GoblinFever

Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2009 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 45 minuti
Famiglie:
Goblins

Recensioni su GoblinFever Indice ↑

Articoli che parlano di GoblinFever Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti GoblinFever Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download GoblinFever: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare GoblinFever Indice ↑

Video riguardanti GoblinFever Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

GoblinFever: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
7
Voti su BGG:
5
Media voti su BGG:
7,86
Media bayesiana voti su BGG:
0,00

Voti e commenti per GoblinFever

8

Ciao a tutti! Ho letto la recensione del gioco di Fabio che, giusto per mettere da subito tutte la carte in tavolo, è il mio ragazzo ^^
Potrete pensare che sia di parte e probabilmente è così(Goblin è un po' come se fosse mio figlio), ma sono anche una delle persone che ha giocato più volte a Goblin anche in fase di creazione e pertanto mi sembrava giusto dare anche la mia opinione. :)
Innanzitutto volevo dire che non avevo mai rilevato il problema della scarsa rigiocabilità, pur avendolo provato diverse volte; inoltre il numero di carte dungeon può sembrare più ristretto se si gioca in 2 (la partita è più rapida), mentre giocando in 4 il gioco diventa più lungo e le carte finiscono meno velocemente (quindi sembrano di più ;). Questa almeno è la mia impressione, maturata anche dopo aver sentito il parere di alcune persone che hanno provato con me Goblin Fever.
Concordo con Simone nel dire che è un gioco facile da giocare, abbastanza veloce e immediato nell'apprensione. La fortuna al tiro dei dadi è sicuramente un elemento determinante, anche se scelte tattiche possono essere rilevanti nel muovere il proprio personaggio o nel mandare contro agli avversari i goblin. A questo proposito vorrei aggiungere qualche precisazione sulla descrizione del gioco, che in alcuni punti mi sembra poco dettagliata, forse a favore di una maggiore (e assolutamente comprensibile) sintesi. Per esempio si citano le differenze tra i goblin, senza però spiegarle (esistono il goblin con la lancia che ritira quando ottiene 1 e il goblin con l'arco che può attaccare un giocatore su una carta adiacente qualora ottenga un risultato di 4 al tiro del dado), così come non si descrivono le caratteristiche dei personaggi che, a mio parere, sono uno dei pregi più rilevati del gioco. Giusto per descriverli a sommi capi, il minotauro ritira il dado una volta (nel suo turno, quindi NON quando altri giocatori lo attaccano muovendo i goblin) per i risultati di 1 e 2, l'elfa può attaccare dalla distanza con un risultato di 4,5 e 6 ma ha un -1 al corpo a corpo (essendo gli elfi tradizionalmente + gracili ^^), il nano vince anche i pareggi (che per tutti gli altri giocatori non producono risultati nè positivi nè negativi), il mago ha 3 incantesimi (può fulminare tutti i goblin, quindi massimo 2, presenti sulla carta se, dopo aver scelto tra pari e dispari ottiene il risultato corrispondente oppure, rinunciando al combattimento, può maledire gli avversari che avranno un -1 per il turno successivo oppure può sempre rinunciando al combattimento, diventare invisibile e non essere attaccato), il drago con la fiammata elimina tutti i goblin sulla carta con un risultato di 4,5 o 6 e il guerriero ombra si può teletrasportare e in seguito, se ottiene 5 o 6, uccidere i goblin sulla carta su cui si è teletrasportato (altrimenti gli esserini verdi scappano nelle carta adiacenti, se possibile).
Ultime 2 cose: 1) i goblin uccisi finiscono nella riserva, non sulla carta segnapunti, come mi era parso di capire nella recensione. (mentre i punti si segnano con un apposito segnalino sul dead counter)
2) il ruolo delle carte dungeon "speciali" può essere decisivo ai fini della partita. Tali carte, insieme alle particolarità dei personaggi, rendono il gioco vario, divertente ed accattivante.
Detto questo, ringrazio Simone per la sua recensione e per aver comprato Goblin (e averci giocato ovviamente :)) e ringrazio tutti quelli che vorranno prestare anche la minima attenzione a quanto ho scritto.
ciao!!
Maerion

7

Ho provato sia Goblin Fever che Ufo.O a Giochi sotto l'albero 2009 e, benché la mia ragazza preferisse lo strategico spaziale per due giocatori, io ho deciso di virare verso Goblin Fever, un pò dungeon crawler un pò party game.
Mi ha interessato subito la meccanica del dungeon modulare e il non prendersi troppo sul serio, mi piacciono soprattutto i goblin sbavosi e smanianti XD
Apprezzo molto il fatto che i goblin non si muovono automaticamente ma vengono mossi dai giocatori stessi, fattore che favorisce molto l'interazione tra giocatori e il divertimento da party game lasciando però spazio ad un minimo di strategia.
Purtroppo per motivi di tempo ci ho fatto poche partite ma spero di riuscire a giocarci di nuovo presto e soprattutto aspetto l'espansione! Voglio i goblin sciamano!

Da parte mia un 7 pieno, sicuro che l'espansiore migliorerà ulteriormente il gioco!

9

8 e mezzo - 9 come a StarTaxi di Vezzini, X-Color di Iamiglio, Soccmel di Dolcetta o GoblinFever di De Mori appunto: quel tipo di giochi immediati e che mi divertono, li spiego in un attimo o meglio ancora li dò in pasto alle belve, li leggono in un minuto e già ci giocano.
E ci ri-giocano, elemento importante: immediatezza, interazione e richiesta del pubblico di ri-giocarci.
Per pubblico-belve intendo bambini-ragazzini, famiglie, nonni: i 4 titoli sopra sono per la mia esperienza tutti allo stesso, ottimo livello per quel tipo di pubblico.
Come papà-allenatore-catechista faccio parte di quel pubblico e perciò sono i giochi che piacciono molto anche a me e rigioco sempre molto volentieri.
Non dò 9 a tutti i giochi di questi autori dell'Area Autoproduzione: alcuni per me sono 8, o 7, alcuni non sono stati rigiocati molto e non ho abbastanza conoscenza per votarli.
Commento con piacere quelli che conosco bene e sono stati rigiocati molto dal mio gruppo di gioco.
Ho visto l'evoluzione di questa opera prima di Fabio sin dal suo primissimo prototipo. Prima ha prodotto un numero di copie ridotto che ancora avevano qualche problema di impaginazione. Da qualche tempo ho la nuova versione con tutti i problemi risolti con un po'di consigli e con l'ottimo lavoro di grafica di Vezzini. Il regolamento è ora agile e chiaro, le pedine di Spielmaterial sono giocose e belle sulla mappa componibile, contento che le illustrazioni che Fabio mi ha affidato per questo suo primo gioco abbiano ora una bella veste grafica.
Ovviamente non adatto ai Gamers più esigenti: lo consiglio alle famiglie di giocatori con bambini, fidanzati, gente che ha voglia di interagire e giocare in leggerezza.

7

Sebbene lascio il mio 7, rivedo il mio giudizio su questo gioco; non tanto perchè ho parlato con il suo autore (che ha profetizzato una "seconda edizione" sulla quale confido fiducia), quanto per una mia pretesa eccessiva verso un gioco studiato apposta per una fascia di giocatori giovanile e comunque ferma al monopoli; ogni tanto infatti lo prendo e ci gioco con i miei fratellini, e si lascia giocare spensieratamente...è inoltre il primo gioco che sfodero fuori quando irrompono bambini a casa mia: proprio pochi giorni fa era venuto un mio nipotino, e siccome non aveva nulla da fare ho detto ai miei fratellini di prendere Goblin Fever e di giocarci con lui, risultato? Non hanno fatto altro fino all'esodo dei parenti!
Sotto questo punto di vista questo gioco si è rivelato un investimento felice, ma come detto nel mio precedente commento un pò di profondità in più, quantomeno sottoforma di varianti di gioco, renderebbe il gioco candidabile anche per giocatori esperti che vogliono da una serata qualcosa di appagante ma che non occupi nemmeno due tavoli e 4 ore come farebbe il superbo descent o simile.

8

Un gioco carino. Semplice , ottimo per i ragazzi. Un punto in piu' ci sta solo per le fantastiche illustrazioni.

"E anche se ci riducessero in cenere, ostruiremmo le loro gole e irriteremmo i loro occhi."
Lovisa, Occhi-Di-Gelo, capotribu' di Baduvia

6

Nessun commento

Utenti con cui ho concluso trattative sulla tana:
Lleyenor, Farflyn, godjester, Clarisse, hoplomus, icata, prezio, paolo, AlexFab4, Jelerak, Verze77, etto23, mattnik, matmo, LordJack, ciabattino, Zerro73, remagio.
Tutti utenti affidabili al 100% :D

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare