L'Atlante di Lovecraft

Giochi collegati:
Ägypten
Voto recensore:
7,5

Questo piccolo manuale (appena 60 pagine) svolge il ruolo di guida dei luoghi misteriosi che appaiono nella letteratura di Lovecraft, siano essi reali o fittizi. Dopo una breve introduzione iniziano subito le descrizioni, succinte ma interessanti, dei luoghi in questione. Partendo da Babilonia e Carnac, il tutto è trattato più dal punto di vista del mistero che si è creato intorno a piramidi, mausolei, grotte, isole, rovine e tanto altro che si trova sparso sulla terra, piuttosto che dal piano storico e strettamente reale.

Ogni luogo è descritto in una pagina, accompagnato da semplici cartine o disegni con scorci del paesaggio in questione. Troveremo quindi Cnosso, i misteriosi disegni di Nazca, Stonehenge, l’isola di Pasqua, ma anche località meno conosciute come la città di Petra in Giordania, il territorio di San Agustin in Colombia, con le enormi statue antropomorfe, o il vasto agglomerato urbano di Catal – Hoyuk, in Turchia.
Oltre a i luoghi reali, troviamo anche le descrizioni di quelle città o zone inventate da Lovecraft nei suoi racconti come Arkham, Dunwich, Kingsport, la Città dei Grandi Antichi e la sommersa isola di R’Lyeh.
Le descrizioni per quanto abbastanza scarne, non mancheranno di stuzzicare la fantasia di quei Custodi in cerca di un minimo spunto per dare vita ad avventure inquietanti nel mondo del Richiamo di Cthulhu.
Alcuni di questi luoghi hanno anche delle note che si riferiscono al racconto in cui vengono nominate, oppure ad eventuali manuali per il Gdr di Cthulhu pubblicati su quella particolare zona.

C’è anche una cartina che da un lato riporta il planisfero con segnati i luoghi a cui ci si riferisce nel manuale, mentre dall’altro lato si trova la cartina delle Terre dei Sogni, uno scorcio della Contea di Arkham ed il particolare del Bacino del Mediterraneo, con annesse le varie località misteriose.

Pro:
- Ottima raccolta di spunti per le avventure di Cthulhu, che possono servire per decine di avventure in ogni zona del mondo, il tutto in un piccolo volume.
- Si rivela veramente comodo e utile.
- Carina la mappa, soprattutto la parte con il Bacino del Mediterraneo.
- In genere, si trova a basso prezzo.
Contro:
- Non più facilmente reperibile.
- Le informazioni sono semplici e potrebbero essere ritrovate in un enciclopedia (tranne quelle sui luoghi inventati da Lovecraft), senza bisogno di comprare un manuale apposito.