The Mysteries of Peking

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6 su 10 - Basato su 37 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1987 • Num. giocatori: 2-6 • Durata: 30 minuti
Autori:
Mary Danby
Categorie gioco:
DeductionMurder/Mystery

Recensioni su The Mysteries of Peking Indice ↑

Articoli che parlano di The Mysteries of Peking Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti The Mysteries of Peking Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download The Mysteries of Peking: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare The Mysteries of Peking Indice ↑

Video riguardanti The Mysteries of Peking Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

The Mysteries of Peking: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1643
Voti su BGG:
901
Posizione in classifica BGG:
8344
Media voti su BGG:
5,71
Media bayesiana voti su BGG:
5,56

Voti e commenti per The Mysteries of Peking

7,5

Il primo gioco da tavolo un po' diverso della mia infanzia.

Ho dei ricordi così piacevoli e tuttora ci gioco con mia figlia che non me la sono sentita di dare un voto più basso

Gabriele

7

Ottimo gioco, più divertente di CLUEDO e somigliante a I MISTERI DELL'ABBAZIA, più in stile nome della rosa.

50 casi inclusi, che regaleranno serate di divertimento con gli amici!

6,5

Nessun commento

In diretta dal paese delle streghe!

7

Gioco davvero simpatico! Da ragazzino giocavo con i miei amici ininterrottamente e ci divertivamo un sacco! Trovato e acquistato su ebay per rievocare i bei ricordi e per farci di tanto in tanto qualche partita. Meglio di Cluedo sicuramente anche perchè c'è l'idea graziosa di decifrare i messaggi dei testimoni i quali cambiano le loro testimonianze per ogni singolo caso (simpatiche anche le tematiche) così da non rendere il gioco ripetitivo. Da giocare di tanto in tanto perchè ci si diverte, per i bambini secondo me è ancora uno spasso come gioco.

laura

6

Meccanica innovativa ... concepito per i bambini ... c'è il dado e pesa molto la fortuna ... ma si guadagna la sufficienza (specchio, decodificatore spia, etc ... rimane particolare come gioco)

5

Mah... Che dire di "i misteri della vecchia Pechino"? Sicuramente si tratta di un gioco che paga fortemente il peso degli anni che ha e che, per questo motivo, risulta obsoleto per coloro che erano bambini negli anni 80. È dannatamente semplice, veloce e molto poco profondo. La fortuna la fa da padrona e scoprire il colpevole è una mera questione di tempo: vince colui al quale il dado sorride di più. Detto questo, il gioco conserva comunque un certo charme, vuoi per l'ambientazione, vuoi per la comicità dei caso proposti, vuoi per le tecniche di investigazione all'avanguardia. Indagare i segreti degli abitanti di pechino muniti di specchio e carte magiche non aveva prezzo e, per i più piccoli, risulta anche oggi un'esperienza impagabile! Geniale a suo tempo, adatta ai bimbi mentre assolutamente senza senso per ipiù grandi: dopotutto si tratta di un mix tra indovina chi? e il gioco dell'oca. Io parlo da inguaribile amante di giochi in scatola e nostalgico degli anni 80, dunque non posso condannarlo così come non me la sento di condannare totalmente un altro classico di quegli anni ossia Brivido. Gli assegno un 6 "politico" e già è tanto. Da segnalare la nuova edizione edita da hasbro qualche anno fa: lente al posto dello specchio, occhialini rossi al posto delle semplici cartine e inchiostro magico per interrogare la spia. Un upgrade carino ma la carne al fuoco è sempre la stessa, poca. Voto: 5 1/2.

7

semplice ma geniale nei contenuti.

A volte si aprono nuove porte e portoni solo tirando un dado e giocando due carte...

9

Per me rimane un mostro sacro, chi se ne frega se è datato e fu ideato per i ragazzi. Da premiare le tecniche di investigazione tipo il foglietto rosso, lo specchio, sono accattivanti e danno originalità senza annoiare. L'ho ri-giocato anni fa e mi sono divertito ancora come ai tempi.

For the fondamental truth, self-determination of the cosmos is the suede that mows like a harvest

6

Commento basato su parecchie (tra 5 e 20) partite

Una marcia in più rispetto a Cluedo: intanto, il giocatore non può essere il colpevole senza saperlo. Secondo: il target è dichiaratamente basso, e componenti e meccaniche sono in linea con lo stile. Terzo, nonostante l'ingenuità del meccanismo di gioco c'è un minimo di strategia nel bloccare gli avversari e nella scelta dell'ordine di visita - saggio/spia/indiziati.
I metodi per "interrogare" sono di fatto superflui ma sono un simpatico "di più", non dimentichiamoci che è un gioco per bambini.
Ormai c'è di meglio, ma comunque il gioco si merita un sei.

6

Nessun commento

"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare