Recensioni su Jambo Indice ↑

Articoli che parlano di Jambo Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Jambo Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Jambo: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Jambo Indice ↑

Video riguardanti Jambo Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Jambo: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
9025
Voti su BGG:
7335
Posizione in classifica BGG:
445
Media voti su BGG:
7,06
Media bayesiana voti su BGG:
6,87

Voti e commenti per Jambo

6

Gioco che alla prima partita mi era piaciuto, ma rigiocandoci mi sembra un po' monotono. Peccato, i personaggi e gli animali hanno poteri interessanti, ma si vince solamente pescando le carte merci e se non si pescano quelle giuste non si può vincere... Inoltre la grafica non è granché.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

6

La Sorte è purtroppo presente a livelli eccessivi, la pesca delle giuste carte al momento opportuno decide l'incontro senza possibilità d'appiglio. Il gioco non è poi così longevo,a mio modesto parere.
Se si possiede l'edizione con tanto di testo in tedesco si avrà un assaggio del significato più profondo della parola "frustrazione".

Niente di che.

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche

8

Gioco di carte simpatico e veloce da due persone. Attualmente da noi ha già preso il posto di Lost Cities.
Certo c'è sempre un po' di fortuna nella pesca delle carte merce, però le carte persone, oggetti e animali sono talmente diversificate che ognuno può adottare una propria strategia. A me personalmente l'ambientazione "coloniale" e il disegno delle carte piacciono molto.
Credo che se all'inizio si possa trovare un po' difficile immaginare l'utilizzo più opportuno di ciascuna carta, con un minimo di pratica si possono mettere a punto dei "combo" interessanti e molto efficaci.
Il regolamento è chiarissimo e in fondo anche molto semplice. Il turno di gioco è suddiviso in cinque fasi azione (vi sono cinque segnalini azione, da scartare man mano che si agisce), durante le quali ognuno può fare più o meno ciò che vuole: pescare carte, metterle in gioco, comprare e vendere, attaccare i beni dell'avversario. Le abilità speciali delle carte sono parecchie, ma in fondo molto simili, riguardando tutte quante la pesca o lo scarto di carte, pepite d'oro e merci.
Jambo si impara immediatamente, l'unica pecca è che al momento le carte sono solo in inglese o in tedesco, ma ciò che richiede più sforzo è imparare a giocare le tue cinque azioni con il massimo dell'efficacia.
Ultimo appunto: mio figlio di otto anni (che non conosce l'inglese, ma impara alla svelta gli effetti delle carte) mi batte regolarmente.

Longevità: 2
(come molti giochi di carte classici, se piace ed è veloce, non stanca facilmente)

Regolamento: 2
(breve e chiarissimo)

Divertimento: 1
(l'obiettivo è raggiungere i 60 punti, ma i dispetti reciproci comunque non mancano)

Materiali: 1
(un mazzo di carte, belle ma pur sempre carte, e una serie di chit di cartone; niente plancia)

Originalità: 2
(comprare e vendere ananas, sale, collanine e thè, con il pappagallo che ti ruba la merce dal banco, la danzatrice che ti fa confondere i prezzi, il mercante arabo che ti vende le carte all'asta e il coccodrillo che intanto te le mangia, è abbastanza originale?)

6

Dopo una prima infatuazione, il gioco e' venuto presto a noia. La presenza di un mazzo di carte troppo grande da cui attingere lo rende troppo aleatorio, favorendo esageratamente lunghe pause in attesa di carte utili, come ben sanno i giocatori di Magic. Il meccanismo e' ben idato, ma la presenza di alcune carte molto forti e di altre quasi inutili lo rende sbilanciato. Dopo qualche partita, le strategie si rivelano troppo dipendenti dalle carte possedute e il gioco diventa ripetitivo. Molto bello il materiale e le illustrazioni; rispetto alla maggioranza dei german game, ha anche un buon feeling con l'ambientazione.

7

Nessun commento

7

Nessun commento

6

Bella la grafica. buona l'idea.
Ma qualcosa non gira bene.

7

Nessun commento

7

Buon gioco di carte per 2, che mescola alcune caratteristiche dei gioco di carte "collezionabili" con i classici giochi di gestione.

8

Ho provato una decina di giochi della serie per due della Kosmos, questo è al momento quello che mi ha entusiasmato di più. E' facile, divertente ed equilibrato. Certo, l'aleatorietà incide, ma è difficile pescare carte completamente inutili.

Personalmente ci vedo un solo piccolo difetto. A mio avviso ci sono poche carte merci nel mazzo rispetto a oggetti, personaggi e animali. Dato che servono le carte merci per guadagnare pepiite (che sono poi i punti vittoria) a volte bisogna aspettare diversi turni per dare una smossa al punteggio.

Ultimamente ho giocato a...
//www.boardgamegeek.com/jswidget.php?username=pyrytus&numitems=7&text=none&images=small&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1.png)

6

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Bel mix di tattica e fortuna. Uno dei migliori giochi per due della Kosmos.

7

Nessun commento

6

Belle illustrazioni, ho provato il gioco per 4 giocatori.. semplice, non troppo divertente, comunque giocabile.. buono per essere un gioco leggero (meglio se per neofiti). 6,5 se lo merita

PIERLU70
La Tana del Lupo

10

Il gioco va necessariamente provato con le due espansioni, che eliminano l'unico difetto presente nel gioco base, ovvero l'insorgere di situazioni di stallo, nelle quali il giocatore non poteva fare nulla o quasi nulla per uscirne.
Adesso, con le due espansioni, le azioni/strategie da intraprendere sono quasi troppe e ciascuna partita risulterà diversa dalle altre.
A mio giudizio, jumbo con le due espansioni è superiore a Race For The Galaxy: il poco che perde in profondità, lo recupera in semplicità d'uso e agilità nello svolgersi dei turni.
Stra-consigliato, in quanto immeritatamente relegato nei giochi poco gettonati da critica e pubblico.

Fosforo

Divide et impera

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare