Player's Handbook 2 (D&D 4e)

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 5,00 su 10 - Basato su 22 voti
Gioco di Ruolo (GdR)
Anno: • Num. giocatori: - • Durata: minuti

Recensioni su Player's Handbook 2 (D&D 4e) Indice ↑

Articoli che parlano di Player's Handbook 2 (D&D 4e) Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Player's Handbook 2 (D&D 4e) Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Player's Handbook 2 (D&D 4e): Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Player's Handbook 2 (D&D 4e) Indice ↑

Video riguardanti Player's Handbook 2 (D&D 4e) Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Player's Handbook 2 (D&D 4e): voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
696
Voti su BGG:
183
Posizione in classifica BGG:
470
Media voti su BGG:
6,93
Media bayesiana voti su BGG:
6,73

Voti e commenti per Player's Handbook 2 (D&D 4e)

7

se ne può fare a meno ma averlo può rendere il gioco un po' più vario. finalmente dopo anni il bardo è stato reso giocabile nel senso che finalmente è divertente giocare un bardo.

\\//_ (lunga vita e prosperità)

2

Nella seconda edizione bastavano 3 manuali per il DM e uno per il giocatore....
Questo mauale è una mera operazione commerciale del suddividi e scrivi in maniera prolissa il vecchio manuale cosi' lo vendiamo due volte....il d&d ha trovato morte certa con questa edizione
Crea la cartaccia e vendila, crea la cartaccia e vendila, crea la cartaccia e vendila.......

[glow=red]« Nessun amico mi ha reso servigio, nessun nemico mi ha recato offesa, che io non abbia ripagati in pieno » Lucio Cornelio Silla[/glow]

6

Ho solo sfogliato il manuale, quindi non voglio giudicare (lascio un bel 6 senza infamia ne lode). Ricordo solo che mesi or sono il mio 1 a questo gioco di ruolo (deve essere il secondo o terzo commento) aveva destato qualche discussione. Ora, se si fa un passo indietro, si vedrà che nel febbricitante commento lasciato ai posteri, citavo il fatto di aver udito di una serie di PH che avrebbero restituito quanto tolto nel primo manuale.

Insomma, questo gioco che storicamente mi pare avere un voto tra i più bassi tra quelli recensiti nella TdG, comincia a delinearsi per quello che è. Una delle sue carte non sarà sicuramente l'equilibrio o la semplicità.

Chi, come me, ha già giocato qualche edizione di questi giochi ormai (sigh) fortemente commerciali dovrebbe aver già vissuto l'esperienza di un primo manuale (+ o - bello) e di una raffica di supplementi togli/aggiungi.

Il risultato di D&D quarta edizione destava qualche sospetto, si vedeva la mano di una certa schiera di Manager studiosi di marketing più che del risultato di un lavoro fatto da esperti/amanti del gdr.

Insomma la creatura gestata comincia ad delinearsi come un Alien Calderolxxx in cravatta verde, che ha decretado il federalismo del D&D da realizzarsi da qui a 7 anni. Classi distribuite su più manuali, che giustamente verranno comprate da più giocatori ricreando la solita confusione di qualche tempo fa. Niente di nuovo insomma, a parte il fatto che dovremo abituarci a vedere pascolare la nuava razza dei mezzi lupi per le nostre campagne...ma confido che almeno una volta all'anno riapra la caccia anche in D&D e giustizia sarà fatta! :)

Nullius boni socio iucunda possessio est
Nessuna cosa è bella da possedere se non si hanno amici con cui condividerla

7

non indispensabile per giocare ma con nuove classi e razze divertenti e importanti.

Ed essi non conosceranno la paura.

6

Simile al manuale base, più costoso e con meno pagine!! Un furto ulteriore a confronto del primo.

Tana dei Goblin Rimini
Zuga Remni

5

Come far diventare un manuale inutile, indispensabile...mi rifiuto di giocare a D&D senza bardo,barbaro e druido,per questo ho dovuto uscire altri 34€ per usare soltanto 1/3 di questo libro

1

Nessun commento

1

Passate a Pathfinder se apprezzate il vero D&D! Manuali ricchi di "ciccia" e ben fatti, un d20 system aggiustato e quasi perfetto, un'ambientazione che é una bomba e tante avventure/campagne pronte da giocare che sono 100 anni avanti a quelle delle Wizards!

1

Siccome ho dato 2 al primo PH,e questo è utile (meno) della metà del primo,dimezzo il voto..a volte mi dispiace non poter dare 0..

5

razze e classi che in realtà sono solo numeri...

4

Nessun commento

5

Nessun commento

6

Nessun commento

4

Nessun commento

4

Comprato e rivenduto all'istante... Perchè complicarsi la vita e rendere ingiocabile un classico? Mah misteri del commercio....

5

E' qui che i veterani possono ritrovare il Bardo, il Druido ed il Barbaro esclusi dal Manuale 1.

6

Nessun commento

Bazinga!

9

Nessun commento

6

libro essenziale se si comincia a giocare, completa il primo manuale del giocatore, più essenziali di altri usciti dopo. Comunque rimane un voto sempre basso per il fatto che il gioco dopo qualche avventura non lascia nulla, si discosta troppo da un gioco di ruolo e più a un boardgame (abilità sommariamente riassunte e tutti i poteri incentrati sul combattimento tranne qualche potere di utilità).

Inizialmente preso da un parere positivo e da partite entusiasmanti con 2 compagnie di amici ci siamo fatti tutti un po prendere, la 4° edizione nonostante (o per fortuna) ai litigi con montecook principale autore di D&D3.5 e partecipe della scissione e della creazione di Pathfinder.

La wizard ha preso il volo con un marketing a sfondamento vomitando, come solito, tonnellate di pubblicazioni con sovrastimolazione pensando poi che dopo pochi anni hanno già detto che non funzione e devono già passare a D&D5 perchè il mercato è saturo e cominciano a filarselo sempre in meno.

Pensare che ci sono giochi che hanno lo stesso regolamento da anni e vanno a tavoletta, come il richiamo di cthulhu, leggermente migliorato o nella variante gumshoe.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare