Gloria Mundi

Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2006 • Num. giocatori: 2-6 • Durata: 60 minuti
Categorie gioco:
AncientCity Building
Sotto-categorie:
Strategy Games
Meccaniche:
Hand Management

Recensioni su Gloria Mundi Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Articoli che parlano di Gloria Mundi Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Gloria Mundi Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Gloria Mundi: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Gloria Mundi Indice ↑

Video riguardanti Gloria Mundi Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Gloria Mundi: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1325
Voti su BGG:
1039
Posizione in classifica BGG:
2976
Media voti su BGG:
6,11
Media bayesiana voti su BGG:
5,81

Voti e commenti per Gloria Mundi

6

Nessun commento

6

Nessun commento

6

Non mi è piaciuto per niente. Magari è anche il fatto di aspettarsi una qualche ambientazione che alla fine termina sempre nel solito meccanismo freddo e cupo alla tedesca....
La grafica non è male, al contrario è gradevole sia per le carte che per il tabellone; il problema è che si rischia di essere in balia degli avversari troppo facilmente, per via delle carte risorsa che possono essere distrutte irrimediabilmente.
Difficile studiare uno straccio di strategia che possa portare a qualcosa di buono. Alla fine si cerca di buttare giù carte che possano darti la possibilità (futura) di acquistare carte più potenti per potersi spostare verso Cartagine.
Sinceramente non sento il bisogno di farci un altra partita....

Longevità: 5
Regolamento: 6
Divertimento: 5
Materiali: 7
Originalità: 5

Voto: 5.6

5

Provato una volta alla Fiera di Essen.Bello il meccanismo della "pressione" dell'invasore che si avvicina, per il resto meccanismo abbastanza farraginoso che non aiuta nemmeno a valutare una strategia a lungo termine.

"...vince chi fa più punti vittoria..."

7

Un gioco unico nel suo genere e molto divertente, in cui lo scopo è quello di allontanarsi il più velocemente possibile dalla Roma imperiale, minacciata dall’invasione dei barbari. A dire il vero, per i miei gusti, è un po’ troppo governato dalla fortuna, perché le possibilità di azione dipendono principalmente dalle carte che passano “scorrendo” sul tabellone di gioco e che possono essere acquistate dai giocatori al prezzo stabilito in risorse di vario tipo. La fortuna sta nel trovare la carta giusta (ovvero quella che permette di compiere dei passi per allontanarsi da Roma) al momento e al posto giusto (ognuno dei posti, ovvero delle caselle per la vendita delle carte, ha infatti un costo supplementare decrescente), dopodichè è facile che le partite prendano un andamento in cui chi è avanti si diverte in un testa a testa con gli avversari per vedere chi vince, mentre chi rimane indietro vede crescere inevitabilmente sempre più il suo svantaggio senza alcuna possibilità di recupero.
La vera meccanica innovativa del gioco consiste però nella calata dei barbari, che,al contrario dei giocatori, si avvicinano sempre più a Roma, e devono essere “rallentati” dai giocatori stessi che, di turno in turno, devono offrire loro le risorse richieste. Se, alla fine del giro, nessun giocatore ha fornito le offerte necessarie, i barbari avanzano e distruggono i possedimenti (ovvero le carte che producono le risorse) dei giocatori stessi. Il meccanismo costringe pertanto a svolgere notevoli calcoli mentali per capire se conviene “placare” l’ira dei vandali o, al contrario, lasciare che facciano danni, considerando che quelli arrecati agli avversari risultano più gravi di quelli subiti da noi stessi.

7

Solito gioco tedesco che gira bene, ma che mi lascia un po' freddo. La simbologia delle tessere non è chiarissima all'inizio.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

5

semplice ma a tratti anche banale, si lascia giocare nelle serate in cui non ci si vuole impegnare troppo ma non lo ritengo giocabile con frequenza. puo annoiare alla lunga, soprattutto giocatori esperti o incalliti...

5

gioco originale nel tema ma ingestibile. Non mi ha convinto

6

L'unica meccanica interessante che crea un minimo di interazione al tavolo è quella dell'avanzamento dei goti che pone i giocatori di fronte a due scelte: arrestarne l'avanzata, a spese di risorse, onde evitare di scartare dalla propria mano alcune carte produzione, oppure lasciarli avanzare e lasciare così che causino maggiori danni agli avversari. Per il resto è un gioco di gestione mano di carte come ce ne sono tanti altri.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare