One Sbem Show, i solitari

Solitari in solitaria: l'ormai ospite fisso Marco "s83m" ci presenterà un ventaglio di giochi per tutti i gusti, da intavolare quando non si hanno avversari con cui farlo.

Non conducono Salvatore "sava73" e Marco "Agzaroth".

Regia di Michael "volmay".

Commenti

Leaving earth giocato in multi dev'essere una chiavica pazzesca. L'attesa dell'avversario con calcolatrice in mano dev'essere straziante :D

anche da singolo non è granchè...affascinante (sulla carta)ed esteticamente stupendo,

ma una volta digerito il sistema, scoperto il trucco per fare andata e ritorno da marte entro la fine partita, non resta altro che un girare la carta per vedere se il missile ti esplode in faccia. fine. Noiosetto, quanto un Rebus già risolto. Una bella opera d'arte.  (le espansioni le ho tutte)

 

High frontier sta 3 spanne sopra a tutto <3

 

 

Bomba i victory point game! state of seige ho hapsburg eclipse  e ottoman sunset

anche Nemo's war fantastico, l'edizione rappresentata da O'Toole è una festa per gli occhi

 

bellissima puntata grazie ragazzi!

Maià bìf e grignà

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Gallinello&numitems=10&text=title&images=medium&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

bella puntata e ottimi consigli! 

ma nessuno nel podcast ha provato Spacecorp? eddai s83m, piace pure a Eklund, non puoi esimerti!

L'ho giocato ma tra tutti quei cafolavori che ha fatto Butterfield, secondo me è il suo meno riuscito.

"For Them, the only honorable death is one that leaves a crater"

Lewis & Clark l'ho consumato anch'io quando mia figlia era più piccola. Concordo con Agzaroth, anch'io preferisco i solitari con bot piuttosto che quelli dove devi superare il tuo punteggio. 

Freedom: the Underground Railroad ce l'ho da un po' in wishlist, mi sa che lo prendo. *

Ah dimenticavo: GOMBLODDO!

 

*edit: preso!  :pp

Cercate di vedere voi stessi nei vostri avversari. Vi porteranno a capire il Gioco. Ad accettare il fatto che il Gioco riguarda la gestione della paura. D.F. Wallace, Infinite Jest

Infinitejest scrive:

Freedom: the Underground Railroad ce l'ho da un po' in wishlist, mi sa che lo prendo. 

Ah dimenticavo: GOMBLODDO!

Brava, autodenunciati!

PS Merita, materiali pregevoli, regolamento semplice e ben scritto, gameplay sofferto e sfidante, gran gioco.

"For Them, the only honorable death is one that leaves a crater"

Bella puntata, ha vinto Infinitejest . 

spip74 scrive:

Bella puntata, ha vinto Infinitejest . 

Uhhhh, sai come rosica S83m, adesso! 

Cercate di vedere voi stessi nei vostri avversari. Vi porteranno a capire il Gioco. Ad accettare il fatto che il Gioco riguarda la gestione della paura. D.F. Wallace, Infinite Jest

Come detto alla fine, mancano i solitari leggeri e molto tematici tipo Hostage Negotiator o perle come Palm Island. 

Vi siete salvati giusto in corner parlando di Black Sonata (peraltro molto valido) che è disponbile anche in PnP (e quindi il costo è bassissimo).

Onirim lo preferisco anche io su cellulare, dove ho esaurito anche Friday.

Cris Tridello

Grazie mille a voi ed a Taoteo per questa lista...

Utilissima e  mi avete fatto venire voglia di dare un'occhiata a Space Hulk che ho snobbato da sempre....accidenti!

Io ho sempre giocato Terraforming Mars in due (ed e' lunghissimooooooooo, pero' lo amo tantissimo), ma mi dicevano che ha una buonissima modalita' solitaria assolutamente da provare.

Non avete parlato dei filler in solitario.

Io adoro Onirim, Urbion etc... tutta la serie. Il mio solitario favorito e' Valley of the kings afterlife...ci ho passato ore di dopocena...e non mi stanca mai. Friday mi ha un po; stancato.

Mai provato Agricola in solo...o meglio l'ho testato in solo ma giocando per due.

Altro bellissimi solitari per me sono Lord of the rings LCG e Arkham horro LCG.

Devo ammettere che ho giocato in solo diversi cooperativi come Ghost stories, Sub terra, Pandemic, Forbidden desert, Zombicide etc...ma occorre usare piu' personaggi che e' faticoso e toglie un po'; di ambientazione...comunque mi ci sono divertita un monte...

Anche Atlanitis rising pare sia molto divertente come solitario. Ho letto ottime recensione per Pharaon e Trismegistus in solitario. 

Suggerisco di provare, se vi capita, Pathogenesis a me e' piaciuto tantissimo. L'ho giocato in due ma pare un ottimo solitario. Puo' essere giocato come solo ,come cooperativo contro il gioco stesso (che ha un suo mazzo) e come competitivo.

Anche Brimstone, parlando di dc e' 1/4 (1/6 con due o piu' core-set) giocatori. La difficolta' sale abbastanza vertiginosamente, ma il fascino di giocare con un solo pg e' ineguagliabile (personalmente, per motivi di immedesimazione evito come la peste qualsiasi gioco in cui si debba impersonare piu' di un pg !).

Inoltre, direi che una menzione a 7th continent e' obbligatoria; e' forse il titolo simbolo degli ultimi anni del gioco in solitario. Un narrativo/esperienziale che benche' sulla carta sia un gioco di societa' in realta' e' pienamente godibile (un po' come Mage knight/Star trek frontiers) solo in uno o due giocatori.

spip74 scrive:

Bella puntata, ha vinto Infinitejest . 

Vuoi avere una lista solo per te è? La nominiamo Dark, Darker, Darkest

"For Them, the only honorable death is one that leaves a crater"

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare