Rank
288

PeaceBowl

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,01 su 10 - Basato su 121 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2003 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 45 minuti
Categorie gioco:
FantasyFightingSports
Famiglie:
Fantasy Sports
Espansioni:
Peacebowl Six

Recensioni su PeaceBowl Indice ↑

Articoli che parlano di PeaceBowl Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti PeaceBowl Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download PeaceBowl: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare PeaceBowl Indice ↑

Video riguardanti PeaceBowl Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

PeaceBowl: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
202
Voti su BGG:
132
Posizione in classifica BGG:
6904
Media voti su BGG:
6,56
Media bayesiana voti su BGG:
5,57

Voti e commenti per PeaceBowl

8

Il gioco ideale se si è in 4 e si vuol passare un'oretta fra divertimento e casino. Occhio però: il gioco è leggero, c'è una certa componente di fortuna, ma è tutt'altro che banale. Le azioni che si possono creare giocando la giusta combinazione di carte sono moltissime. L'unica pecca è rappresentata dai componenti del gioco, non di altissimo livello, ma dato il prezzo basso (e il fatto che è autoprodotto), che cosa volete di più??

8

E' un gioco che ha numerosi pregi: 1) si impara in cinque minuti, 2) è davvero divertente, 3) è di durata molto contenuta e quindi particolarmente adatto anche a situazioni in cui non si ha molto tempo per fare qualcosa di più "impegnativo" e, infine, 4) ha un costo decisamente accessibile.

Ovviamente, implica anche un po' di fortuna, il che può essere considerato una limitazione, ma a mio parere non guasta affatto in un gioco di questo tipo. Certamente, per i più esigenti risulterà tuttavia un po' troppo semplice.

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

8

Un bel gioco divertente e simpatico. La cosa migliore è giocare in 4. E poi costa davvero poco.

The busgat

6

Gioco divertente e senza troppe pretese per passare una serata in allegria con amici, senza doversi spremere troppo le menigi e facendosi delle belle risate. Il materiale e' di qualita'; sono molto belle le illustrazioni sulla carte anche se la plancia e' di cartoncino molto sottile.
Il fattore fortuna e' abbastanza dominante e il gioco non permette strategie a lungo termine, favorendo invece l'ottimizzazione turno per turno delle carte pescate.

Il gioco a 2, a mio parere, non funziona tanto bene mentre in 4 e' divertente, perche' il bello del gioco sta nell'interattivita' e nell'imprevedibilita' dell'evolvere dell'azione. Adattissimo sopratutto per i non esperti di giochi o per chi cerca un gioco in cui sia predominante l'aspetto del divertimento fine a se stesso.

commento basato su un discreto (piu' di 5) numero di partite

6,5

Gioco leggero ma spassosissimo, unico difetto: lo si può apprezzare solamente giocando in 4. Bellissima la grafica, ci si perde sempre volentieri nella ricerca degli innumerevoli particolari dell'illustrazione in copertina. Consiglio l'utilizzo delle regole aggiuntive che potete trovare qua: http://www.warangel.it/PeaceBowl.html

8

Facile, veloce e molto divertente implica anche una certa componente tattica che non sempre si nota. Ottimamente riuscito il mix tra facilità, divertimento e impegno.
Interessante la possibilità di personalizzare le basette dipingendole come meglio si crede.

6

Il voto non alto risente in particolare di un punteggio basso alla chiarezza del regolamento. Più di una volta mi sono trovato a giocare e dovermi fermare per cercare di chiarire una regola non chiara, oppure a sentirmi in meta e sentire :
mio avversario : e no questo si deve fare così!
Io: dove sta scritto??
mio avversario: ho fatto gare di peacebowl e ti assicuro che l'interpretazione corretta è questa!
Io: non capisco ma mi adeguo e perdo la partita, frustrante!

gioco vivace, per me un pò troppo confusionario. finora ho giocato in due, immagino il casino in quattro! Da giocare comunque assolutamente con le regole complete.

9

Peace Bowl is the newest game produced by Angelo Porazzi (creator of Warangel and Warbeast). It is set in the same universe created by those two games, but is a completely different game system. Four-way “football” sounded like a good theme for a game, so I was quite anxious to give this game a try.

Is Peace Bowl worth trying out? My answer is that it is a thoroughly enjoyable game that is quite a bit of fun. There are some tactical decisions, a good bit of luck, and tremendous interaction between players. And now for more details…

First, a description of game play…

A board representing a field is set up in the middle of the table. The field is a 13 x 13 grid made up of 169 squares. In the center of each side, there are another 9 squares connected to form an “end zone” for that team. A block representing the “ball” is placed in the center square of the field. Each player takes 3 warriors, and places them anywhere in their end zone. A deck of cards is shuffled and placed in a draw pile, with five cards dealt to each player. These cards are to be placed on the table, face-up in front of that player. The youngest player takes the first turn, with turn order following clockwise.

On a turn, a player first draws cards so that they have a total of five cards. They then have the option of playing as many of their cards as they wish. There are nine categories of cards:
1). Run! – This card allows a player to move a warrior the amount of spaces indicated on the card in any direction. If a warrior ends their movement next to the ball, they may pick it up, and that warrior is considered the ball carrier.
2). Fly! – Acts the same as a Run! card, but the movement may be split among two or more warriors. No warrior may move more than 6 spaces, however.
3). Fight! – If a warrior is in contact with an opposing warrior, they may play this card. The target warrior is knocked over (token flipped upside down), and loses the ball (if they’re the ball carrier). If a knocked down player is attacked, they are sent back to their own end zone.
4). Rage! – This card is similar to a Fight card, but affects every warrior adjacent to the attacking warrior. The disadvantage is that the attacking warrior is also placed face-down.
5). Get Up! – This card let’s you flip a knocked-down character face up.
6). Steal Ball! – This card allows a warrior in contact with the ball carrier to take the ball from them.
7). Avoid! – This card allows a warrior to avoid an Attack!, Rage!, or Steal Ball! card.
8). Pass! - This card allows the ball carrier to “pass” the ball to any other friendly warrior on the board.
9). Joker! - This card acts as a “wild” card and can be played as any card except a Fly! card.

Many cards may be played on the same warrior, but only one of each type may be played on any one warrior. If the ball carrier enters any of the three opposing end zones, they score points for their team. If it is the end zone opposite their home zone, they score three points. Otherwise, they score one point. The first team to score seven points wins the game!

The advanced game changes several rules. First of all, players do not keep their cards face-up in front of them, rather keeping them hidden in their hands. Players also have five warriors, with one warrior chosen as the “master”. The master may only be attacked by other masters, with the exception of the “Rage” cards. Warriors may now use Fight! and Steal Ball! cards to intercept passes or tackle players as they run by them.

Special cards are also inserted into the deck. These cards may be used as a Joker! or may have their text utilized (shoot other warriors, etc.). One special card is called Hypnosis! which allows you to choose an opponent’s warrior and play cards on it (such as passing the ball to your team, etc.) Victory conditions for the advanced game are the same as basic game.

Some comments on the game:

1). Components: With each game he produces, Mr. Porazzi’s games are increasing in quality. The box is light years ahead of his previous games’ quality, and is covered with very nice artwork (Mr. Porazzi is a fabulous artist). The cards have good artwork and are of a decent quality, but must be punched out of sheets prior to playing the game (if smooth edges are desired, you may want to cut them out.) All cards have Italian and English on them, but are very easy to read and are color coded, so that very quickly, one barely glances at the text of the card. The board is not of superior quality, basically being laminated heavy stock paper – but is quite functional. On the flipside of the board is a chart, showing all the races of Warangel (90 of ‘em). The counters in the game are of a laminated cardstock type, with about 300 included. Little wooden blocks are included, which can be painted, and counters mounted on them. This is a small amount of work, but the end product is very nice looking, and because you do it yourself, you can pick which armies you want to use. The games components are very well done, considering it comes from an independent designer.

2). Rules: The rules come on heavy laminated cardstock, but are in Italian. Fortunately, an English translation is provided. It’s a fairly good translation, but parts of it are confusing. The rules are currently being rewritten by an English speaker for Mr. Porazzi, so hopefully future editions should be even easier to understand. The game is very easy to teach, and I have easily taught the advanced game without ever mentioning the basic game.

3). Warangel: The game has nothing to do with Warangel except its storyline, even though 10 complete armies that are compatible with Warangel and Warbeast are included. But this allows great diversity when choosing which armies you want to field. Currently, there are no special abilities unique to certain armies, although the designer indicated in an email that they might consider this in an upcoming expansion. But after several playings of the game, I’m not sure this is necessary, the game is fun enough as it is.

4). Fun Factor: Peace Bowl is extremely fun. There is a lot of “take that!” and groaning and moaning in the game. There is a fair amount of luck in which cards you draw, but decisions on how warriors are moved are all up to you. Should you go for the harder touchdowns that are worth more points, or scuttle in for a “cheesy” touchdown that’s only worth one point? I tried a strategy in which I would pass the ball back to a character in my own end zone, and send another of my characters to the opponent’s end zone, so I could throw a touchdown there. However, I’m not sure my strategy was wise, as every single time an opposing player stomped my ball carrier and scored a touchdown. But I enjoyed it quite a bit, regardless of how badly I lost – because the game has such a lighthearted appeal.

5). Players: I’ve played the game both two-player and four-player (three is possible, but seems awkward) and have determined that while two-player is an okay way to play the game, it’s at its best when played with four. The possibilities are wider with four players, touchdowns are harder to score, and the game just seems a lot more fun.

6). Basic vs. Advanced: After playing the Advanced version of the game, I’ll never play the Basic version again. The extra cards, extra players, and hidden cards definitely make it worth playing, and gives the game a bit of strategy to add to the fun. We had almost no rule questions when playing, as everything is rather basic, but we felt like we had a lot of control when playing the game. As soon as one game was finished, the players clamored to play again, and that’s always a good sign for ANY game in my book.

So I highly, highly recommend this game. Unfortunately, it’s rather difficult to find in America (as of this writing, no retailers that I know of carry the game) and must be purchased from the owner, Mr. Porazzi, at his website, www.warangel.it . However, Mr. Porazzi is extremely helpful and sends his games quickly, so it’s not that difficult to obtain a copy. Whenever I need a fairly short game (about 30-45 minutes) for four players that is a lot of fun with a few tactical decisions, this is one of the first games to come to mind. The sports theme may initially turn off non-sports lovers, but after playing the game, they will come to enjoy it. It’s been one of the biggest recent hits with my gaming group, and one I will gladly pull out anytime. Congratulations to the Warangel universe for producing yet another interesting, fun game!

Tom Vasel

8

Un buon gioco per tutti: veloce da spiegare e divertente da giocare. Il prezzo basso e le razze di Warangel all'interno ne fanno un acquisto obbligato, in particolar modo ai fan del progetto Warangel.

8

Gioco consigliato ai musoni e ai rompicoglioni di tutte le età: venite, che vi spacchiamo il grugno!
Anche quì si mena come in Warangel, ma i lividi sono più facili da ottenere. Niente più cervellotiche manovre, dove il cervello viene messo a dura prova: quì ad essere messo a dura prova è solo il teschio.
Gli adulti ridanciani ridanciano di sicuro; i giocatori più ebeti si divertono perchè le regole sono semplicissime, i bambini godono e vengono su bene, invece di stramazzarsi la cotenna contro uno schermo da Playstation.
Salvate le nuove generazioni: comprate Peacebowl ai vostri pargoli!

6

Facile da giocare e divertente! Un gioco veloce che non ti costringe a sfogliare astrusi manuali, lanciare dadi dalle improbabili forme o consultare barbosissime schede informative. Peccato per la qualità dei materiali, ma in fondo è un'autoproduzione...

Vivo in un mondo dominato dall'informe, dall'improbabile, dal metafisico, dal surreale!

8

...Galeotto fu il Pacebowl...

tra i pregi di questo gioco, l'interazione tra i giocatori: è una cosa che apprezzo moltissimo nei giochi leggeri poter sfottere, implorare, ricattare o metter fretta!

Anche il rimando nella grafica a Warangel di cui si riconoscono i personaggi è una cosa che trovo simpatica

Un altro fatto importante è che si tratta di un gioco che si presta bene evoluzione, dove si possono aggiungere e personaliszzare regole, farlo proprio.

affettivamente gli darei 11 ... tolgo punti solo per i materiali (il regolamento è atroce e quasi illegibile stampato sulla quella base colorata!)

9

Un gioco semplicemente fantastico.
Facile da capire e molto divertente anche per quelli che non giocano spesso.
Tra i pregi anche quello di costare veramente poco.

8

In realtà sarebbe un 8,5..... il gioco è davvero un piccolo capolavoro un misto di azione frenetica, divertimento allo stato puro e ragionamento tattico/strategico. Leggero per sistema ma decisamente divertente. Veloce e confusionario, di quella confusione allegra e irriverente che ti fa giocare anche solo per quello che potrebbe succedere. Ma attenzione ci sono regole che impongono scelte ragionate anche se spesso si gioca allo sbaraglio per aumentare la bolgia il campo.... Il sistema delle carte aumenta la velocità ma anche le varianti tattiche. Ci sono regole aggiuntive come la pressione che aumentano esponenzialmente il divertimento e il casino si trasforma in un'arma a doppio taglio ma decisamente azzeccata. Grafica esaltante. Giochi così ne esistono pochi. Il regolamento da adito a qualche dubbio, fugace per carità, ma viene dipanato subito o da chiarimenti sul sito o direttamente dall'autore se contattato. Un gioco che per le sue peculiarità tende a essere giocato spesso e senza remore. Originalissimo nei suoi punti forti ossia il misto azione e frenesia che coglie ogni giocatore. Consigliato per 4 giocatori. Veramente un gioco da avere.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

8

Grande gioco che unisce semplicitá,tattica ma sopratutto tanto,tanto divertimento!!!
Mischie a non finire,cazzottoni e colpi proibiti che garantiscono una bella serata.
Mitica la carta ruttobomba!!!
Da leggere assolutamente le faq che trovate sul sito ufficile con aggiunte e chiarimenti sulle regole.

7

Divertente, simpatico, coinvolgente, semplice, accattivante, un gioco per tutti giocabile dappertutto.
Da inoltre la possibilità con poca spesa, molta fantasia e un po' di manualità di crearsi squadre personalizzate che faranno sorridere o tremare i vostri avversari.

8

Un gioco bello e divertente, ottimo per una serata in allegria. Poi e' del Poraz!

Estrai le regole per 6 giocatori dal cilindro, orsu'!!

9

E' semplice e immediato tanto da poter inizare a giocare senza conoscere le regole, questo è ottimo soprattutto per i non players. Inoltre ci si danno tante botte e ci si può infastidire con sommo gaudio scordandosi delle mete, perfetto per partite tra amici che si vogliono tanto bene (è capitato di vedere circa 19 giocatori a terra su 20). Fondamentali le pedine in legno (soprattutto se colorate)!
Splendida il disegno della scatola (le foto su internet non rendono). Usate le Faq sul sito ufficiale per fugare i possibili dubbi.

Elianto

7

Mi è sembrato un gioco divertente, sopratutto se giocato con giocatori che nel divertimento e in un SANO agonismo trovano un loro momento di soddisfazione.
Non credo che sia sufficiente la fortuna, anzi non è un caso che i giocatori più esperti finiscano per prevalere ad ogni partita. Credo che la tattica vincente sia di mantenere un "low profile" all'inizio di una giocata e quando sono tutti giù arrivi fresco fresco freghi la palla e vai in meta. Se si dovesse trovare un altro nome proporrei "Highlander ne resterà uno solo...!"

Peccato il materiale di scarsa qualità. Comunque per il prezzo è comunque un buon risultato

Perigastus
Non c'è niente che un uomo non possa fare usando la sua immaginazione.Heinrich Schliemann (1822 - 1890)

8

Peace .. Love .. Fight Che dire il mio commento e voto è anche un pò di parte in quanto con questo gioco ho veramente ottenuto quello che dice
Peace .. la pace dopo che il nemico perde
Fight... La bellezza della lotta

Un gioco ottimo per incominciare e molto divertente ! Come tutti gli entry game perde un pò alla lunga ma ci si può divertire

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

8

Il gioco ideale dopo una dura giornata di lavoro per sfogare un po' di "sana
violenza" in compagnia ^_^
Semplice e immediato ma molto coinvolgente. Indispensabile, secondo me, giocare
velocemete come se fosse una vera partita di football e non un'incontro di
scacchi. Ottima per questo scopo la regola della "pressione". Stupendo, poi, se
si interpretano le varie razze come se fosse un gioco di ruolo.
Bravo Angelo!

8

Gioco semplice e immediato, senza pretese se non quella di divertire.
E secondo me ci riesce.
Se giocato, come qualcuno ha già segnalato, interpretando un po' guadagna ancora un punto.

8

Dinamico, coinvolgente, divertente e veloce. Sopratutto da fare in 4.

Critiche: le carte potrebbero essere su materiale migliore, e una miniatura potrebbe rendere meglio della pedina (piccole si confondono, lo star capitain andrebbe evidenziato meglio). Se poi pero' uno considera produzione e costi direi che non puo' lamentarsi.

Plus: Angelone nazionale... ! :-)

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=mechvigiak&numitems=5&header=1&text=title&images=medium&show=random&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)
Ex presidente Treemme e Giudice Lucca Games.
Ho collaborato con aziende e operatori del settore, di recente con Pendragon Game Studio.
Gli interventi sul forum sono personali, da non considerarsi a nome dell'azienda salvo ove esplicitamente indicato.

3

Non capisco tutti questi votoni.
Già il gioco si presenta con una grafica che è tutto fuorché attraente. Le meccaniche del gioco poi confermano la prima impressione, assolutamente niente di coinvolgente, oltre ad una serie di dubbi che saltano costantemente fuori riguardo al regolamento (che però non ho letto quindi non insisto su questo punto).
Per quanto mi entusiasmava, non ho neanche finito la seconda partita!
Decisamente non un gioco intelligente, e poi vedo voti più bassi a capolavori quali Age Of Mythology, Twilight IMperium, gli stessi Coloni di Catan, e mille altri!
I gusti sono gusti, ci sarà qualcuno a cui piace questo genere di giochi.

The Eagle Goblin

9

Peacebowl è un gioco made in Italy che meriterebbe di essere acquistato a scatola chiusa solo per il fatto di essere autoprodotto dal suo creatore Angelo Porazzi e per il prezzo irrisorio cui viene venduto. Se questo potrebbe non bastare posso ricordare che è "compatibile" con il "fratello maggiore" Warangel dal momento che possiamo utilizzare le stesse centinaia di pedine (dai disegni STRAORDINARI) e creare combinazioni di squadre virtualmente infinite. La meccanica di gioco è semplicissima e gestita attraverso l'uso di coloratissime ed ironiche carte, ma le combinazioni tattiche sono numerose. La partita in quattro è un vero spasso sembra davvero di stare nello stadio-bolgia ritratto in copertina e i capovolgimenti di gioco si ripetono a un ritmo irresistibile. Davvero è impossibile non divertirsi con questo gioco.... io poi ho avuto la fortuna di conoscerlo giocando direttamente col fortissimo Designer Angelo....
Cosigliato a tutti, grandi, piccini, neofiti, pensatori, wargamers, casinisti, musoni e fidanzate (la mia Piccola Keti l'ha apprezzato fin dal primo momento!)

4

Finalmente ho provato il gioco nella sua versione completa con le famigerate pedine lignee (ovvero esattamente come è nella scatola). Devo dire che le regole aggiuntive (un must da scaricare dal sito ufficiale) sono essenziali.
Nel complesso si tratta di un picchiaduro carino con delle belle idee anche se comunque alla fine il fattore "alea" mi sembra decisamente preponderante.
Giocato: poco
Grafica/Materiali: 0
Longevità: 1
Divertimento: 0
Originalità: 3
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

8

Mi sembra il classico gioco per/con morose. :-) E' quindi veloce, facile, ha l'OTTIMA regola della pressione che consente partite fulminee, anzi, furiose, e consente di fare un po' di sana baracca. Le pedine in legno sono particolarmente eleganti, i disegni sono nel consueto stile dell'autore, puliti e piacevoli. Unico neo il fondo dell'impaginato del regolamento, poco leggibile; per il resto è un bel gioco da 4 persone.

VALIS.it

8

Stringi forte la palla ovale, spezza un paio di rotule qua e là e corri, corri, corri a perdifiato verso la meta più lontana, mentre tutti ti inseguono, ti picchiano, ti scalciano, ti mordono e non aspettano altro se non ridurti alle dimensioni di uno zerbino entro i prossimi sette secondi!
Il gioco è terribilmente dinamico, e a chi manifesta piccole lacune e pecche all'interno del regolamento mi sento di poter evidenziare come Peacebowl sia un gioco tra scalmanati, e non un gioco per precisini. Se c'è un problema sulle regole, si può sempre dirimerlo con una sfida a birre e salsicce!
Insomma, veramente accattivante, con un concetto straordinario da "circoletto rosso" (come direbbe Tommasi): la fase della pressione VERA tra i giocatori è una delle parentesi più deliranti tra quelle che mi è capitato di vedere in tutta una vita di giochi...

5

Un po' confusionario e neanche tanto carino.

9

Per me è un 9.5. Il gioco risulta facile da giocare, dinamico, ricco di interazione e soprattutto con tanta sana cattiveria da tirare addosso al tuo avversario. Va giocato con i guerrieri montati sulle basette contenute nella confezione. La grafica è accattivante e divertente. Un gioco adatto per tutte l'età.

micfin

8

Un gioco veloce e intenso.

Set-up consigliato:
aprite il frigo, prendetevi una birra da 66 cl, sedetevi al tavolo da gioco con gli amici (meglio se siete in 4), tirate fuori la scatola di peacebowl, iniziate a giocare.

Ad una CON ho visto fare delle combo funamboliche da un giocatore esperto.

Divertente e trick-oso.

8

Grande spasso e fracasso; geniale regola sulla pressione che obbliga giocatori lenti come me a giocare con la giusta frenesia che questo gioco richiede. Partite sempre tese e rari punti morti. Qualche dubbio sulle regole puo' rallentare l'azione e questo e' davvero un peccato, ma si puo' rimediare. Con un regolamento piu' definito sarebbe un 9 meritato.

10

Giocato da 4 e con le regole complete e un gioco bellissimo!
Merita un lode per il livello delle illustrazione e la originalità dei personaggi.
é al punto giusto fra fortuna e strategia.

6

Rapido e divertente, va preso però con lo spirito di puro scazzo!! Se qualcuno si aspetta Blitzkrieg o similia ha sbagliato gioco...

8

Estremamente divertente e facilissimo da spiegare, ottimo per tutte le occasioni.

Consiglio di giocarlo con sul tavolo un bel fiasco di vino dopo un torneo di blood bowl.

voto 8 e mezzo

8

Mi è piaciuto da subito per la sua immediatezza e ha il pregio di essere adatto a tutti (compreso il gentil sesso che all’occorrenza non manca certo di agonismo).
Inoltre possiede anche una certa dose di strategia puntualmente e rapidamente smontata dalle nefandezze degli agguerriti avversari, ma una strategia è necessaria.
Trovo molto divertente e azzeccata la “tacita”regola della pressione che rende il gioco ancora più dinamico costringendo i giocatori a pensare velocemente come se gli avversari ti stessero realmente piombando addosso.
Goliardico

8

Veloce, semplice, cattivello e ricco di interazione fra i giocatori, difficile trovare simili caratteristiche in molti molti giochi anche più blasonati (e costosi). Veramente adatto a tutti ma non insapore anche per i boardgamers più esperti. Il meglio lo dà in 4 soprattutto se si inserisce la regola della "pressione" (perché non aggiungerla come regola opzionale in una prossima versione del regolamento ufficiale?). Infine, non stanca mai. Ottimo.

4

Sinceramente niente di che, un po' fortunello e piuttosto bruttino graficamente (anche se quest'ultima è una questione di gusto).

Madness
"...io sono un principe libero e ho altrettanta autorità di fare guerra al mondo intero quanto colui che ha cento navi in mare..."
Samuel Bellamy
(Pirata alle Antille nel XVIII secolo)

8

Senza nulla togliere a nessuno: sinceramente carino, rapido (grande qualità), abbastanza tattico (altra grande qualità), semplice e divertente (vedi sopra). Certo non è una simulazione di football, ma è divertentissimo uguale, e pur avendo meno pretese di Blood Bowl si gioca più facilmente...
Un difetto? Poco background... le premesse sono eccellenti per tirare fuori un grandissimo (e divertentissimo) background. Magari questo può sembrare un invito... lo è!!!

8

Veloce e simpatico! Io poi mi sono divertita un mondo a dipingere le basette di legno nei modi più bizzarri!

7

Ho pensato molto su cosa scrivere in questa recensione e che voto dare al gioco.
Alla fine ecco i miei commenti: per vari motivi -->
1) perchè è giocabilissimo
2) perchè tutti i miei amici si sono divertiti ( ho dovuto cacciarli da casa )
3) perchè è semplice ma non stupido
4) perchè è veloce da preparare e da giocare
5) perchè ci puoi giocare con chiunque
6) perchè l'ho ordinato via Internet ed è arrivato a casa DOPO 2 GIORNI
7) per il fegato di Porazzi ad autoprodursi un gioco rischiando di rimetterci del suo mettendosi in competizione con le "major" del settore
8) perchè è finalmente un bel gioco ITALIANO.

2

Niente da fare, i giudizi positivi che ho letto non mi convincono. Né tantomeno mi convince il gioco, secondo me banale e ripetitivo. Di solito non commento i materiali, che sono una componente che riteango assolutamente secondaria se il gioco è divertente e giocabile. In questo caso, la loro povertà è una zavorra ulteriore. Sbadiglioso.

bravi tutti

7

Divertente. Ben studiata l'idea che tutte le carte speciali possano essere usate come jolly sostituendole con qualsiasi carta normale. Questo lima parecchio la fortuna della pesca e fa risaltare l'abilità del giocatore.
Inoltre è ironico, ben disegnato e offre buone possibilità di azioni spettacolari!

5

dopo circa 3 anni che possiedo il gioco e molte partite (cdi sicuro + di 20) mi trovo costretto ad abbassare il mio voto e abbassarlo... come segue

LONGEVITA' (1): il gioco varia abbastanza se giocato in 2, 3 o 4... ma le variteà di azioni non sono molte, e alla fine le carte che si usano sono sempre quelle (forse un pò pochine)
REGOLAMENTO (1): chiaro e funzionale, alcune situazioni non sono previste, e per risolverle è necessario di un accordo frà i giocatori
DIVERTIMENTO (1): molto divertente se giocato con gli amici fidati, quasi noioso con persone critiche, neofiti o poco portati al divertimento semplcie... diciamo che la maggior parte del divertimento è dato dai commenti e dalle battute dei giocatori
MATERIALI (1): molti tipi di razze, con molti disegni. Le carte sono un pò scialbe... il tabellone dopo diverse partite si sta rompendo... ma infondo il costo del gioco è contenuto... non ci si può aspettare troppo.
ORIGINALITA' (1): non male l'idea... forse svolta in maniera un pò troppo semplicistica

5

Mi dispiace dirlo, perchè è un gioco italiano, ma se devo essere sincero il gioco non mi è piaciuto affatto. L'aspetto più carente è la grafica.

www.heresy-online.net/daemons/adoptables/18781.gif)

3

Sembra che, una volta ogni tanto, io e Denethor siamo d'accordo. Un gioco insulso, dai materiali osceni che viene esaltato a mio avviso solo per il fatto di essere una produzione italiana.

8

Semplice da giocare e piuttosto divertente. Giocato in 4 esprime tutto il suo potenziale, una giusta dose di confusione e "cattiveria". Adatto anche a giocatori occasionali, da provare....

8

In estremo ritardo commento questo giocone :)
Giocato in 4 con la regola della pressione e' un gioco veloce, adatto a tutti, pieno di bastardate possibili, QUASI a livello di Family Business. Insomma, Pollice SU!
E poi e' italiano :) Angelo per me ha fatto un altro centro. :P

TopoMaster, L' Eterno Apprendista
____________________________
That which is not dead can eternal lie, And with strange aeons even death may die." (Lovecraft)

9

Immediato e divertente. Un gioco "casinaro" nel segno della nuova vena creativa del Porazzi (che evidentemente, invece di invecchiare ringiovanisce... :) ).

Sono d'accordo sul fatto di non esaltare un gioco solo perchè è italiano, ma credo che i giochi in fase di commento meritino:

- un punto in più se è in italiano, vuoi perchè è stato tradotto, vuoi perchè è di un autore italiano

- un punto in più se è un'autoproduzione.

Altrimenti, continueremo a dover scegliere se giocare a Puerto Rico con l'edizione tedesca e le regole italiane fotocopiate oppure ad Hotel e Scarabeo, perchè le case editrici italiane "classiche" da lì è difficile che escano.

5

Nessun commento

7

Un gioco carino e divertente, soprattutto se gicato con il giusto spirito e rapidamente!

Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)

6

Semplice e molto divertente. Le partite non sono lunghissime e ci si picchia tanto. Una grossa pecca è il regolamento che è poco chiarificatore e che, a mio avviso, rende quasi impossibile giocarci correttamente senza attingere alle FAQ. Non trovo convincenti le pertite a 3 giocatori. Ottimo rapporto spesa/resa. Consigliato!

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

8

Bravo il Porazzi! Forse il suo miglior gioco. Divertente e veloce, casinaro ma non troppo, vince chi sa giocarci meglio.
Nemo NemoN (il mio parametro per i giochi è nascondino, cui dò 10. Per i giochi da tavola è Puerto Rico, 8)

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

7

Una sorta di Bloodbowl ridotto nella confezione ed espanso nel numero di giocatori. Una citazione colta, visto che l'autore è stato per anni giocatori di football americano.
Forse meriterebbe illustrazioni diverse e segnalini più grandi.

3

La copertina coloratissima di questo gioco presenta una bella grafica e devo dire che ha attirato la mia attenzione. Buona l'idea della grande varietà delle razze. Peccato l'idea sia stata male sviluppata sia nei materiali utilizzati che nelle meccaniche. Il gioco non mi ha divertito, anzi, se devo essere sincera non vedevo l'ora finisse la partita.
Voto insufficiente perchè ha decisamente deluso le mie aspettative e perchè secondo il mio metro di giudizio merita questo voto. Peccato, trattandosi di un gioco autoprodotto e soprattutto italiano.

Molti uomini sono destinati a ragionare male, altri a non ragionare affatto e altri ancora a perseguitare coloro che ragionano. (Voltaire)

1

Nessun commento

6

divertente.

"...vince chi fa più punti vittoria..."

7

Nessun commento

6

Divertente, ma non uno dei miei preferiti...

La teoria é quando si sa tutto ma non funziona niente.
La pratica é quando funziona tutto ma non si sa il perché.
In ogni caso si finisce sempre col coniugare la teoria alla pratica:
Non funziona niente e non si sa il perché.

Albert Einstein

7

Un gioco spensierato basato sul puro divertimento. Certe combinazioni di carte permettono di effettuare delle azioni così strabilianti che a volte ci si entusiasma come se si assistesse ad una partita dal vivo. Il regolamento è semplice, niente di strategicamente complesso, ma il gioco possiede una dote che principalmente dovrebbe avere qualunque gioco di intrattenimento: fa divertire!

10

Io ho preso questo gioco per quest'insieme di ragioni:
1)veloce, da giocare con tutti, e spiegare in 5 min.
2)Funge da 2 in su.
3)Ha una copertina troppo bella, opera d'arte essa stessa.

E volete mettere giocarci e sparare fesserie tutto il tempo?....e con la variante pression ?

6

Nessun commento

3

Nessun commento

10

Volete una simulazione sportiva precisa, ordinata e esatta al millimetro ? Allora lasciate perdere PeaceBowl, che non fa per voi.
Se invece volete un gioco veloce e caotico, che riaccolga tutto il 'feeling' di una vera partita di Football Americano in 30 minuti scarsi allora mettetevi le scarpette, infilatevi il casco e gettatevi nella mischia, pronti a scattare in meta alla prima occasione, senza paura di 'picchiare' qualcuno e senza mai smettere di fare 'pressione' sugli avversari.
Credetemi, vostro malgrado in men che non si dica questo gioco vi attirerà nel suo vortice e vi troverete ad ansimare come se foste veramente voi sul campo, tra mischie, schivate e precisi lanci verso i vostri giocatori in meta.

7

Nessun commento

--
"l'ipse dixit è la tomba del pensiero"
(da citarsi liberamente)

6

Nessun commento

8

gioco divertente e facile da giocare, adatto anche per i più piccini

4

Nessun commento

8

Semplice da imparare e divertente da giocare. Per gli amanti dello sport violento!

9

divertentissimo, ben illustrato. va giocato con persone che san farsi la "pressione" in allegria

8

gioco veloce, divertente, semplice (praticamente immediato!!) in cui ci si possono dare delle mazzate tremende...la mia preferita è quella dello SPUTAZZO!!!

8

Gioco divertente e con varianti molto carine. Leggero e veloce.

7

Un bel gioco, rapido. Tante le giocate con mio figlio (8 anni).

7

Nessun commento

8

Bel gioco di azione e strategia!Bella la possibilità di creare le pedine personalizzate!

5

Nessun commento

Sempre cialtronamente e ludicamente vostro.
Fiburga
Eh si.. la vita è dura...
(sdp)

9

semplice e leggero, grafica molto curata, molto divertente

7

Nessun commento

6

Facile e abbastanza divertente. Da 2 o 4 giocatori. Le partite dopo un po' tendono ad assomigliarsi molto. Giocabile

La vita è una partita a Coyote...
--------------------------------------------------
"Gli sfortunati sono soltanto un metro di riferimento per i fortunati, tu sei sfortunato, così io so di non esserlo."

4

il gioco sarebbe bello MA:
1)è la copia di un altro gioco (bloodbowl)
2) le carte all interno si SBRICIOLANO dopo due minuti di gioco
3) e PESANTEMENTE influenzato dalla fortuna (io ho subito tre mete di fila senza poter muovere un dito!)

//digilander.libero.it/exilium/exigob.jpg)

Down with the Clown till I'm Dead in the Ground...

7

Nessun commento

7

Quando l'hai giocato hai voglia di rigiocarlo immediatamente. Come gli altri prodotti della Angelo Porazzi Games il gioco è semplice e allo stesso tempo di una certa profondità.

Il parassita odia tre cose: i liberi mercati, la libera volontà e il libero intelletto. (Altoparlante a Rapture)

6

Nessun commento

7

Provato con Warangelo e Flad-Nag a Ludoformamentis: già la copertina la dice tutta sul tipo di gioco che ci si attende!
Caos allo stato puro! Ottima l'interazione tra i giocatori e la possibilità di fare bastardate!!!
Il gioco è simpatico, ed anche abbastanza veloce.
Unico appunto: le carte azione sono pochine, ne servirebbe qualcuna di più!
P.s. Le carte debbono essere per forza imbustate o plastificate!
Da provare!

6

I materiali e la grafica sono sinceramente terrificanti.
Gioco comunque divertente.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare