World of Warcraft: The Roleplaying Game

Gioco di Ruolo (GdR)
Anno: • Num. giocatori: - • Durata: minuti

Recensioni su World of Warcraft: The Roleplaying Game Indice ↑

Articoli che parlano di World of Warcraft: The Roleplaying Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti World of Warcraft: The Roleplaying Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download World of Warcraft: The Roleplaying Game: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare World of Warcraft: The Roleplaying Game Indice ↑

Video riguardanti World of Warcraft: The Roleplaying Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

World of Warcraft: The Roleplaying Game: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
67
Voti su BGG:
15
Posizione in classifica BGG:
5954
Media voti su BGG:
5,23
Media bayesiana voti su BGG:
5,38

Voti e commenti per World of Warcraft: The Roleplaying Game

9

Davvero bello, riesce a trasformare il gioco per PC in un gioco da tavolo senza omettere nulla.

9

Nessun commento

7

non male la trasposizione del videogioco warcraft a gioco di ruolo, ricordo tuttavia che le regole sono quelle di d&d con qualche eccezione (molto poche a dire il vero)..merita di più dungeons and dragons, a mio parere, sia per l'ambientazione del forgotten realms che per la maggior varietà di razze, armi, classi e classi di prestigio che tramite i vari manuali si possono adottare per il gioco..comunque non male

3

Un'altro D&D...
La cosa che mi fa imbestialire è il prezzo, che dati i contenuti ed il confezionamento è davvero ridicolmente alto se paragonato a Warhammer FR...

Prima di tutto quasi tutte le immagini sono di riutilizzo della precedente versione, ingrandite e sgranate... Poi molte sono immagini prese dal computer game, addirittura alcune sono state rippate e tagliate male (si vedono benissimo sbaffi e bordi)... I talenti con le iconcine sono poi scandalosi...

Per il regolamento niente di nuovo, a parte che è D&D 3.5, il che dipende dai gusti, può piacere o no...
A parte un paio di regoline (come succede in ogni ambientazione che sfrutti il d20 ci hanno messo un pò di aggiustamenti, ma decisamente meno e di minore impatto rispetto ad altri prodotti d20 da me visionati, a differenza di quanto dice il recensore) non presenta niente di nuovo se non classi e panzate varie tipiche di ogni espansione del padre putativo.

L'ambientazione poi è ridicola, presa da un videogioco, con tutte le strizzatine d'occhio a quest'ultimo.

Insomma va bene giusto per i mocciarelli bimbominchia e per i nerdoni superappassionati, ma giocate al l mmorpg allora, che serve giocare un videogioco dal vivo?? Bò io già a Lucca vidi troppi Videogiochi, qui stiamo morendo e venendo assimilati (tipo borg).....

ultimamente mi ha intrippato ferocemente Mouse Guard, non dirò più "che vita da cani" ma "che vita da topi"...

8

Nessun commento

Ultimi giochi a cui ho giocato: //boardgamegeek.com/jswidget.php?username=fulmine69&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

6

Nessun commento

7

Nessun commento

Il maglio è il miglior amico del lupo!

7

Nessun commento

" AND THEY SHALL KNOW NO FEAR "

6

Nessun commento

Se credere che il gioco di ruolo rovini la psiche dei giovani potete benissimo pensare che il Monopoli sia alla base dei problemi dell'economica odierna e che il Cluedo sia un generatore di spietati killer, per non parlare del ruolo nefasto del Risiko.

9

Il gioco è ben fatto. Le regole son quelle di DND. Fermo restando che a mio avviso in un GDR le regole DEVONO rimanere niente più che linee guida. Non vedo nessun abominevole difetto nell'ambientazione. E' quella del videogioco. Ma ovviamente è quella. Anche nel Signore degli Anelli l'ambientazione del GDR e del videogioco sono le stesse, cioè quelle del Libro da cui è tratto. In WoW il GDR è tratto da un videogame che ha una sua storia, per niente banale e spesso avvincente. Alcuni difetti ci sono (Icecrown non è altro che la copia di Mordor) ma nulla di ecclatante. I dettagli del GDR sono spiegati bene, e la questione fazioni rende le avventure molto molto molto divertenti. Certamente conoscere la storia di Warcraft risulta indispensabile per divertirsi a fondo. Ma questo è ovvio! Se non si vuole leggere i 3 libri sulla Terza Guerra o la Storia di WoW allora è meglio continuare con DND. I bimbiminchia non giocano solo a WoW, spesso giocano pure a DND. Il tutto sta nel crearsi una bella compagnia.
Davvero GDR divertente.

7

Sicuramente ben fatto, popolare, costruito per piacere al vasto modno di appassionati. Credibile, ma preferisco ambientazioni e sistemi non Sword & Sorcery del d20 system

Se dico "seguitemi miei pugnaci", voi dovete seguitare et pugnare! (Brancaleone da Norcia) Flatulo

8

Nessun commento

6

Manuale graficamente ben fatto e che ha in se un'ambientazione affascinante.
Peccato il sistema sia quello d20 :(

6

Nulla di stravolgente... mi aspettavo qualcosa di più...

//imagizer.imageshack.us/v2/300x106q90/922/O4eaM8.jpg)

7

Nessun commento

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare