Legacy & Co

Ci inoltriamo per gradi nel mondo dei Gdt Legacy

I giochi "Legacy" disponibili sul mercato aumentano e iniziano ad essere vari gli aspetti e gli elementi che li caratterizzano e li differenziano tra loro.
In questa puntata approfondiamo l'argomento "Legacy" e sfruttando una "scala di legasità" appositamente creata diamo uno sguardo alle tipologie esistenti sul mercato.
Ospiti per l'occasione Luigi "Gen0", che ci farà da guida, e David "Triade" che darà voce ai giocatori che non apprezzano questo particolare genere di GdT.
Conducono Salvatore "sava73" e Marco "Agzaroth".
Regia Cristiano "Elianto".

Commenti

"Provare a farsi un elfo" è un po' il sogno di buona parte dei nerd.

Secondo me siete stati un po' troppo larghi: sono dell'idea che qualsivoglia gioco diciamo one-shot o, meglio, a partita singola (quindi tutte le escape room incluse, a prescindere da come  ne escano i materiali) non sia - per definizione - un legacy (parola che, lo ricordo, significa "eredità").

Il legacy va a modificare, fino a rendere uniche, le partite successive, segno che queste devono essere previste - non è così, evidentemente, per i titoli di cui sopra. Nel senso, non hanno legacytà tre: bensì n.g.

Banalizzando, io indicherei all'interno di un insieme di "giochi non rigiocabili" un sottoinsieme "partita unica" e un altro "giochi legacy", con questi ultimi che hanno l'insieme intersezione vuoto. Entrambi possono essere realizzati con o senza la distruzione dei materiali, cosa che - a maggior ragione - non è prerogativa del legacy (non mi vengono in mente esempi di giochi legacy senza modifica di materiali, ma basta - che so - una parte narrativa o qualche decisione presa in una partita precedente per far ricadere un titolo in questa categoria).

Detto questo, io sono favorevolissimo: ho adorato strappare i materiali de La baita abbandonata e non vedo l'ora di devastare la scatola di Pandemic Legacy. Del resto, vale sempre la regola per cui nessuno obbliga a comprare.

Comunque Vlaada sarà un successo.

Abbiamo voluto parlare di entrambe le categorie “banalizzando” l’insieme sotto un unico nome. 

Ci dispiaceva lasciare fuori i giochi “oneshot” ma d’altra parte era troppo presto per dedicargli una puntata intera.

Gen0 è innocente l’idea è stata mia, ma a mia parziale discolpa posso dire che sono d’accordo un toto con voi e che il cappello introduttivo a spiegare la questione è stata un’omissione di cui mi dolgo. 

sava73 (goblin Cylon) ultimamente ha giocato a:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=sava%2073&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare