Rank
413

I Go!

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,47 su 10 - Basato su 71 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2003 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 30 minuti
Autori:
Leo Colovini
Sotto-categorie:
Family Games

Recensioni su I Go! Indice ↑

Articoli che parlano di I Go! Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti I Go! Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download I Go!: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare I Go! Indice ↑

Video riguardanti I Go! Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

I Go!: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1280
Voti su BGG:
951
Posizione in classifica BGG:
2775
Media voti su BGG:
6,40
Media bayesiana voti su BGG:
5,88

Voti e commenti per I Go!

7

Non è sicuramente la novità dell'anno, ma per chi ama i giochi di carte di stile classico è davvero un buon titolo con otime illustrazioni. Basti pensare che da quando l'ho spiegato a mio padre non fa che chiedermi di giocarci...

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

6

Molto semplice e per questo poco appassionanate. Una partitella ogni 6 mesi si può fare per sgranchirsi il cervello

5

La solita cosa di Colovini in cui l'ambientazione non conta veramente nulla. Basta!
Giocato: molto
Grafica/Materiali: 1
Longevità: 2
Divertimento: 1
Originalità: 0
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

6

Nessun commento

7

una bella variante del gin rummy

7

Più che un gioco "alla tedesca" si avvicina ai giochi di carte tradizionali. Grafica discreta, ambientazione ininfluente, ma migliore dei tanti pessimi giochi editi dalla Dal Negro

7

Carino e piacevole. La grafica è curata e le carte sono di buona qualità. Da farci qualche partita fra un gioco "serio" e l'altro.

6

Gioco molto carino e veloce, soprattutto per i nuovi giocatori.

Secondo me può annoiare i giocatori che gli dedicano subito troppe partire.
Alta la dose di fortuna e praticamente nulla l'interazione con gli altri giocatori.

L: 0.
R: 2.
D: 1.
M: 2.
O: 1.

6

Un gioco di carte classico: colori, numeri, scarti e il minor numero di punti penalità in mano. I corsari, che sono pure bruttini, potevano essere lasciati in mare!

7

simpatico gioco, molto simile ai giochi di carte tradizionale. Ideale iniziare ai giochi chi viene dai classici giochi stile Ramino, scala 40 e simili

7

Un giochino di carte semplice, veloce e divertente...da giocare senza troppe pretese

"sono forse io il guardiano di mio fratello?"

4

Nessun commento

6

Nessun commento

7

Fortuna e strategia si mischiano bene in questo gioco, rendendolo comunque divertente.

8

Per chi ama i giochi di carte (e io sono tra questi) è un gioco facile da imparare e bello da giocare, inoltre per chi ha poco tempo libero è l'ideale visto che non impegna delle ore.
L'ambientazione è simpatica.

yoghi e bubu
La Tana dei Goblin Lodi

Che la forza sia con voi...

6

Nessun commento

7

Nessun commento

carlyns

7

Nessun commento

6

senza troppe pretese

6

Simpatico gioco di carte....simile alla "scala 40"....certo che avrebbero potuto disegnare ciurme diverse,ok cambia l'immagine del capitano....ma la ciurma ...LA CIURMA!

7

Una bella innovazione della scala quaranta...dovrebbe durare di piu'

7

sono d'accordo sul fatto che sia molto simile a scala 40, ma devo ammettere che mi sia piaciuto...

Disse Caino al Signore: «Troppo grande è la mia colpa per ottenere perdono! Ecco, tu mi scacci oggi da questo suolo e io mi dovrò nascondere lontano da te; io sarò ramingo e fuggiasco sulla terra e chiunque mi incontrerà mi potrà uccidere». (Gen.4,13-14)

3

Il gioco sarà anche semplice ma l'interazione fra i vari giocatori è pressochè nulla; inoltre risulta essere molto simile a giochi come Pinacola o Scala 40 che sono addirittura più divertenti.

Partite Giocate: 3

6

Simpatico giochino che però trovo abbia delle bruttissime carte (vista l'ambientazione si poteva fare molto di più).
Inoltre piuttosto preferisco fare una partita a carte a Burraco o Pinnacolo in caso....cmq non è brutto...

6

Meccanismo strano ma originale. Non male, anche se fondamentalmente astratto e poco apetibile.

6

Nessun commento

Una è la rotta

7

Gioco di carte con strutture tradizionali ma con un aggiunta originale nella fila delle carte al centro, che aggiunge un elemento tattico in più.

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

7

divertente

6

Alcune possibilità sono interessanti, ma non stravedo per questo gioco.

8

Nessun commento

6

Nessun commento

6

Nessun commento

Una volta eliminato l'impossibile, quello che resta, per quanto improbabile deve essere la verità. - S.H.

6

La scala quaranta dei giochi di carte...non mi piaceva l'originale, questa può giusto dare un tocco in più.
Se non c'è nulla di meglio da giocare...

La vita è una partita a Coyote...
--------------------------------------------------
"Gli sfortunati sono soltanto un metro di riferimento per i fortunati, tu sei sfortunato, così io so di non esserlo."

6

Ha dalla sua poche e semplici regole, con una durata tutto sommato contenuta, ma credo che non sia uno di quei giochi che si tirano fuori spesso. Buono per giocatori occasionali, ma lo dimenticherete abbastanza in fretta.
Niente di originale, un puro esercizio di stile senza alcun nesso con l'ambientazione, in pieno stile Colovini: onesto, ma non emerge dalla massa.

PREGI: Veloce da spiegare e da giocare.

DIFETTI: Sa di già visto, rigiocabilità limitata, completamente slegato dall'ambientazione.

(Commento basato su due partite)

Vendo Giochi
[spoil]NUOVI
Sword & Sorcery
Galaxy Defenders + KSExcl. + 2°KS
Stephenson Rocket KS
Azzardo di Bespin, Regno di Jabba + pack
Apocalisse (esp. The Others)
Zombie 15
Rattle, Battle... ITA
Claustrophobia
WQ Silver Tower
Space Hulk 4a ed.
Dreadfleet ITA
Space Cadets Duel Fighter
La lepre e la tartaruga
La Famiglia
Bandits on Mars
Medici Card Game
Mazzi Warcraft Card Game
Ravenloft:
Domini del Terrore
L'Antico Terrore
Ululati nella notte
Castel Spulzeer

Per i giochi usati chiedete[/spoil]

7

Nessun commento

aleory

7

Nessun commento

6

Nessun commento

7

Nessun commento

9

Nessun commento

6

Nessun commento

8

CI ha regalato sfide appassionanti e ancora oggi è uno dei giochi più ricorrenti.

In vino veritas, in ludo levitas

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=lupalberto&numitems=8&header=1&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

6

Nessun commento

7

Nessun commento

7

gioco semplice,lineare nelle meccaniche.

"Non si smette di giocare perchè si diventa vecchi,si invecchia quando si smette di giocare"

7

Nessun commento

6

Nessun commento

8

Nessun commento

7

bel gioco veloce però molta fortuna nel pescaggio di carte

6

L'idea è carina ma necessita di alcune modifiche altrimenti può essere di una noia mortale (soprattutto in pochi). Poca interazione tra i giocatori e ripetitività non aiutano. Suggerisco un obbligo minimo di carte per la composizione della ciurma (tipo 6) e la presenza obbligatoria di alcuni personaggi (es. capitano o nostromo, cuoco o mozzo, etc.). Sufficienza perchè è un gioco di carte, semplice e diverso da altri.

6

Nessun commento

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=brankokikka&numitems=9&header=1&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

5

Un ramino con carte diverse e con qualche variante rispetto al gioco dal quale trae spunto.
Piacevole filler...ma estremamente astratto.

Delle due è l'una: si gioca ad un altro filler decisamente più ambientato e originale (e non ce ne sono certamente pochi) oppure, se si vuol restare nell'ambito degli astratti, si prende direttamente un bel mazzo di carte da ramino.

Dopo il liceo che potevo far, non c'era che l'università...ma poi...il seguito é una vergognaaa!

8

Nessun commento

6

Nessun commento

6

Nessun commento

6

Nessun commento

8

Nessun commento

Non dare mai nulla per scontato

7

Uno dei classici di Colovini. E lo è per un motivo.

7

Simpatica scoperta, quello che pensavo essere un pessimo gioco è invece un buon gioco di carta. Stiamo parlando di una specie di Ramino o Scala Quaranta, niente di originale o imperdibile, ma come filler si lascia giocare volentieri. I pirati sono carini, ma se ci fossero pappagalli, macchine sportive o il nulla sarebbe perfettamente uguale! - [Autore del commento: ottobre31]

7

[voto 7] - Simpatica scoperta, quello che pensavo essere un pessimo gioco è invece un buon gioco di carta. Stiamo parlando di una specie di Ramino o Scala Quaranta, niente di originale o imperdibile, ma come filler si lascia giocare volentieri. I pirati sono carini, ma se ci fossero pappagalli, macchine sportive o il nulla sarebbe perfettamente uguale! - [Autore del commento: ottobre31]

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare