HellRail

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 5,31 su 10 - Basato su 42 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1998 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 30 minuti
Categorie gioco:
Card GameHumorTrains
Famiglie:
HellRail

Recensioni su HellRail Indice ↑

Articoli che parlano di HellRail Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti HellRail Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download HellRail: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare HellRail Indice ↑

Video riguardanti HellRail Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

HellRail: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
175
Voti su BGG:
71
Posizione in classifica BGG:
10346
Media voti su BGG:
5,68
Media bayesiana voti su BGG:
5,51

Voti e commenti per HellRail

7

Possiedo l'edizione italiana, e devo dire che come gioco mi è piaciuto! Il bello è che non vi sono carte diverse per le differenti azioni, come carte per costruire i binari, per muoversi, per caricare anime, ecc... ma ogni carta è potenzialmente multifunzionale, solo che il giocatore, tra le varie azioni, può sceglierne solamente una!! Di conseguenza giocando ci si troverà di fronte a scelte mooolto difficili da fare :-)

4

E' talmente brutto di grafica che non riesco a prescindere. Il meccanismo di gioco è abbastanza innovativo.
Giocato: poco
Grafica/Materiali: 1
Longevità: 1
Divertimento: 1
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

5

Uno di quei giochi che avrei tanto voluto mi piacesse. Ero stato attratto dal meccanismo delle carte multifunzione e dalle possibilità tattiche che introducevano. Invece ho trovato un gioco noioso, troppo lungo, poco coinvolgente e troppo sbilanciato dalla fortuna e dalle regole speciali dei Gironi. Fortunatamente sono riuscito a svendere il gioco.

4

Nessun commento

7

L'ho giocato diverse volte con le regole base e non mi è sembrato male.
Devo ancora provare le regole opzionali

7

Il Goblin wrote (nella recen):
Inizialmente prodotto dalla GalloGlass Games nelle sue prime due edizioni, questo semplice e divertente gioco di carte è giunto nel 2001 alla terza edizione, curata da Mayfair Games, ed ha riscosso un tale successo che GiochiRari ne ha prodotto anche una versione in italiano, con carte più grandi e colorate, le cui illustrazioni sono state completamente rifatte dal bravissimo Angelo Porazzi (già autore ed autoillustratore della fortunata serie di Warangel).

Leggo ora qesta citazione e ringrazio il Verde:) In effetti le prime due edizioni con le quali mi trovai a lavorare per l' edizione in italiano non mi piacevano come grafica, specie le carte erano parecchio bruttine. Le carte che abbiamo realizzato per Giochi Rari sono "belle grosse" e danno una giocabilita' e chiarezza buona. Il "mood" che abbiamo cercato di dare al gioco e' senz'altro piu' ironico-fumettoso, le tre copertine che la Tana ottimamente riporta sopra sono molto esplicative, l' ultima, che ho illustrato, da' l' idea dei disegni che trovate nell' edizione in italiano.
Personalmente lo trovo un buon gioco di carte, e' divertente e l' ho imparato volentieri, per me e' un 7,5.

3

Lo ho giocato solamente una volta, in due e senza regole opzionali ma sono certo che non lo rigiocherò! Lo ho trovato davvero pesantissimo! Il sistema di gioco è anche originale, avere un unico tipo di carta multifunzione è interessante, ma proprio non mi ha divertito!
Lo catalogo come uno di quei titoli "DI RARA BRUTTEZZA"

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

3

Io sono quello che l'ha giocato con Genma....

I thought what I'd do was, I'd pretend I was one of those deaf-mutes.

7

Giocato più volte ma solo in due.
Non male come gioco, la fortuna a volte può un pò rovinare i piani ma non eccessivamente.
Strategicamente è ben studiato soprattutto per il fatto che le carte sono multifunzione.
Longevo quanto basta per via delle varianti di partenza dei gironi.
Consigliarlo? Il prezzo butta giù il mio voto perchè quel costo per 2 dadini 4 pezzi di legno che assomigliano a locomotive e un pò di carte non regge!
Diciamo che magari in 3 o 4 giocatori può essere un buon motivo per passare un oretta all'inferno.

6

E' fantastico!
Ovviamente si potrebbe giocare anche con le carte francesi (come è già stato detto)... l'importante è che non ci si può esimere da qualche partita a questo gioco pazzesco! Sicuramente non è il gioco che dà senso a una serata, ma vi fa sicuramente passare qualche minuto eccitante.

Il voto è 6 perché non mi pare etico dare di più a un gioco di questo genere, ma l'ho apprezzato davvero.

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

5

Regalato a mio cugino credendo che fosse semplice semplice. Invece è un casino, soprattutto grazie al regolamento. bella l'idea.
Nemo NemoN (il mio parametro per i giochi è nascondino, cui dò 10. Per i giochi da tavola è Puerto Rico, 8)

Nemo NemoN (il mio parametro per i giochi è nascondino, cui do 10, per quelli da tavolo è Puerto Rico cui do 8)

6

Nessun commento

4

brutto.Solo fortuna.

"...vince chi fa più punti vittoria..."

6

Nessun commento

5

Nessun commento

4

Poca interattività dopo un pò annoia

Non sono i popoli ad dover aver paura dei governi, ma i governi a dove aver paura dei popoli...

6

particolare, non il mio genere ma interessante

4

Stavo per dargli un bel 7 in quanto il gioco con le carte multifunzione è molto intrigante e richiede scelte tattiche non comuni nei cards games. Dopo qualche giro (e vari rimelscolamenti di carte) risulta però un pò troppo ripetitivo e ciò può annoiare molti giocatori (soprattutto se in svantaggio in quanto risulta abbastanza difficile recuperare).
(voto 5): dopo ulteriori partite la noia ha la meglio....

3

Uno dei giochi più noiosi che mi sia mai capitato di provare. Dopo venti minuti di gioco ti viene voglia di andare al lavoro.....

7

Premetto di non conoscere le altre edizioni, ma quella italiana non è affatto male. Le carte sono assai grandi, forse un po' sottili, al contrario della scatola - la più solida che mi sia mai capitato di vedere.
Il gioco è tutto sommato semplice e divertente. Diventa lungo e ripetitivo al diminuire del numero di giocatori.

6

Nessun commento

Paolor meglio conosciuto come P.Ruffo.

5

Riempitivo divertente...

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

6

Un gioco discreto. Il sistema di gioco non è immediato, ma funziona.

7

Un gioco sufficientemente ben studiato, buona l'idea di partenza.
Piacevole ma la fortuna (come in moltri altri giochi di carte) può
fare la differenza.

5

Nessun commento

3

Brutto e noioso.

sassa

"dov'è finito il ladro ?"
"alle tue spalle sire..."

6

Nessun commento

6

Nessun commento

4

Un gioco di carte che non mi ha entusiasmato,poi la grafica è tristissima.

"Non si smette di giocare perchè si diventa vecchi,si invecchia quando si smette di giocare"

9

Nessun commento

La conoscenza è malattia, l'ignoranza è sanità. Per poter guarire è necessario ammalarsi.

5,5

5.5

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare