Rank
153

Ys

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,54 su 10 - Basato su 61 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2004 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 90 minuti
Categorie gioco:
BluffingMedieval
Sotto-categorie:
Strategy Games
Espansioni:
Ys+

Recensioni su Ys Indice ↑

Articoli che parlano di Ys Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Ys Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Ys Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Ys in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
YS Offro gioco singolo €20.00 No Consegna a mano JVanDick 25/03/2017
YS Offro gioco singolo €20.00 No Consegna a mano, Spedizione €6.00 ensis 23/03/2017

Video riguardanti Ys Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Ys: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
3208
Voti su BGG:
2350
Posizione in classifica BGG:
803
Media voti su BGG:
6,94
Media bayesiana voti su BGG:
6,53

Voti e commenti per Ys

8

eccezionale!Ho anche le gemmine stupende dell'espansione.Gran gioco di bluff e influenza.

"...vince chi fa più punti vittoria..."

9

Nessun commento

8

Nessun commento

9

Ottimo gioco con materiali sopraffini (tranne la consistenza e grandezza delle carte), che miscela una buone dose di strategia, suspance e bluff.

E senza considerare che il secondo titolo di questa neonata casa francese è Caylus, scusate se è poco...

8

Ottimo titolo, nessun difetto ne nella componetistica ne nella meccanica. Forse (per chi non ha l'espansione) sarebbe stato meglio un promemoria sui punteggi finali. Il finale viene rovinato dal tenere le gemme espose fuori, ma ammetto che tenerle segrete almeno con certi giocatori non darebbe nessun risultato positivo.... però il problema rimane.... l'ultimo turno si allunga eccessivamente a causa dei numerosi calcoli. Bellissima l'idea dello schema sulla valutazione delle gemme. Molto pregevole. I 4 turni sono perfetti e comunque il gioco non richiede troppo tempo.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

9

Nessun commento

8

Bel gioco di piazzamento, con diverse strategie per conquistare la vittoria. Ogni partita non è mai scontata. Da avere per gli amanti del Bluff. Consigliata vivamente l'opzione del "Favore del Re".

Una mappa è molto più di un semplice strumento:
è un'antica incisione, una pagina di storia, a volte un'avventura

5

Gioco di piazzamento e maggioranze con qualche spunto originale.

The Eagle Goblin

6

Nessun commento

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

7

Premetto di aver giocato Ys solamente una volta, premetto anche che sono convinto che sia uno di quei giochi che meriti un approfondimento.
Ys ricorda per molti aspetti Aladdin's Dragons ma a mio avviso più elegante nelle meccaniche e più profondo da un punto di vista della strategia. Le regole non sono troppo complesse, la pianificazione a lungo termine e possibile solamente in piccola parte perchè lo svolgimento della partita è molto legato alle decisioni degli altri giocatori, tuttavia ogni volta che si fa una mossa le scelte tattiche possibili sono molte e il sistema di gioco è controllabile dando una certa soddisfazione. La durata è più che abbordabile e rende questo titolo abbastanza giocabile.

Unico difetto è una certa piattezza dell'esperienza di gioco che non produce momenti di tensione o grossi colpi di scena. In conclusione un titolo da provare almeno una volta.

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

8

Meccanica di piazzamento e conquista sicuramente non nuova ma certamente affidabile. Il materiale è ben fatto, solido e completo. Fiducia piena alla Ystari Games.

8

Un gran bel gioco.
Giocato: pochissimo
Grafica/Materiali: 4
Longevità: 3
Divertimento: 3
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

8

Nessun commento

9

Giusto per fare dei paragoni con altri titoli ben noti, preferisco YS a Caylus o Leonardo. E' leggermente piu' semplice di questi altri due gioconi, ma trovo che hanno tutti e tre alcuni punti in comune, come la necessita' di controllare contemporaneamente piu' fronti d'azione (causa, soprattutto per YS, di surriscaldamento neuronale). Limitatamente al gruppo di giocatori che frequento piu' assiduamente (circa 10 persone) ho notato che non esistono vie di mezzo: fin dall'inizio, ami questo gioco oppure lo odi! Per lo piu', spiazza la difficolta' nell'immaginare il valore dei mediatori nascosti dagli avversari (bluff). E' un gioco decisamente tattico, piuttosto che strategico: praticamente e' impossibile studiare in aticipo a tavolino un comportamento vincente. E' totalmente assente il fattore c*** e le partite sono decisamente veloci, consentendo di giocarlo piu' volte nella stessa serata. La grafica e' estremamente curata e bella, ma la fotografia presente sul retro della scatola e' fuorviante: le gemme (molto belle, consiglio che ogni giocatore le disponga su un supporto bianco per non confonderne il colore) sono in realta' rappresentate dai soliti cubetti in legno (stile Siena), ma possono essere comprate separatamente sul sito del produttore (attualmente sono esaurite). YS scala bene il numero di giocatori ed e' disponibile l'espansione (appena ristampata e ancora una volta disponibile dal produttore) YS+, che lo estende a 5 persone. Sul sito del produttore trovate pure il file per stampare su cartoncino degli schermi, migliori di quelli forniti in dotazione. Il gioco e' indipendente dalla lingua poiche' tutte le componenti mostrano solamente ideogrammi (ovvero, procuratevi l'edizione piu' economica). Insomma, YS e' un gioco assolutamente da provare!

8

Prima impressione: non c'e' versi: la Ystari sa il fatto suo!

Nonostante sia il primo gioco prodotto da questa - ormai piu' che promettente - casa editrice francese, Ys e' l'ultimo della serie (Caylus, Yspahan, Mykerinos) che ho provato... e, come tutti gli altri prima di questo, non mi ha affatto deluso. Sebbene riproponga meccaniche non originalissime, queste sono strutturate ed affinate con intelligenza, rendendo il gioco leggero, fluido ma nello stesso tempo profondo e ricco di possibilita' strategiche.

Il mio voto e' provvisorio e prudentamente mantenuto basso. Se ulteriori partite confermeranno la mia impressione iniziale, lo elevero' a 9.

7

Un gioco poco adatto a strategie a lungo termine in cui si è soggetti a repentini cambiamenti tattici per contrastare le imprevedibili mosse degli avversari. Ora questo andrebbe anche bene se il numero di variabili contemplabili fosse umanamente sostenibile (tipo Puerto Rico o Medina). Invece, purtroppo è difficile capire cosa faranno davvero gli avversari ed il gioco diviene talvolta un piazzamento alla cieca. Troppa casualità. Da rigiocare per quanto mi riguarda, la prima partita non mi ha assolutamente entusiasmato.
[Giocata una sola partita]

"Ciò che si fa in tutto il periodo intermedio, della ragione e della riflessione, è come una linea stretta che si diparte dall'immensità oscura e vi fa ritorno". ( J. Michelet, Le Peuple )

8

Indubbiamente un gran bel gioco, profondo e dalle meccaniche ben funzionanti, dove si integrano bene la componente strategica e il bluff. Alcuni si lamentano del fatto che spesso già dall'inizio si capisce quali gemme saliranno di valore e quali no, ma io penso che questo sia un pregio e non un difetto: in tal modo si permette ai giocatori di "lavorare" per accumulare le gemme migliori, evitando le vittorie in volata dell'ultimo secondo.
Ho il sospetto che dopo molte partite possa diventare un po' ripetitivo, per questo mi riprometto di aggiornare il commento più in là.

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

7

Pregi:
Un gioco lineare ma molto ben strutturato. Permette al giocatore di avere numerosi modi di agire, a seconda della propria strategia. Molto piacevole l'elemento bluff ottenibile dalle puntate coperte. Gioco ostico solo a prima vista perchè basta una sola partita per capire perfettamente come funziona.
Difetti:
Gemme troppo piccole
Per sapere chi è in vantaggio bisogna aspettare la fine

8

Un gran bel gioco ,molta strategia non troppo lungo,non si capisce come mai la Ystari non abbia già incluso i pezzi per il quinto giocatore però....

7

...ma anche 7,5... gioco abbastanza divertente basato su bluff e maggioranze... la meccanica è buona, anche se non propriamente "elegante", il gioco non è proprio di immediata comprensione e va rigiocato più volte per farsene un'idea un po' più precisa...

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

7

Il gioco è oggettivamente geniale.

NUMERO GIOCATORI "DA ME" CONSIGLIATI: 3-4
DURATA MEDIA DELLE "MIE" PARTITE: mezz'ora
MATERIALI: esteticamente pessimi (segnalini in legno) ma si tratta di un gioco astratto. Nota positiva per il tabellone
DIFFICOLTA' REGOLAMENTO: "media", sconsigliato ai giocatori occasionali
FATTORE ALEA: Casualità e fortuna inesistenti; richiesta una leggera dose di strategia

LONGEVITA': 1 (in mezz'ora ve la cavate)
REGOLAMENTO: 1 (2 per la genialità, 0 per la scarsa immediatezza di comprensione)
DIVERTIMENTO: 1 (mediato fra un giudizio oggettivo ed un giudizio di un ipotetico giocatore annoiato)
MATERIALI: 0 (già precedentemente spiegato)
ORIGINALITA': 2

Voto di un probabile giocatore esperto: 8
Voto di un probabile giocatore occasionale: 6

(fosse per me si beccherebbe un 9 ma non giudicherei oggettivamente, quindi ho mediato).

BeC_Games

8

Bellissimo gioco! Anche questa volta la Ystari non delude e sforna un ottimo titolo. Strategico, complesso, con bluff e pianificazione a lungo termine....bello, bello, bello.

9

Bel gioco di piazzamento. Non difficilissimo però studioso quanto basta.

Commento basato su poche partite!!!

9

Un gran bel gioco di posizionamento con componenti di bluff e un'ottimo materiale di gioco.
Da tenere nella ludoteca di ogni giocatore.
La Ystari finora non mi ha mai deluso
Nove pieno

Il gioco è un'oasi strana, un momento di quiete trasognata in un peregrinare senza sosta. Eugen Fink

8

Nessun commento

7

Nessun commento

La via [...] mi piaceva, ma mi era ancora spiacevole passare per le sue strettoie.
- S. Agostino, Le Confessioni -

8

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Molto gradevole questo YS, di sicuro è stato un bel biglietto da visita per essere il primo gioco della Ystari. Meccaniche intelligenti, un mix di bluff e tensione e una variante più corposa e da provare. Rifilo un voto del genere perchè mi ha fatto imbestialire per non aver trovato le gemme ma dei cubetti di legno e ancora peggio dei consiglieri tagliati male (e che si cappellano anche se giocati nascosti) e storti, uno rosso addirittura crepato in mezzo. Che tristezza!

8

Molto bello, meccaniche di gioco molto originali, fattore aleatorio presente ma non ingombrante, più convivale tra i giochi della Ystari di quanto non lo sia un titolo di culto come Caylus! Da consigliare...

7

Una sorta di Wall Street ambientata nel rinascimento, dove si cerca di accumulare le matterie prime che si ritiene varranno di più a fine partita. Basato su un po' troppi elementi aleatori incontrollabili.

8

Ottimo titolo. Meccaniche originali, grafica buona, componentistica discreta, divertente e adatto a quasi tutti (certo non è il gioco più indicato per neofiti!). Consigliato!

8

Un bel gioco d'aste, intuito e bluff.

The angel that deserves to die

8

Sembra che questo bellissimo gioco abbia ripreso qualcosa da quel
piccolo classico che è "Morgenland" implementandolo alla grande.
Ha dalla sua diverse meccaniche da ricordare.
Prima di tutto il fatto di dover piazzare un mediatore coperto ed uno
scoperto (per me nuovo), poi il modo con cui viene determinato l'ordi_
ne del turno e risolte le situazioni di parità ed infine, ma non ultimo,
il piazzamento dei mediatori nel mercato che influenza anche il valore
delle gemme.
Un altro aspetto che depone a suo favore è il fatto che si giochino
soltanto quattro turni.
Il gioco è poi molto fluido e ha regole abbastanza semplici.
Collezionare gemme e competere per esse è sempre bello, peccato
soltanto che nella mia copia però si tratti di piccoli cubetti di legno.

7

- [FAIR-VOTE] Commento basato su 1 sola partita

Giocato una sola volta, l'impressione è ottima. Bel gioco di piazzamento.
Le strategie sembrano molteplici. Ad esempio il giocatore che sembrava in vantaggio durante tutta la partita è finito poi ultimo.
Da rigiocare sicuramente.

MECCANICA 1,6
STRATEGIA 1,6
AMBIENTAZIONE 1,3
COMPONENTI 1,1
LONGEVITA' 1,3

7

Nessun commento

Se credere che il gioco di ruolo rovini la psiche dei giovani potete benissimo pensare che il Monopoli sia alla base dei problemi dell'economica odierna e che il Cluedo sia un generatore di spietati killer, per non parlare del ruolo nefasto del Risiko.

8

Nessun commento

7

Giocato un'unica volta, ma ne ho uno splendido ricordo: ricco, vario, equilibrato. Un po' complesso, ma alla fine molto bello (anche nei materiali).

7

Nessun commento

7

Gioco di piazzamento divertente ed abbastanza vario. Ottimo materiale.

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

7

Bel gioco di piazzamento con una buona componente di bluff.
Forte interazione tra i giocatori. Forse un po troppo astratto.
Da giocare in 4.

7

Voto basato su un'unica partita

8

Un gioco di piazzamento ed aste cieche, che permettono una minima dose di bluff. Ci sono alcuni calcoli da fare, ma niente di troppo confusionario. Reso un poco più frizzante dai poteri delle carte, risulta essere un ottimo gioco con tanta interazione, anche se rimane completamente astratto e un po' freddo.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

8

Nessun commento

7

Nessun commento

9

Gran bel gioco che scala bene anche in 2. regole semplici, ma nonostante questo il gioco non è per niente banale.

7

Voto da 7,5 . Scala bene sia in 4 che in 3; il regolamento è comprensibile e non complesso; il gioco non ha una durata eccessiva e mischia un po' di intuizione e di strategia.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

8

bel gioco di bluff, forse uno dei migliori

7

Nessun commento

8

Nessun commento

Chi vuol esser lieto, sia.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare