Rank
291

TATATA!

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,00 su 10 - Basato su 85 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2005 • Num. giocatori: 2-8 • Durata: 30 minuti

Recensioni su TATATA! Indice ↑

Articoli che parlano di TATATA! Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti TATATA! Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download TATATA!: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare TATATA! Indice ↑

Video riguardanti TATATA! Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

TATATA!: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
252
Voti su BGG:
129
Posizione in classifica BGG:
9865
Media voti su BGG:
5,96
Media bayesiana voti su BGG:
5,52

Voti e commenti per TATATA!

7

Un gioco divertente e casinaro, arricchito da alcune trovate davvero niente male (il giorno che troverò davvero una nuvola di birra prenderò davvero il brevetto di pilota!!!!). Come già accade in PeaceBowl trovo ottima la possibilità di scegliere quale valore attribuire alle varie carte, limitando così il fattore fortuna . Bellissima la possibilità di fare qualche bastardata colossale, tipo sparare un bel missile intelligente e far retrocedere di tre basi l' avversario.
In definitiva: un gran bel gioco per passare un po' di tempo in allegria. Secondo me è ideale giocato in 4-5 (soprattutto con la regola della "Pressione" presa da PeaceBowl). Bravo WarAngelo!

8

Ottimo gioco semplice da spiegare ma coinvolgente e convincente, soprattutto se giocato con le regole complete. Provato con onore come prototipo a TorinoGames 2004 e all'IDeA G di Piossasco nel 2005. Veloce, con alcune particolarita' del design che richiamano il meglio dei passati giochi dell'autore, e che permettono a tutti i tipi e alle eta' dei giocatori di essere sempre in partita, e senza tempi morti. Un gioco da tavolo al prezzo di un mazzo di carte.

9

Gioco per famiglie e ottimo "filler" per tutti i giocatori che hanno voglia di divertirsi!

Si tratta di un "giochino" che come papà di 3 bimbi piccoli devo proprio consigliarlo: carte della misura delle loro piccole manine, meccaniche molto semplici ma che lasciano agli adulti ampi spazi per attuare una strategia vincente e non annoiarsi mai e poi... tanto divertimento e interazione!

E' il gioco che tiriamo fuori ad ogni occasione di incontro con altre famiglie. Molto semplice e veloce da spiegare con le "regole base" (noi però lasciamo fuori dal gioco le carte rosa e quelle grigie, per evitare di fare confusione) non appena è possibile giocarlo con le "regole complete" diventa più strategico e ancora più adatto ai giocatori abituali.

Sinteticamente:
DURATA: da 15 minuti in su, basta mettere meno "carte cielo" nel percorso e il gioco è fatto!
COMPONENTI: carte piccoline, robuste e simpaticamente illustrate!
TEMPO PER SPIEGARLO A NEOFITI: pochissimo, 2 minuti e con la versione base senza carte grigie e rosa diventa facile e subito divertente!
DIVERTIMENTO: altissimo, basta lasciarsi coinvolgere dalla gara e dello humour che il Porazzi ha sparso abbondantemente.
FATTORE FORTUNA: ci sono carte da pescare ma con le regole complete è davvero difficile poter dire "colpa della sfortuna!"
INTERAZIONE: alta soprattutto il confronto tra i giocatori è elevato, ognuno guarda con trepidazione cosa fanno gli altri perchè potrebbero attaccare il nostro aereo in qualunque momento!
NUMERO DI GIOCATORI IDEALE: si gioca anche in due ma l'ideale è 3 o 4 oppure se i giocatori sono veloci e hanno voglia di "lasciarsi andare" anche oltre i 5 giocatori funziona benissimo!
TIPO DI GIOCATORI: un po' tutti. Bambini (regole base), famiglie (Si si si !!!), giocatori abituali (regole complete, come filler)
RIGIOCABILITA': ideale per ogni occasione di incontro con altre persone e bambini, sta in tasca e si può portare ovunque. La scalabilità delle regole, i percorsi di gara sempre nuovi e le scelte di strategia lo rendono sempre "fresco".

-- Andrea "Sortilege"
“Playing melts barriers”
Gioco del momento in coppia: Lost Cities, Cesare e Cleopatra
Gioco più richiesto dai miei bimbi, ORA: X-BUGS, Lego (astronavi),
Gioco dell'anno in famiglia

8

Simpatico e divertente, sempre all'altezza delle creazioni di Angelo. Concordo sul commento precedente sul fatto che è un gioco molto adatto ad essere "personalizzato" con le proprie regole e varianti.

8

Mi unisco alle altre recensioni nel tessere le lodi, ma segnalo ancora uno
degli aspetti più intriganti di questo gioco: se trovate le regole troppo
semplici o troppo legate allo spasso, provate a creare le vostre! Quando ho
visto e giocato il gioco completo ho avuto una specie di crisi febbrile
creativa: decine di varianti o di usi anche stravolgenti ! Provate a
considerare il mazzo di carte (tra l'altro illustrate in modo divertente e
fantasioso) come materiale base per creare le vostre regole: TATATA!
contiene alcune carte pronte per facilitare la cosa, ora si crea!

8

Un gioco di carte, carino, divertente, facilissimo da spiegare, con un humour ed ironia eccezionali, addirittura esilarante in certe situazioni :)

Proprio il caso in cui l'abito non fa il monaco: la scatolina minuscola racchiude un gioco OTTIMO :)

La possibilita' di scalare il gioco da un velocissimo "Ammazza Ammazza" (nella versione con poche carte cielo) a una "Corsa Aerea" (nella versione con tante carte Cielo) lo rende longevo oltre ogni immaginazione :)

Complimenti all'autore!

TopoMaster, L' Eterno Apprendista
____________________________
That which is not dead can eternal lie, And with strange aeons even death may die." (Lovecraft)

8

Complimenti al Porazzi che a 'sto giro per me ha tirato fuori una chicca.
TATATA! è un giochino di formato microscopico ma di grande divertimento, con dei disegni molto carini e comici, facile da imparare e da giocare.
Devo dire che mi è piaciuto di più dell'altra sua recente creazione, ovvero Peace Bowl.

Un'unica pecca di TATATA! per me è il fatto che, se si gioca la versione "da grandi", i 4 numerini sulle carte sono un po' difficili da identificare rapidamente, dato che la loro posizione e colore cambia a seconda della carta. Questo rallenta un po' il gioco, specie per uno come me che è leeento!!

Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)

6

- [FAIR-VOTE] Commento basato su poche (meno di 5) partite

Un piccolo capolavoro del Porazzi.
Dico piccolo perchè quando ho visto la scatola mi sono detto "ma che è tutto li?".
Ebbene si in pochissimo spazio è riuscito a condensare un gioco dalle buone meccaniche, bella grafica e divertimento assicurato.
Le carte sono illustrate in modo egregio e sono di discreta resistenza.
Le regole scritte con semplicità sono di rapido apprendimento e di rapida spiegazione agli altri.
Sicuramente da provare in 8 per una partita memorabile!

MECCANICA 1,4
STRATEGIA 1,4
AMBIENTAZIONE 1,1
COMPONENTI 1,3
LONGEVITA' 1,0

8

Ecco il gioco. Un mazzo di carte.
Ho avuto la gradita sorpresa apparecchiata su un tavolo a Modena nell'ultima miniMod.
Abbiamo cominciato e poi ... il macello. Gran divertimento!
Gioco nel quale è obbligatorio utilizzare la "pressione" all'avversiario e nel quale bisogna costantemente avere una mano davanti e una di dietro per evitare spiacevoli intrusioni..... :-)))
Ogni bastardata è la benvenuta! Ottimo!!!!

7

Ho giocato e spiegato TATATA! a Ludicomix a Empoli. Il gioco è davvero simpatico ed immediato. La versione "esperti" da maggiore flessibilità e quindi aumenta il grado di interazione con gli avversari. Graficamente ben illustrato risulta essere un ottimo intermezzo tra un gioco e l'altro. In tanti risulta forse un po' troppo lungo ma può essere sufficiente ridurre il numero dei giri a 2. Buono il rapporto qualità-prezzo.

Long. 1 (alla lunga risulta un po' ripetitivo)
Rego. 2 (molto chiaro anche se non esauriente al 100%)
Diver. 2 (si corre, si spara, si utilizzano le carte speciali, insomma una grande baraonda!)
Mater. 1 (le carte sono un po' troppo piccole ma è questione di gusti. apprezzabile l'idea di aver inserito alcune carte personalizzabili)
Origin. 1 (meccaniche già viste ma il mix è riuscito perfettamente)
----------
TOT. 7

Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!

8

Ho avuto finalmente la possibilità di giocare Tatata! che non ero riuscito a provare a Modena con l'autore, e devo dire che sono molto ben impressionato. Naturalmente, per dare un giudizio obiettivo occorre considerare il gioco per quello che è, ovvero un simpatico e caotico tutti-contro-tutti di stampo umoristico, dove le risate i dispetti e le situazioni bizzarre sono all'ordine del minuto, tutti fattori che rendono Tatata! un ottimo "fil rouge" come lo definisco io, ovvero un gioco da intermezzo fatto per ridere e stare assieme piacevolmente.

E sotto questo profilo Tatata! è a mio giudizio davvero un bel gioco, dove sia lo stile che le illustrazioni si integrano assai bene nello stile proprio di Angelo Porazzi, per un risultato finale che non riuscirà a far ridere o divertire solo chi non può fare a meno di giochi complessi e rigorosi alla Civilization e simili. Premetto comunque che la mia valutazione si basa sulle regole complete, poiché non ho neanche provato quelle base, che hanno comunque il pregio di avvicinare al gioco anche i più piccoli.

Non è tuttavia esente da qualche difetto, che a mio parere è tutto nella specifica realizzazione delle carte più che nel gioco in sé. Infatti, la pianificazione della mossa richiede necessariamente un po' di tempo e questo allunga un po' troppo il gioco soprattutto quando vi sono più di quattro giocatori al tavolo, anche se è chiaramente un indice delle possibilità che hanno i giocatori a dispetto di un fattore fortuna decisamente limitato. L'effetto viene a mio giudizio alimentato anche da una progettazione delle carte che posiziona i quattro fattori numerici in posizioni spesso diverse, con colori non sempre ben distinguibili soprattutto nel caso dei jolly dove le stelline spesso confondono i numeri, o nei casi in cui il colore di sfondo usato per i numeri cambia rispetto ad altre carte.

Pur comprendendo la difficoltà di base che c'è dietro una scelta di questo tipo, sono dell'opinione che il ricorso a icone con numeri allineate sempre nello stesso ordine nella parte alta delle carte avrebbe reso la vita più facile ai giocatori nella scelta delle proprie mosse, limitando di fatto il tempo necessario per pensarle. Anche perché in questo modo sarebbe stato possibile tenere in mano le carte avendo sott'occhio tutti i valori riportati (tanto il colore base delle carte fa capire immediatamente il fattore predominante), cosa che è assolutamente impossibile con i numeri ai quattro angoli...

Si tratta tuttavia del solo difetto che mi sento di evidenziare, un aspetto che seppure migliorabile, non pregiudica a mio parere la validità complessiva del gioco.

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

6

Gradevole e simpatico (in particolare le illustrazioni). Prezzo eccessivo per un gioco di carte di tali dimensioni. Longevità limitata.

7

L'ho provato e devo dire che forse è il migliore del Porazzi. Divertente immediato ed adatto a tutti (peraltro a costo contenuto e "forse" - bontà sua - espandibile in futuro).
Difetti... uno macroscopico. Cattiva leggibilita verde/blu e numeri sulle carte che cambiano di posizione, cosa inutile visto che le carte hanno un fondo a colore che già svolge lo stesso compito, il tutto quindi rallenta la giocabilità e inficia la leggibilità. Magari verrà corretto nel prossimo "run".
Giocato: pochissimo
Grafica/Materiali: 1
Longevità: 1
Divertimento: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

6

Gioco davvero divertente e ben riuscito. Combina in maniera originale dentro un meccanismo ben equilibarto anche aspetti tipici dei giochi di meoria. La possibilità di creare il percorso lungo a piacere permette poi di impostare la partita in base all'esigenza (un rapido scontro o una lunga guerra). E' un gioco rivolto anche ai più piccoli e alle famiglie e in tutto (grafica, durata, chiarezza del regolamento, complessità) centra i suoi obbiettivi. Unica pecca la posizione mutevole dei simboli che rendono non immediata la lettura delle carte nel gioco avanzato.

6

Mi dispiace per Angelo, ma a me questo gioco... non mi sa di nulla... ho provato qualche partita ma sono rimasto, come dire, insoddisfatto... e lo stesso è accaduto a chi l'ha provato con me. Non ha particolari difetti, ma al tempo stesso non ha nulla che lo porti sopra la sufficenza. Le carte piccine sono parecchio scomode e la grafica, oltre a mettere in difficoltà eventuali daltonici, non aiuta certo l'immediata comprensione. Il prezzo è contenuto, ma per quel che la scatola offre poteva essere addirittura meno, ma forse sono io che non conosco bene i prezzi della produzione. Una sufficenza, ne più, ne meno...

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Chilavert%2082%20IT&numitems=3&header=1&text=none&images=medium&show=random&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

7

Giochino simpatico che si impara in 5 minuti. Tra i giochi di Angelo è quello che preferisco. Ottimo per i non giocatori e per le serate "scazzone" al pub: il prossimo inverno sarà sicuramente uno dei must da osteria.

8

Aggiungere qualcosa ad una così minuziosa recensione è difficile ma ognuno ha
il suo campo e il mio, principalmente, è il grafico. Quindi
mitràglierò l'argomento che mi interessa! Cosa si può dire se non
che i disegni sono veramente belli? Adoro i particolari. Nei dettagli
vi è la bellezza delle cose grandi e nei disegni di Warangelo ci sono
mille dettagli, le carte te le puoi guardare e gustare in ogni
piccolezza. Bello. Bravo! Il gioco è piacevole e veloce anche se tre
giri possono diventare lunghetti ma quello che non manca è certo il
divertimento, le risate, le nuvole di birra, reali e ludiche.
Si consiglia con sottofobdo vagamente Wagneriano e una buona rossa.
Se posso concordare con Sargon, le carte, per questo tipo di gioco sono
un po' piccole.
Voto alto, sopra le nubi, dove volare è più facile e non si corre il
rischio di un TATATA!

Biggossa Lo Terrore s'accompagna allo passo ciondolante d'esto strano trapassato che non vuol esser menato.

8

Questo è un gioco tutto particolare, innazittutto lo si vede dal fatto che ci si può giocare in 2-7 un numero per la verità decisamente inusuale che però ci garantisce una alta giocabilità. Ma procediamo col gioco. Ogni giocatore sceglie il suo pilota (e quindi un colore) e posiziona la propria base sul tavolo e si collegano così le varie basi formando un percorso unico.

Il bello è che in realtà i giocatori possono scegliere quante carte utilizzare per collegare le basi allungando o accorciando il percorso e quindi il gioco. Difatti il gioco finisce appena un giocatore riesce a compiere 3 giri intorno al percorso. Vediamo come. Il gioco base prevede 3 semplici azioni volare, virare o sparare. Volare è semplice si gioca e si percorrono le carte del percorso, virare è una sorta di azione plurivalente, serve per entrare in una base evitare che qualcuno ti prenda di mira al stregua di un piccione e come carta per riprendere il controllo dell'aereo qualora malauguratamente le cose non dovessero andare come revisto.

Nella mano il giocatore ha 4 carte e le può utilizzare anche tutte volendo, ma occhio non sempre non avere carte per difendersi è una buona tattica, anzi.. Sparare, credo la cosa più bella del gioco.... sparare sparare sparare... Urlando TATATA!!!!!!!! (il suono onomatopeico della mitragliatrice) potete anzi dovete sparare agli avversari che si trovano ovviamente davanti a voi... TATATA!!!! TATATA!!!! Che bel suono... Se colpite l'avversario e quello non riesce a difendersi saranno dolori il pilota può perdere il controllo del mezzo... oppure potreste retrocedere.. Insomma un po di tutto quanto vorreste fare veramente ad un vostro avversario in una corsa senza esclusione di colpi come questa. Ovviamente le cose non si fermano qui il percorso è formato come si diceva da carte percorso che vengono posizionate girate e quindi quando ci si ferma sopra un aereo si scoprono e se ne subiscono le conseguenze... Già non sempre ci saranno cieli infiniti spezzati da qualche rara nuvola.. le tempeste sono dietro l'angolo..

Direte voi sono un pilota che me ne frega di un po di acqua???? Io vi rispondo, ottimo niente acqua andremo di crauti..... Già crauti può capitarvi una tempesta di crauti e come vi regolate???? DITEMELO!!!!!! MA c'è anche molto di più mega-missile e quant'altro.. Ma ancora non abbiamo finito.

Queste sono le regole base, ci anche quelle avanzate che sfruttano in toto la carta. Ogni carta ha 4 valori nei quattro angoli e nella versione base si utilizzavano solo quelli in alto a sinistra. Nell'avanzata si utilizzano tutti e quattro. Ogni valore ha anche un colore e ogni colore identifica una azione, blu volare, verde virata rosso TATATA e il nero (new entry) il numero di carte che si possono giocare al massimo in quel turno. Quindi una gestione oculata delle carte che si hanno qualora si voglia fare una serie di azioni si dovrà anche cercare di giocare una carta con un valore nero alto, altrimenti il piano va a schifio.. Ma non ve lo devo dire io che i valori neri più alti sono nelle carte migliori anche le altre azioni. Ah dura la vita di un pilota d'aerei specie se il tuo boss è Angelo Porazzi, in pratica un pazzo furioso un tipo fuori di testa che ti insozza l'aereo con crauti.. Mah questo uomo ha bisogno di cure URGENTI!!!!!! Anzi TATATA!!!!!!

Il gioco lo vedete è semplice ma non banale. Ha nella sua versione avanzata degli arguti meccanismi che lo liberano dalla semplicità che un gioco di corse può avere. Arricchito anche da una grafica degna del nome dell'autore, con disegni incisivi e divertenti, molto ben fatti e particolareggiati (il fumo che esce dall'aereo una volta colpito nel retro della carta aereo è molto evocativo). Lo sguardo dei piloti tra l'assatanato e lo schizzato e ancora le carte speciali che hanno una dose di humor davvero spassosa..

Insomma il gioco è divertente, è una autoproduzione (onore a gloria all'impegno di uomo che non è mai domo) e il buon Porazzi ci ha messo come al solito tutta la sua passione e il gioco ne trae beneficio. Compatto e economico. Unica vera pecca (ma è tutta personale) è la dimensione delle carte che con le mie manone mi risulta un po più scomodo di altri fromati. ma che cosa volete che sia, l'importante è .. TATATA!!!!

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

7

Un eccellente gioco di Angelo che tiene alta la sua classe. Nell'ambito dei giochi per principianti è di sicurouno far i migliori giochi disponibile attualmente. Inoltre la possibilità di un un ampio range nel numero di giocatori lo rende un gioco di garbde spunto (2 - 8) La grafica e gli elementi del gioco (un dog race demenziale) lo rendo un gioco che per una serat in cui ci si vuole divertire e riderci sopra è meravigliosamente adatto Assoluatmente però state attenti alle Pioggie di Cani e Gatti.... fanno male

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

8

Longevità 2: Dopo averci giocato ripetutamente le prime sere dopo averlo acquistato, rimane sempre uno dei titoli che tengo a portta di mano, perchè è un gioco divertente e vario.
Regolamento 1: è vero che alcuni saranno rimasti delusi perchè si aspettavano una specie di Bluemax, ma la colpa è loro, non dell'autore. Il regolamento è fatto molto bene ed è divertente. Il gioco dev'essere giudicato per quello che è e non paragonato ad altri giochi di tutt'altro stampo e genere.
Divertimento 2: molto divertente. A far aumentare il divertimento contribuiscono significativamente anche i nomi delle varie carte e le illustrazioni (secondo me le migliori finora presentate da Porazzi)
Materiali 1: Gisutamente l'editore ha voluto contentere i costi al pubblico e rendere il gioco fruibile al più grande numero di giocatori possibile, questo non toglie che, a mio modesto avviso, la confezione ed i materiali siano di buona qualità.
Originalità 2: Il background dei duelli aerei è stato già sfruttato innumerevoli volte, ma il tqaglio simpatico e buffo di Porazzi merita un elogio. Molto originale in particolare la modulabilità del "tabellone" a seconda del nuomero dei giocatori.
Un titolo sicuramente consigliabile e divertente.

5

Nessun commento

7

Divertente! Ci ho giocato in 8, è stato facilissimo da spiegare e ci siamo divertiti! Semplicissimo e con i giusti giocatori ti fai delle risate!
Giro della morte, tatatatatatatatatatatatatatata! Sembra da cartone animato!

7

piccolo compatto ma semplice e divertente

8

Nessun commento

Dathon.

So long, and thanks for all the fish

7

Nessun commento

6

Nessun commento

4

Nessun commento

Looka

"...dammi la castita' e la continenza, ma non subito subito..." (S. Agostino)

7

E' un card game molto snello e rapido, ideale per partite tra amici "chiassosi". Chiaramente non indicato per chi cerca profondità o strategia, come tipo di fruibilità siamo ai livelli di un party game. Simpatiche illustrazioni e design delle carte molto chiaro e piacevole. Peccato per le dimensioni davvero troppo ridotte delle carte stesse (siamo ai livelli di Ogallala), sebbene le ridottisime dimensioni del tutto lo rendano ottimo da portare in giro, magari di lato alle confezioni di Verrater e Meuterer...

--
Stef - Stefano Castelli

10

Una figata! tutte le volte che l'ho giocato, semplice e divertente.
Diciamo che per me che prediligo altri giochi , diplomacy, è una strana variazione ma il gioco gira, la gente anche...e le risate pure.
Chiaramente lo si deve giocare con lo spirito giusto se siete dei tipi che volete sempre dimostrare di essere i migliori e basta ci sono un
nugolo di altri giochi la fuori.
Se invece volete ridere in allegria.....è il gioco giusto.
Devo mettere i voti sulle singole cose? Longevità 2, iterazione 2, cazzeggio 2(valore personale).....
Saluti

6

Meccaniche di gioco: molto interessanti. (2).
Grafica: illustrazioni ottime, peccato invece per come sono riportati i valori sulle carte i quali risultano scomodi ai fini del gioco. (1).
Divertimento: ottimo gioco per le serate “Beer & Pretzel” (1).
Regolamento: chiaro è simpatico. (1).
Longevità: un gioco per serate particolari.(1).

7

Nessun commento

7

Nessun commento

8

giocabile ovunque, semplice e divertente

7

Nessun commento

6

Nessun commento

Una mappa è molto più di un semplice strumento:
è un'antica incisione, una pagina di storia, a volte un'avventura

8

veramente un bel giochino. Prezzo elevato, ma si giustifica dato che si tratta di un gioco autoprodotto.

www.heresy-online.net/daemons/adoptables/18781.gif)

10

Altro azzeccatissimo Porazzi-Game: una veloce e ridanciana gara tra coloratissimi aereoplanini intenti a passare e ripassare sopra le teste degli spettatori tra mitragliate, manovre acrobatiche ed eventi atmosferici garantita per entusiasmare grandi e piccoli in meno di 30 minuti.
Grafica come sempre di buon livello, una pagina di regolette semplici semplici ed una vagonata di divertimento puro concentrata in una scatoletta colorata di pochi centimetri cubici, con in più una 80ina di carte vivacemente colorate che faranno la gioia dei bimbi di tutte le età, dai 6 ai 666 anni.

7

Gioco molto bello e divertente semplicissimo e facillisimo da imparare, giocabile fino in 8 posibilità di variare la durata delle partite segliendo la lunghezza del percorso, il gioco non richiede alcun tipo di strategia o inteligenza lo poù giocare chiunque ma chiunque ci ridera ed è proprio questa la forza del gioco, per chi un gioco cerca le risate, è ovio chi cerca regolamenti infiniti è meglio che lo lasci perdere ma anche io che amo moltissimo giochi come World in Flame amo distrarmi con questo giochino magari dopo 5 o 6 ore che mi scervellavo davanti a una mossa in un worgame inoltre questo gioco è giocabile anche con morose moglio o figli e ricordate inpiù si è meglio è perchè questo è un gioco fatto per ridere stando in compagnia.
P.S.
il gioco contiene nascosto un piccolo fumetto e dentro la confezione troverete anche delle carte da pitturare per avere il vostro pilota personalizato vero tocco di classe ( quelli in dotazione sono già molto simpatici)

5

Gioco che punta molto sulle carte buffe e divertenti ma secondo me non sono così esilaranti. Una volta scorso il mazzo non si ride poi così tanto nel giocarlo. Un grosso pregio le carte piccole e la confezione compatta che permette di portarlo comodamente ovunque. Molto scarsa la longevità.

6

Tema: 8, Materiali: 6, Controllo (sul gioco): 7, Funzionalità: 8, Innovazione: 8.

Divertimento, allora il fatto più importante (quello che io chiamo "Mio Voto"):
La prima impressione: 8, però dopo qualche partita: 7.
Attenzione, quando ci sono 7 o 8 giocatori: 5 (troppo lungo).
=> Insomma: ca. 6.3

7

Ottimo gioco, grafica piacevole e meccaniche semplici.
All'inizio il regolamento mi ha lasciato qualche dubbio, subito chiarito dall'autore, che è sempre gentile e disponibile.
Viene classificato come 'filler', ma ho notato che le partite tendono a dilungarsi; c'è una buona dose di strategia ma bisogna sempre pianificarla con le carte a disposizione, con il rischio, a volte, di avanzare molto a rilento.
La grafica è carina e divertente, curata dallo stesso autore (come del resto ogni sua creazione).
Buona l'idea di poter "creare" (graficamente) due aerei con i rispettivi piloti, anche se questo comporta ad avere 6 carte pronte: per partite in 7 o in 8 bisogna provvedere in altre maniere (le due carte, infatti, hanno solo le figure, senza colori).
Considerato il prezzo abbastanza basso, ne consiglio a tutti l'acquisto perchè comunque è in grado di regalare divertimento, soprattutto nelle serate in cui si vuole passare del tempo senza stare troppo a ragionare.
Complimenti ad Angelo Porazzi per la cura che ripone nei suoi giochi, sia a livello meccanico che a livello grafico, e per la sua (sempre presente) disponibilità.

7

Nessun commento

9

Ho battuto la mamma!
La mamma risponde: Non è vero, ho battuto tutti anche il papà!!!!

Vogliamo votare Beetlez e Molly Polly , METTETELI!!!!

8

divertentissimo, semplice e veloce da imparare!

8

Un altro gioco di Angelo secondo me molto riuscito nel suo intento, cioè essere un gioco veloce da impare, alla portata di grandi e bambini, semplice o un più complesso a seconda del regolamento usato, comodo da avere sempre dietro per partite "al volo", adatto a serate goliardiche con amici a urlarsi TATATA.
Non sarà un campione di longevità per gli scenari che fornisce, ma sicuramente lo si può giocare tutte le volte che si vuole un gioco veloce e non stressante.

9

molto carino, bei disegni, divertente. mi piace il regolamento con regole per bimbi e regole piu' intriganti dove scegli il numero giusto

7

Nessun commento

Il nostro futuro dipende dai nostri figli, curare la loro educazione è curare la società futura. Il gioco fa parte dell' educazione del bambino e lo forma, quindi cambiando il tipo di giochi che creiamo e diamo ai nostri figli pilotiamo la loro crescita i

7

Nessun commento

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=mechvigiak&numitems=5&header=1&text=title&images=medium&show=random&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)
Ex presidente Treemme e Giudice Lucca Games.
Ho collaborato con aziende e operatori del settore, di recente con Pendragon Game Studio.
Gli interventi sul forum sono personali, da non considerarsi a nome dell'azienda salvo ove esplicitamente indicato.

8

Bello, colorato, con illustrazioni molto simpatiche (come tutti i giochi di Porazzi) si gioca e si impara subito. il tempo di setup è praticamnte vicino allo zero mma il divertimento che segue è tantissimo!! si può volare veloci oppure mitraglire gli avversari da veri bastardi.

6

Gioco semplice ma con meccaniche non proprio immediate.
La partita rischia di diventare un po' lunga se si gioca al completo.

7

Simpatico, originale, semplice e veloce. Non si può chiedere di più ad un gioco che riesce a coinvolgere grandi e piccoli!!! Peccato che non sia ancora riuscita a vincere ma mi allenerò :>

8

Gioco facile, dinamico e divertente con regole facili da memorizzare.Buona la fantasia delle carte.La confezione piccola e compatta rende questo gioco adatto per...essere portato sempre con se!

8

Mi sono divertito molto a giocare a TATATA,sia a Verona che a Modena nel 2006, facile da capire e immediato nel regolamento, avendo a disposizione una compagnia di persone che oltre a giocare sanno "interpretare" i giochi di questo genere lo spasso e il divertimento sono assicurati.
Grazie ad Angelo Porazzi perchè realizza queste diavolerie

7

Gioco piacevole che sa divertire grandi e piccini. Il divertimento è direttamente proporzionale al numero di giocatori. Anhce se è giocabile a partire da 2 persone, è consigliabile essere come minimo in 3, perché in due rende davvero poco.

7

Simpatico, divertente e colorato...!!

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

3

Un giochino di carte che ha la pretesa di essere buffo, ma che in realtà è solo ripetitivo e un po' sciocchino.

5

Nessun commento

6

Per 4-6 giocatori. Con meno di 4 perde molto del suo fascino, con più di 6 diventa confusionario e tra un turno e l'altro ci si annoia a morte.
Comunque se giocato con il numero giusto di giocatori, risulta molto leggero e divertente.

8

questo è un voto dato soprattutto da padre di famiglia ...quando l'ho portato a casa ho impiegato 3 minuti per iniziare una partita con mio figlio di 5 anni ...anche la dimensione stessa delle carte sembrava fatta apposta per lui.
il gioco è semplicissimo e divertente, mi piace che lo si possa personalizzare nella durata ed addirittura nella possibilità di creare dei propri personaggi ed esclusivi completando le apposite carte.
le illustrazioni sono molto simpatiche ed i contenuti un poco demenziali ma molto godibili ...ho amici che si sono "eccitati" davanti alla "nuvola di birra".
unica pecca, che già qualcuno ha fatto notare, il materiale delle carte non è il massimo.

8

Molto carino anche in tre giocatori, ma dà il massimo in più di 3. L'ho apprezzato per tanti motivi, non ultimo il fatto che non c'è eliminazione diretta. Campo di gioco e carte completamente "modulari", regole semplici ed a due livelli, insomma davvero un bel giochino. Chissà se ci sarà un'espansione... (mica è un suggerimento per il buon WarAngelo?)

7

Un bel gioco per una compagnia di amici competitivi, ma in allegria.

7

Un gioco molto spiritoso (come non ridere di fronte alla "Tempesta di Krauti" o al pilota d'aereo "Sochmacher") e intelligente per come è stato costruito (la mappa di gioco è costituita da alcune carte del mazzo, mentre le altre compongono il mazzo delle azioni; ogni carta ha vari punteggi per cui ha molteplici utilizzi).

6

Nessun commento

4

Iniziata una partita, giocati pochi turni, abortita la partita, nessuna voglia di riprovare.

7

Classico gioco "a la Porazzi": meccanica semplice e ottima giocabilità. Una folle battaglia aerea a colpi di crauti, cani, gatti e missili intelligenti, ben condita da disegni esilaranti. Con un pizzico di fortuna si vince e con un pizzico si perde, ma ci si diverte sempre.

6

Nessun commento

7

Nessun commento

5

Nessun commento

Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima
Albert Einstein

1

Una truffa, non mi sono mai sentito tanto preso in giro!

Tanto valeva mettere solo il regolamento e far disegnare le carte agli acquirenti!

Mio dio che orrore.

6

Nessun commento

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

7

Ottimo party game,ottima grafica

Come ogni gioco di Angelo lo si può configurare a seconda di chi si siede al tavolo.

Adatto a tutti,risate assicurate,molto divertente.

Meglio da 4 giocatori in su

Piccolo e tascabile sempre da portare con se

7

divertente.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare