e grafica scarsa.

7

Le carte stile 'Tarocchi' a me non dispiacciono affatto e il gioco non lo ho trovato poi così male. Unico appunto: il gioco dà il meglio di sè con quattro giocatori o più, altrimenti la fortuna delle pescate gioca un ruolo troppo decisivo. Di importanza cruciale la diplomazia durante il gioco, a mio avviso.

Non Cogito, Ergo Digito.

7

Se considerato come semplice "riempitivo", Condottiere si pone come un gioco tutto sommato più che discreto, in virtù della semplicità del regolamento, assimilabile in pochi minuti e della meccanica di gioco consistente nello schierare l'armata più potente giocando le carte più opportune!!!

Indubbiamente l'aleatorietà legata alla distribuzione delle carte (che avviene svariate volte nel corso di una partita) può sbilanciare il gioco, tuttavia secondo me una buona capacità strategica spesso riesce a sopperire a tale inconveniente, rendendo la partita meno disimpegnata di quanto si possa credere!!!

E' un gioco nel complesso gradevole.

Saluti
orsinidan

5

Ci ho giocato un paio di volte...mi sono bastate

7

Richiede startegia e freddezza. La valutazione del comportamento degli avversari e' fondamentale. Da giocare in 4, perche' una certa diplomazia e' importante per tenere il gioco equilibrato. Mi piace la grafica delle carte, mentre assai bruttina e' la mappa (che comunque ha assai poco significato nel gioco, che e' fondamentalmente di carte).

5

Gioco carino è divertente, nonchè veloce. La longevità è buona (1), il regolamento è molto poco chiaro (mi è stato difficile capire quando le carte si scartano, se dopo una battaglia, o dopo un turno dove potevano avvenire più battaglie), il divertimento (2) assicurato con alcune carte molto irritanti (per gli avversari...), i materiali sono buoni (1), l'originalità non molto (1), e le varie strategie anche se sono troppo carte dipendenti, l'uso oculato di una mano che serve per più battaglie, non è cosa da principianti, anzi...

L'importante non è vincere ma sapere quello che sta facendo il tuo nemico!

6

Vorrei dargli 7, però è troppo lento. Ha qualche venatura di strategia che lo rende imprevedibile, però quando si gioca a questo titolo, non so dire il motivo, ma tutti tacciono, non si sente una sola parola. Diamine, è un gioco, bisogna essere allegri...invece...

7

la scatola della vesione italiana è decisamente sovradimensionata per un gioco che praticamente è di sole carte. Il tabellone non piegabile è poi ridicolo! La grafica delle carte è sicuramente curata ma non rientra nei mie gusti.
Il gioco in due è quasi impraticabile poiché, dopo le prime battaglie vinte, si rischia subito che un giocatore prenda il largo diventando esponenzialmente più potende dell'atro. In quattro il gioco rischia di prolungarsi moltissimo causa il giusto accanimento dei tre giocatori svantaggiati per impedire la vittoria finale di quello avvantaggiato. Il regolamento, è vero, è poco chiaro.
Insomma, un titolo, poco convincente.

ubi major minor cessat

4

Un gioco noioso fin dalla sua prima partita.

6

L'ho rivalutato,gli assegno una piena sufficienza.
Non vado oltre perchè è un gioco di carte che purtroppo dipende eccessivamente dalla fortuna; ad un primo impatto potrebbe non sembrare così,perchè effettivamente ci si può gestire la partita in modo tattico ed oculato.
Provate però a non ricevere un sindaco ed un vescovo per tutta la partita e poi mi spiegate come vincere.
Sei e mezzo.

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche

5

Il divertimento decresce in modo esponenziale con l'aumentare del numero delle partite..

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare