Rank
390

Ticket to Ride: The Card Game

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,58 su 10 - Basato su 67 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2008 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 30 minuti
Autori:
Alan R. Moon
Categorie gioco:
Card GameTrains
Sotto-categorie:
Family Games
Famiglie:
Ticket to Ride

Recensioni su Ticket to Ride: The Card Game Indice ↑

Articoli che parlano di Ticket to Ride: The Card Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Ticket to Ride: The Card Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Ticket to Ride: The Card Game: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Ticket to Ride: The Card Game Indice ↑

Video riguardanti Ticket to Ride: The Card Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Ticket to Ride: The Card Game: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
5232
Voti su BGG:
3501
Posizione in classifica BGG:
1884
Media voti su BGG:
6,20
Media bayesiana voti su BGG:
6,03

Voti e commenti per Ticket to Ride: The Card Game

7

Sarà per il fatto che mi piacciono già le versioni da tavolo di TtR, che mi piacciono i giochi di treni, i giochi con una bella grafica e i filler non troppo banali. Insomma: questo gioco mi è piaciuto.

"Con le carte in mano, tutti gli uomini sono eguali."
Nikolaj Gogol'

7

piacevole,semplce,splendida grafica. 7,5

frankiEdany
ehi, goblins...sono FRANKIE ...Dany si è fregata la mia E !!!

8

Gioco molto semplice, veloce di sicuro impatto!E' veramente un piacere passare un'oretta spensierata a queto gioco ben fatto!Buono anche in due giocatori!

7

Nessun commento

Una volta eliminato l'impossibile, quello che resta, per quanto improbabile deve essere la verità. - S.H.

7

Gioco piacevole e veloce, strategico con un pizzico di fortuna. Tratto da Ticket to ride boardgame, fondalmente è un gioco diverso basato molto sulla memoria dei colori necessari a competare le tratte. Nessuna possibilità di "rubare" tratte all'avversario. Buoni materiali, molto colorati, anche se il retro delle mazzo carte treno facilmente si confonde con gli stessi treni.

Fortunato colui che ha potuto conoscere le cause delle cose. (Virgilio, Georgiche, lI, 489).

7

BEllo e facile da giocare, non ha però lo stesso appeal

8

Longevità: 2
Regolamento: 1
Divertimento: 2
Materiali: 1
Originalità: 2

A mio avviso (due partite giocate) migliore del gioco da tavolo.

//esigarettaportal.it/sign/sign.php?n=rporrini&g=31&m=1&a=1981&d=30&c=0,75)
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.

9

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

8

Veloce , divertente e di memoria e con un pizzico di strategia che non guasta mai.

7

Nessun commento

9

Molto molto bello da giocare. Difficoltà media, selezionate bene gli amici che invitate a giocarci perchè c'è un pò da ragionare e memorizzare e a non tutti piace. Ottimi i materiali (Day of Wonder). Non credo siano chiarissime le istruzioni (per questo voto 9) ma con un po di pratica (3-4 partite) il gioco viene naturale.

6

Gioco da portare al mare l'estate.

2

Decisamente un gioco pessimo se giocato con il regolamento ufficiale. Il completamento dei ticket dovendo tenere a memoria le mille carte coquistate è assolutamente ridicolo.

La vita è un grande bel Boardgame...peccato avere le regole solo in tedesco! -MartyParty-

8

Davvero un bel gioco divertente ed elegante. Però a mio avviso ingiocabile in due.

6

Veloce ed appassionante. Un po' cervellotico.

The Eagle Goblin

7

Preferisco giocare coi vagoni in plastica ed un bel tabellone. E' comunque piacevole.

8

Bel gioco da portare con se !

4

Nessun commento

7

Nessun commento

"Lighting the world with a butterfly touch"

7

Nessun commento

8

Nessun commento

6

Gioco di memoria tutto sommato piacevole ma decisamente non all'altezza agli altri episodi della serie. Le carte sono stupende (come in generale tutto il materiale Days Of Wonder). Consiglio l'acquisto solo a chi ama la serie.

7

Nessun commento

7

come gioco di carte, veloce e non troppo complesso gli do un 7.
ci vuole un pò di memoria, però è facile da spiegare e da giocare.

ciò che il bruco chiama fine del mondo, gli altri la chiamano farfalla.

6

Per carità. Bello solo graficamente.

5

Tentativo mal riuscito di trasposizione in gioco di carte dell'omonimo boardgame, con l'inclusione di una fastidiosa componente mnemonica. E' un'operazione commerciale che va un pò di moda ma in questo caso se ne poteva tranquillamente fare a meno. Inutile.

7

finalmente provato...mi ha soddisfatto abbastanza anke se io nn riesco a ricordarmi un solo colore di quelli che ho messo via :-)

6

Nessun commento

6

Un onesto passatempo per 2 persone.

7

Bello il meccanismo di scarto.
Giocato: molto
Grafica/Materiali: 3
Longevità: 2
Divertimento: 3
Originalità: 4
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

5

Gioco memorioso, eccessivamente legato al fattore K, poteva essere ambientato tra i criceti e non cambiava niente. Bocciato

5

poca interazione, ci si incasina un po' con i colori

7

Premesso che non ho mai giocato a Ticket to Ride... di questa versione con le carte dico:

Belle le carte: COLORATISSIME! Originale la meccanica: veloce, semplice e allo stesso tempo non banale.
Direi un gioco che mi è piaciuto sopratutto perchè vengono ben mescolate: memoria, fortuna, tattica e strategia. Può essere affrontato alla leggera e anche con giusto ragionamento. In conclusione mi son divertito e lo rigiocherò volentieri.
VOTO FINALE PERSONALE 6,5 che porto a 7 per le belle carte.

L'essenziale è invisibile agli occhi.

6

Sarebbe 6.5.. abbassato a 6 perchè alla lunga stanca.
Divertente gioco di memoria per Famiglie

7

Dal boardgame riprende la gestione della pesca delle carte e l'idea dei ticket da completare, ma per il resto fa storia a se aggiungendo una forte componente mnemonica che può non piacere a tutti, l'interazione è presente e piuttosto alta data la possibilità di eliminare le carte avversarie (soprattutto quando un giocatore ne piazza 3 e gli altri sistematicamente gliele eliminano una per una).
In definitiva un gioco piacevolissimo e dalle carte dalle bellissime illustrazioni.

6

Giochino ben fatto. Per giocare bene serve una buona memoria.

VENDO:-Masmorra(kickst)-RailroadRevolution-Thunderstone+esp-CastlesOfMadKingLudwig-Raja-Drako-MiTierra(kickst)-TheseusTDO+Esp-Navegador-Uppsala-Flick'emUp-Kanban-Martinique-La Isla-LeHavreAncoraInPorto-Runewars-SignoreDegliAnelliLaSfida ecc.
6

Nessun commento

6

Nessun commento

7

Nessun commento

In vino veritas, in ludo levitas

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=lupalberto&numitems=8&header=1&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

6

Nessun commento

6

sarebbe 6 e mezzo

Quando smetti di giocare non sei adulta. Sei spenta

7

Per me è molto meglio questa "riduzione" in carte che il gioco originale... Il meccanismo di base è lo stesso di Mamma mia! (per cui sarebbe necessario avere una buona memoria), con la differenza che qui il mazzo delle carte messe via per realizzare le combinazioni vincenti è personale. L'interazione è coimunque garantita dalla regola che "ammazza" i gruppi di carte degli altri quando diventano meno numerosi di quelli nuovi calati dello stesso colore.

6

Nessun commento

//s12.postimg.org/3obm9k6cd/ds2.jpg)
"And there was war in heaven: Michael and his angels fought against the dragon; and the dragon fought and his angels.."
Revelation 12:7

5

Nessun commento

7

Gioco che coinvolge la famiglia, ma che impegna anche gli hard gamer. Molto basato sulla fortuna dell'uscita delle carte. Ma questo e' un difetto e nello stesso tempo un pregio, che lo rendono accessibile a tutti ed un gioco light. Giusto per famiglia e bambini.

......"Il passato è passato. Quello che conta è il futuro, perchè è lì che dovremo vivere il resto della nostra vita." T.S.

K

7

Nessun commento

Cristian
TdG Latina

7

Nessun commento

6

Nessun commento

BELLAPèTE

6

Giochino niente male, soprattutto per giocare in famiglia. Devo ammettere di non aver purtroppo mai giocato al boardgame, quindi il mio giudizio non è influenzato dal paragone con il fratello maggiore

8

Gioco spassosissimo e molto veloce che comunque non lascia a bocca asciutta ma con la voglia immediata di rigiocarci ancora ed ancora ed ancora ed ancora. Pur non avendo provato il gioco da tavolo, posso dire che con il Card game ci si diverte davvero tanto

6

Il voto (6) vale per le regole ufficiali, un veloce "memory" dove ai treni potreste sostituire quel che volete.
Dopo un paio di partite fatte così, se proprio dobbiamo giocarci (!), abbiamo deciso di usare queste regole personalizzate:
- pila "Sui Binari" visibile
- ad ogni turno, il giocatore può scegliere 1 azione tra:
(a) prendere 3 carte Treno dal mazzo/tavolo - e non 2;
(b) mettere i treni sui binari (max 1 per colore) ed eventualmente realizzare SUBITO 1 o più Ticket;
(c) mettere in gioco (Deposito) le carte - seguendo le normali regole ma con l'eccezione che gli avversari subiscono il "furto di treni" solo se hanno meno/ugual numero di treni di quel colore "sui binari"+"in deposito";
(d) pescare 4 Ticket - seguendo le normali regole;
- i treni usati per realizzare i Ticket vengono scartati
- i Ticket realizzati vengono tenuti girati (il giocatore può guardarli in ogni momento).
Non cambia drasticamente (diciamo un 6.5) ma così "ce piàsce" di più!

"Do not infer or imagine more to a rule than is stated in it. When in doubt, interpret strictly."
Alan Emrich

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare