Rum & Pirates

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,02 su 10 - Basato su 31 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2006 • Num. giocatori: 2-5 • Durata: 60 minuti
Autori:
Stefan Feld
Categorie gioco:
DiceMiniaturesPirates
Sotto-categorie:
Family Games
Famiglie:
Alea Big Box

Recensioni su Rum & Pirates Indice ↑

Articoli che parlano di Rum & Pirates Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Rum & Pirates Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Rum & Pirates: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Rum & Pirates Indice ↑

Cercasi gioco: annunci con gioco disponibile per scambio o acquisto

Questo elenco contiene tutti gli annunci di utenti che cercano il gioco da tavolo Rum & Pirates sia per acquistarlo che per scambiarlo con altri giochi.

Annuncio Tipo Consegna Utente Data
Il mio cerco per scambio Cerco Consegna a mano crepo1 09/01/2017

Video riguardanti Rum & Pirates Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Rum & Pirates: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
2376
Voti su BGG:
1685
Posizione in classifica BGG:
2142
Media voti su BGG:
6,43
Media bayesiana voti su BGG:
6,02

Voti e commenti per Rum & Pirates

6

Nessun commento

7

Gioco leggero da passare con una compagnia allegrotta, ci si scazzotta (con i dadi) e si gironzola per la citta'. Non c'è molta strategia ed il fattore fortuna è molto presente data la presenza massiccia di tiri di dadi.
Ho qualche dubbio sulla longevità e sulla ripetitività delle azioni da fare. Da rigiocare sicuramente.

Longevità: 6
Regolamento: 7
Divertimento: 7
Materiali: 7.5
Originalità: 6
Voto: 6.7

6

Nessun commento

8

Sì, forse il mio voto è un po' esagerato, ma non posso non premiare questo divertentissimo gioco!
Regole semplici e adatte a tutti, per niente banale nelle strategie, divertentissimo nella rissa con ottimi materiali ed il tutto ad un prezo veramente onestissimo.
Se a questo poi aggiungo l'ncredibile "ripostiglio/divisorio" dei pezzi che li tieni tutti perfettamente ordinati sia fuori che dentro le partite soddisfando la mania dei fanatici dell'ordine ed incasellamento come il sottoscritto allora capirete perché si merita tutta la mia stima!

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

8

Non capisco tutto il bailamme attorno al fatto che 'non è un gioco degno della linea 'Alea' della Ravensburger. Certo, non ha la profondità di Puerto Rico o The Princes of Florence, ma non deve nemmeno essere facile trovare spesso giochi di quel calibro, soprattutto ora che dopo tanti anni è difficile inventare qualcosa di nuovo.

In questo gioco c'è tanta casualità e tanto dado al punto che, credo, alla fine vince quasi sempre il giocatore più abile (voglio dire che il fattore casuale si annulla). Tutte le partite che ho giocato sono state vinte per qualche punto e chi sembrava essere finito a metà partita è sempre riuscito a rientrare in gioco. Mi sento caldamente di consigliarlo a tutti, anche per alcune idee veramente buone, prima fra tutte il movimento del Capitano utilizzando i propri pezzi.

2

mi vergogno di possederlo
a mia discolpa posso dire che mi è stato regalato
potremmo riassumere il concetto di gioco in "tira il dado una marea di volte e spera di fare sempre un numero alto"
il resto è di una piattezza senza paragoni
unico pregio
i componenti sono buoni e la scatola è pensata per contenerli tutti senza che vadano troppo in giro

\\//_ (lunga vita e prosperità)

8

Bellissimo gioco di pirati...ottima la componentistica e molto divertente l'idea di fare a botte per i posti letto!!!
Il gioco è semplice da imparare e diretto da giocare!
Forse 5 turni sono un pò tanti...ma ciò non toglie la bellezza del gioco!

7

Davvero carino questo gioco, che fin dal principio non nasconde l'influenza del fattore fortuna, ma che nonostante questo rimane divertente e non stupido. Bisogna stare attenti alle proprie mosse, anche per non lasciare gli avversari in posizioni avvantaggiate.
Un ottimo gioco leggero. Voto 7,5.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

9

E' uno dei rari casi dove la fortuna, presente in modo massiccio, è la chiave strategica del gioco da affrontare cercando ogni volta di trovare la mossa che dia il massimo risultato con il minor rischio. I materiali sono buoni e l'ambientazione azzeccatissima. Ne risulta un gioco originale e dannatamente divertente dove tra risse e bevute ci si spreme le meningi alla faccia della malasorte.

8

Forse esagero, ma devo dire che mi l'ho trovato divertentissimo..E' vero, conta molto la fortuna del dado e ciò che fanno gli altri, ma sono importanti anche le scelte strategiche. E' uno dei giochi che preferisco, con regole semplici e una giusta durata.
Unico difetto: il nome che non riesco mai a pronunciare..:D

8

Mi piace, anche se è un gioco leggero, ma lo reputo uno dei migliori. Si fa giocare volentieri e più volte. Grafica buona, componenti ottime.

..perchè il sogno più vero è quello più distante dalla realtà,
quello che vola via senza bisogno di vele, nè di vento..
Hugo Pratt

www.ancestrale.it

7

Gioco simpatico ed abbastanza semplice e veloce. Buone le componenti di gioco e buona l'interazione con gli avversari. Le scelte per fare punti sono varie.
Da provare

5

Giochino leggero e divertente. E con questo ho finito i pregi. Per i difetti ci vuole la treccani ma posso provare a riassumerli in "prepotenza" nell'uso del caso. Il gioco secondo me ha un buon impianto. Potrebbe essere trasformato facilmente e senza alcun trauma in un gioco senza alea, ma sembra che l'autore abbia voluto a tutti i costi che QUALUNQUE azione sia in balìa di un tiro di dado...
Faccio esempi semplici: bere la birra al bar potrebbe essere risolta prendendo un token a testa a partire dal primo, il valore delle guardie potrebbe benissimo essere pubblico, il combattimento sulla nave per i posti letto determinato da qualche semplice regola, lo scorpione delle casse andare sempre ad un giocatore a scelta (servirebbe anche come moderatore!). Con questa modifica non esiterei a dare un paio di voti in più (ma anche 2,5).
Peccato. Una vera occasione persa.

Longevità: 0 (m'ha già rotto)
Regolamento: 0,5 (chiaro e semplice, inutilmente rimpinzato di tiri di dado)
Divertimento: 2 (sicuramente divertente, in realtà sarebbe tra l'1,5 e il 2)
Materiali: 1 (buoni, anche se i token di cartone mi piacciono poco...)
Originalità: 1,5 (nell'insieme abbastanza originale...)

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

7

Nessun commento

7

Il gioco è simpatico, discrete meccaniche (bello il sistema di movimento del capitano che offre alcune possibilità tattiche) e buona variabilità. La fortuna si sente, in effetti i tiri di dado da fare sono parecchi.
Nell'insieme è comunque divertente.

7

Nessun commento

The angel that deserves to die

7

Nessun commento

6

E' il titolo forse meno impegnativo di Feld, però è molto divertente e ha il pregio di poter essere giocato fino in 6.

8

Divertente! tutto il resto è relativo!

7

Gioco carino dalla componentistica simpatica. Più si è, meglio è. Un pò di strategia condita con della buona e sana fortuna per il rotolare del mitico dado e per la pesca di tessere più fortunose delle altre. Devo dire che comunque tutte le partite che ci son state fatte hanno sempre suscitato della sana ilarità generale.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

7

Oltre ad essere aderente all'ambientazione, caciarone per tutto il party, dall'ottima componntistica, non eccessivamente lungo, facile da imparare e con la giusta quantità di alea per il genere che rappresenta, sono molto molto affezionato al titolo, perchè mi è stato regalato in un momento molto particolare della mia vita, da una persona a me molto vicina, soprattutto nei momenti piu' neri!

[glow=red]« Nessun amico mi ha reso servigio, nessun nemico mi ha recato offesa, che io non abbia ripagati in pieno » Lucio Cornelio Silla[/glow]

7

Nessun commento

8

Nessun commento

Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)

7

Nessun commento

7

Non è il classico gioco Alea, però...
Ottimo gateway x bambini.
Con la compagnia giusta molto divertente anche tra adulti.

5

giocato 1 volta; voto 5.5
i giochi di Feld solitamente mi piacciono, ma questo mi ha convinto.

ciò che il bruco chiama fine del mondo, gli altri la chiamano farfalla.

7

Molto semplicistico nelle meccaniche, ma si fa un sacco di risate specilamente durante la rissa per accaparrarsi un buon posto per dormire. Con la compagnia giusta è un filler divertente.

......"Il passato è passato. Quello che conta è il futuro, perchè è lì che dovremo vivere il resto della nostra vita." T.S.

K

7

Nessun commento

"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare