Queen's Guard

Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1843 • Num. giocatori: 2-2 • Durata: 30 minuti
Autori:
(Uncredited)
Categorie gioco:
Abstract Strategy
Sotto-categorie:
Abstract Games

Recensioni su Queen's GuardIndice ↑

  • Agon
    | Nessun commento
    Autore:
    gnimsh

Articoli che parlano di Queen's GuardIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Queen's GuardIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Queen's Guard: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Queen's GuardIndice ↑

Video riguardanti Queen's GuardIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Queen's Guard: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
43
Voti su BGG:
18
Media voti su BGG:
5,93
Media bayesiana voti su BGG:
0,00

Voti e commenti per Queen's Guard

Voto gioco:
8

una delle mille piacevoli sorprese di indie rpg...una vera chicca...un gioco che viene fuori dal gruppo di the forge...

Voto gioco:
6

E'un buon prodotto che scardina le meccaniche classiche di un gioco di ruolo: il master non è onnipotente, i personaggi non sono obbligati a collaborare fra loro e, cosa ancora più importante, non possono morire. La meccanica è intuitiva ma allo stsso tempo ben articolata.
Detto questo però bisogna aggiungere che il gioco non raggiunge le enormi possibilità che si intravedono tra le righe del manuale: l'ambientazione è inesistente, i personaggi non sono veramente liberi di agire come vogliono, ogni volta sparati di qua e di là a fare i picciotti del dio di turno, la ricerca spasmodica dei punti gloria rischia di trasmormare una partita in un lancio di sfide continue senza senzo.
Il gioco è figlio dei nostri tempi: tutto è veloce, rapido e immediato ma l'introspezione dei personaggi dov'è? E l'immedesimazione? Entrambe sono rimaste in una condizione embrionale che si intravede appena.
Agon è l'ideale per quei giocatore che ricercano nei GdR la trasposizione dei loro giochi per PC preferiti, l'ideatore stesso nel manuale spesso e volentieri ne mette in luce la simmetria.
In una sola parola lo definirei ACERBO

Ciao!

Voto gioco:
8

Nessun commento

Se la religione organizzata è l'oppio delle masse, la religione disorganizzata è la marijuana della frangia lunatica

La Stormwind Fallacy non si applica a Samuel Haight

//img50.imageshack.us/img50/3843/coyotepressstaffej5.png)

Ritratto di Khoril
Voto gioco:
5

Gioco di ruolo innovativo. Da provare e digerire. Non mi ha però preso.

Voto gioco:
9

meccaniche innovative perfettamente inserite nell'ambientazione, altrettanto pregevole.

Semplice da spiegare e coinvolgente.

Assolutamente da provare.

Una nuova sensazione GdR.

Peccato non esista in italiano

Voto gioco:
5

La prima partita può anche divertire, la seconda ti rendi conto che oltre che gamista è un gioco privo di reale scopo... I personaggi vanno per la maggior parte del tempo per i fatti loro, dietro a quest senza senso, nemmeno nei videogiochi più beceri son così stupide... Certo se ci pensi puoi rifare le Argonautiche, per affrontare in gruppo le sfide, ma il problema è che le Argonautiche presuppongono spesso la morte di alcuni elementi mentre Agon rifiuta la morte dei protagonisti, che poi sono i principali punti di riferimento per le quest... Presupposto questo, e il fatto che la morte abbia un ruolo marginale nel gioco fino al compimento del destino eroico, il gioco non è altro che uno skirmish in una grossa arena, con regole da gioco da tavolo o di miniature.... Preso in quest'ottica, ovvero come una versione tamarra e antica di Heroquest, a me va benissimo e si beccherebbe pure di più, tipo 8... Ma la pretesa di essere un gdr è talmente aberrante in certi punti che non lo si è usato che per giocate sporadiche come fosse un boardgame... Ci fosse un videogioco tipo World of Warcraft sulla mitologia greca, potrebbe essere una valida alternativa...

ultimamente mi ha intrippato ferocemente Mouse Guard, non dirò più "che vita da cani" ma "che vita da topi"...

Ritratto di Falcon
Voto gioco:
5

Questo gdr non sarebbe affatto male (da 7 se non 8)... se solo l'autore avesse scritto le regole con decenza. Mille e mille sono i buchi, che vengono fuori man mano che si gioca, alcuni insospettabili finché non ci si sbatte la faccia. Certo, grazie a FAQ, appassionati e "commenti da forum" si rattoppa molto, ma non mi pare una scusante sufficiente.
L'idea è di un gdr divertente, gamista in maniera eccellente, anche se forse un po' povero nell'aiutare ad aggiungere colore... peccato che la resa è pessima. Davvero pessima.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Voto gioco:
7

Ottimo gioco Gamista senza Regola Zero!!
E' solo solo Gamista, però: niente Narrazione

Voto gioco:
7

Bel gochino mi ha insegnato molto, a me piacciono molto le meccaniche ma hanno il difetto di potersi troppo astrarre dalla narrazione perdendo la connotazione tipica di un GDR.

Giocabile!

Mirko Pellicioni
Autore del gioco Vento dell'Est MANGA
Impaginatore freelance!
Fanboy di GDR FOREVER! ;)

Voto gioco:
7

Il gioco è di una innovatività incredibile, quanto a meccaniche e a rivoluzioni sul piano delle responsabilità e competenze di gioco. Davvero una pietra miliare per quei giochi che spingono sulla competizione e sull'agonismo tra giocatori per vedere chi è il più bravo a gestire il proprio personaggio.
Ha a mio parere due difetti, uno di avere poco mordente per la narrativa, ossia ti spinge poco a raccontare cose, molto più a tirare dadi (difetto di anzianità, succede quando si sperimentano nuovi campi)
Il secondo difetto è l'assoluta approsimazione nella spiegazione delle regole e nella presenza di bug... Il classico esempio di cosa succede se si fanno le cose di fretta... Un anno più di playtest e avremmo un capolavoro da 9 (10 se risolvesse anche il difetto del poco mordente)... Ma invece finisci con l'irritarti perché non puoi rincorrere le regole in giro per la websfera... Per questa delusione da un potenziale 9 scende a 7 (voglio comunque premiare l'innovazione che sta dietro e che va sottolineata)...

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare