Rank
433

Dracula

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,30 su 10 - Basato su 92 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 0 minuti
Categorie gioco:
Card GameNovel-based

Recensioni su Dracula Indice ↑

Articoli che parlano di Dracula Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Dracula Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Dracula: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Dracula Indice ↑

Video riguardanti Dracula Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Dracula: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
6
Voti su BGG:
5
Media voti su BGG:
5,55
Media bayesiana voti su BGG:
0,00

Voti e commenti per Dracula

7

Non sono affatto d'accordo con il recensore.
Ho trovato il gioco piuttosto carino, diverso dai soliti giochi, ma non brutto. Certo, il gioco si basa molto sulla memoria ed è inficiato dal fattore fortuna in quanto piuttosto caotico, soprattutto per quel che concerne il piazzamento iniziale delle carte 'Incontro', ma il gioco permette anche di bluffare e ben presto la disposizione iniziale casuale delle carte 'Incontro' lascia spazio solo alla capacità di memorizzarne le locazioni (va anche comunque sottolineato che la scelta delle carte 'Incontro' da piazzare casualmente all'inizio non va buttata lì, ma fa parte di una minima strategia - 'Metto più obiettivi o no...?' - 'Tengo in mano gli attaccanti più forti o no...?'). Oltretutto il manuale lo ho trovato ben fatto e completo (tolte un paio di piccolissime imperfezioni che comunque potrebbero non verificarsi mai nel corso del gioco).
Infine non ho compreso il senso della 'House Rule' proposta nella recensione: piuttosto il recensore ha dimenticato a mio avviso di rammentare la possibilità - parte fondamentale nella strategia di gioco - che hanno i giocatori di far incontrare i due personaggi (Dracula e Van Helsing) quando questi si trovano nello stesso luogo; ciò permette di esaminare la riserva di carte 'Incontro' dell'avversario e poter vincere la partita se in essa sono presenti gli obiettivi mancanti! In pratica se è vero che non posizionando obiettivi sul tabellone di gioco si impedisce all'avversario di trovarli, tenerli in mano diventa altrettanto pericoloso!
Per il resto l'artwork è molto buono e i componenti sono di ottima qualità.
Per me è un '8', ma io sono particolarmente appassionato di giochi a sfondo 'Horror', quindi un 7 mi sembra più che meritato.

Non Cogito, Ergo Digito.

6

- [FAIR-VOTE] Commento basato su poche (meno di 5) partite

Gioco simpatico, in pratica una specie di Horror Memory.
Simpatica l'idea della disposizione segreta degli obiettivi e della possibilità di cambiarli nel corso della partita.
Anche le carte danno una buona giocabilità.
Unico neo, se vogliamo, forse a lungo andare un po' monotono, partita dopo partita (considerate che io ci ho fatto 1 sola partita).

MECCANICA 1,6
STRATEGIA 1,6
AMBIENTAZIONE 0,9
COMPONENTI 0,9
LONGEVITA' 0,6

6

L'ho comprato non molto convinto. Ho giocato un po' di partite, ma è subito saltato all'occhio che di giochi per due (con base carte) ve ne sono di migliori. Ha il vantaggio di avere una scatola "da viaggio", ovvero che si inserisce senza problemi in una valigia (vantaggio che fra l'altro hanno diversi giochi da due).

--
Gianluca aka Nather

5

Memoria e fortuna. Due regole d'oro per far riuscire male un gioco. Se inizi con delle belle carte hai ottime possibilità di vittoria, a meno che tu non abbia il morbo di alzheimer. Qualche possibilità se sei un giocatore di poker e hai talento nel bluff. Devo dire comunque che di giochi a 2 ne esistono di molto peggiori.

7

Molto buona la grafica, per un gioco veloce e divertente. La memoria si rivela molto importante, e la fortuna ha un ruolo rilegato soprattutto alla fase iniziale. A mio parere è buona l'idea di un bluff, cioè prendere una propria carta incontro dal tabellone e fingere di sostituirla. è un trucco che si rivela efficace e divertente.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

3

Ammetto di averci fatto una sola partita e forse è un po' poco per stroncarlo, quindi se mi capitasse di rigiocarlo e di ricredermi cancellerei questo commento e ne scrivere un altro, però il gioco non mi ha detto veramente niente. E' un peccato perché i materiali sono belli e sicuramente uno che lo vede ne viene colpito e ha voglia di giocarci. Delusione

7

Un gioco di carte con una discreta componentistica associata.
Un po' confusionario in certi momenti ma sufficientemente semplice e divertente per chiunque.
L'unico vero appunto è che Van Helsing è davvero un po' troppo più forte di Dracula (la carta che gli fa fare un turno in più e quella che recupera dal cimitero, insieme sono un po' troppo!).

PS: non capisco il senso della House Rule del recensore... uno dei punti di forza del gioco è proprio il ricordarsi le carte incontro svelate... se le si cambia si "rovina" la strategia dei giocatori che a quel punto diverrebbe completamente affidata al caso...

Win if you can, lose if you must, but always... CHEAT! - Jesse "The Body" Ventura

6

Discreto di bluff e memoria senza nulla di particolare. I componenti e la grafica sono molto belli, ma dopo qualche partita inizia a stancare. Certamente ta i titoli Kosmos per 2 c'è di meglio.

7

Un memory divertente ma francamente sbilanciato.
In ogni caso è uno dei titoli della collana Tilsit da 2 meglio riusciti, per i neofiti e le ragassuole è un invito a nozze.
Carino.

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche

6

Gioco divertente per una partita ogni tanto ma niente di piu' ... nella stessa linea della Kosmos ci sono titoli ben migliori (anche peggiori). La presenza di un forte aspetto mnemonico rende il gioco un po' orignale e diverso dai tanti ma nel complesso non c'e' nulla di esaltante in questo titolo. Materiali e grafica sono in linea con tutti gli altri prodotti di questa casa editrice.

commento basato su una sola partita

6

Grande grafica, ambiantazione ben fatta ma....
non amo i giochi di memoria, e senza la memoria ha un posto preponderante...
non dico altro.....è un gioco che mi annoia, pur non essendo un cattivo gioco.

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

2

Nessun commento

5

Sarebbe potuto essere un gioco meglio sviluppato, soprattutto sfruttando meglio l'ambientazione.

Molti uomini sono destinati a ragionare male, altri a non ragionare affatto e altri ancora a perseguitare coloro che ragionano. (Voltaire)

6

Nessun commento

cerca sempre di ottenere ciò che ami, altrimenti sarai costretto ad amare ciò che ottieni.

6

Nessun commento

Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.

7

Bel giochino di memoria, con una strategia abbastanza semplice, ma divertente. Componenti buoni e disegni belli. Rende bene l'ambientazione, che a me piace molto.

..perchè il sogno più vero è quello più distante dalla realtà,
quello che vola via senza bisogno di vele, nè di vento..
Hugo Pratt

www.ancestrale.it

6

Il gioco non risente di alcuna pecca fisica... la componentistica è molto buona e funzionale, l'effetto ottico è buono. Però sebbene il sistema richieda tattica e fortuna non riesce a dare molto ai giocatori. LA componente della memoria spesso frena, qui però il gioco se la cava abbastanza bene quindi non è questo il vero punto. Il problema sta nel fatto che per me Van Helsing è tremendamente avvantaggiato con i suoi poteri e un giocatore esperto che sappia sfruttare la situazione non ci mette motlo a vincere la partita.... peccato perché ambientazione e realizzazione c'erano tutte....

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

8

Nessun commento

6

Nessun commento

7

Gioco prevalentemente basato sul bluff. Ma anche molta fotuna. Carino.

8

Io sono uno di quelli che trova questo gioco molto piacevole. Sì, c'è la componente casuale e c'è la memoria, ma il mix mi sembra azzeccato e originale. Michael Rieneck è un autore che pubblica poco, ma fa giochi particolari che non sempre incontrano il favore dei giocatori (ed il mio). Vorrei comunque essere sicuro che il recensore, prima di giudicarlo, abbia interpretato il regolamento in maniera corretta. La regola che prevede la sconfitta in caso si venga 'pizzicati' con nessuna carta obiettivo sul tabellone è fondamentale!

7

L'ho giocato parecchio e mi sono sempre divertito! Forse chi interpreta Van Helsing e' un po' avvantaggiato dalle sue carte azione, ma alla fine credo che le doti di memoria e fortuna (la componente strategica e' molto limitata) dei giocatori facciano la differenza.
Un'ultima nota sulle illustrazioni: Dracula e' disegnato veramente male secondo me...

Zulorzibmax, The Hidden Something
- (Oofo, Male, Friendly) -

7

Un buon gioco per due che non fa gridare al capolavoro, ma sempre giocabile.

Di certo la fortuna è presente in dosi abbondanti.

7

Simpatico gioco per due partecipanti. Rende bene l'idea dello scontro tra vampiro e ammazzavampiro, pur basandosi su meccaniche per lo più astratte. La componente di memoria è enorme, mentre è fortunatamente limitato il fattore fortuna.

--
Stef - Stefano Castelli

6

Nessun commento

6

Nessun commento

Il pessiminsta è colui che trova sempre delle difficolta nelle opportunità.L'ottimista è colui che trova sempre delle opportunità nelle difficoltà.

6

Nessun commento

6

Nessun commento

Willy

7

per giocare in due è ottimo e divertente e non si sà fino al ultimo chi vincerà.

5

Nessun commento

2

Semplice?

Non sono i popoli ad dover aver paura dei governi, ma i governi a dove aver paura dei popoli...

7

Non c'è che dire...l'ho comprato a scatola chiusa come si suol dire e ne sono rimasto piacevolmente sorpreso..... Un gioco simpatico e semplice.... la fortuna ha la stessa importanza della strategia..... non male i componenti del gioco... Un valido passatempo alternativo alla briscola quando si è solo in due!

7

Nessun commento

5

Nessun commento

Giocare è una cosa seria...

6

Componenti ottimi, molto di atmosfera, un gioco di bluff e memoria. Però dopo qualche partita l'ho già dimenticato. Freddino.

6

Nessun commento

Se non vuoi vincere, non giocare.

7

Buon gioco per due giocatori.Il sistema bluf-memoria è molto valido.Consigliato a chi vuole un gioco leggero e divertente.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

6

Giochino semplice veloce e carino.....
Non molto strategico ne impegnativo......solo per due giocatori....

7

divertente e carine anche le carte

7

Ci ho giocato una sola partita, quindi non sono in grado di dare un voto preciso, ma mi ha divertito moltissimo

The angel that deserves to die

7

una sorta di memory evoluto con diverse meccaniche e strategie da mettere in atto, ma in fondo con una sua logica che lega tutto; non è male come gioco "iniziale" per poi passare a titoli più articolati.

[ Zero_G ]

6

Non male,6,5.

7

Nessun commento

E' Bello incontrare qualcuno che usa il cervello e pensa razionalmente. E' un contrasto piacevole col mondo reale. - Bilbo Baggins -

6

ricorda un pò il memory ma con l'aggiunta dele carte azione.
i giocatori possono scambiare tra di loro 2 carte di posto e ciò rende il "memory" + difficile.
le carte azione a me sembrano un pò sbilanciate a favore di Van Helsing....ma d'altronde da che mondo è mondo: Dracula va sempre a finire male!!! eh eh eh!!!

frankiEdany
ehi, goblins...sono FRANKIE ...Dany si è fregata la mia E !!!

6

per passare un'oretta quando si è in due.

anthino
6

Nessun commento

ZIGGURATH! LLLA'!

5

Di dargli 4 non me la sento, ma davvero è solo una variante un pò più complicata di un Memory. Gioco come ce ne sono a milioni. Dimenticabile.

6

Il gioco è piacevole e simpatico. Sono assolutamente in disaccordo con chi attribuisce alla fortuna l'esito del gioco. Bluf e memoria sono certamente prevalenti per l'esito della partita.
Un pò corto e ripetitivo

Perigastus
Non c'è niente che un uomo non possa fare usando la sua immaginazione.Heinrich Schliemann (1822 - 1890)

7

Bel gioco per due. Anche se serve memoria, non sono assolutamente daccordo sui paragoni con memory. Qui serve bluff, deduzione E memoria! Materiali belli, non troppo lungo (quindi versatile) e adatto a principianti. Forse la longevità è il suo punto debole, anche se di tanto in tanto una partita si rifà volentieri...

7

Nessun commento

7

Gioco esclusicamente da 2, mollto semplice basato molto sul fattore C ma bisogna anche saper interpretare bene le abilità delle proprie carte se si vuole vincere. Voto reale 6.5

Partite Giocate: >30

Soveliss Fletto i muscoli e sono nel vuoto!

5

Buona grafica. E' tutto.

For the fondamental truth, self-determination of the cosmos is the suede that mows like a harvest

5

Non riesce a piacermi, un mnemonico brutto e noioso.

Volley e Boardgame, cocktail perfetto

6

Un gioco per 2 in cui Van Helsing e Dracula si combattono per le strade di Londra. Una sorta di "memory" dell'orrido. Bella la grafica e materiali di ottima qualità.

La vita è un balocco!

6

Nessun commento

5

Nessun commento

Ultimi giochi a cui ho giocato: //boardgamegeek.com/jswidget.php?username=fulmine69&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

6

Nessun commento

8

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

6

buon gioco da 2!
dado presente...alcune mappe sono sbilanciate!
Buona varietà di truppe e di poteri speciali.

6

simpatico giochino mnemonico

7

Nessun commento

"Gli specchi dovrebbero riflettere un momentino prima di riflettere le immagini"

5

Nessun commento

"Non si smette di giocare perchè si diventa vecchi,si invecchia quando si smette di giocare"

6

Nessun commento

6

Massì, la sufficienza se la merita. La meccanica del movimento è intrigante, il poter bluffare con vittime / bare magari tenendole tutte in mano o mostrare di averne alcune in mano per poi metterle subito in gioco aggiunge divertimento a titolo di per sè basato molto sulla memoria. Una partita la si fa volentieri ogni tanto

7

Nessun commento

A volte si aprono nuove porte e portoni solo tirando un dado e giocando due carte...

7

Nessun commento

6

Nessun commento

7

gioco d'atmosfera.
lo svolgimento, le prime volte, è un po' legnoso.

6

Nessun commento

6

Gioco carino per passare un quarto d'ora in compagnia, non il miglior gioco per due ma abbastanza accattivante. Il 6 lo merita.

6

Nessun commento

"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico

6

Giochino semplice e veloce basato sulla memoria e sul bluff.

6

Nessun commento

6

Gioco simpatico per partite veloci da viaggio in treno o in aereo. Si gicoa in due al massimo ma il gioco è reso abbastanza complesso dalle possibili combinazioni di carte e barriere che si possono piazzare sul "tabbellino". In ogni caso gioco simpatico

10

Nessun commento

Emanuele
Playbazar.it

6

Nessun commento

Nemo NemoN (il mio parametro per i giochi è nascondino, cui do 10, per quelli da tavolo è Puerto Rico cui do 8)

7

Non scontato come sembra. La meccanica non dispiace! Solo per 2 giocatori.

7

Nessun commento

6

Nessun commento

7

Nessun commento

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare