Focus

Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1963 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 45 minuti
Autori:
Sid Sackson
Categorie gioco:
Abstract Strategy
Sotto-categorie:
Abstract Games
Meccaniche:
Grid Movement

Recensioni su Focus Indice ↑

Articoli che parlano di Focus Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Focus Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Focus: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Focus Indice ↑

Video riguardanti Focus Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Focus: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1234
Voti su BGG:
656
Posizione in classifica BGG:
2478
Media voti su BGG:
6,46
Media bayesiana voti su BGG:
5,89

Voti e commenti per Focus

7

in quattro è bello se giocato in coppia.

L'uomo non smette di giocare quando invecchia ma invecchia quando smette di giocare

The family GOBLIN!!!

6

Interessante, ma poco originale anche per i suoi tempi.

"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)

7

Merita senz'altro un approfondimento...
Per orami limito ad un 7 pieno! Un ottimo astratto di pura strategia!

La vita è un balocco!

7

Nessun commento

7

Giocando si passano varie fasi "psicologiche"....all'inizio sembra un giochino semplice, una strana variante della dama, e le prime mosse sono un po' casuali (la disposizione iniziale e il fatto che tutte le pedine siano "uguali" non spinge a mosse ragionate, i primissimi turni). Dopo i primi minuti, già si intuisce la profondità strategica e il numero di variabili da considerare, mosse e contromosse e contro-contromosse. Poi c'è la parte di sconforto in cui ci si deprime perchè "c'è troppe cose da pensare!!", fortunatamente, per via delle pedine "liberate" e del possibile spezzamento di torri, fino alle fasi finali difficilmente una partita è già chiusa, quindi sono concessi anche alcune sviste. E poi per ultimo c'è la fase di esaltazione quando ti accorgi all'ultimo momento che puoi fare una mossa per annichilire l'avversario, che non se ne era avveduto.
Bell'astratto secondo me. L'ho avuto in eredità e l'avevo sempre tenuto da parte, quando l'ho giocato mi sono accorto che è effettivamente bello ed è piaciuto molto agli amici.

6

Nessun commento

7

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Interessante, ma un po’ troppo astratto per i miei gusti.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare