Recensioni su A Game of Thrones: A Storm of Swords Expansion Indice ↑

Articoli che parlano di A Game of Thrones: A Storm of Swords Expansion Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti A Game of Thrones: A Storm of Swords Expansion Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download A Game of Thrones: A Storm of Swords Expansion: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare A Game of Thrones: A Storm of Swords Expansion Indice ↑

Video riguardanti A Game of Thrones: A Storm of Swords Expansion Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

A Game of Thrones: A Storm of Swords Expansion: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
2325
Voti su BGG:
1083
Media voti su BGG:
7,84
Media bayesiana voti su BGG:
6,73

Voti e commenti per A Game of Thrones: A Storm of Swords Expansion

8

Nessun commento

7

Mi sento di dissentire con le conclusioni del recensore.

Preso come gioco in sé Tempesta di Spade è un gradevole gioco a 4 (in 3 forse meno). Belle le nuove carte Westeros così come i nuovi attacchi dei Bruti e le Carte Casata. L'influenza delle stagioni nei movimenti in mappa aggiunge una buona dose di pianificazione strategica così come i Leader nuove possibilità e tanta ambientazione in più.
Il difetto è la giocabilità, come detto: 4. In 3 c'è il rischio concreto che uno abbia vita facile mentre due si bastonano.

Implementare al gioco base più la prima espansione non è affatto un suicidio. Di nuovo le carte Westeros nuove funzionano così come i Bruti e le Carte Casata. I Leader in effetti posso da un lato dare numerose variabili nuove come d'altro canto complicare per niente, questione di gusti.
Vero è che Il Trono di Spade di suo (con la prima espansione) è davvero un bel gioco, difficile migliorarlo tenendo ferme le caratteristiche che lo fanno amare dai suoi sostenitori. In verità Tempesta di Spade integrato al base è una variante opzionale per duri e puri.

In questa ottica questa espansione in sé com'è? Ottimi materiali? Sì. In 4 funziona bene? Sì. Buone le nuove carte? Sì. I Leader hanno un loro fascino? Sì. Si può integrare al base (con la prima espansione)? Sì e lo modifica e amplia -o complica a seconda dei gusti-.
E' presentata come espansione e gioco a sé stante...il che è vero.
Dunque qual'è la morale?
In effetti Tempesta di Spade non è necessaria bensì opzionale. Meglio dire un orpello per i fan duri e puri del Trono di Spade.
Per tutti gli altri in verità meglio lasciar perdere.

Longevità: 2
Regolamento: 1
Divertimento: 1
Materiali: 2
Originalità: 1

8

[Commento basato solo su 2 partite]
Il mio voto è una media tra un 7 per il nuovo gioco (interessante ma trovo un po' macchinoso il sistema dei "claim") e un 9 per le aggiunte che espandono il gioco base.

Una critica potrebbe essere quella alla solita politica commerciale delle espansioni, per cui alcune scelte sono una naturale evoluzione del gioco base ma, a ben guardare, potevano essere "tirate fuori dal cilindro" fin dalla prima edizione.

Primo esempio: le carte Westeros in cui il detentore del primo posto di una Track sceglie quale effetto applicare, pongono rimedio al noto problema della scarsità e aleatorietà dei reclutamenti, e quindi potevano essere introdotto già nella prima espansione.
Altro esempio: i Leader sono davvero una bella trovata, danno un pizzico di spessore narrativo in più al gioco, e anche lì alzino la mano tutti i giocatori di AGOT che avevano già pensato a farsi da sé questa house rule già anni fa quando è uscito il gioco base...

Insomma per me un gran bel gioco, purtroppo giocato troppo poco per scarsità di avversari.

Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)

5

Mentre la prima espansione è necessaria per rendere il gioco completo e profondo, questa seconda, pur partenda da idee interessanti, per me si rivela più inutile e dannosa che non utile e piacevole.
In pratica trasforma il gioco (già perfetto, formato da base+prima espansione) in un altro gioco simile ma peggiore, meno bilanciato, meno immediato, più aleatorio.
Direi che non ce n'era proprio alcun bisogno.
bocciato.

6

onestamente ci ho giocato poco, ma da quel poco posso dire che va bene per quelli (come me) che adorano la saga di George martin. combattere sul tridente è carino per chi ha letto i libri. In caso contrario direi che il gioco originale (magari con l'aggiunta di a clash of kings) sono soldi spesi decisamente meglio.

6

Mentre la prima espansione era obbligatoria questa seconda sembra più un'escamotage commerciale che una vera e propria esplosione creativa.
Giocato: molto
Grafica/Materiali: 4
Longevità: 2
Divertimento: 1
Originalità: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

7

Non essendo mai uscita la versione italiana di questa espansione, a differenza della precedente, qualcuno sa se esiste una traduzione delle regole?

6

Non mi ha convinto del tutto. Non mi piace l'idea del gioco as e stante che da l'occasione di far pagare molto una scatola che come espansione da molto poco.

Da gioco singolo divertente, più leggero del base, ma meno emozionante e evocativo. Lascia un po a desiderare il senso di aleatorietà e meno bilanciamento.

Da espansione son carini i Leader ma davvero non aggiungo nulla di più al gioco base.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

7

Non ho provato il gioco da 4, ma solamente le nuove carte westeros e le nuove carte dei bruti, entrambe decisamente migliori del gioco base!

8

Nessun commento

Mi prenoto per un qualsiasi tavolo!

7

Nessun commento

8

Nessun commento

sava73 (goblin Cylon) ultimamente ha giocato a:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=sava%2073&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

9

Nessun commento

7

Nessun commento

6

giocato poco,innovazioni poche x il prezzo

In Ars bellica leonis imperat

8

La variante a quattro giocatori è veramente bella! Chi vaulta questa espansione come, appunto, solo un'espansione del gioco base, inevitabilmente ne resterà deluso, ma la variante su mappa delle terre dei fiumi è veramente un gioiellino incompreso! Regole sui leader, su cattura, scambi di ostaggi e possibilità di giustiziarli, alleati (Arryn, Frey, Tyrell e mercenari/briganti), regole sul tempo atmosferico, che può rendere passabili o impassabili i numerosi guadi, di fatto tagliando in due la mappa quando ci sono le piogge d'autunno...
Se siete 4 giocatori, e volete giocare al Trono di Spade, anche con la seconda edizione avrete un'esperienza di serie B, in confronto a questa piccola meraviglia di variante!
Difetto: ormai quasi introvabile!

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare