Recensioni su Dungeons & Dragons: The Fantasy Adventure Board Game Indice ↑

Articoli che parlano di Dungeons & Dragons: The Fantasy Adventure Board Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Dungeons & Dragons: The Fantasy Adventure Board Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Video riguardanti Dungeons & Dragons: The Fantasy Adventure Board Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Dungeons & Dragons: The Fantasy Adventure Board Game: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
3640
Voti su BGG:
1709
Posizione in classifica BGG:
2526
Media voti su BGG:
6,54
Media bayesiana voti su BGG:
5,97

Voti e commenti per Dungeons & Dragons: The Fantasy Adventure Board Game

7

Probabilmente anche i meno avvezzi ai giochi di società avrà sentito nominare almeno una volta il binomio “Dungeons&Dragons”. Nato come gioco di ruolo americano, e diventato sempre più complesso nel corso degli anni, è qui proposto come gioco da tavolo nel senso classico, con plance modulari, pedine, schede personaggio, dadi, carte e vari elementi di gioco. Questo prodotto si presenta come un qualcosa di estremamente semplice rispetto al D&D originario (che tutt’ora esiste): e questo penso sia un bene se interpretato come la volontà di far avvicinare anche i neofiti più inesperti. Il gioco si presenta nella più classica delle vesti fantasy: un gruppo di Eroi (impersonati dai giocatori) deve fronteggiare il Signore delle Forze del Male (il Dungeon Master, interpretato da uno dei giocatori) e tutte le cattiverie che sarà in grado di escogitare, attraverso l’uso di mostri e trappole. Il regolamento, estremamente semplice e chiaro, presenta una serie di avventure guidate e progressive, che conducono il gruppo lungo la storia.

6

Buon gioco, fosse semplice però accedere ai contenuti online...
manca la possibilità di personalizzazione che penalizza....

6

bello , ma purtroppo risente di qualche indecisione creativa .
a volte pare ci sia materiale inutile (come i Livelli) ,
alle altre pare che manchi qualcosa (come regole x la personalizzazione dei PG e dei Mostri) .

meno macchinoso di Descent 1° edizione .
non è semplice ed immediato come Hero Quest ;
non ha la profondità dei GDR di D&D .

ibrido funzionale , ma riuscito a metà .

10

Sarò di parte, ma questo semplice gioco mi sembra veramente da premiare, con il massimo e con la lode!
Io lo considero il vero erede diretto di Heroquest.
E' il titolo che mi ha introdotto (quando ero uno scettico.....) nell'universo del fantasy. Questa componente affettiva, lo ammetto, condiziona certamente il mio voto.
Il sistema di gioco è semplice e diretto. Si impara in un attimo e permette fin da subito di immedesimarsi nei panni di uno degli eroi.
Le avventure seguono un filo narrativo (elementare, forse, ma efficace) che disvela la storia.
Lo si può, inoltre, personalizzare e re-inventare all'infinito.
Unica pecca: c'è poco che serva davvero a far evolvere il proprio personaggio.
I materiali sono robusti e ben fatti: le miniature possono resistere agli assalti dei giocatori più impetuosi (specialmente di quelli moooolto più giovani).
Tabellone modulare, elementi scenici, carte, counters: tutto ha una piacevole grafica ed è di buona fattura.
La scatola ha perfino un contenitore interno in plastica stampata e sagomata che serve per contenere le miniature e che riproduce una segreta: chicca narcisistica ma molto carina!
Nemmeno a dirlo: questo dungeon crawling non piace ai puristi del gioco di D&D, ma è un prodotto efficacissimo per chi vuole immergersi nel fantastico senza esserne un fanatico.
Perché il mio voto è un 10? Lo consiglio a tutti; ha anche il raro pregio di far divertire, e veramente, anche chi gioca nel difficile ruolo di Dungeon Master!

9

L'idea di trasporre il classico RPG Dungeons & Dragons in un Board Game farà storcere il naso ai puristi del genere. Ma vi assicuro che questo gioco è veramente un piccolo gioiellino che non può mancare nella collezione degli appassionati di questo tipo di giochi. Ricorda molto Heroquest, per chi ha avuto la fortuna di giocarci! Ma se ne discosta molto, in quanto il tabellone è composto di 5 aree differenti interscambiabili tra loro e che variano in funzione dell'avventura che si sta giocando. Ovviamente questo lascia spazio ad inventarne un numero infinito, oltre a quelle già presenti sul manuale; basta solo avere un po' di fantasia. I personaggi sono meglio caratterizzati e ognuno con una sua abilità particolare. Di conseguenza anche i mostri sono diversificati e letali. Stavolta si possono esplorare anche aree esterne al Dungeon vero e proprio, come le foreste con tanto di alberi che influenzano le armi da lancio e la visuale! Miniature e materiali sono di alto livello. Insomma un gran bel gioco che sicuramente non deluderà le aspettative!

7

Credo che si tratti dell'unico vero erede di HeroQuest (infatti è pure della Hasbro). Il gioco è ben fatto e consente di crearsi proprie campagne piuttosto personalizzate, ma non è esente da difetti, soprattutto paragonandolo al suo papà:

- alcune miniature non sono di grande fattura.
- il passaggio di livello non è determinato dalla crescita del Pg.
- la pesca fortunata delle carte tesoro condiziona la tua crescita (se hai sfortuna peschi oggetti poco utili).
- mancano le porte tridimensionali.
- le avventure sono meno profonde rispetto al suo predecessore.
- mancano i mobili.
- regolamento a volte un po' vago.

E' però vero che introduce diverse cose apprezzabili, come la struttura del turno variabile, le tiles modulari e la ricerca trappole con il dado. Il gioco funziona bene, ma soffre un po' il paragone col suo predecessore. Ha due ottime espansioni.

8

MOlto semplice e carino, ottima grafica e bellissime miniature, più bello di heroquest secondo me e comunque ne è sicuramente l'erede.
ottimo per giocatori occasionali, il suo punto di forza è la semplicità.

6

Rifacendosi, migliorandolo sotto alcuni aspetti (gestione del personaggio), al mitico Hero Quest, può essere considerato un buon gioco.
Pecca nella storia di fondo, appena accennata dove invece in Hero Quest ti apriva un mondo, e nella fattura dei materiali, ma il costo contenuto può farlo dimenticare. Manca completamente la componente brivido dell'esplorazione.

7

Nessun commento

7

Questo gioco è stato troppe volte ingiustamente screditato.
Si dica ciò che si vuole ma l'unico vero erede concettuale di heroquest è proprio lui.
Mi spiego.
Il desiderio di dargli un 8 è stato alto ma sono consapevole che di difetti ne possieda tanti; troppo semplice e con avventure non entusiasmanti sono i principali.
Però c'è un ma.
La confezione (a tutt'oggi di facile reperibilità) offre parecchio materiale ad un prezzo piuttosto contenuto. Le regole sono molto accessibili e per quanto le avventure presenti non siano un granchè, il giocatore è da subito stimolato a crearsene di proprie ed in internet si trova parecchio materiale proprio in merito a questo argomento.
Cos'era Heroquest d'altronde se non un bellissimo starting point che spingeva i giocatori a metterci del proprio.
Il mio consiglio, se amate i dungeon crawling e volete introdurre a tale mondo nuovi adepti ma non ci state all'idea di spendere soldoni su ebay per accaparrarvi vecchie glorie, è di farlo vostro ed arricchirlo come più preferite.
7.5 è il giusto voto.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare